Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraChevalier54_ZQuartoProvvisorioGiulia0dgl12pragency177karel_ASoglioletta0Arianna1921Najkanewspaper_articles1ARCAN020orat6Ri.emersacapuzzomyassignmentservices
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Scrivete, scrivete, scrivete.Confini ed assedi. »

Il 'fronte interno'.

Post n°3060 pubblicato il 12 Marzo 2024 da fedechiara
 

Il 'fronte interno' filo russo e le autorevoli penne sui giornali. 12/03/2022

Abbiamo un 'fronte interno'. Squillino le trombe e rullino i tamburi, udite, udite. Lo scrive Antonio Polito, autorevole firma, su 'Il Corriere di oggi. Il nemico subdolo delle reboanti e integerrime democrazie filo Nato è nell'ombra, nascosto nei socials e magari - non sia mai!! - è un vicino di casa segreto leone da tastiera, aita, aita.
Chi non pronuncia con grande enfasi evidente al balcone, tre volte al mattino presto e prima di coricarsi: 'Zelensky è un eroe mondiale' e 'L'Ucraina è una democrazia europea, viva l'Ucraina che ben resiste!' colui è un individuo abbietto e degno di essere additato al pubblico ludibrio al pari di Putin. Che il nostro ministro degli esteri ha definito 'un animale' – con grande lungimiranza politica e ministeriale e anticipando il placet di Facebook che una tal cosa e peggio dice tollerabile, dati i tempi e le azioni del 'criminale dittatore'.
Fatta la tara delle esagerazioni palesi e dei toni fuori misura dei nostri giornalisti 'più realisti del re' (perfino il Gramellini!!) il rischio che vi segnalino ad una futura corte marziale per diserzione del fronte occidentale, se scrivete qualcosa di non elegiaco per l'Ucraina e per il suo leader invitto - che ha audience mondiale in tutti i tiggi dell'Occidente - si fa di giorno in giorno più concreto.
E, forse, sarà interessata perfino la polizia postale e sospeso, per l'occasione, l'articolo della Costituzione che azzarda l'infamante libertà di pensiero e parola, in caso di guerra in corso. Forse inclusa quella recente della Siria – e andranno a ravanare fra i molti posts a ritroso per l'occhiuta verifica e le sanzioni.
In tempo di guerra non ci si può discostare, non è ammesso dissenso dal verbo imperante nelle redazioni dei giornali e dei tiggi. Il nemico ti ascolta e gioisce – se il 'fronte interno' si fa ogni giorno più consistente e chiede a gran voce la presentazione di serie proposte di disarmo alle frontiere est da parte dei paesi Nato in cambio della cessazione delle ostilità.
Perché, prima, Putin deve ammettere la sconfitta, l'isolamento politico, il grave azzardo e la follia dell'invasione e ritirare le sue truppe senza porre condizioni. Lo affermiamo noi, dei paesi filo Nato, 'vincitori morali' - che abbiamo noncurato per anni i 14.000 morti nel Donbass e i vani tentativi di andare a trattativa da parte dei russi, patroni delle repubbliche secesse.
Chi lo diceva che il realismo è la virtù più evidente e sommo pregio delle nostre più autorevoli penne giornalistiche?
Nessuna descrizione della foto disponibile.
(...) Ma vorremmo perlomeno vedere tentativi per frenare questa corsa alle armi, anziché accorrere più solerti degli altri; proprio allo scopo di non allargare il conflitto e non perpetuarlo. Vorremmo perlomeno che i cedimenti diventassero compromessi,… 
Altro...
Il funzionario, il cappellano e i guappi di cartone - Marcello Veneziani
MARCELLOVENEZIANI.COM
Il funzionario, il cappellano e i guappi di cartone - Marcello Veneziani

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963