« SOSPENSIVAMENTE

CERCHI

Post n°123 pubblicato il 07 Novembre 2010 da hachiko71

Rieccoci. Capita che la vita proceda circolarmente e ci si ritrovi involontariamente al punto di partenza. Che però non è più lo stesso punto di partenza, perchè nel frattempo sono capitate un bel po' di cose e non si è più gli stessi o forse lo siamo, ma in modo diverso. Complicato. Siedo accanto a te a teatro e penso che se me lo avessero detto tre mesi fa ci avrei riso sopra. No mai. Non potrebbe accadere mai. E invece è successo. Distanti anni luce anche se potevo sentire il tuo respiro. Ciascuno ad inseguire un proprio dolore. E il mio dolore però sei tu. Ma io non sono il tuo. Allora in questa mancata reciprocità c'è qualcosa che non funziona. Questa non-distanza, pseudo-vicinanza fa bene solo a te, che ti affanni a raccogliere ciò che hai perso lungo la strada che ti ha riportato a questa nuova partenza. Forse per me è solo un voler rivivere per poco  un'appartenenza ad un mondo, il tuo, che è però solo tuo. Un'incursione per verificare che nulla sia cambiato. Ma non posso vivere in apnea. L'ho fatto per troppo tempo ed ora ho bisogno di sentire l'ossigeno che brucia le narici e dà il capogiro.

"Siamo stati prigionieri, di testarde convinzioni
Viaggiatori solitari, nelle nostre delusioni,
fino al punto, di partire per non ritornare più."

(Mina - Con te sarà diverso)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 

What I'm Reading

 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Ultime visite al Blog

Lady_Warstrong_passionrottamato08loris.bragatounamamma1xalex27Meg_novenelluccia2gravitymatlaboratorio1_2011sidopaulsamanta27dglspagnaaaquantumleap.italia
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti