Creato da pierrde il 17/12/2005

Mondo Jazz

Il Jazz da Armstrong a Zorn. Notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video.

IL JAZZ SU RADIOTRE

 

martedì 9 ottobre 2018 alle 20.30

------------------------------------------------------------------

JAZZ & WINE OF PEACE

Pipe Dream

violoncello, voce, Hank Roberts

pianoforte, Fender Rhodes, Giorgio Pacorig

trombone, Filippo Vignato

vibrafono, Pasquale Mirra

batteria, Zeno De Rossi

Registrato il 26 ottobre 2017 a Villa Attems, Lucinico (GO)



 

 

MONDO JAZZ SU FACEBOOK E SU TWITTER

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

JAZZ DAY BY DAY

 

 

L'agenda quotidiana di

concerti rassegne e

festival cliccando qui

 

I PODCAST DELLA RAI

Dall'immenso archivio di Radiotre è possibile scaricare i podcast di alcune trasmissioni particolarmente interessanti per gli appassionati di musica nero-americana. On line le puntate del Dottor Djembè di David Riondino e Stefano Bollani. Da poco è possibile anche scaricare le puntate di Battiti, la trasmissione notturna dedicata al jazz , alle musiche nere e a quelle colte. Il tutto cliccando  qui
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« HERBIE HANCOCK IN DIRETT...CEGLIE JAZZ OPEN FESTIVA... »

IL TRIO DI MEHLDAU AL MILANO JAZZIN FESTIVAL

Post n°1024 pubblicato il 18 Luglio 2008 da pierrde
 

La prima volta che mi imbattei in Brad fu in una lontana edizione di Umbria Jazz. Il pianista, allora sconosciuto, suonava con il suo trio ogni sera a mezzanotte in un teatro di Perugia. Sera dopo sera il pubblico da poche decine di persone aumentava a vista d'occhio, confermando nel passa parola uno degli strumenti più efficaci dell'appassionato. Nel giro di pochi anni ho avuto il privilegio di ascoltare il pianista americano diverse volte e in ambiti differenti: dal classico trio al piano solo e perfino un duetto di pianoforti con Kenny Barron in una successiva edizione del festival umbro. Il tocco sapiente, intriso di lirismo e classicismo, il gusto e il timing, lo swing implacabile, la capacità di esplorare una melodia negli angoli più reconditi fanno di Mehldau un pianista tra i più amati da pubblico e  dalla critica. Ieri sera all'Arena di Milano ho avuto modo di riascoltare Brad dopo un lungo intervallo temporale. Erano almeno cinque anni che non lo incrociavo più dal vivo. Nel frattempo tanti dischi, forse troppi, ma Brad è un musicista che si deve assolutamente assaporare in concerto. Il dischetto è freddo e non restituisce l'aura, la luce intensa e la fragranza delle note live. Un'ora e mezza di concerto con tre splendidi bis mi hanno appagato, restituendomi un grande professionista accompagnato da un ottimo gruppo: Larry Grenadier al contrabbasso si dimostra sempre più indispensabile con quel suono potente e scuro, capace anche di assumersi responsabilità di alternanza al solista. Jeff Ballard che è succeduto al batterista originario del gruppo, il catalano Jorge Rossy, è un metronomo potente e puntuale, forse non particolarmente dotato di fantasia e colore ma solido e possente. I tempi, preferibilmente medio-lenti, hanno evidenziato il gioco impressionante delle due mani di Brad, con in particolare una incredibile abilità ritmica e melodica della sinistra. Con la destra il pianista ha preso assoli giocati sull'abile scandaglio armonico-melodico dei temi, regalando emozioni e suggestioni a piene mani. Un ottimo concerto di un formidabile gruppo di professionisti. Eppure.....eppure la mia memoria andava incessantamente indietro nel ricordo di quel giovane e scapestrato pianista, assolutamente ignoto ai più e capace con un piccolo grappolo di note di strappare l'anima all'ascoltatore . Non sono riuscito a stabilire se fosse lo stesso che ho ascoltato ieri sera.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AUTORI DEL BLOG

                 Andrea Baroni


                 Fabio Chiarini


                 Roberto Dell'Ava


                 Franco Riccardi

 

                 Ernesto Scurati

 

ULTIME VISITE AL BLOG

leibenbartoli.vittoriofabio.morganti1robby0001monnoMariasolePortaleadordimarcodpr74paolapupulinmaturosicuroWdavideWNovaresivogliadiamare01santalberto10graru0
 

ULTIMI COMMENTI

Molto bello e interessante il nuovo blog.
Inviato da: Less.is.more
il 23/08/2019 alle 21:27
 
La musica di di Monk ne definisce la prepotente...
Inviato da: Piero Terranova
il 13/07/2019 alle 20:06
 
Grazie!
Inviato da: Luciano Linzi
il 19/10/2018 alle 15:44
 
Una notizia che scalda il cuore. Anche perchè è decisamente...
Inviato da: juliensorel2018
il 12/10/2018 alle 15:21
 
Il jazz di oggi miagola e non ruggisce? Mah, spesso ma non...
Inviato da: juliensorel2018
il 07/10/2018 alle 16:17
 
 

CONTATTI:

pierrde@hotmail.com
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom