Blog
Un blog creato da john_dee il 21/07/2010

Lo Sbugiardino

Programma di Depurazione dalle Baggianate Moderne e Contemporanee

 
 

PREGHIERA.

Oh, Vergine Immacolata,

Restituite la Salute e L'IMU ai poveri che l'han pagata.

Fermate i Satanisti alla Monti e alla Bersani (Epifani),

lasciateli pure là a guaire coi cani.

Donate all'Italia nuova purezza:

liberateci dal male e dall'europa,

vere piaghe alla Nostra Ricchezza.

Grillo serve a poco, a niente servono Sel e Ingroia,

non Ve ne ho parlato sol per non darvi noia.

Con ossequioso rispetto alla vostra Maestà,

Giovanni Di Dee.

 

I PROFUMI NON HANNO PIU' SEGRETI, JICKY 2.0:

               CLICCA QUI

 

AREA PERSONALE

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

MARIO MONTI E L'ITALIA SCONFITTA.

SOSPENSIONE DELLA DEMOCRAZIA, STRANGOLAMENTO DELL'ECONOMIA, IL TUTTO IN VISO A UN POPOLO RIMBAMBITO, INCAPACE DI DECIFRARE GLI ACCADIMENTI.

E infine il voto di febbraio 2013:

UN SALTO NEL CESSO.

CON IL PD PRONTO A TASSARCI PER RIPRENDERSI I SOLDI DI TUTTI I LORO MERDOSI MANIFESTI E DI OGNI SPESA ELETTORALE VERA O PRESUNTA.

(ma da dove vengono i SOLDI INFINITI del PD)?

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

MAGARI TI SEI DIMENTICATA DI VOTARE?

parade

PUOI VOTARMI OGNI 60 MINUTI...

SARO' IL TUO PARCHIMETRO!

ALOVALOVIU...

 

 

Nazionale africana o nazionale francese?

Post n°1569 pubblicato il 11 Luglio 2018 da john_dee
Foto di john_dee

Il termine "nazione" (dal latino natio= «nascita») si riferisce ad una comunità di individui che condividono alcune caratteristiche comuni come la lingua, il luogo geografico, la storia, le tradizioni, la cultura e l'etnia.
Per cui quando si parla di nazione o nazionale francese, coloro che vengono da altri continenti, anche se nati sul suolo francese, non essendo parte dell'etnia, della religione della storia non possono essere considerati francesi , ma tutt'al più ospiti. Se poi ai buonisti fanatici del meticciato questo discorso non va bene, aboliscano il concetto di Nazione e di nazionale. 

 
 
 

Einstein il genio razzista. Perseguitato dai nazisti, schifava gli asiatici, come svela il suo diario 1922-1923.

Post n°1568 pubblicato il 18 Giugno 2018 da john_dee
Foto di john_dee

The man responsible for revolutionising how the world thinks about space and time has shown that he probably was not as much of a genius with the world’s cultures as he was with physics.

Einstein, who fled Germany in in the 1930s fearing he would be persecuted for his Jewish heritage, has shown that he was also intolerant of other cultures.


His private travel diary he kept during trips to China, Singapore, Hong Kong and Japan between 1922 and 1923, shows that he had a problem with Asians, particularly the Chinese.

Einstein, who was a civil rights activist and once described racism as "a disease of white people”, described the Chinese as “a peculiar herd-like nation… often more like automatons than people”.

He adds: “Even the children are spiritless and look lethargic” and that they are "industrious, filthy, obtuse people".

The physicist also details his trips to Colombo, in Sri Lanka – then called Ceylon – writing of the people: "They live in great filth and considerable stench down on the ground, do little, and need little.”

When in Port Said, Egypt, Einstein describes people who came on board his ship to sell their goods as: "Levantines of every shade... as if spewed from hell”.

The excerpts from his diary were published by Princeton University Press, The Travel Diaries of Albert Einstein: The Far East, Palestine, and Spain, 1922-1923, and was edited by Ze'ev Rosenkranz, assistant director of the California Institute of Technology's Einstein Papers Project.

Mr Rosenkranz told the Guardian: “I think a lot of comments strike us as pretty unpleasant – what he says about the Chinese in particular.

“They’re kind of in contrast to the public image of the great humanitarian icon. I think it’s quite a shock to read those and contrast them with his more public statements. They’re more off guard, he didn’t intend them for publication.”

Mr Rosenkranz wrote in a preface for the diaries: “I began to ask myself: how could this humanist icon be the author of such passages?

 
 
 

E' la SCIENZA bellezza: più sei intelligente, più sei razzista.

Post n°1567 pubblicato il 17 Giugno 2018 da john_dee
Foto di john_dee

Recentemente sono stati pubblicati due interessanti studi sull'intelligenza e la sua correlazione con il cosiddetto 'pregiudizio razziale'. Ancora una volta, viene dimostrato come vi sia una correlazione positiva: al decrescere dell'intelligenza, decresce anche il 'razzismo'.
I due studi di cui andiamo a parlare hanno analizzato l'effetto della stimolazione elettrica sul cervello - elettroshock a bassa intensità (EBI) - sul quoziente intellettivo e sull'atteggiamento degli individui rispetto a persone 'diverse'.
Il primo studio, pubblicato su Behavioural Brain Research ha cercato di comprendere l'effetto di questo EBI sull'aumento del QI. Il risultato è stato scoprire ceteris paribus un effetto negativo. L'effetto negativo era concentrato soprattutto in una della misurazioni del QI, quella del ragionamento percettivo.
Il RP è una categoria di ragionamento fluido non verbale, ovvero la capacità di pensare in modo logico e applicare la logica a problemi nuovi escogitando soluzioni innovative.
Si tratta di uno dei quattro gruppi di ragionamento testati dal Weschsler Intelligence Scale for Children.
Cosa ancora più interessante, è che i ricercatori, analizzando ancora più in particolare la categoria del RP, hanno scoperto l'effetto negativo essere particolarmente forte nella sottocategoria del ragionamento matrice, dove i partecipanti, dopo avere presa visione di due gruppi di simboli doveva comprendere quale fosse il simbolo mancante dall'altro gruppo. Questo tenetelo a mente, perché servirà a capire il prossimo studio che vi illustreremo.
Lo studio del Leiden Institute of Brain and Cognition, pubblicato su Brain Stimulation, ha dimostrato che le persone sottoposte a EBI somministrati alla parte frontale del cervello, mostrano una forte diminuzione del 'pregiudizio razziale'. In sintesi: non fanno differenze tra individui in base alla loro razza/etnia.
A parte l'inquietante motivazione di questo studio, che potete bene immaginare (creare individui lobotomizzate e quindi buonisti alla cantante amico dei profughi), i due studi comparati tra loro mostrano un'evidenza inequivocabile: alla riduzione dell'intelligenza corrisponde una consequenziale riduzione del cosiddetto razzismo. E attenzione, con razzismo non si intende 'odiare qualcuno', ma comprendere che siamo diversi, e che non è evolutivamente sensato fare entrare individui geneticamente diversi da te nel tuo territorio.
Non è strano, che uno dei gruppi umani con il QI più elevato, gli ebrei askenaziti, siano anche uno dei gruppi meno propensi al meticciamento. E questo lo si nota in tutte le popolazioni.
Riprendete il risultato del primo studio: presa visione di due gruppi di simboli doveva comprendere quale fosse il simbolo mancante dall'altro gruppo. Ecco, chi predica l'accoglienza è incapace di riconoscere il 'simbolo mancante'. Il problema è che sono al governo. Sulle navi della Marina. E in televisione. E sono tutti scemi.
Insomma, volevano capire come renderci tutti 'amici dei migranti', e hanno scoperto che l'unico modo per farlo è renderci tutti più scemi.
Fonte: Identità.com 

 
 
 

I cosiddetti insegnanti, indecisi tra fallimento esistenziale e arrogante bullismo.

Post n°1566 pubblicato il 15 Giugno 2018 da john_dee
Foto di john_dee

La scuola è una istituzione obsoleta, che finge di ignorare di vivere nella seconda decade del 2000 solo per non mandare all'elemosina una pletora di sedicenti insegnati, presidi, dirigenti, psicologi e bidelli. O bidelli e psicologi, prima i bidelli, dato gli psicologi per loro natura tendono ad essere utili solo quando trascinando ramazza e pattumiera...

Già le videotecnologie avevano prospettato la possibilità di corsi in cassetta, in cd, molti anni fa. Ma vi era da pagare un addetto al play. Tanto valeva sotterrare le novità, ma ormai internet, la rete si è presa i supporti fisici, ha mandato i cantanti a vivere dei loro concerti o a fare la fame. Il mondo è cambiato. Le università sono decadute con il permissivismo, la corruzione e il passo corto rispetto al tempo veloce. Ormai i titoli di studio sono poco più che rutti. E' giunta l'ora di dare valore al valore, il merito se c'è è nel sangue, non nell'impegno. Cioè a dire, l'intelligenza non è se non in minima parte frutto dell'applicazione allo studio, è innata, è per questo sangue, DNA. Il QI non migliora con l'esercizio, decadi di speranze sono state recentemente vanificate dalla resa dei conti, all'analisi di tutto il lavoro svolto, illustri psicologi clinici... docenti grossi come intere facoltà, hanno ammesso la sconfitta, il cervello ha potenzialità cognitive che possiamo influenzare minimamente. E' quasi tutto dato dall'eredità genetica. Queste verità spaventano perché aprono a discorsi tra generi e razze. Ma a livello accademico sono considerata verità inoppugnabili, e l'imbarazzo di poterne dire poco e sottovoce è sempre più rumoroso... 

La scuola non rende le persone intelligenti ma educate. Le educa. Già ma a cosa? E per quale motivo ci si ostina a farlo fisicamente con i costi ENORMI e la rottura di balle MEGAGALATTICA che questo comporta?

Ed in quali modi e con quali fini? E' normale che una nazione sia costretta ad programmi rigidi di puro regime, a studiare nello stesso momento e modo le stesse cose, a volte solo per fini politici? Poniamo si debba così proseguire: perché non farlo via web, lezioni a casa, anche registrate. Sistema FAQ per le eventuali perplessità. Esami invece in sito, una volta l'anno, o due, per verificare il rendimento dello studente. 

Le lezioni sarebbero al top della qualità, registrate con i migliori professori, anche dei pezzi grossi, molto capaci ed efficaci. Queste registrazioni potrebbero diventare classiche lezioni per decenni e decenni. Non ci sarebbero insegnanti del cazzo contro insegnati più capaci, ma solo il meglio, per tutti.

Un docente di Storia dell'Arte potrebbe registrare lezioni per tutta l'Italia. Potrebbe essere alternato ad un secondo o terzo docente. Rimarrebbero alcuni docenti a contratto temporaneo per l'esame di controllo (che in prospettiva potrebbe divenire esso stesso un puro fatto digitale). Ma tutti gli altri, inutili, si tradurrebbero in licenziamenti.

Vale per ogni materia. E significa niente traffico, niente speculazioni per spostamenti, affitti, abbigliamento, pioggia, gelo, sole, bar, i giovani ritroverebbero la libertà, le famiglie l'unità perché non è maniera, di far figli e sbolognarli a quelle quattro smaldrone di insegnanti, state a casa coi vostri figli, a lavorare basta una persona. Risparmiate sulle vacanze, o ricordatevi dei nonni. Più famiglia, e una scuola senza muri.

Pensate a quanto costa la gestione degli immobili scolastici, assurdo!!! E gli ospedali mancano di posti letto! i pronto soccorso servono le città col contagocce. Ma vale di più la vita o valgono di più le coglionate di Darwin e la depressione di Leopardi?

E poi vi pare normale che ad insegnare siano tutte donne? 95% donne. I ragazzi sono a disagio! Le femmine no, per questo hanno risultati più validi. Non è un fatto di intelligenza, perché i maschi hanno mediamente un 15% di cervello in più e in proporzione un qi più alto, che è frustrato dalla presenza odiosa, ingiusta e assurda di tutte queste "insegnanti" con la vagina, magari in disuso per la misantropia. E questo comporta spesso disagio anche nell'orientamento sessuale, perché i maschi che odiano la figura femminile si orientano verso il proprio stesso sesso. 

Sì, i giovani sono spesso vittime dei loro professori, e non il contrario! Sì, i bulli sono tra gli insegnati la regola (lo è 1 su 3), molti di loro sono lì ad insegnare perché altro non sapevano fare... E sono frustrate, psicopatiche. Ce l'hanno con i governi che non aumentano loro gli stipendi, vogliono soldi, lavorare poco, ricevere onori da capo di stato... Ma vi pare giusto che lo studente si alzi quando entra una stronza? Si alzi anche la docente quando arriva uno studente in ritardo! Lo rimproveri se in tale condizione ma si alzi battendo in tacchi, per lo stesso rispetto che pretende e che deve dare.

O non si alzi nessuno no? Si può fare scuola e università da casa, comodamente via web. Miliardi di euro di risparmi. E i disoccupati, fanculo! E' il loro futuro, cosa dobbiamo manternere della gente inutile o perniciosa!? Reddito non condizionato a nessun lavoro, di vera cittadinanza, 350-500 euro al mese: stiano tutti sul divano di casa, facciano l'orto, ma la smettano di pretendere posti che non servono più. 

Come la pensate circa recenti schiaffi, liti, tensioni tra genitori e sedicenti insegnanti? Stiamo coi genitori al 100%. Va ridotto anche l'obbligo scolastico. Anche digitale. Oggi siamo tutti laureati no? Eppure avete forse l'impressione di vivere in un mondo intelligente o capace? NO! E il motivo è nella stupidità di chi insegna e di chi si laurea, e pure nei corsi del cazzo che sono aumentati come funghi per giustificare altri stipendi pagati con i soldi della collettività, per ingrassare masse di maiali che nemmeno danno prosciutto da panini, quali? ah... ci vuole poca fantasia... 

Mettiamoli a dieta. Pretendiamo una Scuola moderna ed ecologica. Il genio dei migliori emergerà come sempre è emerso, quanto ai mediocri, per loro i divani, per loro mance di stato. Fanculo a chi tace, solo per continuare a mantenere questo catafalco di intrallazzi, malaffare e inutilità. Sono soldi rubati ai contribuenti. E' vita tolta ai giovani.

 
 
 

Non c'è NESSUN traffico di esseri umani. Quindi?

Post n°1565 pubblicato il 15 Giugno 2018 da john_dee
Foto di john_dee

Questa espressione ci infastidisce, è stupida, irritante. Traffico di esseri umani. Sembra che qualcuno di notte rapisca dei poveri... maschi adulti (chissà dove lasciano le femmine, saranno rapitori gay?), e poi con cattiveria li carichino su navi e barconi, e spendendo fior di carburante li portino alle navi ONG o in bocca a Gino Strada, o nel culo che è la stessa cosa...

Non è vero! Gli scafisti offrono un servizio. I tizi con le adidas che vogliono venire in europa a vivere come nei telefilm pagano, salgono su, e via... Non c'è traffico di niente! Allora dovremmo dire che anche gli aereoporti trafficano esseri umani, dato che li caricano e li spostano ad altre parti del mondo, a volte in condizioni miserrime, stretti senza possibilità di andare al cesso. Trafficanti di studenti sono anche gli autisti dei pullman scolastici?

Non c'è nessun trafficante. E' solo un modo per deresponsabilizzare gli invasori, ma vi va male la gente ha le palle roteanti, siamo stufi. Se un barcone affonda il 90% degli italiani quasi gode, secondo i sondaggi. Smettetela di romperci i coglioni con i figli di nessuno! Prima ci sono i nostri. Figli, fratelli, cugini, anche di 7mo grado. Prima il nostro sangue! Come vuole la VITA. Come vuole la specie umana! Cosa credete che i negri qui un domani non si chiudano a riccio e spingano voi vecchi col cagnolino in una fossa comune, potendolo fare perché giovani e forti!? Siete degli illusi e degli imbecilli. Un barcone che affonda è un pericolo in meno, ma iniziamo ad insegnare a parlare agli imbecilli. 

Negro non è offensivo, la Cassazione condanna infatti solo l'aggettivazione negativa. Che non ci sogniamo di fare con il soggetto in questione che per noi infatti può essere un bel negro, che è meglio se sta a casa sua. Nero non è corretto, perché "mio zio nero dalla rabbia, mica è africano"... Etc.

Trafficanti è scorretto. Perché non gestiscono niente, aiutano le persone che chiedono quel servizio! Le aiutano! Certo a pagamento. Il loro è un lavoro non legale ma è un lavoro con rischi e costi molto alti. Cosa glielo regalano il gasolio?

 
 
 
 

ITALIANI SPIATI, DAL GOVERNO DELLE BANCHE!

ITALIANI VIOLENTATI, DAL

GOVERNO "DEI SUICIDI"!

 
 

SHINYSTAT PER LO SBUGIARDINO BLOG.

INSERITO il 15-05-2012.

 

 

SE IL MONDO TI FA SCHIFO, PREMI IL PULSANTE!

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

EURODISASTRO MONTI. LUPO TRAVESTITO DA AGNELLO.

MARI O MONTI, QUALCUNO LO FERMI!

LA CURA ICEBERG CHE AFFONDERA' L'ITALIA (AS TITANIC JUST AROUND THE CORNER).

Goldman Sachs Docet!

________________

Noi de Lo Sbugiardino...

non sbagliamo mai una previsone!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

attimoxattimo_20130unblogpercasoTheArtIsJapansbilari0RavvedutiIn2iltuocognatino1lubopoI.am.Laylajohn_deedaunfioreTerzo_Blog.Giusmoon_IRosecestlaviemax542011andrew_mehrtens
 

STANLIO & BERGOGLIO.

           

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Cos'è la GLOBALIZZAZIONE?

La Globalizzazione è vendere quello che è prodotto da degli schiavi (cinesi o pakistani) a dei disoccupati (europei o americani). Una gran bella mer**!

No alla Globalizzazione.

No all'Europa e No alla BCE.

No a l'impiegato semplice di Goldman Sachs: Mario Monti.

 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

SILVIO, TI DOVREMMO TUTTI UNA PXXXX*!

                                       2010 Words

*(privata forma di gratitudine, ndr)

Non importa se si fa gli affaracci suoi, anche. L'importante è che il nostro paese di ladri e scansafatiche (gli italiani), eternamente in malattia o al bar (con i sindacati che abbaiano sempre solo NO), grazie a gente capace come Tremonti ricuperi risorse per i milioni di cassintegrati fancazzisti, con supernalotto e misure creative. E gas per il riscaldamento a basso costo per l'inverno grazie alle "regalìe" a Gheddafi e a Putin! L'importante è capire che questo uomo può non piacere ma resta un eroe in un paese di buffoni peggiori di lui.

AGGIORNAMENTO 2012. L'Italia "alla canna del gas".

A due anni dalle prime righe aggiorno questo box, siamo al pre-Berlusconi: come ai tempi di Prodi la Russia chiude il gas tanto alla Francia quanto al nostro paese. Putin non aiuterà mai Monti. Le bollette saliranno e la povera gente soffrirà ancora di più il freddo, e dopo il freddo si indebiterà tra bollette spropositate e tasse come l'IMU buone solo per ingrassare i maiali degli sprechi. E allora concordo con tutti voi, era meglio quando c'era Berlusconi, con una telefonata il gas tornava ad arrivare al 100%... Quella con Putin era una amicizia politica per il bene di tutti noi.