Quid novi?

Letteratura, musica e quello che mi interessa

 

AREA PERSONALE

 

OPERE IN CORSO DI PUBBLICAZIONE

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.
________

I miei box

Piccola biblioteca romanesca (I miei libri in dialetto romanesco)
________

Cento sonetti in vernacolo romanesco (di Augusto Marini)

Centoventi sonetti in dialetto romanesco (di Luigi Ferretti)

De claris mulieribus (di Giovanni Boccaccio)

Il Novellino (di Anonimo)

Il Trecentonovelle (di Franco Sacchetti)

I trovatori (Dalla Prefazione di "Poesie italiane inedite di Dugento Autori" dall'origine della lingua infino al Secolo Decimosettimo raccolte e illustrate da Francesco Trucchi socio di varie Accademie, Volume 1, Prato, Per Ranieri Guasti, 1847)

Miòdine (di Carlo Alberto Zanazzo)

Palloncini (di Francesco Possenti)

Poesie varie (di Cesare Pascarella, Nino Ilari, Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio)

Romani antichi e Burattini moderni, sonetti romaneschi (di Giggi Pizzirani)

Storia nostra (di Cesare Pascarella)

 

OPERE COMPLETE: PROSA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

I primi bolognesi che scrissero versi italiani: memorie storico-letterarie e saggi poetici (di Salvatore Muzzi)

Il Galateo (di Giovanni Della Casa)

Osservazioni sulla tortura e singolarmente sugli effetti che produsse all'occasione delle unzioni malefiche alle quali si attribuì la pestilenza che devastò Milano l'anno 1630 - Prima edizione 1804 (di Pietro Verri)

Picchiabbò (di Trilussa)

Storia della Colonna Infame (di Alessandro Manzoni)

Vita Nova (di Dante Alighieri)

 

OPERE COMPLETE: POEMI

Il Dittamondo (di Fazio degli Uberti)
Il Dittamondo, Libro Primo

Il Dittamondo, Libro Secondo
Il Dittamondo, Libro Terzo
Il Dittamondo, Libro Quarto
Il Dittamondo, Libro Quinto
Il Dittamondo, Libro Sesto

Il Malmantile racquistato (di Lorenzo Lippi alias Perlone Zipoli)

Il Meo Patacca (di Giuseppe Berneri)

L'arca de Noè (di Antonio Muñoz)

La Scoperta de l'America (di Cesare Pascarella)

La secchia rapita (di Alessandro Tassoni)

Villa Gloria (di Cesare Pascarella)

XIV Leggende della Campagna romana (di Augusto Sindici)

 

OPERE COMPLETE: POESIA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

Bacco in Toscana (di Francesco Redi)

Cinquanta madrigali inediti del Signor Torquato Tasso alla Granduchessa Bianca Cappello nei Medici (di Torquato Tasso)

La Bella Mano (di Giusto de' Conti)

Poetesse italiane, indici (varie autrici)

Rime di Celio Magno, indice 1 (di Celio Magno)
Rime di Celio Magno, indice 2 (di Celio Magno)

Rime di Cino Rinuccini (di Cino Rinuccini)

Rime di Francesco Berni (di Francesco Berni)

Rime di Giovanni della Casa (di Giovanni della Casa)

Rime di Mariotto Davanzati (di Mariotto Davanzati)

Rime filosofiche e sacre del Signor Giovambatista Ricchieri Patrizio Genovese, fra gli Arcadi Eubeno Buprastio, Genova, Bernardo Tarigo, 1753 (di Giovambattista Ricchieri)

Rime inedite del Cinquecento (di vari autori)
Rime inedite del Cinquecento Indice 2 (di vari autori)

 

POETI ROMANESCHI

C’era una vorta... er brigantaggio (di Vincenzo Galli)

Er Libbro de li sogni (di Giuseppe De Angelis)

Er ratto de le sabbine (di Raffaelle Merolli)

Er maestro de noto (di Cesare Pascarella)

Foji staccati dar vocabbolario di Guido Vieni (di Giuseppe Martellotti)

La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877 (di Luigi Ferretti)

Li fanatichi p'er gioco der pallone (di Brega - alias Nino Ilari?)

Li promessi sposi. Sestine romanesche (di Ugo Còppari)

Nove Poesie (di Trilussa)

Piazze de Roma indice 1 (di Natale Polci)
Piazze de Roma indice 2 (di Natale Polci)

Poesie romanesche (di Antonio Camilli)

Puncicature ... Sonetti romaneschi (di Mario Ferri)

Quaranta sonetti romaneschi (di Trilussa)

Quo Vadis (di Nino Ilari)

Sonetti Romaneschi (di Benedetto Micheli)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

« Semprebene della BrainaRime inedite del 500 (XXXIX-1) »

Il Dittamondo (3-08)

Post n°929 pubblicato il 28 Dicembre 2014 da valerio.sampieri
 

Il Dittamonado
di Fazio degli Uberti

LIBRO TERZO

CAPITOLO VIII
Quel tenero pensier, che nel cuor nacque 
partendo dal piacer, ch’ognor disio, 
s’ascose, come a la mia guida piacque. 
Poi, per non perder tempo ed ello e io, 
andando il dimandai se Italia mai 
per altro nome nominar s’udio. 
Ed ello a me: "Se cerchi, troverai, 
occupata da’ Greci, la gran Grecia 
esser nomata ne’ tempi primai. 
Saturno ancora, dopo molte screcia 
fatte con Giove, fuggendo s’ascose 
di qua, dove ’l suo senno assai si precia. 
Costui, essendo re, fra l’altre cose, 
Saturnia la nomò". In questa guisa 
Solino a la dimanda mi rispose. 
Poi sopragiunse: "Figliuol, qui t’avisa 
ch’a pena so provincia, a cui non sia 
cambiato nome, cresciuta o divisa. 
E questo è quel che l’animo disvia, 
quando nuove scritture di ciò leggi 
da quelle de gli antichi e da la mia. 
Or perché chiaro in questa parte veggi, 
sí come le province qui d’Italia 
le piú hanno mutato nome e leggi, 
dico che Scozia si scrisse, giá balia 
di Giano, e, da’ suoi monti, è Rezia prima 
e la seconda s’intendea con Galia. 
E come l’Eridan giú al mar dilima, 
Emilia e Liguria bagna sempre: 
l’una di lá, l’altra di qua si stima. 
Lungo ’l mare Adrian par che s’assempre 
Flaminea, dico, e Picena ancora 
e che ’l giogo Apennin quell’aire tempre. 
E fu Toscana, dove noi siam ora, 
Umbria giá detta, non tutta, ma parte, 35 
per gran diluvio che quivi dimora. 
Quella contrada, dove con sue arte, 
morto il figliuolo, Medea stette e visse, 
Valeria o Marsia è scritta in molte carte. 
Messapia o Peucezia si disse 40 
l’altra, ch’è lungo il mare, ove si crede 
che Silla in mostro giá si convertisse. 
E non solo in Italia si vede 
i nomi rimutati a le province, 
ma sí in piú parti del mondo procede. 45 
Or tu, che dèi notare quindi e quince 
li nomi de’ paesi, tienti a quelli 
c’hanno piú fama per diverse schince: 
dico co’ vecchi e quando co’ novelli". 
E cosí la mia scorta ragionando, 50 
passammo molti borghi e piú castelli. 
Noi eravamo sopra l’Era, quando 
mi fu mostrata un’acqua e per alcuno 
contato, a cui di novitá domando: 
"Usanza è qui tra noi che ciascheduno 55 
che fa cerchi da vegge, ivi gl’immolla 
e che sempre, di diece, ne perde uno. 
E niuno può veder chi questo tolla: 
l’un pensa ch’ è ’l dimonio che l’afferra, 
l’altro ch’ è il lago, che da sé l’ingolla". 60 
Apresso questo, trovammo Volterra 
sopra un gran monte, ch’ è forte e antica 
quanto in Toscana alcun’altra terra. 
Si disse Antonia e, per quel che si dica, 
indi fu Buovo, che per Drusiana 65 
di lá dal mar durò molta fatica. 
Per quella strada, che v’era piú piana, 
noi ci traemmo a la cittá di Siena, 
la quale è posta in parte forte e sana. 
Di leggiadria, di bei costumi è piena, 70 
di vaghe donne e d’uomini cortesi, 
e l’aire è dolce, lucida e serena. 
Questa cittade per alcuno intesi 
che, lasciando ivi molti vecchi Brenno, 
quando i Roman per lui fun morti e presi, 
si abitò prima; e altri è d’altro senno, 
che dice, quando il buon Carlo Martello 
passò di qua, che i vecchi suoi la fenno. 
Io vidi il Campo suo, ch’è molto bello, 
e vidi fonte Branda e Camollia 80 
e l’ospedal, del quale ancor novello. 
Vidi la chiesa di Santa Maria 
con gl’intagli del marmo e, ciò veduto, 
in verso Arezzo fu la nostra via. 
Non è da trapassare e farsi muto 85 
de l’Elsa, che da Colle a Spugna corre, 
ché, senza prova, non l’avrei creduto: 
io dico che vi feci un legno porre 
lungo e sottile; e, in men che fosse un mese, 
grosso era e pietra, quando il venni a tôrre: 90
colonne assai ne fanno nel paese.
 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: valerio.sampieri
Data di creazione: 26/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

delia.marinoamorino11Talarico.Francoantonio.caccavalepetula1960frank67lemiefoto0giorgio.ragazzinilele.lele2008sergintprefazione09Epimenide2bettygamgruntpgmteatrodis_occupati3
 
 

ULTIMI POST DEL BLOG NUMQUAM DEFICERE ANIMO

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG HEART IN A CAGE

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG IGNORANTE CONSAPEVOLE

Caricamento...
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963