Blog
Un blog creato da leverup il 30/12/2008

Sviluppo Sostenibile

Qualità Ambiente & Sicurezza per le Imprese

 
 

I MIEI SITI PREFERITI

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gigi198000il_ramo_rubatoSEMPLICE.E.DOLCEFicolessoletizia_arcuriLSDtripElemento.ScostanteSolo_Daisycostanzatorrelli46lucebuio0fugadallanimacassetta2prefazione09ciaobettina0amorino11
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« IL CREDITO D’IMPOSTA “TR...Nuova edizione ISO 9001:2015 »

La nuova ISO 14001:2015

Post n°196 pubblicato il 17 Settembre 2015 da leverup
 

Dal giorno 15 settembre 2015 è disponibile la nuova edizione della norma ISO 14001:2015 "Environmental management system", pubblicata dal comitato tecnico International Organization for Standardization. Si conclude dunque la fase di revisione della precedente norma 14001:2004, stabilendo i nuovi requisiti per lo standard di gestione ambientale.

L'obiettivo perseguito dal processo di revisione è stato quello di dare alle organizzazioni l'opportunità di migliorare la propria gestione ambientale nell'ottica della sostenibilità, riducendo gli sprechi, ottimizzando le risorse,  migliorando i loro impatti sull'ambiente ed ottenere vantaggi reputazionali, vista la crescente sensibilità verso gli aspetti ambientali.

Basata sul principio  di "High Level Structure", la norma è riorganizzata in 10 capitoli, e permette una più agevole integrazione con altri sistemi di gestione.

I principali miglioramenti sono:

  • Orientamento del Sistema a tutti gli aspetti del ciclo di vita del prodotto, coinvolgendo anche la fase di progettazione e scelta delle materie prime. Maggiore attenzione sul controllo dei fornitori e dei processi in outsourcing ("Lifecycle thinking")
  • Allineamento tra prestazioni ambientali e direzione strategica: gestione dei rischi, con il monitoraggio di criticità e opportunità interne ed esterne ("Strategic Environmental Management")
  • Maggiore attenzione ai temi della trasparenza e delle responsabilità; focus sugli obiettivi ed introduzione di requisiti ed indicatori per la valutazione delle prestazioni ambientali ("Environmental performance")
  • Enfatizzazione dell'importanza del coinvolgimento della direzione e della comunicazione ("Leadership").

Per l'entrata in vigore, IAF - International Accreditation Forum - ha fissato un periodo transitorio di 3 anni dalla pubblicazione.

Per informazioni più approfondite vi invitiamo a cliccare il link seguente:

http://www.accredia.it/news_detail.jsp?ID_NEWS=1963&areaNews=95&GTemplate=default.jsp  

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog