Creato da gabbiano642014 il 15/01/2015
Cultura,tempo libero,collegamenti occasionali
 

Area personale

 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
Marchetti.CristianoProf_Luigi_Oreficeg1b9brigo2monellaccio19lisabusternaste.tescione83amabed_2016lascrivanaCherrysllicsi35pegabbiano642014cassetta2e_d_e_l_w_e_i_s_smoon_I
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo  blog non rappresenta

una testata giornalistica,

non ha scopo di lucro.

Alcune foto e testi del Blog

sono state reperite dal web.

Qualora fosse stato violato

il diritto di copyright prego

di darmene avviso,per la

rimozione immediata.

 

SHINYSTAT

 
 
 

Messaggi di Aprile 2020

 

LA FASE 2 NEI GIARDINI DI ROSE LANE

Post n°311 pubblicato il 27 Aprile 2020 da gabbiano642014
 

Nei surrogati di notizie che ci fanno rimanere perplessi,

oggi riporto una frase di Thomas Stearns Eliot,premio Nobel

per la letteratura nel 1948.


"Non smetteremo di esplorare

E alla fine di tutto il nostro andare

Ritorneremo al punto di partenza

Per conoscerlo per la prima volta".

(Quattro quartetti)


Thomas Eliot non smise mai di esplorare ,nel 1914 

vinse una borsa di studio al Merton College dell'Università 

di Oxford.

Un luogo unico al mondo che ha ispirato non solo la regia

di Alice nel Paese delle Meraviglie, Il Signore degli Anelli,

ma straordinaria conoscenza nella storia, scienza, letteratura

nei 300 manoscritti medievali e 70000 volumi.

Non abbiate timore immaginate di entrare nella storica,

leggendaria Biblioteca al Merton College.

In questo periodo ,nei venti delle più ardite muraglie,

molti  sono i viandanti che si sono fermati e hanno assaporato  

la straordinaria bellezza della lettura nella propria casa.

Molti avevano un oceano nelle librerie e nelle programmazioni

video  hanno richiamato il senso dell'esistenza.

Fate tesoro di questa esperienza navigate mari,

camminate nelle  foreste e non smettete di sentire il dolore altrui.

Nello studio costruite i ponti della scienza non per allontanarvi

dai vostri simili, ma per difendervi dai dirupi misteriosi delle

malattie contagiose e invisibili.

Continuate a leggere e nessuna nazione vi sarà straniera,

nessuna lingua sarà sconosciuta.

In questa semi-libertà di movimento, non smettete di esplorare, 

la mente dell'uomo nella lettura comprende i particolari.

Nella lettura potete scoprire il passato e il presente, le  lotte,

le mine dei soprusi che non vanno dimenticate.

Pensate ,Eliot dopo 750 anni della storia del College, lo troviamo

in prima fila nei giardini di Rose Lane non solo nella biblioteca ,ma in 

un teatro-auditorium-centro congressi unico al mondo:

TS Eliot Theatre.

La straordinaria conoscenza è ritornare al punto di partenza

e continuare nella ricerca.

Custodite e promuovete il bene che state vivendo nella lettura,

nello studio troverete sempre dei vostri simili con il quale dialogare,

giocare, riflettere.

P.F.

Buona serata