Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 27
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI PAN 2020/21

3) Benedetta CECCONI L '96;

5) Alice USBERTI S '06 <- da Macerata (A2);

8) Agnese PEPA P '06;

9) Erica PAOLUCCI S '00;

10)Martina PIRRO S '99 <- da Macerata (A2);

11) Ilaria DURANTE P '03 <- da Vallefoglia (A2);

12) Laura CANUTI C '01;

13) Beatrice MALATESTA 0 '03 <- da Filottrano (B1)

14) Ginevra BAZZANI O '02 <- da Sassuolo (A2)

15) Beatrice SPITONI S '02;

16) Talita MILLETTI C '02;

17) GIRINI L; 

18) Margherita MARCELLONI C '93 (Cap);

Allenatore: Luciano SABBATINI;

Vice Allenatore: Tommaso VALERI.

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi del 07/09/2021

Ritorno a casa

Post n°2288 pubblicato il 07 Settembre 2021 da iamnobody2011
 

Finite le ferie, ripreso il ritmo di vita "jesino", è arrivato il momento di tornare anche a scrivere su questo detestabile spazio, dopo due settimane di pausa. Avevo davvero bisogno di questi giorni di vacanza, dopo un anno comunque logorante e faticoso, non solo per quanto riguarda la pallavolo. Mentre io me ne stavo bello rilassato sotto il sole del Salento, la Pieralisi Pan ha concluso il suo mercato, ha iniziato la preparazione ed ha anche conosciuto il suo percorso nel prossimo campionato di B1 femminile, che inizierà il 16 ottobre. Insomma, di argomenti da trattare ce n'è in abbondanza in questa ripartenza post ferie; io vorrei partire proprio dall'ultimo punto dell'elenco, per proporre una riflessione sulla notizia più importante della settimana, ovvero il trasloco delle prilline al PalaTriccoli, che tornerà ad essere la casa della squadra rossoblù dopo oltre dieci anni passati nella mitica "Carbonari" (ottobre 2010 - maggio 2021).

monte schiavo 2006/07 al PalaTriccoliNell'ultimo post che avevo pubblicato prima di partire per le ferie, avevo avvertito tutti della possibilità che la Federvolley smentisse sé stessa riguardo ai calendari, previsti entro il 25 agosto. Nonostante fossi fuori Jesi ho tenuto d'occhio in quei giorni il sito della Fipav, perché ero curioso di conoscere da dove sarebbe partita la stagione rossoblù, se in casa o fuori e quale sarebbe stato l'avversario ma soprattutto...dove Marcelloni & co avrebbero giocato le gare interne. Il calendario, come oramai sappiamo non è uscito né il 25, né il 26 e neppure il 27...ma il 31 agosto. Sei giorni di ritardo rispetto alla data fissata dalla stessa Fipav. Onestamente avevo perso la speranza, almeno fino a quando il mio amico Tiziano non mi ha scritto nel bel mezzo del pomeriggio: "Cominciamo in casa con Pomezia". Nonostante fossi in spiaggia, con un magnifico mare di fronte a me, mi sono ritagliato il tempo per scrivere il post per la pagina Facebook; l'oggetto però, più che essere la prima in casa con la United Volley era la nuova casa delle prilline. (foto LVF). 

In realtà questa voce mi era giunta già ai primi di agosto ma bisognava attendere la conferma ufficiale, conferma arrivata proprio con i calendari pubblicati dalla Federvolley. La motivazione del cambio di campo sarebbe l'indisponibilità della struttura di via Tessitori, non più adatta per il volley. Confesso che sono un po' diviso su questo spostamento. Una parte di me, quella più nostalgica, è felicissima perché ho conosciuto la Pieralisi (in realtà ancora si chiamava Monte Schiavo) proprio al PalaTriccoli, quando la categoria era la serie A2 ed a vedere le partite erano si e no duecento persone. Poi chiaramente sono arrivati gli anni della A1, le campionesse del mondo e tutto il resto ma la casa era sempre il palasport, la più importante struttura sportiva della città assieme allo stadio "Carotti". Tornare lì, dove tutto è iniziato, almeno per me, è molto emozionante. Immagino lo sarà anche le giocatrici di oggi; sapere che lì ha giocato e si è allenata gente come Togut, Lo Bianco, Leggeri, Phipps, Ognjenovic, Kilic e chi più ne ha più ne metta, deve essere qualcosa di speciale. 

C'è però, anche una parte più pratica e concreta che vede questo trasloco non di buon occhio. Se la prossima stagione segnerà il ritorno del pubblico sugli spalti, giocare in una struttura molto ampia (forse troppo) sarà di sicuro un vantaggio per il rispetto dei protocolli anti Covid ma toglierà quell'effetto bolgia, che ti garantiva la "Carbonari" nelle giornate di massimo splendore. Penso a partite come quelle con Forlì del 2019 o ai derby con Corridonia, in quelle situazioni il pubblico ha giocato una parte importante, ha spinto la squadra in grandi rimonte e purtroppo non sarà più così. E poi - ma questo è un fatto personale - non potrò più andare alla partita a piedi ma dovrò per forza prendere l'auto. Anche per questo ho adorato la cara vecchia "Carbonari". Forse le più felici saranno proprio le giocatrici, che avranno tanto spazio e non dovranno preoccuparsi troppo se la ricezione o la difesa non sarà impeccabile. Ci sarà da trovare nuovi punti di riferimento ma scommetto che non sarà difficile. 

A ben vedere, Paolucci & co hanno già assaggiato il parquet del PalaTriccoli lo scorso aprile, appena terminata la quarantena per il focolaio che aveva colpito il gruppo. Anche quella volta, c'era di mezzo l'indisponibilità della "Carbonari" per dei lavori di manutenzione. A questo punto non resta che aspettare le prime amichevoli, che ovviamente si giocheranno al palasport, per riabituarsi ad una situazione e ad una struttura abbandonata il 6 maggio del 2010. Lo slogan che ha tenuto banco in questa estate, il popolarissimo "It's coming home" (poi diventato Rome, dopo la vittoria dell'Italia all'Europeo), calza a pennello per la Pieralisi: sta tornando a casa. FORZA JESI! Nessuno.

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

OTTOBRE

Sabato 30 ore 18 a Jesi: PIERALISI PAN - Battistelli-Termoforgia (3a giornata and.);

NOVEMBRE

Sabato 6 ore 18 a Jesi: PIERALISI PAN - Toscanagarden N8lini Capannori (4a giornata and.); 

Sabato 13 ore 17 @ Perugia: 3M Perugia - PIERALISI PAN JESI (5a giornata and.); 

Sabato 20 ore 17.30 a Jesi: PIERALISI PAN - Europea 92 Isernia (6a giornata and.); 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011alessiog76foat4robyspeed74lucianablBrezzadilunawilliam.torrioneVelista30Antiope_Queen6.9edicolagirottiPsykobloggercomunesenso11freedandlifenikomagico
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom