Un blog creato da malcom44 il 24/10/2005

Il Rigattiere

Compro e vendo articoli di scarso interesse

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Messaggio #4Messaggio #6 »

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 27 Ottobre 2005 da malcom44

La pioggia persisteva dal primo pomeriggio. Le prime luci dei lampioni ingiallivano le fitte processionarie d’acqua.
Sul tavolo un’enorme orologio da polso. Le sue lancette arrancavano faticosamente, grosse e grasse anche loro, sugli scalini delle ultime ore. Il cinturino di finta pelle si confondeva con la scrivania, salvo far luccicare la fibbia, come dal nulla, come persa lì per caso.
Luca fissava fuori; vicino, troppo vicino alla vetrina. Come un ballon soffice ed inconsistente che sembrava fuoriuscire dalla sua bocca sorpresa, si spiaccicava il suo respiro sul vetro, spandendosi sulla sua superficie. Poi la forma si ritraeva, senza lasciare traccia. Apparentemente.
Mi venne voglia di andare a pulire.
La pioggia a volte mi innervosisce. Era uno di quei giorni. Mi stropicciai il viso per togliermi la tentazione di alzarmi ed andargli a dare uno schiaffo.
Guardandolo meglio, mentre rimettevo gradualmente a fuoco la vista, notai la scritta sulla sua schiena: “ Da lontano”. Non riuscivo proprio a ricordare il fronte di quella orribile felpa gialla. Doveva essere nuova.
“Pensi che scriva bene?”. Mentre parlava la sagoma sulla vetrina sembrava amplificarsi, come il mio nervosismo. “Li hai letti i miei racconti.”
Avevo letto dei suoi racconti. Avevo letto le sue poesie.
“Insomma?”
Sul muro di fronte, vicino la vetrina del negozio, era comparso un nuovo graffito: una “U”, cicciona e colorata con due labbra arricciate sulla base convessa.
Luca continuava a respirare. A respirare ed a formare finti palloncini d’umidità sulla vetrina.
“Sì, mi piace come scrivi”
Non stavo mentendo. Non ne avevo bisogno, non con lui.
L’orologio che avevo accettato in pegno non mi sembrava di valore. Io di orologi non ci capivo nulla. D’ altra parte non ci capivo nulla neanche dell’altra mercanzia: questo vendevano di negozio, da queste parti, lo scorso ottobre.
Il valore di quell’orologio l’aveva portato via con sé quella splendida donna. Come si mise a sedere capii che non valeva un ciufolo. Di orologi posso anche non capirne ma di una che accavalla le gambe come la Stone, ad uno che non è Douglas, qualche cosa ne comprendo.
Mi chiese una cifra spropositata che, ovviamente, le diedi. Non lo feci per le sue calze, per la sua scollatura, per il suo tirarsi indietro i capelli guardandomi con i sospiri sottointesi. Mi infastidì la sbavatura del rossetto sull’orlo del labbro, a destra. Mi fece pena. Avvertii un dolore fitto all’inguine.
Dovevo avere una faccia da deficiente per far pensare ad una donna del genere che le avrei dato tanti soldi per un pezzo di metallo che produce un asincrono ticchettio.
Se quello raccontava la mia faccia era giusto l’assecondassi. Magari non lo sapevo ma quel periodo ero così!
Uscendo dal locale, soffermandosi, prima di uscire e dopo aver visto che non passava nessuno, si alzò la gonna sotto il giaccone.
Non glielo urlai, come avrei voluto, ma con la gonna faceva un effetto migliore. Gli anni passano anche per chi non li conta e va in palestra.
“Dovresti pubblicarli su un blog”
Alle mie parole si girò, probabilmente per vedere la mia espressione in volto. Voltandosi mi guardai con curiosità la scritta di fronte: “ Eri meglio…” .
Decisi di riporre l’orologio nel cassetto. Domani avrei pensato a cosa farci: la donna non sarebbe mai venuta a riprenderselo.
Volevo un caffè.
Ne avevo letti alcuni, di Blog. Belli nella forma, di tanto in tanto. Eppure molti, come quella donna, avrebbero fatto meglio ad non alzarsi la gonna.

Commenti al Post:
lorteyuw
lorteyuw il 24/03/09 alle 16:23 via WEB
psoriasiform, accrochage, buy levitra vardenafil interosseous, gonocide, buy soma carisoprodol retineum, obeliad, buy levitra on-line listing, paragraph, levitra vardenafil protectrix, hexamitiasis, buy levitra sou, cassava, generic levitra piet, pillworm, online cheap soma dragonet, abortifacient, on line cialis parelectronomy, neuraxin, buy cheap cialis without prescription sawbuck, thesaurosis, cialis cheapest lowest price strepsipterous, periangiocholitis, purchase soma online pasteurization, unexpressive, buy levitra medication kinesodic, spiodea, buy cialis generic price mangle, pneumocephalus, buy tadalafil rusty, fausen, generic levitra
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

anna.mocinifabbrimalpensamalcom4umalcom44ElPesoDelAlmaTheNinthGateivano.allegrochecco.dipintogiappinopiccolinoinnuendo1983kea.67sempreconvoi0posterymartam17ayrton1_1971
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom