Creato da laprigione il 14/03/2010

Il bacio della vita

romanzo a puntate

 

 

« La prigione 98La prigione 100 »

La prigione 99

Post n°101 pubblicato il 29 Settembre 2010 da laprigione

<<Stanotte vero? Dobbiamo fare tutto stanotte?>> Dorotea gli sorrise, incastonata nel contorno floreale dipinto sulle pareti della stanza. <<Adesso, amore mio, adesso>> <<Cosa?>> <<Devi venire con me, il "pacco" è in macchina>> <<L'hai prelevato?>> <<Certo, stasera devi morire e domani sarai un uomo libero...>> <<Cosa devo fare?>> <<Ti spiegherò là, tanto faremo in fretta>> I due uscirono dalla cella incamminandosi verso il cortile. Dietro di loro due guardie ad accompagnarli armati di fucile. Quattro persone sotto gli occhi di tutti che attraversavano il cortile e si infilarono poco dopo sotto il porticato d'accesso al granaio. <<Voi aspettate qui, ci metterò pochi minuti a spiegare a Michele cosa non funziona della macchina>> <<Direttrice è sicura?>> <<Certo Matteo, aspetta tranquillo assieme a Francesco>> Lei e Michele entrarono facendo attenzione di non essere osservati dall'esterno. <<Aiutami a tirarlo fuori dal bagagliaio e infiliamolo subito sotto la macchina>> disse Dorotea aprendo il bagagliaio. Michele si avvicinò, rimanendo impressionato dal vedere l'uomo avvolto nei sacchi neri come se fosse spazzatura <<Mi sento una merda>> Lei allora lo prese di petto con la chiara intenzione di scuoterlo <<E' morto. Lo capisci? Non è il momento del pietismo, è morto ormai l'unica cosa di buono che può fare è quello di farti uscire>> <<Sì, scusami, hai ragione>> Lo scartarono come se fosse un pacco regalo e Dorotea si infilò nella borsa l'involucro dentro il quale egli era stato contenuto. <<Spogliati e mettigli addosso la tua divisa, sul sedile dietro nel sacchetto di plastica ci sono pantaloni e maglione per te e il resto, mettigli anche le tue mutande>> La scena era così surreale. Michele lo sentì tutto il freddo di quella notte sulla carne nuda, nel tempo intercorso tra lo spogliarsi e il rivestirsi. <<Perfetto, adesso infiliamolo sotto la macchina e apriamo il cofano del motore>> Spinsero il corpo inerme nella posizione tipica del meccanico steso per terra. Dopo di ché Dorotea per completare l'opera prese una chiave inglese che si trovava sul bancone degli attrezzi per la riparazione dei trattori. <<Questa andrà benissimo>> disse mettendola in mano al morto. <<E io? Adesso?>> <<Un attimo, non ho ancora finito>> Dorotea si inginocchiò mettendo una sigaretta e un accendino vicino alla mano destra del malcapitato cadavere, poi aprì la portiera posteriore della macchina e tirò fuori una valigia di una certa dimensione. <<E' quella del viaggio, nessuno sospetterà>> Michele era sempre più stupito e rimbambito dalla situazione <<Non vorrai dire che devo entrare lì dentro?>> <<E' l'unico modo, ci puoi stare, è sufficentemente capiente>> <<Ma tu sei matta! Io non sono un contorzionista>> <<Diavolo Michele parla piano per Dio, ci sono le guardie, dobbiamo fare in fretta>> Dorotea aprì la valigia e Michele cercò di infilarcisi dentro, accovacciando le gambe in posizione fetale e le braccia nel petto. <<Cazzo, non ci entro e poi mancherà l'aria>> <<Non capisci che qui c'è in ballo la tua vita?>> <<Ok>>La direttrice lo aiutò come meglio poteva, riuscendo infine, a furia di spingere e schiacciare a chiudere la valigia. Aveva pensato anche al modello giusto, si trattava infatti di una valigia dotata di rotelle e maniglia per poterla trascinare anzichè sollevare.La spinse fino a pochi centimetri prima dall'uscita. Poi tornò indietro e simulò una perdita d'olio dalla macchina fino all'inizio del fieno secco, raccolto per gli animali. Le fiamme in questo modo si sarebbero diffuse rapidamente. Ora non restava che accendere la sigaretta a colui che non respirava più e mettergliela tra le dita versando anche un poco di benzina. Dorotea fece due tiri per essere sicura che non si spegnesse, buttando subito dopo l'accendino poco distante. Subito dopo si mise al posto di guida dell'auto avviando il motore della macchina e lasciando in folle. <<Ecco fatto>> pensò tra sé e sé raggiungendo con passo spedito l'uscita dove ad accoglierla trovò le guardie. <<Tutto bene direttrice?>> <<Andrà tutto bene se Michele riesce a sistemare la macchina, perdeva olio e il motore faceva uno strano sfarfallio>> <<Perché Michele? Non è un meccanico...>> <<Vero, ma è l'unico qua dentro che ne capisca qualcosa e io domani devo usarla, speriamo che ce la faccia, se no dovrò prendere un taxi>> disse Dorotea tirando dietro la valigia <<Vedo che non ha ancora disfatto le valigie del viaggio in Argentina>> <<Già, adesso la porto in ufficio, voi state qui fino a quando lui non avrà finito Michele, dategli tempo fino a mezzanotte, poi riportatelo in cella>> <<Come vuole, buona serata>> Il passo di Dorotea si fece veloce, nonostante gli scossoni sul terreno non perfettamente lisco. Al massimo entro una quindicina di minuti lì sarebbe scoppiato l'inferno e doveva portare Michele al sicuro.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Prigione/trackback.php?msg=9325794

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ThePilu
ThePilu il 29/09/10 alle 15:30 via WEB
uuuuuu, diabolica Dorotea!
 
 
laprigione
laprigione il 29/09/10 alle 20:01 via WEB
Diabolica è sicuramente una espressione azzeccata su Dorotea almeno in questo momento...
 
hearthandwords
hearthandwords il 29/09/10 alle 19:21 via WEB
Michele subisce una medesima volta le scelte di quella che è la sua donna...quest'uomo quando imparerà a fare di testa sua e prendere in mano la sua vita?
 
 
laprigione
laprigione il 29/09/10 alle 20:03 via WEB
Heart Michele è schiacciato dalla vita, dagli accadimenti, in cuor suo sa che tutto quello che sta accadendo è sbagliato ma non può far altro che lasciarsi andare alla corrente dei fatti. Almeno per ora. ;)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lubopolaprigionecinieri.cinierininokenya1michelamail.mThePiluikeuohafuriabianca0unamamma1elektraforliving1963roccotinellofabiana.giallosolemt1970dglaniaisa
 

ULTIMI COMMENTI

Misterioso ed avvincente...
Inviato da: lapentolachebolle0
il 01/02/2012 alle 11:51
 
dio, qanto è bella.. mi ruba lacrime, nulla è per sempre se...
Inviato da: TheBlackLily
il 13/11/2011 alle 19:39
 
..vero, da non perdere... io lo so, ho avuto la fortuna di...
Inviato da: TheBlackLily
il 15/02/2011 alle 13:05
 
Sono tornato....
Inviato da: laprigione
il 04/02/2011 alle 21:55
 
wow.. un inizio intenso.. promette :))
Inviato da: TheBlackLily
il 04/02/2011 alle 18:11
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom