Creato da pierrde il 17/12/2005

Mondo Jazz

Il Jazz da Armstrong a Zorn. Notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video.

IL JAZZ SU RADIOTRE

 

martedì 9 ottobre 2018 alle 20.30

------------------------------------------------------------------

JAZZ & WINE OF PEACE

Pipe Dream

violoncello, voce, Hank Roberts

pianoforte, Fender Rhodes, Giorgio Pacorig

trombone, Filippo Vignato

vibrafono, Pasquale Mirra

batteria, Zeno De Rossi

Registrato il 26 ottobre 2017 a Villa Attems, Lucinico (GO)



 

 

MONDO JAZZ SU FACEBOOK E SU TWITTER

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

JAZZ DAY BY DAY

 

 

L'agenda quotidiana di

concerti rassegne e

festival cliccando qui

 

I PODCAST DELLA RAI

Dall'immenso archivio di Radiotre è possibile scaricare i podcast di alcune trasmissioni particolarmente interessanti per gli appassionati di musica nero-americana. On line le puntate del Dottor Djembè di David Riondino e Stefano Bollani. Da poco è possibile anche scaricare le puntate di Battiti, la trasmissione notturna dedicata al jazz , alle musiche nere e a quelle colte. Il tutto cliccando  qui
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« Another side of Bill FrisellTRIPLO RITORNO DI WAYNE »

I DUE VOLTI DI KENNY GARRETT

Post n°4038 pubblicato il 21 Luglio 2018 da pierrde
 

Concerto ricco di energia quello di giovedi' sera a Lecco, prima serata del Jazz Festival quest'anno in tono minore per quantità e qualità. Sul palco il quintetto dell'ex pupillo di Miles Davis, oggi cinquantottenne leader e un tempo giovane promessa a fianco dell'ultimo Miles.

Indubbiamente Garrett ha una idea precisa su come gestire un proprio gruppo, concentrando su di se la maggior parte dello spazio solistico e propositivo, ma proprio questo, unitamente ad una seconda parte del concerto piuttosto discutibile, è apparso anche il maggior limite del quintetto.

Solamente il pianismo di stretta derivazione monkiana di Vernell Brown, che ad un certo punto in pieno assolo ha citato letteralmente Blue Monk,  ha dato a tratti il cambio al tenore del leader, mancando del tutto un dialogo a piu' voci con la sezione ritmica chiamata esclusivamente a punteggiare e sostenere i voli di stampo post coltraniano di Garrett.

Brani lunghi e dal tema semplice e ben marcato, lunghissimi assoli del sax, un interessante duetto con il batterista Marcus Baylor, un lungo solo accompagnato solo dal battito del piede (una reminiscenza alla Jimmy Giuffre, solo a velocità supersonica...) e per poco più di un'ora il gruppo, seppur con i limiti descritti, è parso distribuire con generosità, se non un dialogo tra strumentisti, una energia notevole r coinvolgente.

Poi, di colpo, la svolta. Come recita il titolo dell'ultimo album uscito giusto due anni fa, Do you dance !, Garrett si improvvisa rapper invitando i John Travolta e le Olivia Newton John del Lario a scendere in pista, ed è subito festa (e notte fonda per quanto riguarda la parte musicale).

Sarebbe stato un epilogo accettabile e simpatico se solo fosse durato il giusto. Invece la vicenda è andata oltre i limiti, e da possibile chiusura in gloria è diventata una festa di piazza di grana grossa.

Che dire ? Che Garrett è solista preparato, intelligente, duttile e formidabile al fianco di un leader come ha ampiamente dimostrato con celebri collaborazioni. Meno interessante come titolare, oscillando tra diversi modi interpretativi  e senza una precisa direzione da intraprendere. 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AUTORI DEL BLOG

                 Andrea Baroni


                 Fabio Chiarini


                 Roberto Dell'Ava


                 Franco Riccardi

 

                 Ernesto Scurati

 

ULTIME VISITE AL BLOG

antonyciaoMagMa_66mariorocca1951gmaneripaolocecco_1980DOCGNAGNIMarco.Chiodorita_terzuolimirjana.nardellihello1ntoyspier.panmichele.raspinideliodepieriClooney1967
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: Luciano Linzi
il 19/10/2018 alle 15:44
 
Una notizia che scalda il cuore. Anche perchè è decisamente...
Inviato da: juliensorel2018
il 12/10/2018 alle 15:21
 
Il jazz di oggi miagola e non ruggisce? Mah, spesso ma non...
Inviato da: juliensorel2018
il 07/10/2018 alle 16:17
 
magnifico blog, cose fantastiche
Inviato da: lorissc
il 29/09/2018 alle 17:14
 
Sfogo fin troppo elegante e contenuto. A me verrebbe da...
Inviato da: pierrde
il 23/09/2018 alle 20:50
 
 

CONTATTI:

pierrde@hotmail.com
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom