Quid novi?

Letteratura, musica e quello che mi interessa

 

AREA PERSONALE

 

OPERE IN CORSO DI PUBBLICAZIONE

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.
________

I miei box

Piccola biblioteca romanesca (I miei libri in dialetto romanesco)
________

Cento sonetti in vernacolo romanesco (di Augusto Marini)

Centoventi sonetti in dialetto romanesco (di Luigi Ferretti)

De claris mulieribus (di Giovanni Boccaccio)

Il Novellino (di Anonimo)

Il Trecentonovelle (di Franco Sacchetti)

I trovatori (Dalla Prefazione di "Poesie italiane inedite di Dugento Autori" dall'origine della lingua infino al Secolo Decimosettimo raccolte e illustrate da Francesco Trucchi socio di varie Accademie, Volume 1, Prato, Per Ranieri Guasti, 1847)

Miòdine (di Carlo Alberto Zanazzo)

Palloncini (di Francesco Possenti)

Poesie varie (di Cesare Pascarella, Nino Ilari, Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio)

Romani antichi e Burattini moderni, sonetti romaneschi (di Giggi Pizzirani)

Storia nostra (di Cesare Pascarella)

 

OPERE COMPLETE: PROSA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

I primi bolognesi che scrissero versi italiani: memorie storico-letterarie e saggi poetici (di Salvatore Muzzi)

Il Galateo (di Giovanni Della Casa)

Osservazioni sulla tortura e singolarmente sugli effetti che produsse all'occasione delle unzioni malefiche alle quali si attribuì la pestilenza che devastò Milano l'anno 1630 - Prima edizione 1804 (di Pietro Verri)

Picchiabbò (di Trilussa)

Storia della Colonna Infame (di Alessandro Manzoni)

Vita Nova (di Dante Alighieri)

 

OPERE COMPLETE: POEMI

Il Dittamondo (di Fazio degli Uberti)
Il Dittamondo, Libro Primo

Il Dittamondo, Libro Secondo
Il Dittamondo, Libro Terzo
Il Dittamondo, Libro Quarto
Il Dittamondo, Libro Quinto
Il Dittamondo, Libro Sesto

Il Malmantile racquistato (di Lorenzo Lippi alias Perlone Zipoli)

Il Meo Patacca (di Giuseppe Berneri)

L'arca de Noè (di Antonio Muñoz)

La Scoperta de l'America (di Cesare Pascarella)

La secchia rapita (di Alessandro Tassoni)

Villa Gloria (di Cesare Pascarella)

XIV Leggende della Campagna romana (di Augusto Sindici)

 

OPERE COMPLETE: POESIA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

Bacco in Toscana (di Francesco Redi)

Cinquanta madrigali inediti del Signor Torquato Tasso alla Granduchessa Bianca Cappello nei Medici (di Torquato Tasso)

La Bella Mano (di Giusto de' Conti)

Poetesse italiane, indici (varie autrici)

Rime di Celio Magno, indice 1 (di Celio Magno)
Rime di Celio Magno, indice 2 (di Celio Magno)

Rime di Cino Rinuccini (di Cino Rinuccini)

Rime di Francesco Berni (di Francesco Berni)

Rime di Giovanni della Casa (di Giovanni della Casa)

Rime di Mariotto Davanzati (di Mariotto Davanzati)

Rime filosofiche e sacre del Signor Giovambatista Ricchieri Patrizio Genovese, fra gli Arcadi Eubeno Buprastio, Genova, Bernardo Tarigo, 1753 (di Giovambattista Ricchieri)

Rime inedite del Cinquecento (di vari autori)
Rime inedite del Cinquecento Indice 2 (di vari autori)

 

POETI ROMANESCHI

C’era una vorta... er brigantaggio (di Vincenzo Galli)

Er Libbro de li sogni (di Giuseppe De Angelis)

Er ratto de le sabbine (di Raffaelle Merolli)

Er maestro de noto (di Cesare Pascarella)

Foji staccati dar vocabbolario di Guido Vieni (di Giuseppe Martellotti)

La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877 (di Luigi Ferretti)

Li fanatichi p'er gioco der pallone (di Brega - alias Nino Ilari?)

Li promessi sposi. Sestine romanesche (di Ugo Còppari)

Nove Poesie (di Trilussa)

Piazze de Roma indice 1 (di Natale Polci)
Piazze de Roma indice 2 (di Natale Polci)

Poesie romanesche (di Antonio Camilli)

Puncicature ... Sonetti romaneschi (di Mario Ferri)

Quaranta sonetti romaneschi (di Trilussa)

Quo Vadis (di Nino Ilari)

Sonetti Romaneschi (di Benedetto Micheli)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

« I primi bolognesi...(con...Rime inedite del 500 (XXXIX-3) »

Il Dittamondo (3-10)

Post n°935 pubblicato il 30 Dicembre 2014 da valerio.sampieri
 

Il Dittamondo
di Fazio degli Uberti

LIBRO TERZO

CAPITOLO X

Cosí passammo in fine a l’altro giorno,
cercando la contrada e dimandando
s’alcuna novitá v’era d’intorno. 

Noi eravamo sotto un poggio, quando 
Solin mi prese e disse: "Qui t’arresta". 
E io fermai i piedi al suo comando. 
Poi sopragiunse: "Leva su la testa 
e nota ciò ch’io ti disegno e dico, 
perché da molti autor si manifesta. 
Tu dèi saper che in fine al tempo antico 
quella cittá, che vedi in su la costa, 
fu fatta un poco poi che fosse Pico. 
Apresso Turno, a cui caro costa 
Lavina e di Pallante la cintura, 
la tenne e governò tutta a sua posta. 
Costui l’accrebbe di cerchio e di mura 
e del suo nome Turnia la chiama, 
che poi il nome piú tempo li dura". 
Cosí parlando, la mia cara brama 
mi disse: "Vienne"; e trassemi in vèr Chiusi, 
come andava la via di lama in lama. 
Quivi son volti pallidi e confusi, 
perché l’aire e le Chiane li nemica, 
sí che li fa idropichi e rinfusi. 
Questa cittade, per quel che si dica, 
fu molto bella e di ricchezza piena; 
in fin che venne Gian si crede antica. 
Qui governava il suo regno Porsena, 
quando cacciato fu Tarquin Superbo, 
che con lui seco a oste a Roma mena. 
Di qui mosse colui, che, col suo verbo 
e poi con l’argomento del buon vino, 
Brenno a Roma guidò fiero e acerbo. 
Molto è ben conosciuto quel cammino,
bontá del vertudioso e santo anello 35 
ch’ a conservar la vista è tanto fino. 
Carcar passammo e Rodo, un fiumicello, 
attraversammo per veder Perugia 
che, com’è in monte, ha il sito buono e bello. 
Persus, che quivi sbandito s’indugia 40 
per li Romani dopo molta guerra, 
la nominò, s’alcun autor non bugia. 
Lo suo contado un ricco lago serra, 
lo quale è sí fornito di buon pesce, 
ch’assai ne manda fuor de la sua terra. 45 
Per fiume alcuno che v’entri non cresce; 
l’acqua v’è chiara come di fontana, 
e non si vede ancora donde ella esce. 
La cittá d’Orbivieto è alta e strana; 
questa da’ Roman vecchi il nome prese, 50 
ch’ andavan lá perché l’aire v’è sana. 
E poi che di lassú per noi si scese, 
vedemmo Toscanella, ch’ è antica 
quanto alcun’altra di questo paese. 
Seguita or che di Viterbo dica, 55 
che nel principio Vegezia fu detta 
e fu in fin ch’ a Roma fu nemica. 
Ma, vinta, poi a li Roman diletta 
tanto per le buone acque e dolce sito, 
che ’n Vita Erbo lo nome tragetta. 60 
Io nol credea, perch’io l’avessi udito, 
senza provar, che ’l Bulicame fosse 
acceso d’un bollor tanto infinito. 
Ma gittato un monton dentro, si cosse 
in men che l’uomo andasse un quarto miglio, 65 
ch’altro non ne vedea che propio l'osse. 
Un bagno v’ha, che passa ogni consiglio, 
contra ’l mal de la pietra, però ch’esso 
la rompe e trita come gran di miglio. 
Dal tus a Tuscia fu il nome messo, 70 
perché con quel gli antichi, al tempo casso, 
sacrificio facean divoto e spesso. 
Qui lascio la Toscana e ’l Tever passo 
per trovare il Ducato di Spoleti 
con la mia guida, che da me non lasso. 
Vidi Todi, Foligno, Ascesi e Rieti, 
Narni e Terni, e il lago cader bello, 
che tien la Leonessa co’ suoi geti. 
E vidi a Norcia ancora un fiumicello: 
questo sette anni sotto terra giace 80 
e sette va di sopra grosso e bello. 
Il ponte di Spoleti ancor mi piace. 
Qui mi disse Solino: "Omai ben puoi 
a le confin d’Italia poner pace". 
E io a lui: "De’ termini suoi 85 
e del giro e del mezzo e la lunghezza 
udir vorrei, com’era ne’ dí tuoi, 
e chi la tenne in prima giovinezza 
e s’altra novitá a dir vi sai, 
ch’io ne tocchi, e di ogni sua bellezza". 90 
Ed ello a me: "Tu m’hai parlato assai; 
ma, perché men ti noi la lunga via,
dirò sí come giá la terminai".
E ’n questo modo incominciò via via.
 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: valerio.sampieri
Data di creazione: 26/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

delia.marinoamorino11Talarico.Francoantonio.caccavalepetula1960frank67lemiefoto0giorgio.ragazzinilele.lele2008sergintprefazione09Epimenide2bettygamgruntpgmteatrodis_occupati3
 
 

ULTIMI POST DEL BLOG NUMQUAM DEFICERE ANIMO

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG HEART IN A CAGE

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG IGNORANTE CONSAPEVOLE

Caricamento...
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963