La Revancha de Gela

Quannu un gilisi s'incazza...scinne do cazzo e sa fà a pperi

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: equojappo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 38
Prov: MI
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

TAG

 

 

E' andata!

Post n°92 pubblicato il 12 Ottobre 2007 da equojappo
Foto di equojappo

Ebbene si, è andata! Da Lunedì si comincia con il corso di formazione che durerà due settimane e poi al lavoro...finalmente ho trovato un punto d'inizio su cui gettare non dico le basi, ma almeno mi garantisco la sopravvivenza e magari avrò la possibilità di mettere qualcosa da parte!! Ecco, da qui posso continuare a cercare qualcosa a me più affine ma con la garanzia di portare qualche soldino e quindi essere più tranquillo!!! AAAHHHH...Call Center Tim.... e pensare che non sono mai stato neanche cliente, quindi ora come ora non conosco quasi nulla delle offerte che hanno ahahah.... Speriamo bene! Sciaaaooooo

 
 
 

Sequestrato Palazzo di Giustizia a Geladi nuovo nei Tg nazionali per mafia...

Post n°91 pubblicato il 10 Ottobre 2007 da equojappo
Foto di equojappo

Ahimè siamo di nuovo in "prima pagina"... non aggiungo altro...ecco le dichiarazioni dei vari personaggi pubblici all'inaugurazione del cantiere....

Rosario Crocetta sindaco di Gela
“ E’ un grande giorno per tutti che segna un passo importante. Non ci può essere una società libera senza il rispetto delle istituzioni. Noi abbiamo avuto alcune minoranze mafiose questi anni ed ancora ce le abbiamo. Mi arrivano segnali che qualcuno vorrebbe mettere le mani sui subappalti di questo palazzo di giustizia, ma sappia questo qualcuno che ha fatto i conti senza l’oste perché non lo permetteremo, non lo tollereremo, lo denunceremo e ci sono tutte le forze di polizia, la magistratura, l’amministrazione comunale che riscoprono ordine e legalità, bellezza e felicità per i gelesi”.

Pino Federico presidente del Consiglio comunale (ai tempi)
“Oggi è sicuramente una grande giornata per questa città. Penso che questa grande opera si può realizzare quando l’intera classe politica converge su un progetto. Non può essere un progetto di parte. Questa città ha bisogno di convergenze perché dobbiamo fare delle grandi opere. Ora occorrerà fare un altro passaggio che è il completamento della caserma dei carabinieri. L’invito mio è per tutti: andare avanti uniti per fare crescere questa città e farla uscire da quella emarginazione e quella immagine negativa che purtroppo ha costruito nel tempo”.

Vincenzo Santoro Prefetto.
“Avete un sindaco fortunato perché è riuscito ad accaparrarsi una bella giornata di sole in una giornata particolarmente gradevole per lo scopo per cui siamo qui riuniti. Il nuovo palazzo di giustizia fortemente voluto da tutti, oggi vede la posa della prima pietra, ma questa deve essere anche la prima pietra per tutto un percorso che deve rivalutare la città di Gela. In modo tale che essa sia additata agli occhi di tutti gli italiani non per le negatività ma per le possibilità. Questa è la mia riflessione”.

Filippo Collura Presidente Provincia
“La posa della prima pietra di questa opera assume per me un significato profondo sia sotto il profilo sociale che quello economico di rilancio del territorio. E’ un momento molto felice per Gela, quello che stiamo attraversando. Abbiamo posto la prima pietra per il palazzetto dello sport provinciale, oggi la posa della prima pietra per il palazzo di giustizia. Si mettono così in giro tanti miliardi che il territorio utilizza e sfrutta. Questo è un messaggio chiaro. Un palazzo di giustizia che viene costruito a Gela in una zona chiacchierata sotto il profilo della legalità, un palazzetto dello sport costruito dalla Provincia a Gela, dove mancano strutture sportive e i giovani non trovano alternativa alla strada, è chiaro che sono messaggi forti sotto il profilo sociale e politico. Faccio gli auguri a tutto il territorio affinché l’intesa tra amministrazione provinciale e amministrazione comunale continui sperando di avere risultati sempre migliori”.

Giuseppe Lumia vicepresidente Commissione nazionale Antimafia. (ai tempi)
“Complimenti a tutti voi ed ai bambini numerosi qui. La giustizia al servizio dei cittadini. Noi dobbiamo fare in modo che davvero sia così ed è bene avere un edificio bello e accogliente con servizi funzionanti. Qui è stato più volte sottolineato ed p questo il concetto che dobbiamo fissare nella nostra mente. Legalità e sviluppo non possono dividersi. Costruire la Gela del Rinascimento richiede mettere insieme legalità e sviluppo. E’ un lavoro stupendo che rende felici i cittadini e crea dispiaceri ai mafiosi, che dà più opportunità di crescita ai cittadini e che rea problemi seri ai delinquenti. E’ un lavoro in salita ma le cose belle che portano al cambiamento sono cose che meritano fatica, sudore. Una comunità cresce in gioia e felicità quando sa essere unita. L’opera si farà in tempi abbastanza veloci. C’è un protocollo di legalità che saprà monitorare quest’opera e tenere lontani i mafiosi e i delinquenti. L’avvocatura è oggi da ringraziare e tutti gli operatori della giustizia”.

on. Salvatore Morinello Assessore lavori pubblici (ai tempi)
“Si realizza un’opera imponente grazie alla sinergia ed un sforzo comune voluto da tutta la città, dalle istituzioni e dalla caparbietà dell’allora senatore Salvatore Crocetta. Adesso siamo riusciti a realizzare il Palazzo di giustizia e devo dire che il massimo del finanziamento lo abbiamo ottenuto a differenza di altri tribunali grazie al Ministro della giustizia che allora era l’on. Di Liberto. In qualità di assessore ai Lavori Pubblici assieme al sindaco Crocetta abbiamo l’onore di posare la pri-ma pietra di questa opera gigantesca e for-se la più grande opera pubblica che sia realizzata nella nostra città dal dopoguerra. E di questo noi siamo particolarmente felici”.

Angelo Ventura Procuratore della Repubblica
“Questa giornata è molto importante perché si sta realizzando un’opera pubblica imponente. Dopo quella del Municipio resterà nella storia e sicuramente verrà scolpita nelle cartoline illustrate di Gela, rimanendo per secoli a testimoniare la presenza di questo edificio. E’ una struttura sicuramente all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, della sicurezza, dei comforts anche se il progetto risale a 12 anni fa. La realizzazione di una nuova struttura è importante perché consentirà di lavorare a tutti gli operatori della giustizia godendo di maggiori e più confortevoli servizi. Riguardo al lavoro effettuato nel passato si continuerà a produrre con la stessa speditezza e lo stesso impegno che abbiamo profuso nelle anguste stanze dell’attuale sede”.

Antonio Malafarina vicequestore e dirigente Commissariato Polizia di Gela (ai tempi)
“Una giornata storica perché finalmente anche Gela avrà un Palazzo di giustizia nuovo e adeguato alle evoluzioni”.

Angela Galioto vice presidente Consiglio comunale di Gela (ai tempi)
“E’ un momento importate non solo per la classe forense ma per tutta la città. Dopo quarant’anni finalmente si dà esecuzione ad un progetto che sembra realizzarsi. Si tratta di una struttura al servizio del cittadino”.

Dott. Genco Presidente Tribunale di Gela.
“Mi sembra lodevole la partecipazione di tanti cittadini, autorità, scuole, società civile alla posa della prima pietra del costruendo Palazzo di giustizia. Questa è sicuramente una giornata positiva per il futuro di Gela e per le prospettive che si delineano. Sono passati molti anni prima di arrivare a questo primo traguardo, ma sappiamo che i tempi della burocrazia non sono brevissimi. Se come assicura il progettista la costruzione sarà ultimata in tre anni, c’è da rallegrarsi e augurarsi che possa servire fondamentalmente al trionfo della giustizia e della democrazia nel territorio”.

Giuseppe Aiello presidente Ordine degli avvocati.
“E’ festa per tutti, anche per natura oggi. Non c’è dubbio che la posa della prima pietra di un Tribunale significa creare un’opera che sia indicativa della presenza della legge e dello Stato. Dobbiamo ringraziare a monte chi ha voluto a suo tempo questo tribunale. Noi abbiamo lottato per cinquant’anni per avere questo presidio di giustizia con altri cittadini, creando anche barricate sulle strade finendo anche davanti ai giudici. Siamo riusciti finalmente a raggiungere il nostro scopo.

 
 
 

Colloquio di gruppo

Post n°90 pubblicato il 10 Ottobre 2007 da equojappo
Foto di equojappo

Buoongiornoooo ragassuoli/e oggi è una splendida mattinata soleggiata e io a momenti mi dirigerò a Milano per un colloquio di gruppo...già, ho scelto quest'immagine perchè penso (anche se stiamo parlando di un posto al call center) ci sarà gente disposta chissà a che cosa pur di accaparrarsi il posto ma naturalmente a me questo non tocca più di tanto, sicuramente ci sarà tanta gente che darà sfogo al proprio lato ipocrita per elevarsi dalla "massa"...bleah. Da parte mia invece penso di comportarmi come ho sempre fatto...sicuramente mi uscirà fuori qualche battuta del cazzo (in questi casi me ne vengono davvero tante), ma del resto sono fatto così!!!

Per essere sinceri non mi frega niente di quel posto tranne che per i soldi...necessari al mio programma di formazione e sostentamento! Certo, non glielo dirò mica in faccia, ma sicuramente vedranno dalla mia faccia che non è proprio il lavoro della mia vita! Comunque, speriamo bene!!! Sciao ragazzi/e!!!!

 
 
 

Arci Taranta

Post n°89 pubblicato il 07 Ottobre 2007 da equojappo

A proposito di Gela! Ecco un video che avevo realizzato all'Arci del nostro Centro Socio-culturale...scusate l'arcaicità del video ma non sono un professionista!!! Sciaaaooooooooooo

 
 
 

Incredibile! Ma avvisare prima no???

Post n°88 pubblicato il 07 Ottobre 2007 da equojappo
Foto di equojappo

Che storia carù... l'altro giorno mentre guardavo Striscia la notizia ho notato che parlavano ancora di Carceri incompiuti o realizzati ed inutilizzati....scavando un pò nella mia memoria (che è un disastro!) ho pensato.... Ma dove sono nato e vissuto io (GELA) c'è una situazione analoga!!! così, ho ben pensato di segnalare la storia a Striscia tramite il loro sito web..

Questa mattina intorno alle 12:30 mi arriva una chiamata da un cellulare...

IO: Si pronto?
Sconosciuta: Buongiorno...parlo con Giacomo B.?
IO: Sono io, prego mi dica...
Sconosciuta: Abbiamo ricevuto la sua segnalazione sul carcere incompiuto, sono Letizia della redazione di Striscia la notizia....
IO: .........
Letizia: siamo interessati a fare un servizio su questa storia, può segnalarci qualcuno che possa aiutarci a recuperare informazioni, carte sull'argomento?
IO: Bene! Quando pensate di andare a Gela a fare il servizio?
Letizia: Siamo in viaggio da Palermo e saremo lì per le 15:30 circa....
IO: Eh!?!??!? ...................

Questa è solo un riepilogo...la discussione è poi continuata... ho dovuto spendere un mare di soldi in telefonate (visto che adesso mi trovo a Pavia!) per cercare di contattare qualcuno disponibile all'incontro ed alla fine, l'unica cosa che ho potuto fare è stata quella di trovare i numeri dell'Assessore ai lavori pubblici e del Dirigente Comunale ai Lavori Pubblici e passarglieli in modo da mettersi d'accordo....

Ma dico io.... che modo è!!!! Non solo parti a fare un servizio senza dare un preavviso al contatto, ma tra l'altro lo fai di Domenica e all'orario di pranzo.... Ma ci sei o ci fai!?!? Cmq....lontano dalla mia terra per necessità, ma sempre vicino con il cuore, anche se praticamente sono quì da neanche un mese!! Sciaooo ragazzuoli e mi raccomando, guardatevi Strisciaa!

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: equojappo
Data di creazione: 26/10/2006
 

MUSICA DA CAMERA...EHEH

 

SIMPSON UNPLUGGED

 

UEICKAP - SOMETIMES

 

NEVE IN PARLAMENTO

 

L'ANGOLO DELL'ERBORISTA

 

TRIBUTO A CIPRÌ E MARESCO

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

laura561greg88_1fresia13PolRoccagorgaopterredelsudsrliannaconematteoghelas3Frittarellasolo6parolenitida_menteequojapposemprepazzaKobalto.ysantonini1980peripateticoseduto
 

ULTIMI COMMENTI

eheheh.. si ricomincia
Inviato da: equojappo
il 02/11/2010 alle 19:59
 
Ohhhhh! PAZZESCO!
Inviato da: peripateticoseduto
il 02/11/2010 alle 19:48
 
compà avi i l'annu scorsu che non scrivi più!
Inviato da: ERESIA333
il 29/01/2008 alle 11:46
 
Scusa se vado fuori tema, ma ti chiedo se vuoi aderire...
Inviato da: JonathanLivingston.G
il 21/12/2007 alle 15:22
 
caro equojappo, ti prego di togliere l'osceno...
Inviato da: gvgiusti
il 25/11/2007 alle 12:46
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom