Musa Silente

Memento Audere Semper

 

 

« La cattiveria.........Silenzio.....assenso »

Una mano....per sostegno

Post n°80 pubblicato il 11 Settembre 2012 da Lady_Blu_Pantera

Circa un anno fa ho conosciuto virtualmente un uomo,  si è presentato come una bellissima persona e soprattutto corretta, un uomo che lavora in mezzo al deserto dirigente in un campo dove estraggono il petrolio, lontano da ogni villaggio con zero possibilità di comunicazione con il mondo esterno, come chiuso in una prigione, tre mesi di lavoro 24 ore al giorno e 20 giorni di ferie nella sua Italia, un lavoro fatto così lontano da tutto e tutti circondato solo da operai di quel pozzo di nazionalità diverse e tanta sabbia colline di sabbia gialla.

Quest’uomo sentendo la necessità di comunicare con il resto del mondo si è iscritto alla Community di Libero Digiland e ……..ci siamo conosciuti. La nostra amicizia giorno per giorno si è approfondita portandoci all’esigenza di conoscerci. Ogni giorno ci si sentiva, nei momenti in cui lui poteva collegarsi, il giorno di natale gli ho fatto compagnia e anche il primo dell’anno facendolo sentire partecipe al resto del mondo e tutte le sere mi telefonava.

A febbraio le prime ferie di 20 gg con la promessa da parte di lui di venire nella mia terra a trovarmi, in Italia la nostra lontananza chilometrica è tantissima circa 1200 km., ma lui promette di venire prendere un aereo e venire con la scusa di andare nella sede della sua vita in una città vicino alla mia, io felicissima attendo questo momento, si la voglia di conoscerci è enorme, almeno credo.

Parte per l’Italia e……………..aspetto aspetto aspetto ma…..nulla di nulla nessun contatto da parte sua, vedo che a volte entra in community, ma nessun messaggio. Trascorrono i venti giorni e si rifà vivo, ma…..non per venirmi a trovare ma dal luogo del suo lavoro, era tornato nel deserto e non era venuto su da me, mi arrabbio tantissimo e ne dico di tutti i colori, bhe presa per i fondelli una volta ma………gli do altra possibilità. Intanto scarico Skype così possiamo comunicare meglio e più velocemente, e sentirci anche telefonicamente alla sera, la nostra amicizia si approfondisce ulteriormente. A maggio dovrebbe ritornare in Italia e promette ancora una volta di venire a trovarmi ma……….alla fine di aprile gli arriva una notizia devastante, sua madre viene ricoverata all’ospedale d’urgenza e parte per l’italia in fretta e furia con la promessa ancora una volta che sarebbe venuto. Passano i giorni ma non sento notizie, tutto tace che dire non mi arrabbio perchè so che ha problemi con la mamma e la mamma è sempre la mamma e aspetto con pazienza un suo messaggio, ma nulla di nulla nemmeno una mail un sms nulla. Nel frattempo così per caso lo cerco su FB e………trovo un suo profilo, bhe nulla di strano avere un profilo su FB, c’è l’hanno quasi tutti…..per cui non ci faccio caso più di tanto solo una cosa mi aveva fatto pensare che…….avendomi detto che non aveva altri profili da nessuna parte, ma forse l’aveva creato mentre era a casa e si annoiava chissà, ma mi sono ripromessa di chiederglielo. Trascorsi i venti gg canonici rientra nel suo campo in mezzo al deserto mi cerca e si scusa dicendo che è stato molto impegnato con la madre ammalata, e che comunque si era ripresa e l’avevano dimessa dall’ospedale per cui lui era tornato al lavoro senza aver avuto la possibilità di andare nella sede della sua ditta.

Pochi giorni dopo gli faccio la fatidica domanda se avesse un profilo sui FB, e lui prontamente mi risponde di no, mmmmaaa come dico io bugiardo io l’ho visto il che questo lo fa arrabbiare, col PC faccio una foto al suo profilo e gli invio il tutto,. Lui nega nega di aver fatto lui quel profilo, ed è proprio il suo perché aveva la stessa foto del profilo di Skype, per cui se non era stato lui…….gli avevano fatto un bel………. scherzetto. Bene, lui che fa………lo dice alla moglie e gira pari pari la mia mail con la foto del profilo di FB così chè si legge pure il mio nome e cognome…….da lì nasce un putiferio immane, la moglie si arrabbia un casino e chiede a lui spiegazioni di chi sono io.

La moglie si arrabbia a tal punto che non lo vuole più sentire e cice che se ne andrà e chederà la separazione, gli nega addirittura di fargli sentire i figli. A questo punto quest’uomo entra nel panico più assoluto, si ritrova a 4000 km. di distanza in mezzo al deserto, in mezzo a queste persone con le quali ha solo rapporti di lavoro, dal momento che esce dal suo ufficio quando si spengono i PC alla sera, non ha più contatti con il mondo esterno, la moglie gli nega la voce dei figli e lo massacra di parolacce e assurdità, ha anche scoperto il profilo in una chatt, vero è stato beccato in fragrante ma…..avventarsi così con un uomo che non ha possibilità di replica che nn ha nessuno con cui sfogarsi……..ma nn voglio mettere lingua su questo, stà di fatto che durante il giorno che riusciamo a sentirci tramite Skype si sfoga con me e vuole suicidarsi, mi racconta che alla sera si fa del male come penitenza alla mancanza che ha avuto verso la moglie. Io sinceramente rimango quasi annientata da tanta sofferenza di quest’uomo che Lei non vuole ascoltare, non vuole chiarire con lui e gli getta solo fango addosso. Nel mentre riesco ad entrare nella mail della moglie e……leggo con questi miei occhi tutta la sua cattiveria nei confronti di lui, cose pesanti cattive che denotano un rancore atavico, come se fosse scoppiata una pentola a pressione dopo aver finito l’acqua e lasciata comunque sul fuoco. Mamma mia mai visto tanto disprezzo, e mi riprometto di stare vicino a quest’uomo, di tendergli una mano, e così da quel famoso 17/18 maggio ogni giorno sette su sette rimanevo in contatto con lui attraverso Skype, e lui scriveva scriveva raccontava e io incoraggiavo lo ascoltavo, ogni tanto una sgridatine appunto xkè voleva farla finita, mi disse che si era comperato una pistola e voleva spararsi, lo supplicavo di non farlo lo supplicavo di cercare di pensare ad altro, gli dicevo che lo avrei aspettato il giorno dopo in chatt, e così pian piano dal 17/18 maggio sino al 27 luglio la mia presenza è stata assidua, e faticosa, continuavo a leggere la mail che sua moglie gli mandava e continuavo a pensare che comunque uno spiraglio bisogna lasciarlo aperto e dare una possibilità di spiegazione che se vogliamo c’era ed era pure logica, lui si è trovato là nel deserto lontano da tutto e tutti, da sua moglie dai suoi figli, dalla famiglia sono anni che fa questo mestiere e…..come se fosse in prigione, la moglie poi pareva che nn lo contattasse quasi mai via Skype, ma come.-…se io avessi un marito sempre così lontano per lavoro…..starei tutte le sere a comunicare visivamente con lui assieme ai nostri figli, bhe quest’uomo ad un certo punto ha avuto questa necessità di comunicare con il resto del mondo e si è iscritto a quella community dove appunto ci siamo conosciuti, ma sempre e solo virtualmente. Nel frattempo lui mi chiese di chiudergli il profilo mi fornì la PW, e così feci entrai e……..insomma lessi tutti i messaggi scritti ad altre donne oltre a me, e mi fece un po male, ma…….decisi comunque di no abbandonarlo chiusi il profilo cancellai foto messaggi tutto. Io a questa persona mi ci sono affezionata, e gli sono stata vicina in ogni momento sapeva di poter contare su una voce amica, sapeva che c’ero ed io ero contenta di poter essere utile di essere di sostegno, e l’ho fatto col cuore, ma con un cuore sincero senza voler nulla in cambio. Bhe poi il 27 lui è partito per l’Italia finalmente le agognate ferie e la possibilità di chiarire con sua moglie, il che mi faceva un gran piacere, ma gli ho chiesto per favore di mandarmi qualche mail anche fugaci con solo scritto ciao stò bene. Ma da allora nulla di nulla, ne un messaggio ne uno scritto nulla, questo mi fa male e mi fa riflettere molto sul comportamento umano e di quanto a volte sia meschino, fin che una persona ti serve la usi poi…..te ne freghi questo è bruttissimo, io nn voglio nulla in cambio ma solo sapere come stà, tutto qui, son contenta di aver dato una mano ad una persona in difficoltà e non voglio gratificazioni o il tappeto rosso no, vorrei solo dare un messaggio con questo post, un forte messaggio, vorrei che ogni persona si guardi dentro e non dimentichi chi gli ha dato una mano chi l’ha sostenuto chi l’ha incoraggiato se noi avessimo un po di riconoscenza verso questo tipo di persone forse il mondo girerebbe meglio……

Comunque io ho deciso che questa persona non la voglio mai più sentire, anche se so che ho dato tutto col cuore so anche che mi ha usato per un suo solo fine a senso unico e questo non và bene, mi sono cancellata da Skype e chiuso ogni contatto, questo per salvaguardare comunque me, io davvero quasi ci stavo perdendo un po la testa ma…sono riuscita a non andare oltre a quello che era un sentimento di amicizia.

Lady Blu Pantera

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: Lady_Blu_Pantera
Data di creazione: 12/10/2011
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mauro67dgl7maturosicurotavepmarkogemesettantaper.puro.svagoblack.whaleadaptecehevasesaaaldoniclachriLady_Blu_Panteravolami_nel_cuore33devipiacermi_tantovoglio.cicciotte.fem
 

DA IL DANNO.... LOUS MALLE

C'è un filo rosso che unisce chi non si è mai conosciuto,che ci lega a qualcuno che forse incontreremo domani.

C'è un filo rosso che guida e incrocia i nostri destini e ci porta ad amare a prima vista lo sconosciuto che è nella nostra vita da sempre! "

(da Il Danno di Louis Malle)

 

TRAMONTO O ALBA?????

 

GANDHI

" Non già nel seguire il sentiero battuto ma nel trovare a tentoni la propria strada, seguirla coraggiosamente, consiste la vera libertà "

GANDHI

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

UN CUORE......IL MIO

 

È.....SINCERO

 

PANTERA

 

 

 

EVANESCENZA

 

UNA......FIAMMELLA

 

COME....UNA GOCCIA.......NEL MARE

 

VOLARE

 

LADY

 

 

 

 

BLU

 

PANTERA