**TEST**
Creato da max542011 il 03/08/2011

DEDICATO A TE...

Anno 2019

 

 

29.03.2020 New 736 Rimembranze...

Post n°737 pubblicato il 29 Marzo 2020 da max542011

Dicono che...
L'amore sia qualcosa che a volte aiuta lo spirito e l'anima a rinascere, ma altre fa terra bruciata intorno a noi che ci crediamo. Difficile capire chi professa amore e poi si comporta nella direzione opposta, creando volontariamente situazioni illogiche e poi provocazioni incapibili, in nome poi di chissa' di cosa, ed è cosi che quel "file" emotivo che il tempo crea con tanta applicazione e voglia di scriverlo fino in fondo, non potrà piu avere un seguito e nel tempo quella cartella creata, si dovrà necessariamente chiudere da qualche parte...del nostro cervello...e li dovrà restare sigillata per sempre...Purtroppo quando nei rapporti cede un po la passione o l'amore,...presi da mille vicissitudini della vita, sempre alla ricerca di non so bene cosa o non so bene chi cominciano a farla da padrone i caratteri delle persone e quando questi caratteri vanno fuori controllo, comincia lentamente una sorta di allontanamento, inizialmente impercettibile, poi sempre piu' tangibile, del resto non è possibile scontrarsi sempre per motivazioni che si vanno volontariamete a cercare, usando sempre le stesse parole, ci sarebbe da capire che certe precisazioni non sono mai inibizioni, non sono mai un questione di orgoglio, ma di necessita', quando non riesci più a sopportare certe prese di posizione, atte a ribadire, la propia monogama individualità e sottolineare la propia indipendenza emotiva e culturale, che nasce sempre dal libero arbitrio.., che nessuno vuole toccare, che nessuno contrasta, io amo la libertà in tutti i sensi, ma penso che nei rapporti ci voglia sempre una certa attenzione per le reciproche necessità, altrimenti poi il vaso delle discussioni inutili si colma troppo fino a traboccare e da li  non c'e' più ritorno...Ognuno poi preso e perso nelle propie posizioni in nome di un amore, che purtroppo ora dissolubile accusa l'altro di orgoglio, di essere insensibile,. Credo che poi a tutto ci sia un limite invalicabile, troppe volte superato e dopo tante discussioni ti accorgi che ancora per una volta sei ricascato, incapibilmente, dentro lo stesso problema, che dire ci si resta male e ogni volta di piu'...Quindi l'amore: E’ quasi sempre il carattere di chi ti sta vicino e non un esplosione di sentimenti che riesce a fare il bene dell'altro, evitando di non insistere sulle solite note dolenti  e soprattutto di non provocare con cose e situazione fastidiose e che secondo me non si dovrebbero nemmeno cominciare, soprattutto, nei momenti in cui c'e' un certa crisi nell'aria, ma chi se ne frega, pur di ribadire il propio status di indipendenza intellettuale ed individuale, ma allora dico io...che vi innamorate a fare, quando poi invece di ascoltare il vostro sentimento, siete solamente prede del vostro carattere e non vi accontetate piu di nulla. Già strana questa tipologia dell'amore, che a me fa riflettere sulla sua instabile fragilità del quanto esso possa durare in un normale rapporto di coppia..., perchè finchè quel sentimento è forte, è sicuramente potente a tal punto da prevaricare qualsiasi individualità caratteriale e di comportamento, ma nel momento in cui scema leggermente per mille motivazioni o si usa la mente, oppure si trascende in tutto quello che poi di negativo abbiamo dentro di noi...e che a nostra insaputa abbiamo covato nel tempo, ed ora con impeto ed un po di cattiveria lo facciamo uscire senza una motivazione precisa, ma solo perchè sentiamo di farlo. Quindi ora possiamo dare seguito alle note provocazioni, a rispondere male, a rispondere per come ci sentiamo di  fare, senza piu' l'amore a farci da filtro.. Vogliamo ribadire la nostra individualità il nostro senso di essere solo noi e nessun altro. Triste quando ci si capita dentro.., perchè magari a forza di sentirti dire quello che non è, rischi anche di avvertire sensi di colpa che non possono appartenerti,...ma che comunque quando arrivano fanno altresi' male, certo poi usando la mente e la logica te li fai passare, ma comunque ti senti come se sopra ti fosse passato un treno carico di negatività che una volta traemesse non se ne andranno mai piu. Non lo trovo giusto..., non trovo corretto, in un rapporto, ripetere sempre gli stessi errori, quelli che in momenti particolari, sai per certo che daranno fastidio al tuo partner, a chi ti sta vicino, eppure li fai, facendo finta di non vederli, facendo finta che siano fonte di vita, che siano le mille sfumature della vita, se ami sono solo stupidaggini, perche la vita dovrebbe essere chi ami, quindi se non lo è, allora non loè nemmeno l'amore che professi tanto. Punti di vista diametralmente opposti, che nascono dal tempo e dall'affievolirsi di quel sentimento che tutto scherma, che tutto nasconde, quando c'e' qualcosa da non mostrare, ma che poi non tenendo piu ,come fa un collante, scopre le nostre parti piu nascoste, quelle che non vorremmo mostrare mai a nessuno. E come in un inizio di rapporto, dove cerchiamo di dare il meglio di noi..., quando l'amore cede al carattere, riusciamo a dare solo il peggio.., chiaramente un peggio distruttivo..propio perche è solo supportato dal carattere, certo ognuno ha il suo, ma quando si incontrano caratteri forti, piu o meno uguali, allora non se ne esce..piu'. Per questo poi c'e' necessariamente da chiudere quel file, con la dicitura "Xfile", a dire qualcosa di non piu riconoscibile, di non riconducibile a nulla di quello che era precedentemente. Ci sono cose che nascono bene, che ci fanno stare bene, ma che poi roviniamo con le nostre mani...senza rendercene conto, solo il tempo ce ne dara' logica ragione, ci fara capire i nostri ripetuti errori, ma gia sarà troppo tardi. E' inutile anche starci male, non ne vale la pena, se pensi che certe cose sono fatte con troppa superficialità, ma  chi ce lo fa fare a soffrire, per chi fa della provocazione un arma???...Per questo motivo a volte è meglio chiudere definitivamente il propio cuore..e lasciare che la vita scorra come deve,...ma mai piu in preda di certe personalità permalose, leggermente presuntuose, molto, troppo individualiste, che pensano solo al loro vivere  fregandosene della tua.vita,..anzi a tal proposito ti provocano su quello che sanno per certo che tu odi di piu, su quello che a te da piu fastidio,...ed ancora hanno il coraggio di chiamarlo amore...@Max

 
 
 

28.03.2020 New 735..Considerazioni...

Post n°736 pubblicato il 28 Marzo 2020 da max542011

Sembrerebbe logico, ma logico non è.., una discussione a volte assume l'aspetto di una partita di ping pong, un rimbalzar di palle senza conclusione..e a fine partita nessuno vince e nessuno perde.., e non c'e' di certo logica nel rimbalzare accuse ad accuse, pensieri propio con l'idea dell'imposizione, nessuno mai deve imporre il propio pensiero a nessuno, sarebbe brutto anche provare a farlo, ognuno dice la sua e del resto non si puo essere sempre d'accordo..Normalmente si discute piu che altro per capire, per capirsi e quando questo non succede c'e' sempre un problema di fondo spesso caratteriale.., ci sono caratteri bellissimi all'apparenza ma ruvidi nei fatti, irragionevoli appena si presenta un occasione per farlo, caratteri che non vogliono sentire ragioni, che non povano nemmeno a voler capire una necessità altrui di non farsi ferire.., perchè per loro forse non conta il modo di essere per ferire una persona, non conta nemmeno il fatto che lo ha provocato, conta solo il non pensarci e seguire il propio carattere, il propio istinto sapendo che per questo forse faranno male a qualcuno, che lo feriranno, ma come dire, pazienza era inevitabile..e per loro non c'era nulla di male in quel comportamento.., anche se ""quel loro nulla di male"" non è una riconoscimento universale, ma solo un propio egoistico pensiero e poi...come dire, domani è un altro giorno, chi se ne ricorderà...C'e' qualcuno però che non scorda che non puo scordare e che di certo alla fine smetterà anche di discutere e di parlare, con il rischio che poi se ne andra sentendosi addosso l'impotenza del non essere piu capito..del resto come dire, non c'e' piu sordo di chi non vuole sentire...@Max

 
 
 

26.03.2020 New 734..A ritroso nel tempo...

Post n°735 pubblicato il 26 Marzo 2020 da max542011

A volte guardando indietro fin dentro all'ormai nostro passato, rivediamo gli sbagli fatti, le rovinose scelte, le cadute, le delusioni, le botte prese e quelle che avremmo dovuto dare e che forse non abbiamo dato. Rivediamo come in un film, proiettati su uno schermo immagianario, come e chi eravano, mentre vivevamo con la fragilità dell'inesperienza e della pazza incoscienza, che  libera aveva profonde radici dentro la nostra anima. Rivedo passare sotto gli occhi della mente le tante cose, che difficili da capire, la vita ancora cerca di spiegarmi in modi forse astratti e non reali, perche' poi capisci, che certe cose le devi comunque vivere.., ci devi entrare dentro e sbatterci la testa finche' non ti fa male, ma a volte per capire bene, fino in fondo, te la devi propio rompere bene, perchè è solo cosi che puoi iniziare a ricostruire te stesso, per ritrovare quella tua parte mancante, che si era perduta chissa'dove, nella inutile illusione, di cercare qualcosa che infondo di sicuro era irreale, un'illusione della mente, nata dal niente, perche' anche se puo' essere vero, che dal niente tutto puo arrivare, è anche vero che il niente..è un vuoto senza fondo, che a volte qualcuno attraverso un falso sorriso e in maniera troppo superficiale, cerca si spacciarti per affettiva emotivita' umana;  Ed è cosi che si impara a capire bene, che la vita è propio questa,..poche  le cose che ti rendono felice..e tante, forse troppe, quelle che non lo fanno e che ti fanno crescere..forse troppo in fretta.
Ma poi andando avanti nella vita sai che incontri altri affetti, diversi, ma non di molto, dall'amore, incontri questo tipo di diverso sentimento che io definisco  ""L'amicizia"", che arricchisce di molto la nostra umanita', lascia sempre qualcosa di se, ma si prende anche una parte di noi,...una parte di noi fondamentale che io chiamo anima.., quell'invisibile che ci permette di esprimere la nostra vera essenza umana, scevra da qualsiasi pregiudizio e libera da qualsiasi condizionamento..Parlo sempre di quel tipo di amicizia tra sessi diversi, un'amicizia stimolante..nella maggior parte dei casi, ma ho imparato dalla mia esperienza che in questo tipo di amicizia puo' vivere solo con la mente libera, da passioni non vissute, da amori platonici che non si sono sviluppati e che rimangno latenti dentro le menti non libere, ed allora succede, che poi certi di questi amori a volte ritornano..e non danno scampo a chi ci si trova inconsapevolmente in mezzo, perche verra' spazzato via da quella mente che ha ritrovato quello che persa si era dentro e parlo dell'utopica passione, del virtuale amore...e per questo cambiera' nella sua forma e nel comportamento verso chi..incautamente si è frapposto tra lei e quell'idealizzato amore mai spento dentro...@Max

 
 
 

video

Post n°734 pubblicato il 25 Marzo 2020 da max542011

 

Amo gli abbracci unici, quelli che sono da ritenersi tali, non qualunquistici, ma carichi di affetto di amore, come abbracciare la donna che amo, sensazioni uniche che non hanno prezzo e che nessuno che non le senta te le puo regalare..Poi ci sono gli abbracci virtuali che ricevo nel blog, amiche, amici che percorrono con me un po di strada e che poi d'improvviso, cosi come sono venite se ne vanno, le strade si dividono ma le mie parole e sensazioni restano, un amicizia ci arricchisce l'anima, la rende piu ricca, pregna di contenuti ricchi di spessore e di profondità. Questo è il blog, si fa qualche metro di strada insieme e poi in silenzio ci si lascia..e cmq è sempre molto appagante per la mia anima percorerre un po di strada insieme a chiunque ne avverta la necessità...@Max

 
 
 

25.03.2020 New 733 Scegliersi...

Post n°732 pubblicato il 25 Marzo 2020 da max542011

Quando ci si sceglie non è mai per caso, quando ci si sceglie lo si fa' perchè c'e' qualcosa che pur non sapendolo, lega due persone indissolubilmente l'una all'altra. Ci sara' poi tutto un mondo dietro allo scegliersi, al volersi amare, ci saranno discussioni, litigi, fraintendimenti, ma alla fine due persone che si scelgono non si perderanno mai. A volte puo' prenderci un po la gelosia del non capire che chi ci ha scelto non ci tradira' emotivamente, non ci deludera' umanamente, anche se cosi potrebbe sembrare, ma poi la fiducia e la sincerita', c'e' ne daranno conto. Del resto quando si ama a volte si puo essere egoisti, nel senso che vorresti, per appagare l'amore che provi, l'altra persona solo per te e la sensazione che questo non possa essere crea in noi insicurezza, per questo in un rapporto la cosa piu importante è quell'attenzione che andrebbe rivolta a tutti quei piccoli particolari intellettivi ed affettivi per far si che l'altra persona non perda mai la sensazione di sentirci vicino, pur stando lontani e questa condizione non crea insicurezze affettive e potrebbe frenare tutte le gelosie, chiaramente per gelosia intendo quella giusta e non quella malata, perche se ami veramente, un pizzico di quella giusta, è inutile dirlo, c'e' l'hai costantemente, e sinceramente per chi ne è destinatario, la sensazione potrebbe essere piacevole, perchè la giusta gelosia accarezza sempre l'anima di chi la riceve, è amore vero, quello che ti fa sentire sopra una nuvola dove non esiste rumore, ma solo armonia, che ti fa sentire bene anche nelle tue giornate di pioggia, quando non hai ombrelli per riparati, ma hai l'amore che non ti fa sentire il gelo della pioggia mentre ti cade addosso, perche' quando due persone si scelgono nasce tra loro anche un bellissimo senso del difendersi insieme da tutta la pioggia del mondo. Scegliersi è riscoprire la voglia di camminare mano nella mano anche in un pomeriggio di tiepida primavera, che ti regala sensazioni ed emozioni che poi senti addosso e che non hanno prezzo, bellissime nella loro semplicità ma importantissime per la loro emotiva profondità, quella che regala alla tua anima emozioni spesso sconosciute, perché ogni emozione non è mai uguale ad un altra,..ed ognuna la vivi sempre in maniera diversa..e le persone che si scelgono si regalano spesso momenti pieni di bellissime sensazioni emotive ed intellettive. Tutto nasce per caso, non bisogna chiedere quando ci si parla con il cuore, attraversando sguardi pieni di parole, perché non c'e' bisogno di parlare, di chiedere, di aspettare, quando c'e' la chimica da cui tutto nasce, formule intellettive impossibili da concepire, ma che fanno nascere in meno di un attimo l'amore..che poi ne conseguirà. Sapere di essere amati, credo che sia una delle piu belle sensazioni che noi possiamo vivere.., queste sensazioni non ti lasciano mai solo e te le porti appresso in ogni luogo che incontrerai, in ogni attimo che passerai, sapendo che dall'altra parte del filo c'è chi ti pensa, c'e' chi ti fa sentire il suo pensiero e te lo regala in ogni istante del giorno. Penso che l'amore debba essere vissuto nella normalità di tutti i giorni perchè non ha di certo bisogno di effetti speciali, ma ha bisogno dell'esserci sempre e non quando si ha tempo.., l'amore vive dell'esserci...anche se non ci sei...e se ci sei pur non essendoci lo senti, lo avverti, ed è una sensazione di piacere infinito. Cosa resta nella vita quella adulta dopo aver vissuto tante primavere, se togli l'amore?? Non resta nulla ma solo il trascinarsi dietro ad una vita spesso fatta di solitudine anche se non sei solo.., dopo aver spento la tua vitalita', il tuo essere e la tua fantasia e purtroppo non te ne puoi rendere subito conto, ma quel momento arrivera' e sara terribile, allora è meglio vivere chi ti fa vivere, chi ti regala il suo sorriso, chi ti regala con semplicita' la profondita' emotiva racchiusa in uno sguardo, che ti senti appiccicato addosso e che non si staccherà piu' da dentro la tua anima ed è li che restera' comunque vada, comunque sia..perche' quando ci si sceglie è per sempre anche se per sempre non lo potra' essere nella materia, ma sara' quel per sempre nella sua spitualità, a dire di quella parte di noi radicata dentro il nostro piu intimo ""IO".  Puo’ succedere di incontrarsi per caso, ma mai per caso scegliersi...@Max

 
 
 

25.03.2020 New 732..e poi c'e' la musica...

Post n°731 pubblicato il 25 Marzo 2020 da max542011

A volte mi prende la voglia di perdermi dentro ad una nota..ed allora prendo la mia chitarra che come un portale astrale mi permette di entrare dentro quell'emozione che oltre all'amore solo la musica puo regalarmi...e li mi perdo, partendo per un un viaggio che nasce dalla mia fantasia..dove ritrovo spesso me stesso, il mio equilbrio, la mia serenità, ma il viaggio non dura molto, solo il tempo di una nota..per poi far  ritorno alla stazione da cui sono partito..@Max

 
 
 

24.03.2020 New 732 Ci sono volte in cui..

Post n°729 pubblicato il 24 Marzo 2020 da max542011

A volte bisognerebbe abbattere certi ostacoli mentali che possono limitare il nostro emotivo cammino...@Max

Quei sentimenti che nascono dal cuore e di cui attraverso, gli occhi ed anche le parole, ne avvertiamo forte l'espressivita'.., avendone timore, frenano spesso le nostre azioni, ed anche la nostra emotivita', ma nella realta' possono esistere solo se reciprocamente condivisi, anche se non nella stessa quantita', altrimenti non sono nulla, non sono niente, solo una virtuale e vuota espressivita' del cuore e della mente, come vuoto è un foglio bianco di una lettera che vorresti scrivere e tu pieno di sensazioni ed emozioni da far ben capire, non hai l'inchiostro per poterlo fare..., quindi quel foglio rimarra' solo bianco e senza anima, mentre a te rimarranno tutte le emozioni e le sensazioni, che attraverso quelle bianca pagina di quello spento foglio avresti voluto, attraversando forse fiumi di parole, trasmettere, a chi leggendo, forse avrebbe capito cosa è un sentimento non più condiviso.., che seppur forte non è davvero niente se non ti arriva nella mente,..ed è solo un sentimento, che seppur nasce per te, non ti appartiene, è come qualcosa che ti scivola addosso cadendo poi perterra, dove restera' per altro tempo ancora finche' qualcuno ci camminera' purtroppo ancora una volta sopra.. @Max

 
 
 

23.03.2020 New 731 E penso a te..

Post n°728 pubblicato il 23 Marzo 2020 da max542011

 

Succede che a volte qualcuno inaspettatamente prenda un altra strada...

E in questa fine di marzo..non trovo piu' i colori della primavera.., come se qualcosa dentro di me si fosse spenta..sento di persone che non credono piu' in niente che..l'amore debba essere per essere solo presenza materiale..., che non si puo amare chi non da certezze, chi non fa promesse false che poi forse non potrà  mantenere; Ma Lui ci crede maledettamente, lui spera in futuro insieme, lui non sà ne come e ne perche, pero ci spera o per meglio dire ci sperava. Ma Lei comunque se ne è andata...in un posto ormai difficile da raggiungere, non cerca piu lui, forse gli è uscito dalla mente chissà; Certo lui è un po geloso, lui la ama e chi ama veramente di solito lo è. , ma a lei questo non interessa, ha le sue convinzione che come evoluzioni lunari devono fare il propio corso..E' difficile per lui entrare dentro questa evoluzione non sapendo piu che ruolo debba avere, lui non crede nell'amicizia del dopo rapporto d'amore.., lui pensa che sarebbe solo un inutile tormento, una lenta agonia del cuore e della mente, lui preferirebbe lasciarla andare via, se lei tanto lo desidera, lui non si sente di farsi trattare da amico, di frenare nei discorsi le sue parole, lui sente di dirle ""ti amo" come era sino a pochi giorni prima.., poi quel litigio a rompere un po gli equilibri.., e da quel momento lei non gli è piu stata vicino, un cambiamento repentino, veloce inaspettato, eppure hanno avuto altri litigi e ne sono sempre usciti piu forti ed innamorati che mai, ma ora chissa cosa sia successo dentro di lei.., perchè di certo qualcosa è successa..Ora lei gli parla come se fosse una amica e non c'e' peggior cosa per lui sentire la sua lei, forse ormai ex, non parlare di amore come faceva solo fino a pochi giorni prima , ma di discorsi, pieni di " infatti, lo so, non mi pare, si lo sapevo, certo, va bene, a domani"" ma quale domani ci aspetta senza amore..Lui credeva che questo fosse il momento per stringersi di piu, ma evidentemente lei non la pensava cosi e ad un ennesimo litigio a trovato il modo per allontanarsi con motivazione, ma l'amore di solito ha solo una motivazione che è quella di ritrovarsi sempre, comunque ritrovarsi l'un l'altra, trovando un modo qualsiasi per farlo..e se questo non accade allora qualcuno mente o ha mentito precedentemente sui propi sentimenti; Certo è che l'amore puo finire anche svegliandosi una mattina.,lui questo lo capisce, ma allora c'e' solo una cosa da fare, essere sinceri fino in fondo senza avere la paura di fare male, perche in amore non deve esistere pietà, a dire che se non si ama piu la persona vicina gli và assolutamente detta la verita, non dire non so se ancora me la sento, devo capire, devo riflettere e pensare, parole che a lui hanno fatto malissimo, ma non serve addolcire una pillola amara, perchè nei distacchi c'e' sempre qulcuno che soffre, era questa la sua pura, quando ha deciso di mettersi in gioco,..perchè lui aveva paura di soffrire e regolarmente è successo e quando qualcuno se ne và scegliendo altre strade lasciandoti nel dubbio  a rimirar la luna e a contemplar le stelle, triste chi solo resta...@Max...

 

 
 
 

22.03.2020 New 730..Condividersi..

Post n°727 pubblicato il 22 Marzo 2020 da max542011

A volte attraversiamo momenti della vita che vorremmo condividere con qualcuno che possa ascoltarci e comprendere i nostri molteplici stati d'animo, ma è sempre piu' difficile avere un contatto stabile a certi livelli, ed allora ci accontentiamo anche di sfuggevoli momenti, rubati al tempo per poter condividere anche un solo pensiero. Credo che sia importante il poter condividere un pensiero, un'idea, un sogno e anche un illusione, con qualcuno che ci sta ad ascoltare, del resto capisco sempre piu che non è facile ascoltare, ed ancora piu' difficile sforzarsi di capire quello che si ascolta, io lo faccio spesso, mi piace ascoltare le persone e capire quello che ti possono trasmettere nei loro discorsi, trovo decisamente stimolante un idea o un pensiero che non sia il mio, perche' gli scambi intellettivi credo che arricchiscano di molto il notro bagaglio di umanita', ma anche quello relativo all'esperienza, che è poi parte fondamentale della vita, ci aiuta spesso ad evitare ostacoli che potrebbero farci cadere, anche se a volte cadere è terapeutico, perche' magari impariamo a trovare la forza per rialzarci e ricominciare. Sarebbe poi bello poter parlare delle nostre emozioni e delle bellissime sensazioni, quelle che viviamo tutti i giorni, con chi c'e' le fa nascere, ma per assurdo che sia a volte è una cosa quasi impossibile da poter fare, chiaramente perche' in questi casi di solito non c'e' condivisione, ma le emozioni arrivano anche se non sono condivise, ci sono persone a cui vogliamo molto bene, da cui spesso non riceviamo emotivamente nulla o quasi, che anche se inconsapevolmente le fanno nascere dentro di noi, ci trasmettono sensazioni subliminali quasi impercettibili, ma cosi forti da colpire i nostri sensi...Purtroppo pero' molte volte non riusciamo a vivere niente insieme a loro, tutto resta chiuso nella nostra testa senza poter uscire e riuscire a vivere il benche' minimo pensiero. Sarebbe decisamente bella la complicita' magari solo intellettiva..o anche emotiva con un altra mente, sarebbe bello capirsi guardandosi solo negli occhi, sarebbe bello sentire il bisogno di un abbraccio per poi viverlo, sarebbe bello sentire il bisogno di una carezza o di un bacio per poterlo vivere intensamente, ecco questi sono i pensieri relegati dentro ad una mente che non è ricambiata, pensieri che stanno chiusi li, motivati solo da quella virtuale ed invisibile emozione di un'espressione che forse non abbiamo mai visto in chi avremmo voluto e sarebbe stato davvero stupendo poterla vivere attraverso i nostri occhi che mai l'avrebbero dimenticata.., ma questo solo uno dei tanti pensieri che vivono quotidianamente dentro ad una mente solitaria. E poi ci sono momenti in cui senti quella mancanza a cui ormai ti dovresti essere abituato, ma è difficile abituarsi ad una mancanza.., che è sempre con te.., sono pochissimi i momenti in cui quella mancanza viene colmata, intensi attimi temporali troppo veloci da poter essere vissuti come vorremmo, ma è sempre meglio di niente, almeno c'e' il tempo di godere di un sorriso e poi più niente, ed il tempo torna lento, troppo lento per arrivare, se mai capitasse, al prossimo rendez vous...@Max

 
 
 

22.03.2020 New 730 Segregation day 14°

Post n°726 pubblicato il 22 Marzo 2020 da max542011

E in questi momenti cosi particolari si ritorna con la mente ad un po di distruttiva, ma necessaaria nostalgia...e questa canzone mi ricorda i miei 20 anni. ricordo il sabato sera qualche volta stando in famiglia a vedere la tv, mi ricordo di questa canzone che era la sigla finale dello show televisivo del sabato sera.."Tante Scuse"...con Vianello e Sandra Mondaini. Chissa perche poi questa canzone mi dava tristezza, il contrario di quello che raccontava il suo testo, ma per me rappresentava forse altro, non so, quello che so è che dopo averla riascoltata ieri sera in tv, ha scatenato in me una marea di sensazioni e ricordi..che erano nascosti dentro di me, ho riavvertito un certa tristezza, legata a quella nostalgia di un passato vissuto, che avevo rimosso un po,..ed ora è ritornato prepotentemente dentro di me..., sarà forse la situazione angosciosa del momento, che ha provocato queste sensazioni cosi tristi dentro di me..., è come se d'improvviso la vita si fosse fermata dietro ad una porta chiusa.., non lascianadoti piu spazi vitali per vivere la normalità di tutti i giorni, ed in queste situazioni si fanno strada tanti ricordi, anche quelli non propio bellissimi, quelli che ti fanno stare male.., a volte certe cose si dovrebbero condividere con qualcuno a noi vicino, che possa recepire queste nostre sensazioni per come  sono.., ma al momento non c'e alternativa di scambio perchè ognuno è preso dai propio problemi e qualcuno dalle propie convinzioni..quindi nessuno a tempo per nessuno, anche se ora di tempo ne siamo pieni.., ma credo che stiamo anche perdendo la cognizione della realtà, condizionata solo dalle notizie deleterie dei vari tg..che ci ottenebrano la mente..creando in noi psicosi dannose anche per il futuro..Certo ci hanno lasciato solo la corsa agli approvvigionamenti ed alle farmacie,..come pilotati verso un percorso distruttivo.., perchè tale alla fine sarà per molti di noi, quindi preferisco rinchiudermi dentro ad i miei ricordi dove ho piu spazio di quello che i politici mi hanno lasciato, ci hanno lasciato,...chiaramante sempre per il nostro bene, ci mancherebbe!!! Se ascolti le parole di questa canzone sentirati dire "" tutta per noi la nostra città"" ma quelli erano altri tempi, dove la città la vivevi umanamente, dove l'aria era pulita, ed cielo di questi tempi era di un azzurro bellissimo,...che i nostri occhi potevano quasi toccare..@Max

 
 
 

20.03.2020 New 729 Lettera aperta...

Post n°725 pubblicato il 20 Marzo 2020 da max542011

 

Lettera aperta a te che forse non leggerai mai queste mie parole, ma sento di esprimerle lo stesso, per questo continuo a scrivere le mie sensazioni e le mie emozioni...@Max
Continuo a scriverti anche se non leggerai mai piu quello che ti sto scrivendo, lo  faccio con la speranza che un giorno prima o poi succederà, magari quando la tua ostinatezza diminuirà un po, ma lo faccio per me, per dare sfogo ai miei pensieri non riuscendo a capire questo tuo gesto, questa tua presa di posizione, del non volere mai discutere con me, ma la contrario fuggire per..di non volere mai chiarire con il ragionamento i miei dubbi le mie perplessità , che purtroppo possono nascere da certi tuoi atteggiamenti, che la mia limitata mente non riesce a comprendere...Io credo nel rapporto di coppia dove ci si deve sempre confrontare e soprattutto chiarire quando c'e' un dubbio, qualsiasi esso sia, e il chiarimento deve essere necessario quando nasce la gelosia, che non nasce mai a caso.., per questo non capisco questo tuo non voler mai chiarire nulla, e addirittura chiuderti in te..e poi questo tuo avermi sbattuto la porta in faccia non hai  fatto altro che creare in me altri dubbi, che tali resteranno finche tu non vorrai chiarire con me questi tuoi atteggiamenti cosi particolari, che credo di non meritare e se tu preferisci condividere la tua tristezza con il web e non con me, allora c'e' davvero qualcosa che tra noi non va..., ma non in me...io ti amo moltissimo e le mie tristezze, i miei pensieri, li condivido con te e con nessun altro o altra che sia, e mai ti farei stare male per questo...Quindi il problema credo che sia in te, per questo mi ha lasciato, sbattendomi la porta in faccia, ed è la seconda volta che lo fai e forse gia' lo avevi in mente da tempo ed io inconsapevolmente te ne ho data occasione..., come dire meglio tardi che mai..., Se questa è stata la tua scelta non posso che accettarla e chiaramente non mi permettero mai piu di scriverti...anche se hai lasciato un porta aperta..., ma non so se lo hai fatto apposta, oppure non te ne sei curata piu di tanto, vabbe per quello che ormai conta, non è piu un problema e forse le tue serate solitarie o no le avrai di certo riempite con altri.., sono felice per te...Spero che diventero per te nostalgia e rimpianto..per avermi lasciato andare via mentre chiudevi la porta e per aver lasciato un dubbio dentro di me..., sono piu dispiaciuto per questo che per altro..., certo non sto bene, sto soffrendo, non posso dire di no,...ma la sofferenza, a cui tra l'altro sono abituato, con il tempo passerà, non so cosa mi rimarrà dentro di. me.., mi attacchero ai ricordi felici di qualcosa che poteva essere e non è stata per le mentalità troppo diverse tra di noi, tu meriti altro..e spero che lo troverai, ma non credere che un uomo innamorato possa essere molto diverso da me...e soffrira le mie stesse sofferenze, perche non si puo essere sempre in copertina quando ami.., quando hai un vero rapporto d'amore, a volte devi anche dare dimostrazione di questo amore,...essendo un po piu riservata ed molto di piu vicina al tuo uomo, specialmente se il tuo uomo apprezza questi avvicinamenti, ma tu questo non lo ha capito, come  non hai apprezzato il mio amore, ma al contempo hai provocato in me gelosia e non hai fatto nulla per darmi la  giusta serenità emotiva per attenuare questa mia condizione, ma al contrario te ne sei andata via, allora cosa pensare.., dov'e l'amore, il tuo amore...che tende a difendere gli altri e non proteggere me???? Ecco questo è il punto, non saresti dovuta fuggire, ma parlare con me senza alterarti piu di tanto, a meno che tu gia non avessi già avuto in mente questo epilogo, perchè in questo caso sarebbe chiaro che nessun chiarimento mi sarebbe mai stato dato,...ed in effetti è stato cosi..., quindi che pensare...??? Cmq io non offendo nessuno e non faccio velate accuse, ma cercavo solo di essere tranquillizzato da te e non attaccato...e poi lasciato,...perchè in una coppia che non vive insieme c'e' sempre una latente insicurezza, forse tu nn la sentirai perche ho fatto del tutto per non fartela mia vivere, al tuo contrario dove hai fatto di tutto per farmi trovare a tu per tu con la mia gelosia, perchè un uomo che ama puo essere anche geloso, nei limiti della logica, della donna che ama..altrimenti non è amore...ma affetto o abitudine....,  io purtroppo non sono cosi...Ho accettato quello che dovevo per forza di cose accettare, l'ho vissuto insieme a te nei tanti messaggi che ci siamo fatti, ho cercato di stari vicino, di darti il mio conforto, il mio aiuto morale, dimenticandomi di me e del mio malessere che tu credo che conoscessi bene, ma tu eri piu importante, dovevo starti vicino e l'ho fatta ti ho fatta sfogare, ti ho dato disinteressatamente i miei pensieri, le mi idee, ho fatto tutto quello che era nelle mie corde..., ma il forte dispiacere poi nel vederti cercare comprensione per la tua momentanea tristezza sul web!!!!, forse avrei dovuto far finta di non vedere??? Io non riesco a farlo e ci sono rimasto male, anzi malissimo, un forte dispiacere...nel vederti in copertina riempita di like da gente che non ha capito un cazzo della tua foto, del tuo momento e del perchè tu abbia messo quella foto a rappresentare la tua tristezza...Credevo che fossi io la persona giusta a compensare quella tristezza, l'avrei accarezzata, come ho fatto altre volte..., ma a te non bastava e forse per questo mi hai lasciato, forse vuoi sentirti figlia del mondo virtuale,...dove un like credo che non possa riempirti la vita...ma solo l'ego di cui disponi...Vedi il mio ego eri tu e lo sei sempre stata, lo hai sempre appagato tu con tutto il tuo essere donna, compagna, amica,  per me lo sarai anche per tutto il mio tempo, anche se non ti vedro piu e non mi vedrai piu..Ho fatto il massimo per non far morire questo nostro rapporto.., ho messo tutto l'amore che avevo dentro di me..., ma evidentemente questo mio amore non è  bastato, non ti basta, hai bisogno di spazi piu ampi, di palcoscenici piu ampi del nostro,...mi auguro che tu ne possa trovare molti a soddisfare tutte le tue necessita di persona e di donna, forse troverai un altro amore o forse no, ma non troverai piu il mio amore quello che ti ho donato a prescindere da tutto e da tutti...Forse un giorno leggerai queste mie parole..e spero che possano farti riflettere meglio su di me, ma anche sui tuoi comportamenti..., lo spero davvero, lo spero con tutto il cuore...Per me resti la donna meravigliosa che un giorno il destino mi ha fatto incontrare,...ed anche se la vita va avanti, rimarrò con il cuore fermo a quel giorno, quando ho visto i tuoi occhi accendersi di una luce intensa e folgorante, ed il mio cuore iniziare a battere forte, molto forte....direi fortissimo...Oggi ho pubblicato la canzone che un giorno abbiamo ascoltato insieme, un canzone per noi, che parla del mio amore per te..dove ti ho cercata per anni, dove eri già dentro di me…, ma purtroppo non posso amarmi da solo..@Max

 

 
 
 

19.03.2020 New 728 Riavvolgere il nastro un po

Post n°724 pubblicato il 19 Marzo 2020 da max542011

Vorrei riavvolgere il nastro un po..., chi non lo vorrebbe, riapartire da un punto fisso e ripercorre un cammino diverso con diverse prospettive, rifare ancora qualche sbaglio già fatto e qualche no,..dipende da cosa o da chi...perchè ti rendi conto che poi ci sono viaggi intrapresi con entusiasmo che per concettualità troppo diverse si sono persi nel nulla; Viaggi che riavvolgendo il nastro forse non rifarei, o li farei con una concettualità molto diversa...del resto camminando insieme spesso ci si scontra caratterialmente..e se non c'e' la volontà di avvicinarsi un po l'un l'altra si finisce alla fine per perdersi per strada, ognuno per conto suo, ognuno con il propio fardello e le propie speranze da portarsi appresso; Nessuno vince , nessuno perde...ognuno resta nelle propie convinzioni...dove tutti credono di essere nel giusto, ma nel giusto non c'e' nessuno e comunque in un rapporto se qualcuno fa nascere gelosia, che a volte ci sta anche bene, ma se poi non si percepisce che la gelosia alla fine distrugge qualsiasi rapporto, allora si è fatti solo per stare soli, o tuttal'piu con chi gira lo sguardo in altra direzione...Vorrei riavvolgere il nastro un po e ripartire da dove mi ero fermato diverso tempo fa..., ecco quello è stato il punto dove il sogno ha incontrato la realtà, una realtà bellissima, piena di aspettative, tutte miseramente fallite anche dopo aver cercato di costruire basi solide su cui poter poggiare il rapporto, ma senza un minimo di buon senso..e di reciproca comprensione tutto crolla miseramente nel nulla, cui poi niente potrà mai piu rinascere, anche se hai vissuto una bella avventura..perchè quando c'e' protagonismo eccessivo non c'e' rispetto..e quindi non ci puo essere rapporto ma solo un'avventura..finita male,...che in ogni caso ti resterà dentro chissà per quanto tempo ancora..., chissà per quanto tempo ancora ricorderai quel sorrivo, quelle suadenti parole fatte do niente, come sabbia del deserto che ti scivola tra le mani per poi ricadere giu' lasciando tra le tue mani solo una leggere patina di se e niente piu'...Per questo vorrei riavvolgere il nastro un po...ma so che non è possibile, ma sognare per fortuna ancora lo è...@Max

 
 
 

16.03.2020 New 727 Giro pagina...

Post n°723 pubblicato il 16 Marzo 2020 da max542011

Giro una pagina importante della mia vita, quella riferita all'amore in cui per la prima in vita mia avevo creduto che davvero esistesse, ma l'amore a volte è solo una farsa se poi uno dei due ha necessita di farsi accettare, di farsi comprendere, vezzeggiare ed anche farsi corteggiare attraverso un social, per vanita o per chissà quale altra cosa..non facendosi bastare chi ama..., questa è una cosa che io non accettero mai.., perche credo che se ami veramente qualcuno, questo qualcuno ti debba essere piu che sufficente per essere accettato/a, capito/a...In due ci si stringe, ma quando si è purtroppo malati di web e di protagonismo..allora non potra mai esserci un rapporto stabile.., ma solo un rapporto discontinuo e sempre in balia dei litigi che poi finiscono per rovinare tutto quello che c'e' da rovinare!!!! quindi giro pagina, mi tengo la mia solitudine, mi tengo la mia nostalgia, sapendo che il malessere con il tempo svanira, lasciando, spero, solo qualche traccia scolorita dentro di me...Credo di essere stato tenuto al nascosto di tante cose che con il tempo emergono,..io noto particolari a cui molti nemmeno fanno caso..., amo osservare  le sfumature, le piccole ed impercettibili variazioni, che poi per me tanto impercettibili non sono,..quando all'improvviso nella vita della tua donna spunta qualcuno che prima non c'e'ra  che attraverso il social incomincia a dare like anche ad un suo respiro, allora qualcosa è successa, magari nulla di che, ma una variazione di certo c'e' stata e se la tua lei te lo nasconde ma anzi difende l'uomo venuto dal nulla allora vorra dire che la sua coscenza non sara piu limpidissima come ti ha voluto far sempre credere...Bene accuso il colpo e giro pagina, mai più l'amore per me,...nei rapporti meglio non mettere piu sentimento, almeno non ti devi aspettare nulla da nessuno e nessuno si deve aspettare nulla da te...e la vita tanto va avanti lo stesso,...si chiude una porta..pazienza, ma almeno si smette di restarci male, di essere illusi, di non ricevere piu indelicatezze e mancanza di rispetto da chi invece di chiarire si offende...questo puzza un po..., perchè se la mia donna mo chiede spiegazione di qualcosa io gliele do..non capisco perche se lo faccio lei si offende, non ne capiso il motovo a meno che non ci sia da nascondere qualcosa, questo potrebbe anche essere una sua nuova realtà...e comunque ne risponderà alla sua coscienza ammesso che ne abbia ancora una... Io mo sono sempre comportato bene non ho mai nascosto nulla e se devo scegliere tra un amico e chi amo sceglierei 1000 volte chi amo e parlerei con l'amico fancedogli capire che non posso perdere chi amo per proteggere lui o lei che sia e sono sicuro che tutti capirebbero..e comunque poi ho capito che la felicità è all'interno, non è all'esterno e quindi non dipende da ciò che abbiamo ma da ciò che siamo e da chi viviamo! Ma il pensiero più gratificante è. che..non si ha un solo istante di felicità e poi mai più... ma la felicità è SEMPRE lì nascosta dentro di NOI!
Più vivo più mi convinco che la vita è sprecata nell'amore che non abbiamo dato, se non l'abbiamo dato, nelle capacità che non abbiamo usato, nella prudenza egoista che non ha voluto mai rischiare nulla..@Max

 
 
 

01.03.2020 New 726 se scoppia non è coppia..

Post n°721 pubblicato il 01 Marzo 2020 da max542011

Per me una relazione di coppia non è quello che la maggior parte delle persone pensa che sia; Una relazione di coppia è qualcuno che ruba tutte le coperte al mattino, è essere ostinatamante in disaccordo, accettare i momenti di silenzio, fino a quando i cuori non si chiariscono e perdonano, fino a capirsi veramente fino a venirsi incontro, e non continuare ostinatamante a fare qualcosa sempre in nome della propia individualità. Un rapporto di coppia è anche ingoiare fastidiose parole invece di scriverle o dirle ad alta voce per ferire l'altro, sapendo bene di farlo. Credo che, ma fino ad un certo punto, in queste amare esperienza si possano trovare i piu bei regali.
Una relazione è avere nella tua vita qualcuno che si preoccupa di te, anche se sa chi sei nonostante i tuoi errori ed i tuoi scarabocchi. E' qualcuno che ti aiuta sempre nella vita, è collaborazione reciproca, parlare anche ad un ora tarda, perchè entrambi hanno avuto una giornata piena. Si tratta di continuare ad amare qualcuno anche se a volte ti fa impazzire, del resto amare non è sempre facile, a volte è molto difficile, quando vacilli con la mente su un confine emotivamante depresso, dove certe certezze se ne sono andate, ma non ancora la fiducia o la speranza di credere che l'amore possa farti superare quasi tutto, anche quello che puo sembrare a volte mentalmente insuperabile,...dove ci devi credere anche quando tutto ti direbbe il contrario..Assurdo anche lo scontro caratteriale, dove dovrebbe esserci un incontro, dove i reciproci caratteri dovrebbero cercare di integrarsi, di rendere piu vivibile anche quello che non lo è piu'.., facile a dirsi, ma difficile, anzi difficilissimo da fare, soprattutto quando si crede che qualcuno voglia soffocare e schiacciare la personalità dell'altro; Purtroppo arrivando a questo tipo di determinazione forse non c'e' piu nulla da recuperare, perche certe convinzioni sicuramante spinte anche da fattori esterni, radicano ancor piu' nella mente di chi ne è certo, immaginando scenari fantascientifici ed innaturali...Ecco in un vero rapporto di coppia certe continue distrazioni esterne non dovrebbe, se gestite bene, produrre negatività all'interno del rapporto, se la coppia è forte, se sente di essere veramente unita, ma al contrario possono succedere disastri solo se non c'e' questa convinzione, se le recirpoche vite non si sono ben integrate ma viaggiano individualmente da sole su binari parlalleli, che mai si potranno incrociare, semmai un tempo l'avessero fatto. Quindi di fatto se non c'e' reciproca difesa, non c'e' coppia, anche se  puo coesistere un certo tipo di amore, che va a seconda delle temporanee sensazioni di certi momenti purtroppo transitori, ma passati questi momenti non si è piu nulla, e non c'e' piu nulla che sia in grado di giustificare anche quel certo tipo di amore... nato forte, ma che nel tempo è andato soggetto solo all'emotività transitoria di qualcuno che credeva, che crede ancora di amare, ma l'amore è un altra cosa!!! Ma a parte questa mia negativa dissertazione ci sono coppie che riescono a resistere a tutto questo, e se è cosi allora credo che questo tipo di rapporto sia una delle cose piu belle che si possano mai vivere, perchè una relazione di coppia, sarà sempre come un bellissimo fiore e se sapremo prendercene cura, potremo raccoglierlo anche in pieno inverno, sta qui il segreto per provare ad essere felici avendo vicino la persona giusta..., ma lo deve essere davvero, e te ne accorgi dalla comprensione, dal sentirti importante per chi credi di amare e se sei davvero importante allora sarai tu la sua prima priorita' e ti trattera con amore, ti mettera sempre al primo posto delle sue priorità, senza fare scelte del momento, dove tutti gli altri, pur curandoli, verranno dopo...e non ti si rivolgera' mai con frasi davvero infelici e piene di rabbia..., l'amore non è mai rivoltarsi contro, non è fatto di rabbia, ma di musica e poesia, se perdi questa sensazione, oltre a perdere te stesso, perderai anche chi con molto amore, ti è stato sempre vicino, senza fare domande, ma dando sempre con spontaneità il suo aiuto...@Max

 
 
 

29.02.2020 New 725 Quando quel qualcuno ti mancherà..

Post n°720 pubblicato il 29 Febbraio 2020 da max542011

Si dice che quando qualcuno ti ama veramente ti cerca, non sparisce per andare appresso alla futilità di una sera o di un solo momento, perche se lo fa, allora non è amore, ma solo una idealistica banalità e comunque detto questo mi viene da scrivere qualcosa su quello che penso siano realisticamente le grandi problematiche di un rapporto che possa essere di amore, e non è detto che anche se lo sia , possa esistere o coesistre, quando i caratteri invece di incontrarsi si scontrano di continuo, dando per molto tempo addirittura più forza al rapporto stesso, ma fino ad un certo punto, poi anche l'amore pone in suo limite, soprattutto se non è continuamente dimostrato, soprattutto quando ci si perde anche per non cercarsi, anche per una sera a cena, futilità inutili a cui si potrebbe anche rinunciare, quando non vorresti perdere chi ami...
Dicono che forse un giorno incontrerai un primo grande amore, una persona che perderai sempre di continuo. Qualcuno con cui sei nato già connesso, si chiama "Chimica" dicono, ma a volte anche la forza della chimica impedisce di raggiungere un lieto fine. Fino a quando un certo giorno smetteranno di provare. Si arrenderanno e cercheranno quell'altra persona e finiranno anche per trovarla, ma non è quello che volevano.
Ma sono convinto che non passeranno una sola notte, senza pentirsi e senza sentire il bisogno di un solo bacio, o magari discutere ancora una volta e tutti sanno di cosa sto parlando.
Si libereranno di lui o di lei fisicamente, smetteranno di soffrire mentalmente, riusciranno a trovare la pace ( ci sostituiranno con la calma) ma vi assicuro che pregheranno ogni giorno per aver un contatto anche solo per litigare o discutere. Perché, a volte, si sprigiona più energia discutendo con qualcuno che ami, che facendo l'amore con qualcuno che apprezzi.
C'è poi la leggenda del filo rosso legata al destino, una leggenda che ha origine cinese che narra così:
"Un filo rosso invisibile collega coloro che sono destinati a ritrovarsi, indipendentemente dal tempo, luogo o circostanze. Il filo rosso può essere allungato, tirato, ingarbugliato, ma non si romperà mai."..@Max

 
 
 

09.01.2020. New 724 volendo si può Cambiare...

Post n°718 pubblicato il 09 Gennaio 2020 da max542011

Solo le persone chiuse di mente non possono cambiare, quelle troppo piene di se stesse, quelle che dicono, dicono, ma poi non fanno mai nulla di quello che dicono, quelle che sanno solo accusare, quelle che se tradiscono emotivamente il propio compagno non se ne dolgono anzi fanno poi del tutto per farsi odiare. Quando fai male al tuo compagno per egoismo e non riesci ad ammetterlo, ad ammettere hai fatto una brutta azione, allora è meglio che non ci sia più nessun rapporto.., tutto sarebbe poi banale inutile ma soprattutto privo d'amore, quello che prima viveva dentro e che ti faceva volare, sognare, vivere.. Le persone che ami non le devi mai trattare male, perché sono un bene prezioso.. unico e che probabilmente non incontrerai più nella tua vita, e se lo calpesti allora non lo apprezzi e se non lo apprezzi allora non lo meriti. È meglio stare soli che continuare a farsi fare male da una persona che credevo di conoscere, ed ora che si è del tutto scoperta mi accorgo di aver amato un altra donna e questo per me è stato molto traumatico.. non potrò mai più dimenticare quella cattiveria gratuita che ha usato contro di me.. che ho avuto l'unico torto di averla teneramente amata!!!... @Max

 
 
 

06.01.202 New 723 Quando una lei va via..

Post n°717 pubblicato il 06 Gennaio 2020 da max542011

Un rapporto d'amore non puo' basarsi, sulle provocazioni, sul tutto deve essere fatto, sul fare anche quello che da fastidio a chi ami, poi pubblicarlo, metterlo in bella vista, per distruggere anche l'amore di una persona e credo fortemente che anche se un rapporto finisce e tu dici di tenere comunque al tuo ex compagno e se questo fosse vero, allora lo devi difendere a prescindere da tutto quello di irritante.., lo devi comunque proteggere ed usare sempre tatto e discrezione, nessuno dice non andare a ballare, di fare quello che vuoi fare, ma sapendo bene il pensiero del tuo ex compagno e si ci tieni, usa discrezione, perchè è molto facile ferire i sentimenti di chi abbiamo avuto vicino, ed è giusto che poi ci si debba proteggere con tutti mezzi possibili, il piu sicuro è quello di tagliere i ponti, di non avere piu punto di contatto, per non vedere quello che ti ferisce a prescindere dalle intenzioni, vedere la tua ex truccata di tutto punto che sta in una sala da ballo, non penso che sia per chi l'ha amata una immaggine da ricordare..., ma è solo una provocazione in piu, fatta, non so a quale titolo ed allora pensi che tua ex compagna, provocazioni a parte non ti conosca affatto eppure, tu sei sempre stato chiaro sulle poche cose che propio non sopporti e che se le ricevi ti fanno stare male.., tipo quando si chiede aiuto e la tua ex, non solo non te lo da, ma se ne va a pranzo con le amiche, ma non basta, ti fa pure subire quel brindisi.. che tu alla fine sei riuscito ad odiare e non capisco come si faccia brindare sapendo che il tuo compagno sta male..e che per questo ti aveva chiesto aiuto. Ed allora pensi a che tipo di rapporto hai avuto.., pensi sulle tante parole mai supportate dai fatti, pensi infondo tu non hai mai provocato discussioni sei stato lineare, attento, forse non perfetto, ma chi lo è. , ma di certo non ha mai creato gelosie nella tua compagna, l'hai sempre rispettata, ma purtroppo lei non trova la sua pace ed è un vulcano in piena, mai doma, non si perde nulla di quello che le viene proposto e non dico che non lo debba fare, ci mancherebbe, ma qualche volta l'amore puo chiedere una piccola rinuncia, puo chiedere piu attenzione, piu considerazione, un piccolo sacrificio, ma quando questo viene scambiato, dalla donna con cui stavi, elemosinare attenzione, allora non hai piu parole da dire e pensi solo che l'amore ad una adulta età sia sbagliato, perchè aumenta troppo la tua sensibilità e ne riduce drasticamente la soglia,...per questo poi si soffre, si sta male...e non è giusto che sia cosi,  quando purtroppo chi ami non riesce a capire e crede che la vita sia tutta un occasione, ed un occasione non sfruttata sia un occasione persa. Chiaramente tu non sei una priorita, per chi dice di amarti, leggevo su di un libro dedito alle tante verita sull'amore che se sei amato, diventi la priorita per chi ti ama, diventi il suo punto fisso di riferimento, ed insieme a te..nel tempo si riuscirà a formare quel ""Noi" che fa diventare due persone integrate al massimo tra di loro, rendendole complici, partecipi, magari con quella voglia di progettualità che altrimenti non uscirebbero mai fuori, ci si deve fidare, ci si deve contare su chi ami, ci devi credere, ma certo se lei ti scavalcherà sempre e sempre per i stessi motivi, quel ""Noi"" non ci potra mai essere perche lei non ti fara sentire importante, non ti avra messo al centro de suo mondo, sarai solo una fetta della sua vita.., una fetta tra l'altro quasi senza importanza e in amore non contano le parole , ma i fatti, e quando questi non ci sono,..tu lo capirai e ti sentirai solo parte di una vita che ha bisogno, non di te, ma di espandersi per propio conto, per questo verrai sempre dietro a tante persone..e mai sarai la prima la persona, l'uomo, o il vero compagno della donna che diceva di amarti. Poi nemmeno tu riesci piu sentire di essere un compagno, perchè lei non ti ci fa sentire.., ma non lo fa per cattiveria, infondo lei crede davvero di amarti, ma poi non fa nulla per dimostrartelo e se mi amasse per le parole che mi scrive, sarei fortunato, l'uomo piu amato del mondo,..ma poi ecco una cena un pranzo o un aperitivo ed io sparisco.., ed allora ti ritorna per quel fastidioso pensiero""del chi sei per quella donna"" che dice di amarti ma poi fa tutto l'opposto per non dimostrarlo. Non dico l'amore debba uccidere la vita o l'individualità di una persona e non dico che non si debba vivere insieme a gli altri o isolarsi dagli altri, dico solo che pur facendo tutto questo devi far sentire chi ami Speciale..., importante, sta tutta qui la differenza nel raggiungimento di un equilibrio, dove poi ognuno potrà liberamente fare quello che sente, senza offendere o ferire il propio compagno o la propia compagna. Ma quando ti senti dire da chi ami di voler elemosinare la su attenzione per un tuo momento di cedimento umano, allora credi che nulla possa piu esistere e che l'amore è solo qualcosa che viene idealizzata, pubblicizzata, ma non qualcosa che unisce all'unisono le persone, ma che quasi le divide. Quindi voglio smettere di amare, prima che la mia psiche ne risenta troppo, forse è meglio soffrire fino a che il tempo riuscirà a farci smettere di farlo, ma almeno sara uno status e non piu una condizione da dover accettare a prescindere. L'amore non puo essere sofferenza, dovrebbe essere gioia, felicità, leggerezza, armonia, ma quando queste sensazioni che hai comunque vissuto si trasformano ogni 15gg in qualcosa che fa male.., che ti fa male.., che amore potrebbe essere questo?? un amore a step di 15gg non esiste.., non puo essere vero, sincero, non puo' esserci sempre qualcosa che ti prevarica, che non ti considera, che volte ti umilia, ti ferisce, distruggendo parte del tuo ego e del tuo orgoglio.., ed è questo che chi ama dovrebbe ben capire, facendolo passare per il vero dialogo e non per il solo irrigidimento, come ci fosse la volonta e non la necessità di non subire qualcosa di spiacevole..., certo ognuno di noi ha i suoi punti di vista, ma è necessario che qualche volta si vinca e qualche volta si perda!! Come fai a far capire a chi ti ama la sua importanza, se davanti ad un invito..non si puo piu ragionare e se provi a farlo..inevitabilmente si finisce per litigare, poi giorni di inutili  silenzi, ognuno con le propie ragioni, ognuno con le propie convinzioni, ognuno per se, ma mai un vero atto di riflessione, ma mai una piccola rinuncia.., si preferisce allora separarsi per giorni anche per mesi, per non concludere mai nulla, ed anche se ci rimette insieme nessuno ha capito nessuno e non cambiato nulla e dopo 15gg si ricomincia..si discute di nuovo, si rilitiga, ci si riallontana..ed ogni volta è sempre peggio, perchè ogni volta dentro di me muore qualcosa..., muore la convinzione, il credere di essere amato, credere di essere solo una coppia a tempo, a dire per 4gg la settimana, i restanti tre gg non esistono, io perdo la cognizione della donna che amo, perchè è impossibile stando divisi farci sentire reciprocamente vicini ed egualmente importanti e comunque poi ti tornano alla mente certe frasi, che non puoi dimenticare...come si fa a dire a chi ami, che se ha bisogno che di te in un particolare giorno della tua vita... , lei ti risponda che puo starti vicino anche da dove sta andando, a dire al mare?? senza nemmeno chiedermi il perchè io stia cosi, ma capendo solo che il mio richiamo di aiuto possa solo servire a frenare le sue ali!! Certe cose non le dimentichi, non le puoi dimenticare propio perchè ti sono state dette da quella che era la donna piu importante della tua vita, sono ferite che rimangono e che non si rimargineranno mai. Certo la vita ha cose ben piu serie a cui guardare, ed io lo so fin troppo bene, ma se non troviamo amore, affetto e comprensione nella donna che amiamo, allora è meglio stare soli, perchè stando da soli sai che devi contare solo su di te e su nessuon altro..Un rapporto ti deve completare, non distruggere emotivamante, deve darti serenità, pace, equilibrio, ti deve far sentire una mano che stringe la tua, non una mano che si allontana...quando necessita farlo..Forse le mie saranno parole sciocche, scontate, ma io le credo saggie, le credo piene di rispetto per chi ho amato, dandogli la certezza che è cosi, attraverso la sincerità, attraverso il pensiero, attraverso la mia anima.., tutte quelle attenzioni nate spontaneamente, che amavo donare, ma come si dice "" Nemo profeta in patria"" ed è a volte una regola a cui si deve sottostare,.. anche se tu hai lottato per non arrivare a constatarla di persona. E' difficile coesistere all'interno di un rapporto, per farlo ci vuole dialogo, ma anche moltissima comprensione, ma soprattutto se c'e' qualcosa che da fastidio al nostro compagno/a cerchiamo con delicatezza di far meno male possibile, per non rovinare il rapporto, se davvero ci teniamo, perche' alla fine tutto si logora.., si consuma , fino a sparire; Ci vuole rispetto, ragionevolezza e comprensione, a cosa serve impuntarsi e fare le cose per dispetto o per provocazione, a dimostrazione di cosa??? Perchè cosi facendo perdono tutti e si perde anche la cosa piu preziosa del mondo, a dire l'amore, che non tutti trovano e tu che lo hai trovato, perche lo devi prendere ideologicamente a schiaffi??? non avendone rispetto, chissa quante persone vorrebbero incontrarlo..almeno una volta nella vita e tu , che lo hai incontrato ora lo vuoi distruggere, ed è un peccato mortale volere volutamente distruggere quello di cui tutti sono alla ricerca, io la penso cosi', forse sarò un sognatore, anzi lo sono, anche se i miei piedi sono ben piantati, ma per me aver scoperto l'amore, anche a tarda età, è stato un miracolo e poi è stata consapevolezza, ma non mi ci sento piu ad essere non considerato, o considerato per 4gg la settimana, o se sento per una volta la necessita che tu stia un giorno con me, anche a scriverci, e non è mai successo, tu mi possa voltare le spalle...e lasciare libera la mia mano, queste cose non si possono dimenticare per un uomo forse troppo sensibile come me..., sarà l'eta che mi rende emotivamente troppo fragile.., ma per me al primo posto c'e' solo chi amo...e tutto il resto è solo un contorno.., cosi era, ed ora non so piu se nel tempo cosi' ancora sarà!!!...@Max

 
 
 

06.01.202 New 722 Dicono, dicono, mai poi...

Post n°716 pubblicato il 06 Gennaio 2020 da max542011

Ci sono persone che semplicemente non sanno amare, credono di farlo, ma nel farlo a loro modo distruggono chi gli sta vicino...

Nella vita bisogna essere presenti. Presenti fisicamente, nella mente e nel cuore ed è quello che ci aspettiamo dalle persone per noi importanti.
Tuttavia, ci sono momenti lungo il corso della nostra vita in cui iniziamo a percepire certi vuoti, in cui vediamo che si rompono le abitudini e si fanno strada i silenzi. Quegli sguardi schivi ed i dubbi…
Chi si assenta non vuole essere presente e, a volte, si creano situazioni complesse che si prolungano nel tempo attraverso le bugie o le mezza verità. Avere la testa altrove vuol dire smettere di fare attenzione a quello che ci è attorno.
Offrire vuoti alle persone che fanno parte del nostro presente è un modo per fare male e anche ingannare noi stessi. Non è l’ideale per nessuna delle due parti. Tuttavia, c’è anche ci non lo percepisce, chi non si rende conto che il suo non è un vincolo soddisfacente, sano ed emotivamente sicuro.
Ci sono persone che semplicemente NON SANNO AMARE. Non sanno essere presenti, perché concepiscono solo un vincolo: quello a loro stessi.
In realtà, anche se può sorprenderci, ci sono molti tipi di assenze. C’è chi invece di vivere, sembra solo passare per la vita, senza che nulla catturi davvero il suo interesse; c’è chi dopo aver intrapreso una relazione, affettiva o d’amicizia, inizia a mostrare disinteresse ed apatia da un giorno all’altro.
Sono molte le persone che abbiamo lasciato indietro, semplicemente perché si erano raffreddati i legami, perché gli sguardi trasmettevano stanchezza o assenza di complicità oppure perché essere assente era l’unico modo di mantenere l’equilibrio.
Sono processi normali dentro il nostro ciclo vitale. Il nostro Io di ora accumula molte assenze e fasi chiuse in cui lasciamo lo Ieri, persone amate da cui apprendiamo e di cui possiamo sentire la mancanza o meno.
Chi si assenta troppo, presto smette di mancare
La vera presenza non ha niente a che vedere con lo spazio fisico. È una cosa che dobbiamo avere chiaro, che qualcuno stia al nostro fianco non significa assolutamente che sia “presente”, che ci ascolti e, ancor meno, che ci ricambi.
È possibile che nella mente del vostro partner esistano altri interessi che non rivela, che i suoi desideri scappino verso altri spazi e che per via della sua indecisione, del suo egoismo o della sua paura, non abbia il coraggio di dirvelo a voce alta. È una situazione altamente distruttiva.
    Il partner assente è colui che guarda dall’altro lato quando è con noi oppure che pecca di empatia ed emozionalità per esprimere vicinanza ed affetto. Entrambe le situazioni causano una grande sofferenza.
È vitale capire che per offrire felicità alle persone che amiamo, non è sufficiente esserci. È importante imparare ad essere presenti non solo per il benessere degli altri, ma anche per il nostro stesso equilibrio psicologico ed emotivo.
    Essere presente o assente dipende sempre da quello che proviamo: se amate qualcuno, fatelo con autenticità e riempite spazi. Se non siete innamorati, o se siete innamorati solo a parole, allontanatevi senza lasciare cicatrici..@Max

 
 
 

05.01.2020 New 721 dedicato alle donne...

Post n°715 pubblicato il 05 Gennaio 2020 da max542011

Un omaggio alle donne, quelle che ancora posseggono un cuore, quelle che dentro di loro vive una bellissima anima..., ma è quello che avrei detto anche alla donna di cui mi sono un giorno innamorato, perchè lei è cosi, perchè è stata il frutto di molte mie sensazioni, di molte mie parole..anche se non l'avessi mai incontrara...

Sei bellissima. da sola forse ancora di piu'. Sei bellissima anche se non hai un uomo che ti tolga il rossetto dalle labbra, anche se sei spettinata o struccata. Anche quando vai di fretta e hai scordato qualcosa da qualche parte. Sei bellissima quando scendi di casa. Sei bellissima quando scendi di casa per andare a prendere un gelato. Sei bellissima in pigiama e con i capelli scombinati, sei bellissima con gli occhi assonnati. Sei bellissima quando hai fiumi di parole da cacciare da dentro di te e quando vuoi stare in silenzio. Sei bellissima quando per una frase letta su un libro ancora ti emozioni...

Ho incontrato una donna cosi, l'ho amata follemente, ma poi non so piu che  fine abbia fatto, ad oggi non è piu pervenuta, chissa perchè si cambia, chissà perchè quando si cambia c'e' sempre qualcosa da distruggere...Non lo capirò mai, c'e' sempre comunque il piu profondo rispetto, ci sono cose che non puoi condividire perchè non fanno parte di te, ci sono cose che io non capiro' mai e mai accettero, ho provato a capirle e poi combatterle.., ho provato a spiegarmi meglio, a cercare di far capire che due persone non si possono sempre combattere e che ogni tanto c'e' da fare un reciproco passo indietro, che a volte per amore si puo anche rinunciare a qualcosa, perchè quella piccola rinuncia ti potrà essere restituita, con l'amore, con la voglia di farti sentire importante, come tu avresti fatto sentire me, non c'e' bisogno di scuse o retorica, c'e' solo bisogno di agire, se qualcuno per una volta ti chiede aiuto non te ne puoi andare, anche se ti pesa scrivere, anche se scrivere ti possa far nascere quel senso di profonda solitudine, che una donna amata come te non dovrebbe mai avere, questo è il dispiacere piu grande, la mia piu grande sconfitta.., ne prendo atto..e sarà stata un altra lezione di vita..da valutare attentamente, è vero che non possiamo pretendere che gli altri, ma parlo di chi amavo, che gli altri si comportino come tu ti saresti comportato per loro, di certo non te lo devi aspettare, ma allora questo amore come puo vivere, se ognuno pensa solamente a se???...@Max

 
 
 

05.01.2020 New 720 chiarimenti

Post n°714 pubblicato il 05 Gennaio 2020 da max542011

Dicono che l'amore va dimostrato in ogni sua forma..e che se non c'e' mai questa dimostrazione allora non è amore, ma solo il presupposto di una ideologia molto labile, perchè se ami non lasci chi ami in balia dei sui fantasmi, ma gli stai vicino, non fai brindisi, chissa poi per che cosa, e se per un volta ti chiede di rinunciare, fallo!!! questo è il rapporto che un uomo si aspetterebbe dalle sua donna, almeno per una volta, ti avevo detto che non avrei perdonato questa cosa e non hai minimamente preso in considerazione questo mio pensiero..Non hai mai rinunciato a nulla per amore..., mai lo hai fatto, innescando discussioni assurde, inutili, sei riuscita a farmi odiare i tuoi pranzi, le tue cene, che non hanno mai tenuto conto di me...Non si puo avere un rapporto per 4 gg e poi tra il venerdi sera e la domenica non esistere piu.., non essere piu' nulla, non è amore questo, io avro il mio modo di amare..ma di certo è meno distruttivo del tuo..e dopo piu di un anno mi vieni oltretutto a dire che le ore in chat passate con me ti hanno creato  vuoto esistenziale??? ma allora era tutto falso, stavi con me per quale motivo???? ed io come potrei fare con te ancora una cosa del genere??? una cosa in cui credevo fortemente!! che delusione!!  di fatto hai chiuso tutte le porte al dialogo e nn parlare piu di amore...perche se ami, stai bene con la persona che ami anche a chattare, quando non c'e' possibilità di incontrarsi...Non che questo starsi per me vicino, ora solo per me, ti possa aver fatto danno creandoti un vuoto esistenziale, che cmq non avrai piu; Ora ti potrai rifare..alla grande, magari con qualcuno piu interessante di me..e vedrai che ti tornera la voglia di farlo!!! E' vero che ci eravamo ripromessi di parlare a voce di eventuali incompresioni, non me ne hai dato il tempo e  questo sarebbe accaduto se non fossi andata al tuo bellissimo pranzo, con brindisi finale solo in questo caso ci saremmo visti e per una volta nella vita, forse chiariti, ma di certo tu non potevi aspettare, e sinceramante dopo che mi hai infilato il coltello nella schiena e visto quel bellissimo brindisi, cosa avremmo dovuto chiarire?? Era tutto fin troppo chiaro!!! E cmq se ti interessa leggere quello che scrivo fallo qui, perche io non rispondero piu ai tuoi messaggi, non vorrei crearti altri vuoti esistenziali di devastante solitudine chattando con te, come vedi a te ci penso e lo faccio per il tuo bene,  leggero i tuoi messaggi se avrai da dirmi qualcosa, perchè chi tace acconsente e tu hai molto taciuto ultimamente, ti rispondero attraverso il blog, quindi fai quello che ritieni piu opportuno fare, come del resto hai sempre fatto non sentendo mai nessuno, in effetti io sono stato quel nessuno per te,.. anche se ti ho amata tantissimo, ma ora non so piu chi ho davvero amato!!!! mi resterà questo dubbio per tutta la vita.. @Max

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

max542011il_tempo_che_verramaps.14SOULKINKYr6simoamorino11pinocc2francesca632fata.morgana64lena632009natoperamoredfmaryalogicomoschettiere62
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Alcune immagini e video sono prelevati dal web perchè ritenuti, di pubblico dominio. Nel caso in cui l'autore delle stesse, ritenga violato il suo diritto di paternità, basterà un semplice avviso alla mia casella postale e li rimuovero' prontamente..