Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 26
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LA PIERALISI PAN 2019/20

2. Elena CARLETTI S 2003

3. Benedetta CECCONI L 1996

5. Francesca MORETTI L 1996

6. Alice GASPARRONI S 2001

7. Elena FORESI P 2000 

8. Martina BELVEDERESI C 2001

9. Erica PAOLUCCI S 2000

10. Talita MILLETTI C 2003

11. Giorgia ANGELINI P 1999

12. Caterina MIECCHI S 2001

13. Candida VISCITO S 1996

15. Alessia POMILI C 2000

16. Nicol GIOMBINI S 2000 

17. Sofia CARLETTI S 2002

18. Margherita MARCELLONI C 1993 (Cap)

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi del 25/03/2020

Quella dolorosa rimonta

Post n°1940 pubblicato il 25 Marzo 2020 da iamnobody2011
 

Prima della grande festa di Cecina per la tanto attesa promozione in serie A1, la Monte Schiavo di coach Volpicella passò anche per sconfitte cocenti e grandi delusioni, che avrebbero potuto spezzare il sogno rossoblù. La più clamorosa fu senza dubbio la finale di Coppa Italia di A2, giocata proprio il 25 marzo del 2001 nella tana dell'Agil Trecate, il piccolissimo PalaAgil da appena cinquecento posti. La gara finì 3 a 0 a favore delle piemontesi che portarono così a casa il primo trofeo stagionale, mentre per le prilline si trattò della seconda sconfitta nelle finali di Coppa Italia, dopo quella del 2000 a Cecina contro San Donà.

agil trecate vince la coppa italia di A2 2001A rendere indimenticabile la finalissima tra le due regine del campionato di A2 2000/01 fu - purtroppo per i colori rossoblù - l'andamento del primo set, che sembrava già vinto dalla Monte Schiavo, avanti 24-16 contro una Trecate molto nervosa ed imprecisa. Nell'epoca del Rally Point System non è mai accaduto che una squadra annullasse sette set ball; l'Agil riuscì nell'impresa e vinse ai vantaggi 29-27. Chiaramente un successo del genere caricò ancor di più le piemontesi allenate da Luciano Pedullà e tutto il pubblico (non c'erano tifosi rossoblù), mentre nella metà campo jesina subentrò lo sconforto più nero.

La Monte Schiavo infatti, si era presentata a quella finalissima in una formazione largamente rimaneggiata, priva del libero titolare Evelyn Marinelli, sostituita da Ester Franco e con Anna Paola Mattiolo nel ruolo di opposto. Dall'altra parte della rete però, c'erano giovani giocatrici che di lì a poco sarebbero diventate delle campionesse a livello mondiale, come Paola Cardullo, la povera Sara Anzanello e Virginie De Carne. Nel secondo e terzo set, alle rossoblù non bastarono i colpi di Roll e Pan Wen Li, autrici di 17 e 16 punti; le padrone di casa giocarono con molta più fiducia, trovando nella battuta una arma efficace (8 gli ace piemontesi al termine del match contro uno rossoblù) e sollevarono così la Coppa. (foto digilander.libero.it/argovolley).

Quella clamorosa sconfitta avrebbe potuto compromettere anche il cammino della Monte Schiavo in campionato, dove Romanin & co erano prime con due punti di vantaggio sull'Agil. Invece, il ko di Coppa unì ancor di più il gruppo rossoblù, che da lì in avanti non sbagliò più un colpo, vincendo tutte le restanti otti partite, totalizzando ben 23 punti come le rivali. E dire che il calendario proponeva trasferte difficilissime come San Donà, Firenze e Lercara, e Tortoreto dell'ex Moretti ed il derby con Fabriano al PalaTriccoli. Dopo tutta questa fatica, la festa di Cecina fu ancor più dolce. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

NESSUNA PARTITA

IN PROGRAMMA 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011brownmariotickledvincenzosiracusaLalla3672giuseppe.confortiiltomasserviceelleffemusicapoeta_semplicegiorgio662015studiovirtuedicolagirottiticiniabusclaudio.ravagli
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom