Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraa.sacchitells.pimpinellasrlVIOLA_DIMARZOMaicol1982whiskynsodari.mac2008martellodgl13annawintour0fedele.belcastromlrossisArianna1921fabturollaQuartoProvvisorio
 

Ultimi commenti

Assolutamente sì! dobbiamo aver fiducia.
Inviato da: VIOLA_DIMARZO
il 27/09/2022 alle 10:34
 
Si era toccato il fondo, Viola, e si era perfino cominciato...
Inviato da: fedechiara
il 26/09/2022 alle 20:52
 
Ben detto. Ma al di là di ogni analisi politica, diciamo...
Inviato da: VIOLA_DIMARZO
il 26/09/2022 alle 16:24
 
Grazie.
Inviato da: fedechiara
il 22/09/2022 alle 20:47
 
Ho riportato, nel mio ultimo post, uno stralcio...
Inviato da: VIOLA_DIMARZO
il 20/09/2022 alle 12:25
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 16/08/2022

Serpi in seno, fatwe, integrazioni.

Post n°2193 pubblicato il 16 Agosto 2022 da fedechiara
 

Non pensate che il dirsi pubblicamente 'non colpevole' dell'assassino islamo-terrorista che a New York ha ferito gravemente Salman Rushdie sia una strategia processuale suggeritagli dal suo avvocato.
Perché, se lo fosse, considerato che l'assassino è stato fermato mentre affondava i colpi dai presenti alla conferenza - e gli si è impedito di completare il suo macello rituale sulla persona dello scrittore - verrebbe da ridere, e quell'avvocato delle cause perse relegato d'un subito tra i maneggioni che si aggrappano, come i ragni sugli specchi, ai più stupidi e triti marchingegni processuali.
Negare, negare sempre perfino oltre l'evidenza condivisa e malgrado l'essere stati arrestati in flagranza.
In realtà con quella dichiarazione di innocenza l'imbecille aspirante ai milioni promessi agli assassini dalla fatwa di Komeini (rinnovata da Kamenei nel 2019), si ritiene non colpevole per virtù religiosa di 'allah u akbar' - il grido rauco dei pretesi guerrieri islamo-terroristi da un tanto al chilo che aggrediscono vittime indifese e sparano sul mucchio, come al Bataclan, come a Nizza e a Berlino con il tir lanciato sulla folla.
Leggetevi i resoconti dei giornalisti presenti al processo dell'unico imputato per i misfatti del Bataclan e dintorni che, poi, discettiamo di gioiose accoglienza europee nelle tristi 'banlieues' parigine e belghe del 'disagio sociale' e di pretese integrazioni ed eventuali ius scholae di Letta, il nipote di suo zio.
E questi episodi di assassini seriali e 'natural born killers' di seconda generazione di immigrati, che, sommati insieme, riempirebbero un libro di trecento e più pagine – e scorrono, negli occhi della mente, le immagini televisive di maledette folle di islamisti radicali che bruciavano in piazza i suoi libri e ce lo mostravano impiccato in effige (e appiccato il fuoco ai magazzini dove erano stipate le copie dei 'Versetti satanici' e ferito a morte il traduttore) ci dicono che la sfida dell'accoglienza europea è persa in partenza e abbiamo 'accolto' migliaia di serpi in seno pronte a immolarsi sull'altare della crociata contro 'gli infedeli' dell'Occidente canaglia e nemico a prescindere.
'Questa è Africa!' gridava una folla di giovani di seconda generazione di immigrati a Peschiera sul Garda – con annesse molestie a giovanissime italiane sui treni del ritorno dalla 'gita etnica' dell'orgoglio africano.
Benvenuti in Europa e nell'America del gioioso 'melting pot' - tanto caro a Letta e varia compagnia elettorale del 'campo largo'.

 
 
 

Salut, les humains.

Post n°2192 pubblicato il 16 Agosto 2022 da fedechiara
 

(...) La "condizione umana" che interessa André Malraux non è quella disperata di centinaia di milioni di diseredati, ma il sentimento dell'impossibilità di comunicazione con l'altro che è la caratteristica saliente dell'essere umano.'

Dovremo mettere in conto anche l'ipotesi che il mondo degli uomini e delle donne sia una variante della vita sul pianeta Terra, come lo è stato quello dei dinosauri. La differenza è che l'estinzione non avverrà per via esogena, bensì per l'implosione termonucleare della specie.
Sono sempre i primi passi di ogni cosa a contenere i drammatici sviluppi futuri. Così è stato per le scoperte scientifiche relative all'atomo nei laboratori segreti dell'America alla fine del secondo conflitto mondiale e al caricamento nel ventre del bombardiere 'Enola Gay' del confetto malefico chiamato 'Little boy', così è oggi per la dichiarazione di Biden il sonnolento che approva l'uso 'tattico' preventivo delle atomiche in suo possesso contro la Russia che ha invaso l'Ucraina.
Dobbiamo metterlo nel conto che le teorizzazioni dei suoi consiglieri militari – che prevedono di sterilizzare con sufficiente anticipo la risposta dei missili russi a testata multipla – contengano errori di valutazione e facciano diventare quella teoria sarcastica e rassegnata di Murphy una vera e propria legge:
«Se ci sono due o più modi di fare una cosa,
e uno di questi modi può condurre a una catastrofe,
allora qualcuno la farà in quel modo.»
Così sarà per la salva finale delle esplosioni contrapposte che raderanno al suolo le principali città russe, cinesi, americane ed europee e gli immensi funghi di fuoco si leveranno fino alle soglie della stratosfera a dire agli astronauti in orbita che non ci sarà ritorno per le loro fragili navicelle spaziali.
E troverà icastica rappresentazione reale anche quell'espressione di disappunto massimo condensata nella frase: 'Fermate il mondo voglio scendere.' Nel nostro caso 'salire'.
Vaporizzati, tutti insieme appassionatamente, insieme alla materia varia e diversa che sale quale bollente somma di particelle combuste di un gigantesco forno crematorio.
Que rest-t-il des nos amours, que reste-t-il de ces beaux jours? Une photo, vielle photo de nos jeunesses (d'espece). Salut, les humais.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto