Quid novi?

Letteratura, musica e quello che mi interessa

 

AREA PERSONALE

 

OPERE IN CORSO DI PUBBLICAZIONE

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.
________

I miei box

Piccola biblioteca romanesca (I miei libri in dialetto romanesco)
________

Cento sonetti in vernacolo romanesco (di Augusto Marini)

Centoventi sonetti in dialetto romanesco (di Luigi Ferretti)

De claris mulieribus (di Giovanni Boccaccio)

Il Novellino (di Anonimo)

Il Trecentonovelle (di Franco Sacchetti)

I trovatori (Dalla Prefazione di "Poesie italiane inedite di Dugento Autori" dall'origine della lingua infino al Secolo Decimosettimo raccolte e illustrate da Francesco Trucchi socio di varie Accademie, Volume 1, Prato, Per Ranieri Guasti, 1847)

Miòdine (di Carlo Alberto Zanazzo)

Palloncini (di Francesco Possenti)

Poesie varie (di Cesare Pascarella, Nino Ilari, Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio)

Romani antichi e Burattini moderni, sonetti romaneschi (di Giggi Pizzirani)

Storia nostra (di Cesare Pascarella)

 

OPERE COMPLETE: PROSA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

I primi bolognesi che scrissero versi italiani: memorie storico-letterarie e saggi poetici (di Salvatore Muzzi)

Il Galateo (di Giovanni Della Casa)

Osservazioni sulla tortura e singolarmente sugli effetti che produsse all'occasione delle unzioni malefiche alle quali si attribuì la pestilenza che devastò Milano l'anno 1630 - Prima edizione 1804 (di Pietro Verri)

Picchiabbò (di Trilussa)

Storia della Colonna Infame (di Alessandro Manzoni)

Vita Nova (di Dante Alighieri)

 

OPERE COMPLETE: POEMI

Il Dittamondo (di Fazio degli Uberti)
Il Dittamondo, Libro Primo

Il Dittamondo, Libro Secondo
Il Dittamondo, Libro Terzo
Il Dittamondo, Libro Quarto
Il Dittamondo, Libro Quinto
Il Dittamondo, Libro Sesto

Il Malmantile racquistato (di Lorenzo Lippi alias Perlone Zipoli)

Il Meo Patacca (di Giuseppe Berneri)

L'arca de Noè (di Antonio Muñoz)

La Scoperta de l'America (di Cesare Pascarella)

La secchia rapita (di Alessandro Tassoni)

Villa Gloria (di Cesare Pascarella)

XIV Leggende della Campagna romana (di Augusto Sindici)

 

OPERE COMPLETE: POESIA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

Bacco in Toscana (di Francesco Redi)

Cinquanta madrigali inediti del Signor Torquato Tasso alla Granduchessa Bianca Cappello nei Medici (di Torquato Tasso)

La Bella Mano (di Giusto de' Conti)

Poetesse italiane, indici (varie autrici)

Rime di Celio Magno, indice 1 (di Celio Magno)
Rime di Celio Magno, indice 2 (di Celio Magno)

Rime di Cino Rinuccini (di Cino Rinuccini)

Rime di Francesco Berni (di Francesco Berni)

Rime di Giovanni della Casa (di Giovanni della Casa)

Rime di Mariotto Davanzati (di Mariotto Davanzati)

Rime filosofiche e sacre del Signor Giovambatista Ricchieri Patrizio Genovese, fra gli Arcadi Eubeno Buprastio, Genova, Bernardo Tarigo, 1753 (di Giovambattista Ricchieri)

Rime inedite del Cinquecento (di vari autori)
Rime inedite del Cinquecento Indice 2 (di vari autori)

 

POETI ROMANESCHI

C’era una vorta... er brigantaggio (di Vincenzo Galli)

Er Libbro de li sogni (di Giuseppe De Angelis)

Er ratto de le sabbine (di Raffaelle Merolli)

Er maestro de noto (di Cesare Pascarella)

Foji staccati dar vocabbolario di Guido Vieni (di Giuseppe Martellotti)

La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877 (di Luigi Ferretti)

Li fanatichi p'er gioco der pallone (di Brega - alias Nino Ilari?)

Li promessi sposi. Sestine romanesche (di Ugo Còppari)

Nove Poesie (di Trilussa)

Piazze de Roma indice 1 (di Natale Polci)
Piazze de Roma indice 2 (di Natale Polci)

Poesie romanesche (di Antonio Camilli)

Puncicature ... Sonetti romaneschi (di Mario Ferri)

Quaranta sonetti romaneschi (di Trilussa)

Quo Vadis (di Nino Ilari)

Sonetti Romaneschi (di Benedetto Micheli)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

 

« Indice di La Bella ManoIl Dittamondo (1-19) »

Di Tarquinia Molza (1)

Post n°737 pubblicato il 06 Dicembre 2014 da valerio.sampieri
 

Rime inedite del cinquecento (Bologna, Romagnoli - Dall'Acqua, 1918)

II

[1 Di Tarquinia Molza]

Sopra certe reliquie di santi.

O sacro santo e venerabil teschio,
Già dell'alta corona de martirio
Cinto, io t'onoro e ammiro,
Ché per gloria di Cristo e manifesta
Pietà costante e forte
Nulla temendo della turba in festa
Volontario alla morte
T'offristi, allor che dalla dritta via
Pensò più volte invano
L'empio Massimiliano
Trarti con gli altri della gente pia.
Or da celesti chiostri,
Ove godi beato,
Pon mente al nostro stato
E a Dio porgi benigno i prieghi nostri.

[2 Di Tarquinia Molza]

Della medesima

Sacro, onorato capo
Cinto già d'altro che di mirto e alloro,
Qual ricco alto tesoro
Porti nel tempio ove translato sei?
Beato e bene quattro volte e sei
Chi t'onora tra noi
E invoca il nome tuo ne' voti suoi.

[3 Di Tarquinia Molza]

Della medesima

Felicissimo capo
Prima gloria di Thebe e primo onore,
Che sprezzando il furore
Del tiranno infedel, che di te acquisto
Farsi pensò nel tempio d'eresia,
Dando te stesso in sacrificio a Cristo,
Morte eleggesti pria,
Morte che t'orna e fregia
Di quell'onor che più nel ciel si pregia.

[4 Di Tarquinia Molza]

Qual' arboscel che i rami a miglior parte
Traslato ognor più bello in aria tende
Tal giunto al ciel quel ben che Dio gl'imparte
Lieto il vostro fratel, Tarquinia, pende.

Dunque frenate il duol, che v'ange e parte,
Chiudete il rio che da begli occhi scende
Di pianto che da noi mentre vi parte
Lui nel piacer, voi nella vita offende.

Tornivi a mente qual dopo l'occaso
Di Fetonte aspra vesta insin' ad ora
Alle meste sorelle i corpi ammanta.

Schermo questo vi fia d'un simil caso
Che pur temer si dee quantunque fora
La terra indegna di sì nobil pianta.

[5 Di Giovanni Falloppia]

Del signor Giovanni Falloppia.

Tosto hai seguìto il tuo già fido amante
Affrettando il partir, donna divina,
Dritto per l'orme, onde al ciel si camina
Le tue movendo ancora tenere piante.

Era l'alma di lui poco ita avante
A farti preparar lieta e indovina
Sedia nel sommo coro a sé vicina
Quando ivi giunta sei del mondo errante.

Dove quel che già tanto in dubbia speme
Bramasti in terra, ora è con più contento
Tra voi fermato in matrimonio eterno.

Così voi, Molza, con Smeralda insieme
D'amor congiunti in Dio fuor di tormento
Le mondane dolcezze avete a scherno.

[6 Di anonimo]

Alla signora Tarquinia (Molza).

Mentre aperto il balcon de l'orïente
Raccoglie sotto i ricchi freni aurati
Apollo Eto e Piroo cavalli alati
Per uscir poi col novo dì repente,

Ecco alzata la gloria in occidente,
Ferma, gli disse, e cangia i corsi usati,
Ch'or di eseguir hanno il decreto i fati
Di allumar qui con altro sol lucente;

Onde sarà non pur l'Hesperia nostra
Chiara; ma tutta Europa, e insieme quanto
Col vasto sen dell'ocean confina.

Allor s'udì sin da l'eterea chiostra
D'angioli voce in dilettoso canto
Tarquinia celebrar Molza Porrina.

[7 Di Tarquinia Molza]

Come fiume da giel pigro costretto
Non più come solea se n' corre a dare
L'usato suo tributo a l'ampio mare;
Ma stassi immobil dentro al proprio letto,

Se poi di caldo sol possente affetto
Sente sparge quant'ha cose più care
Arene d'oro ed acque vive e chiare
E se ne va veloce al gran ricetto,

Così Tarquinia giaccio a un vostro sdegno
Si fe' 'l mio dir, il qual poi lento e vile,
D'entrar cessò nel mar degli onor' vostri,

Ma se fia mai chi miei gelati inchiostri
Scaldi il vostro bel sol, del tardo ingegno
La vana s'aprirà doppiando stile.

Tratte da: Rime inedite del cinquecento (Bologna, Romagnoli - Dall'Acqua, 1918)
 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: valerio.sampieri
Data di creazione: 26/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gnaccolinocamaciotizianarodelia.marinoamorino11Talarico.Francoantonio.caccavalepetula1960frank67lemiefoto0giorgio.ragazzinilele.lele2008sergintprefazione09Epimenide2bettygam
 
 

ULTIMI POST DEL BLOG NUMQUAM DEFICERE ANIMO

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG HEART IN A CAGE

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG IGNORANTE CONSAPEVOLE

Caricamento...
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963