Creato da RadioBlogAustralia il 15/06/2008
La prima radio online che trasmette dall'Australia in italiano. Trasmettiamo settimanalmente - Stay tuned!

Melbourne: tempo e ora

 
 web stats
 
 
RadioBlogAustralia
 

Tutti i video di Radio Blog Australia

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
 

Ultimi commenti

 

Ultime visite al Blog

bimbayokom.patituccimax_6_66Narciso_AleFabioPagniveruska87lucianabrunoJuly007lfv2006justerysersianlazarsfrancesca_borrierojonnysechi
 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 
 
 
 
 

 

« Marysville distrutta da ...Anche la notte degli osc... »

Buone notizie - la giustizia australiana e' veloce quasi quanto gli incendi

Post n°80 pubblicato il 16 Febbraio 2009 da RadioBlogAustralia

Hanno arrestato il presunto piromane responsabile per uno degli incendi piu' devastanti della scorsa settimana (quello di Marysville). E' incredibile, sembra di stare in tv: il gruppo investigativo creato appositamente (dal nome Fenice) in pochi giorni ha ricostruito dettagliatamente la dinamica dell'incendio e ha pure dato nome e cognome al presunto colpevole. Non solo, ma hanno gia' iniziato l'istruttoria e avviato il processo.


Sul fronte della ricostruzione, si sono raccolti gia' piu' di 100 milioni di dollari solo con le donazioni (senza contare i soldi stanziati dal governo).  E' appena partita la commissione reale sugli incendi (un pool di esperti indipendenti e super partes), per capire se si debbano cambiare i criteri usati pe rla costruzione delel case, per il mantenimeto delle foreste, per l'intervento dei vigili del fuoco. La commissione presentera' le proprie racocmndazioni a luglio.


Intanto il numero dei morti e' 189 ma molti ancora mancano all'appello. E molti nonverranno mai identificati. Ci sono ancora una ventina di incendi, ma nessuno minaccia centri abitati.


Qui a Melbourne da giorni siamo avvolti da una nuvola di fumo, portata dal vento. Non sono gli incendi (spero!) ma i vigili del fuoco che bruciano zone di bosco per evitare che gl incendi trovino la strada troppo facile.


Il clima e' ancora abbastanza surreale, anche se lentamente si comincia a rivivere e a ricostruire.


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog