Creato da DocGull il 09/12/2006
Approfondimenti e dibattiti di GEOPOLITICA. Dite la vostra in libertà. Per cercare gli argomenti che più vi interessano utilizzate i tags, li trovate sulla sinistra, sono l'elenco dei temi trattati.
 

COME LEGGERE IL BLOG:

Per scegliere l'argomento di maggior interesse:

Per cercare un argomento che sia di vostro maggiore interesse rispetto agli altri, utilizzate i TAGS. Li trovate subito sotto questo box. Cliccate e vi si aprirà un menù a tendina. A quel punto scegliete l'argomento che preferite e si apriraranno tutti i posts relativi ad esso.

Come leggere i titoli degli articoli:

Di fianco al titolo dell’articolo si trovano gli argomenti, ad esempio il nome di un Paese: Iraq, Libano, Israele, ecc. o un argomento più generale: ad es. Energia, Opere pubbliche, ecc.

Di fianco agli argomenti troverai spesso dei numeri, Es. "Iraq 3", "Energia 2", ecc. Significa che, prendendo Iraq 3 ad esempio, quello è il terzo articolo dedicato all’Iraq. A volte potrai trovare due argomenti congiuntamente, come "Iraq 3 – Energia 4", significa che il medesimo articolo tratta sia di Iraq che di questioni energetiche.

 

Tag

 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Free hit counters

 
 

SITI DI INTERESSE - links

Clicca qui per accedere a siti di Centri Studi e Analisi geopolitiche, di Istituzioni internazionali, a siti che approfondiscono questioni di Criminalità Organizzata, Economia, Energia, a siti di Riviste a tematica geopolitica, nazionali ed internazionali.

 

Ultimi commenti

Contatti

1) Se desideri che vengano pubblicati tuoi articoli o inviare altro materiale attinente all'argomento trattato nel blog o comunque metterti in contatto, scrivi a: geopoliticando@libero.it

Se desideri che venga pubblicato anche il tuo nome o nick, indicalo nella mail che dovrà, a  sua volta, risultare attiva. Il materiale inviato non sarà restituito e Geopoliticando non ne garantisce la pubblicazione, nel caso che non sia ritenuto idoneo al blog;

2) Tutti possono inserire liberamente commenti agli interventi/articoli pubblicati;

 

Ultime visite al Blog

psicologiaforensemax_6_66lo_snorkiWIDE_REDsidopaulgiov_annabal_zacDGull.Geopoliticandoninograg1unamamma1nomore.norlessgeopoliticandodomusbishopelove10
 

 

« Geopoliticando - IRAQ 8Lutto nazionale »

Geopoliticando - Lega araba

Post n°110 pubblicato il 30 Marzo 2009 da DocGull

SUMMIT DELLA LEGA ARABA IN QUATAR, QUESTIONE PALESTINESE E MANDATO DI CATTURA DEL PRESIDENTE SUDANESE I PRINCIPALI ARGOMENTI  


Riporto parte di un interessante articolo tratto da Asia news di oggi


Inizia oggi un importante summit dei 22 Paesi della Lega Araba a Doha (Qatar). I leader arabi discuteranno della posizione dell’Iran e della situazione palestinese, ma anche del mandato di arresto internazionale contro il presidente sudanese Omar Hassan al-Bashir, qui arrivato già ieri.

Contro il presidente sudanese pende un ordine di arresto internazionale emanato dalla Corte Internazionale di Giustizia presso l’Onu per il genocidio in atto nel Darfur (circa 300mila e 2,5 milioni di profughi dal 2003, secondo fonti Onu). Molti Paesi arabi criticano la misura, considerata un’ingerenza dell’Occidente in uno Stato arabo, e l’Arabia Saudita chiederà la solidarietà dell’intera Lega Araba.

All’incontro partecipa anche il segretario generale Onu Ban Ki-moon. Le Nazioni Unite sperano che gli altri Paesi chiedano comunque al Sudan di trovare una rapida soluzione per il problema del Darfur, come pure per la carestia che minaccia un milione di persone in Sudan.

Ieri al suo arrivo al-Bashir è stato ricevuto all’aeroporto con grandi onori dallo sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani, emiro del Qatar. Poi si è incontrato con Amr Moussa, capo della Lega Araba.

Peserà comunque l’assenza del presidente egiziano Hosni Mubarak, che ha inviato una delegazione di basso profilo. Allo stesso modo il re di Marocco Mohammed VI ha mandato il fratello Moulay Rachid che non ha una funzione ufficiale e ieri ancora non era sicura la partecipazione dei re di Giordania e Bahrain. E’ invece arrivato il re saudita Abdullah, strenuo sostenitori dell’unità tra Paesi arabi.

Purtroppo, aggiungo che anche questa volta sembra mancare l'unità tra i leader arabi, ma su questo non ci stupiamo più di tanto, in fondo la lega araba, a pensarci bene, è una lega etnico-religiosa, non geografica come può essere ad esempio la com,unità europea.

Ritengo che sia questo uno degli elementi che faccia di una struttura artificiosa una struttura poco efficiente.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog