Creato da lgcasc il 06/09/2013

PRESICCESI NEL MONDO

Spazio d'incontro dei presiccesi

 

« Da ANNA MARIA VITALI nip...Alla scoperta delle nost... »

Una poesia di ALFIO CAZZATO

Post n°67 pubblicato il 20 Aprile 2015 da lgcasc

Nel 1999 il nostro compaesano e amico Alfio Cazzato pubblicò una piccola raccolta di poesie, della quale ebbi il piacere di ricevere una copia. Perché non tutto vada dimenticato, mi fa piacere pubblicarne qui oggi un piccolo brano (sebbene un po' rimaneggiato) che mi pare ben si adatti alla tragedia del Mediterraneo di questi giorni.

LUIGI CASCIARO

 

ESODO E MORTE

Di  ALFIO CAZZATO (dalla raccolta: IL POETASTRO)

Sull’altra sponda

opposta alla mia terra

dove si leva il sole

ogni mattina

 

parte sull’onde

e fugge dalla guerra,

scappa la prole

dalla carneficina.

 

Morte ed ecatombe

dà il dittatore

e fortunato

chi a rappresaglia scampa,

 

missili e bombe

lancia ogni invasore:

dov’è la Nato

è guerra che divampa.

 

Stormi di aerei, navi

e armate schiere

portano distruzione

ai continenti,

a popoli inermi

schiavi di bandiere...

 

Dalla mia terra osservo

il triste evento,

nella mia mente

resta ogni stupore;

 

contro le guerre si leva

il mio lamento:

son con la gente

e mai con l’oppressore...

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nunsepodiginosciroccocassetta2prefazione09voltstudrohoodtempestadamore_1967Yuliviicicobyletizia_arcurieric65vlumil_0barbara20200studio.orsi2011
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom