Blog
Un blog creato da MESSINA_IN_BLOG il 11/03/2007

MESSINA IN BLOG

il Blog dei Messinesi della Community di Libero

 
 

- N O T E S -

 

ELZEVIRISTI

Freddissima
KittyAle
Veramenteantipatico
Buonoal30percento
Lunamisteriosa
Naushika
Bambinaegoista
Solaris1974

 

FACEBOOK

 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

VACANZE

Post n°29 pubblicato il 18 Luglio 2007 da kittyAle

Quale occasione e luogo migliore per invitarvi tutti a trascorrere le vostre vacanze nella nostra splendita città!!

Magari facendovi una bella salitina sul pilone?

 
 
 

Post N° 28

Post n°28 pubblicato il 25 Giugno 2007 da freddissima

sole cocente...aria asfissiante....volevamo il caldo si ma....così si muoreeeee!!!

e nelle vostre città?che temperature ci sono?

 
 
 

Post N° 27

Post n°27 pubblicato il 03 Giugno 2007 da buonoal30percento
Foto di MESSINA_IN_BLOG

A me ha fatto ridere molto.

 
 
 

Post N° 26

Post n°26 pubblicato il 16 Maggio 2007 da MESSINA_IN_BLOG
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Qualcuno sa? Come nasce il nome Peloritani? Le mie ricerche portano su due strade. Una ad una Ninfa che abitava su questi monti e si chiamava Pelorina. L’altra ad Achille che, mentre era con la sua barca gettò in acqua il suo timoniere facendolo affogare perché, a suo giudizio, aveva sbagliato rotta. Infatti a causa della conformazione dello Stretto, soprattutto navigando da nord verso sud, sembra di andare incontro alla terra ferma, mentre poi, improvvisamente lo stretto è come se si aprisse. Chiamandosi il timoniere Peloro, Achille diede il suo nome a questo rilievo (grande Achille; il tallone, in questo caso, era compensato dal suo cuore). Se qualcuno sa, sarebbero gradite notizie.

 
 
 

SAVOCA

Post n°25 pubblicato il 07 Maggio 2007 da buonoal30percento
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Leggenda vuole che Savoca sia stata fondata da 5 ladri scappati dal carcere di Taormina (Sauca, spaventu mi ti vardu! Li robbi vi li scippanu di 'ncoddu. - Savoca, mi spavento a guardarti! I vestiti ve li levano di dosso.) 

Su nuda rupe misera città
anzi priva di pan vil pago ell'è.
Savoca ha nome e questo nome avrà
dei savi avuto ch'ella chiude in sé.
Savoca o furbi è tutt'un
chi viene di là
salvi i panni e la borsa è in gran mercè:
ebbe altro nome nella prisca età
benedetto colui che glielo diè:
Pentefur fu il nome che le restò
l'ha scritto in fronte chi nascue lassù

(Tommaso Cannizzaro)

 
 
 

INTERVALLO

Post n°24 pubblicato il 05 Maggio 2007 da buonoal30percento
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Messina: la fontana di Orione, buon trespolo per i piccioni...

 
 
 

Post N° 23

Post n°23 pubblicato il 28 Aprile 2007 da freddissima

buon 1° maggio a tutti!!!immagine

approfittiamo delle belle giornate!

 
 
 

Post N° 22

Post n°22 pubblicato il 24 Aprile 2007 da freddissima

immagine

 A metà strada tra Messina e Catania,

 Giardini Naxos è raggiungibile in poco

meno di un’ora dall’aeroporto di Fontanarossa.

 Da qui sono possibili escursioni per Taormina

(a soli 5 chilometri), per Siracusa, Agrigento, Palermo, le Isole Eolie, l’Etna, la pineta di Linguaglossa

(un incantevole ed unico itinerario mare – neve)

e la vallata dell’Alcantara con le suggestive gole.

immagine

immagine

Il mare di giardini naxos

Come raggiungerci

Aereo
L'aeroporto di Catania Fontanarossa International Airport (CTA) è il più vicino e conveniente aeroporto da Giardini-Naxos. Distante circa 55 km. è collegato, tramite voli diretti, con le principali città italiane come Milano, Roma, Napoli, Venezia ecc... e con molte città europee come Monaco (tramite Lufthansa), barcellona (tramite Meridiana), Atene (tramite Alpi Eagles), Malta (tramite Air Malta) e molte altre ancora. Inoltre sono previsti collegamenti charter da tante altre città del mondo.

 
 
 

Post N° 21

Post n°21 pubblicato il 19 Aprile 2007 da freddissima

immagineTaormina (m. 204), la più celebre località turistica della Sicilia, è posta di fronte alla gigantesca mole dell’Etna innevato e domina una valle costellata di innumerevoli suggestivi scorci panoramici.Il nome deriva da Tauromenium, abitazione sul Tauro, il monte (397 m) sopra il quale è sorta la città.immagineil duomo

http://www.taormina-sicily.it/
 
 
 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 14 Aprile 2007 da MESSINA_IN_BLOG
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Mi raccomando!!! Domani, 15 aprile, appuntamento alle 10.30 per la maratonina di Vivicittà 2007!!!

 
 
 

Post N° 19

Post n°19 pubblicato il 11 Aprile 2007 da freddissima

finalmente il ...soleeeeeeeeeeeeeeee!!!!immaginesperiamo non sia solo un miraggio!!!

 
 
 

Post N° 18

Post n°18 pubblicato il 10 Aprile 2007 da freddissima

sopravvissuti tutti all'abbuffata di pasqua?....digerito tottu il cioccolato?....a tutti coloro che passeranno di qui....vorrei invitarvi nel mio blog

perpassareiltempoper partecipare al grande concorso di traduzione dal messinese!!!....naturalmente....i messinesi sono esclusi!...sarebbe troppo facile!!!
 
 
 

Post N° 17

Post n°17 pubblicato il 07 Aprile 2007 da MESSINA_IN_BLOG

immagine

 
 
 

Post N° 16

Post n°16 pubblicato il 05 Aprile 2007 da freddissima

immagineun altra foto del 1908 pescata dal blog di vita e musica di joe.blak

 
 
 

Post N° 15

Post n°15 pubblicato il 03 Aprile 2007 da MESSINA_IN_BLOG
Foto di MESSINA_IN_BLOG

RADUNO
Chat-Room Messina
 
VENERDI' 13
ore 21.00 - 21.30
Piazza Antonello - Ingresso Galleria

 
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 03 Aprile 2007 da MESSINA_IN_BLOG
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Comincia l’American’s Cup. In una città marinara ed in un Post serio come questo non possiamo esimerci dal farla passare inosservata. Naturalmente qualcuno di voi, dimenticando le notti insonni di Azzurra, del Moro di Venezia e Luna Rossa, si chiederà: cos’è? E’ la regata velica per eccellenza. Il Top della vela da competizione mondiale. A questo punto inutile dire che la vostra memoria si è risvegliata e che avete perfettamente ricordato quando nel 1992 il Moro di Venezia  e nel 2000 Luna Rossa, persero rispettivamente  4 - 1  e 5 – 0 la finale. Perdere contro i migliori al mondo, il che significa che il resto del mondo è rimasto dietro!
 
In questa edizione, tre le barche italiane: Luna Rossa, Mascalzone Latino e +39 (per i distratti, il prefisso dell’Italia). La migliore delle tre? Giudicate voi: il budget di Luna Rossa è di 60 milioni di Euro, quello di Mascalzone Latino di 40.milioni e quello di +39 di 10 milioni. Ma i soldi non sono tutto. L’americana Oracle con 120 milioni non è considerato il team più candidato alla sfida finale con Alinghi.
Tutto da seguire dunque. Su La 7 alle 14… quasi tutti i giorni fino a giugno.
Naturalmente tirate fuori dal vostro vecchio glossario in disuso i termini corretti. Qualche esempio!! Il buono non è quello che si prende a scuola, ma la variazione della direzione del vento che consente di stringere in bolina. Il fiocco non è quello che si fa sulle scatole dei regali, ma la vela triangolare di prua. Il coffe grinder non è un macinacaffé, ma un attrezzo che serve a cazzare le vele. Lo strambare non è quello di Freddissima quando ha l’uovo storto, ma cambiare bordo durante l’andatura di poppa. Il tangone non è il costume della fidanzata di VeramenteAntipatico, ma un’asta utilizzata per posizionare lo spinnaker. Detto questo, buona visione.

 
 
 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 31 Marzo 2007 da freddissima

immagine 

il duomo di messina dopo il terremoto del 1908

questa foto l'ho presa dal blog di joeblack:vita e musica

 

 
 
 

Post N° 12

Post n°12 pubblicato il 28 Marzo 2007 da MESSINA_IN_BLOG
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Preparate le valigie. La Room di
Messina e dintorni
organizza un raduno.

Venerdi 30 ore 21.30 Piazza Antonello
(ingresso Galleria)

 
 
 

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 24 Marzo 2007 da freddissima

non so com'è la situazione nelle altre città...ma quando a messina piove sembra che tutti rincretiniscano per incanto!!!caos completo auto impazzite e automobilisti fuori di testa!!maledizioni continue mandate a destra e a manca per svincolarsi nel caos...

immaginepossibile che la pioggia crei tutto questo?....

mi è capitato di vedere automobilisti con i fari fendinebbia accesi...strombazzare all'impazzata quasi gridassero....il diluvio universaleeeeeeee...si salvi chi può....per non parlare poi di quelli che vedendo un'ambulanza con le sirene accese fanno di tutto per accodarsi e per poter fare la gimcana tra le auto ferme pensando di essere molto furbi...una tipa stava per venirmi addosso...presa com'era dal desiderio di accodarsi all'ambulanza di turno...

e che dire di quelli che pur di evitare di bagnarsi la scarpina firmata o uscire l'ombrello per comprare qualcosa ...entrano quasi fin dentro il negozio con l'auto?parcheggi in doppia fila che,incuranti del rispetto altrui,ostruiscono le strade ....rallentando ancor di più il traffico....

qualcuno dovrebbe inventare gli esami di guida sotto le intemperie...forse a messina non ci sarebbero più neo-patentati stronzi che si credono padroni della strada!e molte patenti esistenti verrebbero bruciate al rogo!!!

 
 
 

Cenno storico sull'insediamento urbano della città.

Post n°10 pubblicato il 23 Marzo 2007 da veramenteantipatico
Foto di MESSINA_IN_BLOG

Va bene Fredda, mi faccio perdonare. Faccio anch’io un Post serio… scrivere cose già scritte e che si possono trovare ovunque …che tristezza…!!!
Che peccato però… dato che cenni storici certi sulle origini della città non ne esistono e che la proliferazione di personaggi fondatori mitologici come, gli ancora oggi celebri giganti Mata e Grifone, mi porterebbero sicuramente a sviluppare delle teorie molto accattivanti e convincenti. Ma ormai l’impegno è preso.

Una collocazione storica precisa sulle origini della città non esiste. Tuttavia ruderi vecchi di millenni, riportati alla luce, anche nel corso degli ultimi decenni, in varie zone della città, lasciano intuire che degli insediamenti urbani erano presenti sin da epoca preistorica. Aiutati da leggende tramandate di generazione in generazione, è facile intuire come lo stretto e la sua intermittente (a causa del flusso e riflusso dovuto alle maree) pericolosità per le imbarcazioni dell’epoca, fosse conosciuto in tutto il Mediterraneo. Non a caso anche Omero venne a conoscenza dei vortici che si creano nel tratto di mare più “stretto”, appunto tra Scilla e  Cariddi.
La forma particolare del porto, che protegge efficacemente dalle mareggiate, soprattutto le più pericolose, quelle provenienti da Sud. La collocazione in una posizione centrale nel Mediterraneo, teniamo a mente gli insediamenti urbani più importanti di quel periodo storico, come la Grecia. La possibilità di attendere in assoluta tranquillità il periodo di stasi delle correnti dovute al flusso lunare. Un numero rilevante di torrenti. Quindi abbondanza d’acqua, legname detritico proveniente dalle colline sovrastanti e terreno fertile. Tutte condizioni che hanno favorito i piccoli insediamenti ed il loro proliferare.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

Messina, che bel posto!! Ti viene voglia di fare un tuffo.
Inviato da: Vincenzo
il 27/04/2012 alle 10:44
 
...affacciatevi..guardate che luna stasera..
Inviato da: stella
il 27/06/2010 alle 23:04
 
Un gioiellino.... belle foto.
Inviato da: Notizie di Messina
il 24/06/2010 alle 20:01
 
Anche per il 2009 finisce l'estate... domani si...
Inviato da: Palermo
il 02/09/2009 alle 20:04
 
Uno spettacolo estivo. Non posso farne a meno. Proprio...
Inviato da: Catanzaro notizie
il 13/07/2009 alle 20:26
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ossi444MESSINA_IN_BLOGmarswooneyenzaroccasalvabobazzone690mirellaspinelli.mstripodi_angelodompersignora3ShadowDJcome.to.paradiserizzi84sallivan1ea.jooblesalvoDaMessinamaestrino83
 

AREA PERSONALE