Creato da: tizianacorreale il 16/12/2007
Attraverso i miei occhi a volte una semplice eco, altre un'inarrestabile surrealtà...

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

stefano.rigillocomelunadinonsolopolantpicacap.harlock74tizianacorrealefelisia6farfallanarranteProfumoColoratoTopoCanguroocsurtegossipcoccinellagiannyalfieriblaisemodestyCantastorie61ORCHIDEA693
 

Ultimi commenti

Ciao a tutti! Ci tengo molto a dire che il testo "Lo...
Inviato da: Lorenzo Simonini
il 28/05/2012 alle 20:21
 
Davvero grazie per il commento. Non c'è niente di più...
Inviato da: tizianacorreale
il 27/05/2012 alle 22:36
 
"Qui c'è soave indecisione" Brivido.
Inviato da: zr
il 27/05/2012 alle 14:24
 
Ho letto poche poesie moderne così belle e dense di...
Inviato da: antonio
il 07/04/2012 alle 19:07
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 17:09
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 
« Messaggio #10'aurora boreale' »

Giocando

Post n°11 pubblicato il 13 Febbraio 2008 da tizianacorreale

La leggenda diceva che tutto finiva oltre quella siepe.
La sera restavamo fermi a guardarla,
a meditare su cosa potesse esserci di così poco significativo da esser chiamato "nulla".
Il fuoco nel camino scoppiettava, esitante:
era la colonna sonora del nostro interesse,
anche quando ci allontanammo dal camino, in seguito,
il suono delle fiamme, che collegavamo a quelle siepi,
ci ridava il calore della dolce dimora.
La strada veso il nulla si faceva sempre più corta,
e noi nemmeno ce ne rendevamo conto:
non la cercavamo, stavamo solo giocando a guardia e ladri.
Io seguo te, tu segui me, scappiamo entrambi,
corriamo a perdifiato,
ci riposiamo sull'erba bagnata,
prendiamo atto dello scorrere del tempo,
niente frenesie, niente tensioni,
soltanto le nostre anime in frastuono,
sotto un'alba soleggiata o una notte tempestosa.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Realtaparallele/trackback.php?msg=4097621

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
gabriele317
gabriele317 il 14/02/08 alle 09:07 via WEB
è stupendo questo post! ciao
(Rispondi)
 
YORNON
YORNON il 16/02/08 alle 16:07 via WEB
Ciao sono Fausto, amo svagarmi andando a trovare blogger come me, solo intereagendo, conosco realtà differenti dalla mia, se ti va, anche io ho un blog.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.