Creato da: Giuseppe_TV il 19/10/2014
Associazione di Promozione Sociale

I miei link preferiti

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

Jessica_ConnorGiuseppe_TVxavier1962Coralie.frmauricirododendrochiarasanyTerzo_Blog.GiusEsperusSegreti.d.Sussurrarecostanzatorrelli46piterx0bell_animalezanzibardgl13amorino11annafa70
 

Ultimi commenti

Tra questi ci sei pure te?
Inviato da: Jessica_Connor
il 10/10/2018 alle 12:59
 
Sempre più nella barbarie...
Inviato da: Giuseppe_TV
il 05/02/2018 alle 10:59
 
...ancora su haters.. dopo fantoccio Boldrini bruciato...
Inviato da: Xenon
il 04/02/2018 alle 13:06
 
Grazie per il tuo commento Xenon. Ascolterò con attenzione...
Inviato da: Giuseppe_TV
il 27/01/2018 alle 15:31
 
...con "Essere qui" new CD album la risposta di...
Inviato da: Xenon
il 26/01/2018 alle 19:45
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

In italia 17 milioni soffrono di disturbi mentali

Post n°395 pubblicato il 10 Ottobre 2018 da Giuseppe_TV
 
Foto di Giuseppe_TV

Le patologie sono destinate a superare per incidenza le malattie cardiovascolari, attualmente al primo posto. Il nostro Paese è ventesimo in Europa per la spesa dedicata

Articolo di 
NICLA PANCIERA pubblicato il 9/10/2018 da La Stampa 

Si celebra il 10 ottobre in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Salute Mentale, indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e quest’anno dedicata ai giovani e agli adolescenti. Secondo l’Oms i disturbi mentali sono destinati a superare per incidenza le malattie cardiovascolari, attualmente al primo posto, e in Italia ne soffrono 17 milioni di persone.  

La metà di tutte le malattie mentali inizia all’età di 14 anni, ma nella maggior parte dei casi non vengono rilevate, o vengono sottovalutate. La malattia mentale più diffusa tra gli adolescenti è la depressione: forme depressive o ansiose interessano il 10% dei giovani tra i 15 e i 29 anni. Un altro dato spaventoso è che il suicidio in questa fascia d’età è la seconda causa di morte.  

Leggi tutto l'articolo cliccando il link seguente:
http://www.lastampa.it/2018/10/09/scienza/salute-mentale-soffrono-di-disturbi-milioni-di-persone-attenzione-alladolescenza-WB8bfvia5dRBvuMmaFw1VL/pagina.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I 40 anni della legge Basaglia. Michele Boldrin intervista Gerardo Favaretto

Post n°394 pubblicato il 07 Ottobre 2018 da Giuseppe_TV

Video pubblicato il 6 ott 2018 da Michele Boldrin

Intervista/dialogo a/con Gerardo Favaretto, Vice Presidente della Societa' Italiana di Psichiatria e Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della ASL di Treviso. Uno dei maggiori esperti italiani riflette sullo stato della salute mentale e della sua cura in Italia oggi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Diversamente 2018 a Padova

Post n°393 pubblicato il 03 Ottobre 2018 da Giuseppe_TV
 

Domenica 7 ottobre 2018, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale, si terrà a Padova, in Piazza dei Signori,  l'evento Diversamente, organizzato dall'Azienda ULSS 6 Euganea in collaborazione con il Comune di Padova. Orario dalle 15 alle 18:30.
Saremo presenti anche noi dell'Associazione di Promozione Sociale "Il Sole di Notte" insieme a tante altre realtà. 
Per saperne di più clicca il link seguente:
http://www.padovaoggi.it/eventi/diveramente-padova-7-ottobre-2018.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LITIGA COL FIDANZATO E SI STENDE SUI BINARI: SALVA PER MIRACOLO

Post n°392 pubblicato il 14 Settembre 2018 da Giuseppe_TV
 

VEDELAGO - Una 17enne miracolata a Vedelago: ieri sera ha tentato di uccidersi stendendosi sui binari, il treno le è passato sopra, ma lei è uscita praticamente illesa. - Servizio Lina Paronetto, immagini Archivio Repertorio, montaggio Alessandro Granziera - Segui Antennatre anche sul digitale terrestre! Visita il sito www.antennatre.it per ulteriori informazioni.

Video pubblicato il 12 set 2018 da 
antennatre 



E' importante fare prevenzione nelle scuole ed educare all'affettività i nostri ragazzi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA FELICITA' DI VIVERE

Post n°391 pubblicato il 11 Settembre 2018 da Giuseppe_TV
 
Tag: Poesia

La felicità di vivere

è assaporare giorno per giorno,

è imparare a trovarela gioia nel dolore

e il dolore nella gioia.

E' guardarsi dentro

e inoltrarsi nel sogno

fino ad attraversarlo in lungo e in largo,

poi vegliarsi

e vivere,

questa volta per davvero,

cercando di realizzare il proprio desiderio.

La felicità è esistere nella realtà

senza mai dimenticare di immaginare.

E' accendere un faro nella notte

e spegnere il fuoco del dolore.

 

Poesia di Michela Nicoletti
tratta dal libro "Anima in viaggio" del Giugno 2017

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Frammento d'Estate

Post n°390 pubblicato il 02 Settembre 2018 da Giuseppe_TV
 
Tag: Poesia

E' una sera di mezza estate

e i tuoi occhi sono come le sfumature

che danno vita ai colori di un tramonto

dove l'orizzonte è indefinibile

ma la gioia è chiara e colorata

e la lucentezza è un sorriso

da ricordare all'anima che la vita è bella...

 

Poesia di Paolo B.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Meeting: La legge 180 e i suoi primi 40 anni

Post n°389 pubblicato il 22 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 

Martedì 21 agosto 2018 19.00  -  Meeting di Rimini 2018 

La legge 180 e i suoi primi 40 anni. Una rivoluzione del passato o una speranza presente per il futuro?

Partecipano: Fabrizio Asioli, già Direttore del DSM di Bologna e della rivista Psichiatria di Comunità; Bernardo Carpiniello, Presidente della Società Italiana di Psichiatria; Mariapia Garavaglia, Vice Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica, già Ministro della Sanità. Introduce Giorgio Cerati, Psichiatra, Associazione Medicina e Persona.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Autolesionismo: come offrire il tuo aiuto a un'amica che si fa del male

Post n°388 pubblicato il 21 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 

L'autolesionismo è un problema molto diffuso tra i teen. Pensi che riguardi anche una tua amica? Puoi aiutarla così

Articolo pubblicato su Cosmopolitan da Gaia Giodani il 20/08/2018

La statistica lancia un dato allarmante: una ragazza adolescente su quattro è autolesionista, quindi c'è la possibilità che tra le tue amiche ce ne sia una in difficoltà. Ecco alcune cose da sapere per aiutarla.

Scoprire che un’amica si fa del male può essere traumatico: il primo impatto può lasciarti spiazzata, che sia lei a confidartelo o tu a scoprirlo, direttamente o perché ha lanciato segnali sul suo Finstagram. Se hai il sospetto che la tua amica sia autolesionista, ricordati prima di tutto che sta attraversando un momento di grande disagio.

Leggi tutto l'articolo cliccando il link seguente:

https://www.cosmopolitan.com/it/benessere-salute/prevenzione/a22463476/autolesionismo-come-aiutare-un-amica-che-si-fa-male/

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

7 regole contro la depressione

Post n°387 pubblicato il 20 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 

Oltre quattro milioni di italiani lottano contro la depressione. In maggioranza si tratta di donne, perché il sesso femminile ha un rischio doppio di sviluppare la patologia, e la diffusione è in continua crescita anche per colpa della crisi economica: negli ultimi dieci anni la salute mentale è peggiorata soprattutto fra i giovani con meno di 34 anni e gli adulti fra i 45 e i 55 anni, che fanno i conti con le difficoltà sul posto di lavoro e nella gestione della famiglia.

di Elena Meli

Leggi tutto l'articolo cliccando sul link seguente:

https://www.corriere.it/salute/neuroscienze/cards/depressione-si-diffonde-sempre-piu-sette-regole-piu-una-combatterla/attenzione-campanelli-d-allarme_principale.shtml

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sindrome Hikikomori

Post n°386 pubblicato il 19 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 

Alessandro ha sofferto della sindrome di Hikikomori. Per anni si è isolato dal mondo rifiutandosi di uscire da casa. Ma grazie all’amore dei genitori e all’aiuto degli psicologi ha ritrovato la voglia di vivere in mezzo agli altri

Mi chiamo Alessandro e a novembre compirò 21 anni. Sono iscritto al primo anno di Scienze Politiche. Per ora non ho dato esami, ma mi piace molto seguire le lezioni e leggere. Se penso a come vivo ora, cioè al fatto che mi alzo al mattino con la sveglia, faccio colazione, porto il mio cane Body al parco e poi vado all’università, mi sembra che siano passati dei secoli da quando vivevo recluso in casa, rifiutando ogni tipo di contatto con il mondo esterno, compresi parenti e amici. Eppure sono trascorsi solo otto anni. Questa è la mia storia.

Leggi l'articolo completo cliccando il link seguente:

https://www.vanityfair.it/benessere/salute-e-prevenzione/2018/07/05/ho-vissuto-per-anni-recluso-camera-le-nostre-storie-dedicate-alla-salute-mentale

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

In memoria di Claudio Lolli

Post n°385 pubblicato il 18 Agosto 2018 da Giuseppe_TV

Oggi i telegiornali hanno annunciato la scomparsa del cantautore bolognese Claudio Lolli (quello degli "zingari felici"). Per ricordarlo pubblichiamo il video della sua canzone "Il Grande Freddo" contenuta nell'album omonimo uscito per La Tempesta Dischi il 19 maggio 2017 (http://apple.co/2pcyaRN). Video di Enzo De Giorgi. Musica e parole di Claudio Lolli.

Direzione artistica: Danilo Tomasetta e Roberto Soldati
Suono d’ambiente: Danilo Tomasetta
Claudio Lolli (voce) Nicola Alesini (sax soprano) Pasquale Maria Morgante (pianoforte)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

20 anni

Post n°384 pubblicato il 16 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 
Tag: Poesia

Pubblico una poesia dell'amica Manuela Zottarel tratta dalla sua prima raccolta "Frammenti" pubblicata da Piazza Editore a luglio 2017.

Titolo: 20 anni

"Superare i limiti,
affrontare le difficoltà,
uscire dagli schemi,
imparare dagli errori,
provare ad essere migliori,
senza tirare conclusioni affrettate,
in fondo tutto può succedere!
A vent'anni poi..."

Il libretto Frammenti potete trovarlo presso la libreria Lovat a Villorba (TV).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'Esperto in Supporto tra Pari

Post n°383 pubblicato il 09 Agosto 2018 da Giuseppe_TV
 
Tag: ESP

Chi è e come si divanta ESP. Un articolo del sito 180°.
Clicca il link seguente per leggerlo:
http://180gradi.org/2018/07/31/lesp-esperto-in-supporto-fra-pari/

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Peppe Dell'Acqua racconta la rivoluzione Basaglia

Post n°382 pubblicato il 31 Luglio 2018 da Giuseppe_TV
 

Video pubblicato il 31 lug 2018 da Paolo Macchia

Video tratto da “Matti per sempre” un web-doc di Maria Gabriella Lanza e Daniela Sala

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Con il caldo aumentano depressione e suicidi

Post n°381 pubblicato il 27 Luglio 2018 da Giuseppe_TV
 

Roma, 23 lug. (AdnKronos Salute) – Se l’umore crolla nei mesi più freddi e bui, anche le ondate di caldo provocano uno stress non solo fisico. Temperature mensili superiori alla media sembrano infatti essere associate a una riduzione del benessere mentale e a lievi aumenti nel tasso di suicidi. A lanciare l’allarme è uno studio condotto in Stati Uniti e Messico, pubblicato online su ‘Nature Climate Change’. Che solleva numerosi timori nell’ottica del riscaldamento globale.

Leggi l'articolo completo cliccando il link seguente:

http://www.gosalute.it/caldo-lo-studio-con-aumento-temperature-piu-depressioni-e-suicidi/

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Salvini e i manicomi

Post n°380 pubblicato il 16 Luglio 2018 da Giuseppe_TV
 

Comunicato della Società Italiana di Psichiatria

"Il Ministro Salvini dichiara che in Italia sarebbe in atto una “esplosione di aggressioni" da parte di "pazienti psichiatrici". Gli italiani debbono sapere che si tratta di una notizia destituita di ogni fondamento. il 95% dei reati violenti commessi nel nostro Paese è attribuibile a persone cosiddette "normali" . E' più probabile che una persona che soffre un disturbo mentale sia vittima, non carnefice. Diffondere false notizie come quelle date dal Ministro non fa altro che aumentare paure infondate sulle persone affette da disturbi psichici,etichettandole ingiustamente ed indisciminatamente come "pericolose", aggravandone il già tremendo fardello dello stigma e della discrimiminazione.
Se la persona ammalata fosse tuo figlio come ti sentiresti?"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lettera di PSICORADIO al Ministro Salvini

Post n°379 pubblicato il 09 Luglio 2018 da Giuseppe_TV
 

Psicoradio è una redazione in cui lavorano quelli che molti continuano a chiamare “matti”, ma che, anche grazie alla legge 180, sono invece persone in cura presso il Dipartimento di salute mentale di Bologna.

Abbiamo letto le sue dichiarazioni sulla cosiddetta “legge Basaglia” fatte a Pontida, durante il raduno della Lega. 
Lei ha parlato di una riforma che era giusta “solo sulla carta”, che ha abbandonato le famiglie dei malati psichiatrici “cancellando le strutture che li curavano”.

Noi conosciamo bene, per esperienza molto diretta, le strutture psichiatriche di oggi, i pregi e difetti della cura attuale.
Di una cosa siamo certi: le “strutture” di prima – ma chiamiamole con il loro nome: i manicomi - non curavano e non guarivano le persone. Le rinchiudevano, le tenevano lontane dalla società, nascondevano come sporco sotto il tappeto chi aveva una sofferenza psichica. La legge 180 è una riforma giusta nei confronti di tutti i cittadini; prima di tutto per chi ha una sofferenza psichica, che oggi è consapevole di avere una dignità, e il diritto alla cura. E’ una legge giusta anche per chi oggi sta bene, perché sa che se dovesse stare male avrebbe diritto all’aiuto di medici e servizi sociali, che non lo rinchiuderanno, ma lo aiuteranno a stare meglio.

Non siamo ciechi, sappiamo che la riforma non ha risolto tutti i problemi. Sappiamo che per le famiglie il peso della cura è aumentato. In molte zone d’Italia spesso mancano i servizi e l’appoggio necessari per affrontare situazioni difficili e pesanti.

È vero, a volte “lo Stato si volta dall’altra parte”. Di certo però non per colpa della legge Basaglia, ma al contrario, proprio perché molte amministrazioni colpevoli non hanno creato i servizi necessari per applicarla. E comunque per lo Stato era più facile voltarsi dall’altra parte quando c’erano i manicomi (o, più recentemente, gli ospedali psichiatrici giudiziari). Era più facile far finta che tutto andasse bene quando le persone erano rinchiuse, lontano dagli occhi di tutti, senza diritti né voce.

Invece, la legge 180 chiede l’impegno di tutta la società, e lo chiede da ormai 40 anni. Allo Stato chiede di essere molto più presente di quanto non abbia fatto fino ad ora, e di rispondere alle sollecitazioni delle famiglie e dei pazienti; proprio grazie alla legge 180 i pazienti sono finalmente entità giuridiche che chiedono il rispetto dei propri diritti. La riforma impegna le Regioni a trovare strategie di cura che siano più vicine alle necessità dei cittadini, ad esempio creando servizi con orari ampi di accesso, e cure che riescano a fare sempre meno ricorso alla coercizione.

Di sicuro la legge 180 chiede alle famiglie - e anche a tutta la società – un grande cambiamento culturale, che riporti il disturbo psichico dentro la vita della comunità. Per ultimo, chiede ai pazienti di assumersi le responsabilità della propria malattia e della propria guarigione.

La strada da percorrere è ancora lunga, ma proprio per questo non serve a nulla tornare indietro. Non serve scagliarsi contro una legge che l’Organizzazione Mondiale della Sanità indica come un modello da seguire. Non serve enfatizzare le paure e i disagi che un Governo dovrebbe invece risolvere. Piuttosto, si può discutere di come migliorare l’applicazione, senza dimenticare che la legge Basaglia, votata da tutti i partiti dell’arco parlamentare (tranne dai radicali che la ritenevano addirittura troppo poco incisiva),  è stata una straordinaria rivoluzione sociale e culturale, che oggi molti paesi vengono a studiare e cercano di riprodurre.

Una legge che ha stabilito il diritto di tutte le persone, che abbiano o meno un disagio mentale, ad essere cittadini.

Senza mettere in discussione questo diritto, e proprio grazie a questo diritto sancito dalla legge Basaglia la aspettiamo in trasmissione negli studi di Psicoradio, per discutere con noi  cosa bisogna migliorare.

Articolo tratto da:

http://www.psicoradio.it/index.php?option=com_content&view=article&id=725:lettera-di-psicoradio-al-ministro-salvini&catid=42:notizie&Itemid=91

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Gisella Trincas UNASAM

Post n°378 pubblicato il 26 Giugno 2018 da Giuseppe_TV
 

Video pubblicato il 26 giu 2018 da Paolo Macchia

Trieste 21/22/23 giugno 2018. Democrazia e salute mentale di comunità. Partecipazione, cittadinanza e processi di riforma in Italia e nel mondo a 40 anni dalla legge 180.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Disturbo da uso di sostanze

Post n°377 pubblicato il 23 Giugno 2018 da Giuseppe_TV
 

Video pubblicato il 22 giu 2018 da PSYCHIATRY ON LINE ITALIA VIDEOCHANNEL

Una corretta informazione è alla base di qualunque conoscenza. Paolo Girardi insegna Psichiatria all'Università di Roma Sapienza. Ha fondato con Roberto Tatarelli l’Associazione Italiana Lotta Allo Stigma.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Attività fisica e Salute Mentale

Post n°376 pubblicato il 20 Giugno 2018 da Giuseppe_TV

MARCO VAGGI

PSYCHIATRY ON LINE ITALIA VIDEOCHANNEL

Pubblicato il 11 giu 2018

Intervento durante i lavori di 180X40 GENOVA. Dal 7 al 13 maggio 2018 Genova ha ospitato una intera settimana di eventi, conferenze, incontri per i 40 anni della Legge 180/Basaglia che ha sancito la chiusura dei Manicomi in Italia e la nascita della moderna psichiatria territoriale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »