Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 4
 
Creato da: ilpasquino.controinf il 02/01/2012
giornale di controinformazione

 

 
« La ripresa, l’occupazion...Un futuro senza niente »

Le memorie di Foffo

Post n°907 pubblicato il 20 Aprile 2016 da ilpasquino.controinf
 

 

C’era una volta, ma parliamo di tanto e tanto tempo fa, che i libri di “memorie” li scrivevano i filosofi, i grandi imperatori, gli scienziati, quelle persone, cioè,  che avevano contribuito, in un modo o nell’altro, alla crescita del pensiero collettivo.

Tasselli di un percorso umano, a volte anche criticabile, ma spunti di riflessione, necessari punti di partenza o di arrivo di quel discorso umano che, senza pensiero collettivo e solidale, perde il suo senso regredendo nell’ anonimato del niente.

Da quelle memorie, da quei libri, da quei pensieri sono nati movimenti, vere e proprie rivoluzioni culturali e materiali, passi avanti nel destino di un mondo che senza quei contributi avrebbe, forse, avuto più difficoltà a compierli.

L’adesso ci presenta un quadro molto meno gratificante, specchio di una società incapace di capire, di aiutare, di sentire l’altro come se stesso, di trovare soluzioni alle sofferenze, rimedi ai disastri, speranze per un futuro migliore che riguardi tutti, non solo quelle ridicole percentuali di straricchi che vivono e vegetano sulla morte di milioni di persone.

Forse si è perso il senso ed il senno, l’adesso vale più dello ieri e del domani, l’egoismo ispira ogni sospiro, “bombarda” ogni cosa, dall’ambiente alle vite, dai vecchi ai bambini, l’io prevale e la vita viene vissuta per il raggiungimento di scopi essenziali, stupidi e maniacali, incentrati sulla soddisfazioni di obiettivi che di umano non hanno più nulla.

Ora siamo alle memorie di Foffo, alle prime pagine per Pietro Maso, ai libri di Schettino, alle interviste al figlio di Riina, a tutto quello che fa scoop, fa “ascolto”, che indigna ma allo stesso tempo intriga stravolgendo ogni valore morale, ogni pensiero positivo, ogni aspetto migliore.

E’ il tempo del fango, della melma che si erge a docente, che dimostra come uccidere, come rubare, come distruggere, come straziare, come imbrogliare, come falsificare la realtà sia “economicamente” vantaggioso, porti a “successi” personali, accompagnati da un’informazione da vomito e da una legge che permette, soprattutto in questo nostro paese, governato da personaggi da galera, di “godere” dei propri delitti solo dopo pochi anni di galera.

Tutto così diviene “sopportabile”, semplice spettacolo televisivo dove pochi minuti di indignazione “salvano” la nostra coscienza dalla vista di quei bambini spaventati  dai nostri fili spinati, dalla rabbia per quelli picchiati da docenti fuori di testa, dalle lacrime per quei corpicini sulle nostre spiagge e nei nostri mari.

Da Socrate, da Adriano, da Marx, a Foffo, a Riina, a Petro Maso…così il male ha sfondato definitivamente la porta della nostra coscienza.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Napolipasquino/trackback.php?msg=13390095

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
elektraforliving1963
elektraforliving1963 il 20/04/16 alle 15:56 via WEB
E se gli abitanti di buon senno e di grande buona volontà e di cuore puro non si decidono a combattere ciò che io definirei a tuttotondo il male...quello profondo quello fine a se stesso quello peggiore...quello probabilmente infernale ...allora hainoi...siamo persi...mettiamoci tutti quanti nelle mani della nostra coscienza..e seminiamo il seme del Bene ...ogniuno un piccolo seme...farà il miracolo...un sorriso...bellissimo post. Elek
(Rispondi)
 
 
elektraforliving1963
elektraforliving1963 il 20/04/16 alle 15:57 via WEB
*Abitanti di questo pianeta straordinario chiamato mondo...
(Rispondi)
 
 
ilpasquino.controinf
ilpasquino.controinf il 21/04/16 alle 15:19 via WEB
grazie per il tuo commento. Senza semina nessun raccolto...chi sa ancora seminare ora è obbligato a farlo. Un sorriso a te
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

cupidorispondehollywood.stoutlasseteocialoemail90_3eryjuniorluboposexydamilleeunanottemarino.agosticassetta2moto34sandrotesorochiaracomeilsole1dmgm.infoantolauri
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom