Creato da Rosa_in_inverno il 21/03/2009

Rosa in inverno

Per essere donna sempre. Di Ornella Pigati

 

 

« Reperite le cellule stam...Ecco perché la menopausa... »

Il mio scenario

Post n°21 pubblicato il 03 Luglio 2010 da Rosa_in_inverno

Mi sono sempre sentita madre dell'umanità più che di figli biologici e non capivo il perché.
Avrei potuto pensare alla maternità quando ancora ero fertile, ma la mia energia andava verso un progetto più alto, globale.
Quando ricevetti la diagnosi di menopausa precoce intesi l'evento non come una condanna, bensì come una chiamata. Sapevo che avrei potuto evitare lo stesso male alle altre donne e mi sono sentita madre anche di tutte loro.
Inizialmente le mie energie si concentrarono sulle donne affette da POF (menopausa precoce), ma in seguito compresi che le cause che determinano la POF sono le stesse che provocano la menopausa convenzionalmente definita "fisiologica".
Oggi i miei studi, avvalorati da quelli di esimi scienziati riconosciuti a livello mondiale, ci suggeriscono che la menopausa non sia un fenomeno naturale, come si pensava sinora, ma l'esito di una malattia dell'ovaio, che si puà anche diagnosticare.

 Il concetto di ovaio scatoletta contenente un numero prestabilito di ovociti  potrebbe essere superato, perché le cellule germinali sembrano formarsi continuamente nell' ovaio o venir prodotte a ciclo continuo nel midollo osseo per poi rifornire l'ovaio stesso a seguito di un preciso imput. Naturalmente queste cellule non ripopolano più un ovaio lesionato, poiché questo non riesce a funzionare regolarmente ed è destinato ad atrofizzarsi.


Con le nostre cellule staminali, che si trovano naturalmente anche nell'ovaio della donna e non sono prodotti chimico-tossici come i farmaci, possiamo riparare il tessuto ovarico danneggiato e restituire alla donna il benessere tipico dell'età fertile, un benessere inalienabile.

 Oggi mi impegno per questo, consapevole di dover affrontare il pregiudizio e l'ignoranza di chi non si è mai posto domande, ma anche le leggittime perplessità di chi ha paura dell'ignoto. Rimango a disposizione di questi ultimi per fornire qualsiasi chiarimento mi verrà richiesto e agli altri dico che conosco molto bene l'ostracismo e la persecuzione di cui sono stati vittima tutti i pionieri e me ne frego.

Continuerò a camminare, dritta e senza fermarmi, fino al raggiungimento dell'obbiettivo che mi sono prefissata. 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Rosaininverno/trackback.php?msg=9017927

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
saverio.ancona
saverio.ancona il 03/07/10 alle 18:47 via WEB
Carissima amica, il tuo grande e meritorio impegno t'onora ed io sono fiero, anche se virtualmente, d'esserti amico. Un grato pensiero a quanti sacrifici questo ti comporta ma, se i risultati, saranno pari alla speranza e attesa, avrai vinto una grande battaglia per Voi donne: mogli, figlie, sorelle, compagne, amanti..... Un grazie e un affettuoso abbraccio, Saverio
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:11 via WEB
Io sono fiera di esserti amica e di godere dell'amicizia di un uomo così positivo che, come me, non persegue un obbiettivo per il proprio interesse, ma per il benessere di chi verrà dopo di noi, affinchè l'esistenza non sia un vano passaggio. Ti abbraccio!
 
Rita5675
Rita5675 il 03/07/10 alle 19:43 via WEB
Ti leggo ....è una battaglia ...ma che bello quello che dici ...io da donna ti dico grazie!non ero a conoscenza di cio' ..nemmeno da letture informate...quanto sarebbe bello..che cio' succedesse ti abbraccio e ti ringrazio infinitamente per quello che fai per tutte noi e per le nostre figlie..
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:16 via WEB
Fai bene a parlare di figlie: io lotto anche per quelle che non ho avuto. Lo so che le cose che scrivo non si leggono, se non su riviste scientifiche specializzate. Io conobbi le ricerche di J. Tilly leggendo articoli su "Cell" e "Nature" e compresi che le mie intuizioni avevano ispirato anche qualcun altro: scienziati di Harvard mica casalinghe di Voghera! I medici per decenni ci hanno semplicemente fornito l'unica spiegazione che è venuta loro in mente, ma l'ovaio si è cominciato a studiarlo seriamente solo da una quindicina d'anni. TVB
 
vito.gioia1954
vito.gioia1954 il 03/07/10 alle 19:56 via WEB
Ciao carissima, io sono felice di esserti amico, anche se virtuale, e ti incoraggio ancora di più, anche se non ne hai bisogno, a continuare questa battaglia che ti fa onore. un kiss Vito
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:17 via WEB
Ci puoi giurare, caro Vito, ma non perché mi faccia onore, ma perché faccia onore alle donne e a quelli che le amano. Kisses!
 
ventileghe
ventileghe il 03/07/10 alle 21:33 via WEB
Ciao carissima... Ogni volta che aiuti qualcuno, è una possibilità in più che dai a te stessa. Non aver paura della vita, persevera nelle tue convinzioni !.. Sono solidale alle tue aspettative . Sono felice per te, che sei una persona che non demorde, e con la tua piccola battaglia un giorno si potrà vincere la mediocrità e l’ignoranza, che si presenta spesso come una barriera a volte dura da abbattere !.. Credi invece che la vita sia davvero degna di essere vissuta, ricercata, amata e contrastata . il tuo crederci aiuterà a rendere ciò una verità indiscutibile !.. Buona serata.... ,,,Anton...
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:21 via WEB
Noi siamo quello in cui crediamo. Le tue parole mi hanno commossa, Antonio... Non scrivo più nulla per non inficiarne la tangibile magia. Grazie!
 
hengel0
hengel0 il 03/07/10 alle 22:18 via WEB
Buon fine settimana tesoro v..tvtttb..Hengel
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:23 via WEB
Ti leggo solo ora, Hengel, e non posso che augurarti una splendida settimana nell'attesa di rileggerti! TVTB
 
otrebor60
otrebor60 il 04/07/10 alle 11:52 via WEB
ti chiedo scusa anticipatamente per la diverstà del mio pensare,non è mia intenzione offendere,ma mi chiedo come in un pianeta con quasi 7 miliardi di persone in costante aumento di cui oltre la metà vive stentamente,considerando che ogni abitante in più è necessariamente fonte di un maggiore inquinamento considerando inoltre che ognuno di noi è schiavo di un sistema economico che non distribuisce la ricchezza ma l'accentra nelle mani di pochi eletti,come si può desiderare ancora di procreare se non per soddisfare un propio egostico edonismo?continua pure la tua ricerca il sistema ha bisogno anche di te più siamo più schiavi ci sono!!dovrebbe essere diverso ma purtroppo è così scusa ancora apprezzo comunque le tue buone intenzioni roberto
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:09 via WEB
Credo che potresti iniziare col sopprimere te stesso, così il pianeta conterebbe uno schiavo in meno, ma qualcosa mi dice che il tuo edonismo non te lo consentirà. Se il sistema non ti piace lotta per cambiarlo, perché non c'è individuo più dannoso di quello che si lamenta, ma non fa nulla per mutare le cose che non gli aggradano. P.S. Io non ho mai parlato di procreazione ma di benessere come diritto-dovere inalienabilenele; di procreazione ne hai scritto tu: chissà perché! Jung docet. Anche Freud.
 
   
zugadlon
zugadlon il 05/07/10 alle 19:24 via WEB
Ahahaha... Certo,amica mia,che con una risposta così,bisogna pensarci bene prima di contraddirti...Ahahaha...Sai delle mie titubanze in ordine ai limiti che la scienza dovrebbe avere,(e dove ho più spazio ti scriverò di come non reputo antitetiche scienza e religione),ma se gli sforzi son tesi solo al benessere psico-fisico(sicuro poi di non vedere mammine ottantenni?),ogni evoluzione scientifica è ben accetta...Piuttosto, contro l'andropausa non c'è niente?...Sai..A breve potrei cominciare ad essere sensibile al problema... Un bacio
 
     
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 06/07/10 alle 18:18 via WEB
Se le mammine ottantenni avranno ottant'anni solo sulla carta, ma la salute e l'aspetto di trentenni sarà naturale che possano anche scegliere la maternità. I termini "menopausa maschile" o andropausa appaiono impropri: si preferisce parlare di sindrome da carenza di androgeni nel maschio di età avanzata. L'impiego delle staminali autologhe potrebbe risolvere il problema anche nell'uomo, ma per ora mi occupo della donna. Non sono ancora onnipotente ma ci sto lavorando!
 
traminnerina
traminnerina il 04/07/10 alle 14:01 via WEB
ti ringrazio per le notizie .. per la battaglia che stai affrontando a nome mio e di tutte le persone a me vicine..
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 04/07/10 alle 23:25 via WEB
Io ringrazio te per il supporto e il sostegno costanti. Sono importantissimi per me. Ti abbraccio.
 
acquablu67
acquablu67 il 06/07/10 alle 19:22 via WEB
chi incomincia è a metà dell'opera ti auguro di riuscirci..felice serata
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 19/07/10 alle 17:51 via WEB
Infatti sono a metà dell'opera, ma è la metà restante che mi preoccupa. Grazie!
 
southcross0
southcross0 il 06/07/10 alle 22:34 via WEB
Amore e Luce ^__^
 
giampi1966
giampi1966 il 08/07/10 alle 08:03 via WEB
Grande! In Italia far ricerca è un dramma sotto ogni punto di vista, spero che la tua battaglia aiuti a risolvere questo problema che assilla troppe donne, anch'io non conoscendo la questione non immaginavo le implicazioni che questa malattia può comportare per una donna.
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 19/07/10 alle 17:54 via WEB
Le implicazioni a livello psico-fisico sono inimmaginabili e difficilmente descrivibili: ci sono donne che non riescono più a vivere una relazione normale, a lavorare; altre costrette ad assumere antidepressivi per tutta la vita e qualcuna si suicida.
 
giampi1966
giampi1966 il 08/07/10 alle 11:59 via WEB
Ho scritto un commento che però non ritrovo, comunqeu sei una grande continua la battaglia. Un abbraccio
 
giampi1966
giampi1966 il 08/07/10 alle 22:25 via WEB
buone vacanze!!!
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 19/07/10 alle 17:54 via WEB
Grazie di tutto giampi.
 
sottoilsegnodileo
sottoilsegnodileo il 14/07/10 alle 04:59 via WEB
NON VORREI ESSERE BANALE MA DONNE CORAGGIOSE ED ALTRUISTE COME TE SE NE TROVANO BEN POCHE. UN ABBRACCIO, ettore
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 22/08/10 alle 17:02 via WEB
Ti ringrazio Ettore, ma non definirei coraggioso il mio atteggiamento, ma scontato. Se dopo la scoperta della penicillina la si è cominciata ad usare per debellare le infezione, perché non si dovrebbero utilizzare le staminali ovariche per rigenerare un ovaio spento?
 
SimplySun
SimplySun il 28/07/10 alle 23:44 via WEB
Prima di questa breve visita nel tuo blog non sapevo neanche cosa fosse la POF, ignoravo completamente le sue conseguenze e tutto ciò che ruota intorno alle donne che ne soffrono. Ti ammiro per il coraggio che hai avuto e che dimostri ogni giorno continuando a studiare e a sopravvivere con poco più di 600 euro al mese. Io non studio medicina e non sono mai entrata così nel merito della menopausa, ma se avrai bisogno di qualcosa, di un consiglio, di un sostengo, di un sorriso, io sono qui. Buonanotte.
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 14/08/10 alle 16:02 via WEB
Il mio percorso è iniziato come campagna d'informazione, ma lungo il cammino ho scoperto che la menopausa non era stata prevista dalla natura e con mio grande stupore ho dovuto sovvertire tutte le informazioni che avevo elaborato sino a quel momento. Ora si tratta dicambiare il modo di percepire la donna e l'ostacolo maggiore sta nell'eradicare i luoghi comuni. Grazie davvero per il supporto!
 
rominadigrazia
rominadigrazia il 30/07/10 alle 13:29 via WEB
ciao passavo per un salutone e felice week end
 
Steamy.Girl
Steamy.Girl il 06/08/10 alle 19:01 via WEB
Ciao..:)) Complimenti! Hai un bellissimo Blog! Mi piace tanto la tua scelta di musica con tuo permesso la metto anch'io sul mio profilo. Dolce WE. You go girl! Suzanne
 
adam_selene1
adam_selene1 il 09/08/10 alle 17:16 via WEB
Continua la tua battaglia, che è di buon senso e dalla parte delle donne. Il problema del nostro paese, lo dico a titolo personale, risiede soprattutto al Vaticano. E' da lì che partono i bastoni fra le ruote e soprattutto l'alimentazione di un business fatto di viaggi della speranza e soldi estorti a persone che non perdono la speranza di avere un figlio. Spero che la tua guerra si concluda colla vittoria totale.
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 14/08/10 alle 16:36 via WEB
Il vaticano riempie la testa dei non pensanti di dogmi assolutistici e privi di qualsiasi fondamento logico poiché, come ogni potere che si rispetti, abbisogna di una massa svuotata di senso critico da poter pilotare come vuole. Il problema maggiore sta sempre in una società di forte impronta maschilistica, che solo in apparenza riconosce un qualche valore alla donna, ma in realtà la relega a figura disumanizzata: santa o puttana. Naturalmente tenendola ben lontana dai luoghi in cui si prendono le decisioni. Il business non è solo quello dei viaggi della speranza, ma anche quello delle case farmaceutiche le quali, con le loro pilloline e terapie ormonali sostitutive, fatturano milioni emilioni ogni mese. Come la prenderebbero se sapessero che ogni donna può riparare il proprio ovaio e farlo funzionare normalmente con delle cellule che ha dentro di sé? La risposta è scontata. Al mio rientro scriverò un post anche su questo argomento. Grazie dell'intervento!
 
   
zugadlon0
zugadlon0 il 17/08/10 alle 12:23 via WEB
Sai che apprezzo chi crede nelle battaglie che combatte,ma non c'è bisogno di dileggiare chi combatte altre battaglie..Credere in ciò che chiami dogmi assolutistici(altrimenti che dogmi sarebbero!),si dice"Fede"e per essa ovviamente,nn basta la logica..Secondo molti la Fede sta alla Ragione come la credulità sta alla scienza e dunque le due sarebbero in netta contrapposizione.Non è così:La Ragione è il modo di conoscere ciò che rimane nella mia disponibilità,ciò che posso dominare.Ad un certo punto però sperimentiamo che c’è una realtà che è oltre la Ragione.C’è qualcosa che è oltre l’analisi,la conoscenza. Facciamo un esempio: Innamorarsi. Nell’innamoramento c’è sicuramente il coinvolgimento della ragione.Perché uno si è innamorato di quella ragazza? Ci sono dei motivi logici nell’attrazione.Però c’è inevitabilmente anche qualcosa che va oltre la ragione perché non tutto è riconducibile al piano razionale. Alberto non s’innamora alla follia di Paola dopo aver risolto un problema di analisi matematica:sarà carina,sarà simpatica,sarà fine,ma alla fine scatta qualcosa che non si può quantificare e che lui stesso nn trova parole per esprimere.Spiegare un sentimento come l’amore insomma è come stringere tra le mani una saponetta bagnata.Perché questo?Perché simpatia ed antipatia,amore e avversione sono elementi che si fondano sì su di un sostrato razionale eppure sono un qualcosa di inspiegabile.Si avvertono“a pelle”ma influenzano moltissimo le nostre scelte.Sono qualcosa di imponderabile,di invisibile.Ma contano eccome! La stessa cosa accade nel rapporto tra Fede e Ragione.Con la seconda arrivi ad un certo punto e poi inspiegabilmente si fa il salto verso la prima che non si vede ma conta. “Perché credo in Dio?”.Perchè in me è scattato qualcosa che va oltre i motivi a me ispirati dalla logica e dal buon senso.Proprio come il sentimento non è al di sotto della ragione,così anche la Fede non è al di sotto della ragione perché,se lo fosse,allora sì che sarebbe mera credulità e stupidità.La Fede è ciò che è oltre la ragione proprio come il sentimento è oltre i motivi logici dell’attrazione verso un'altro.E’ il mistero che mi attira oltre alla ragione e a cui mi arrendo esattamente come uno si arrende all’amore verso un altro essere umano. Esattamente come la ragione convive con il sentimento,così la Fede convive con la ragione.E poi,cara amica,tanta parte di quella che chiami"massa svuotata di senso critico"si è fatta massacrare nel corso dei secoli(e ancora succede in tante parti del mondo)per sostenere quello in cui credevano..Conoscendoti,ti dovrebbero stare simpatici..
 
     
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 22/08/10 alle 17:13 via WEB
Scusa, ma chi crede in Dio deve combattere delle battaglie? E la bontà dove va a finire? E il "porgi l'altra guancia"? Compio un netto distinguo tra FEDE e religione, poiché chi ha FEDE (dal latino "fiducia") non ha bisogno di seguire religioni istituzionalizzate che pretendono di spiegare l'inspiegabile coi dogmi assolutistici di cui scrivevo io, cadendo in un patetico paradosso. Se ti interessa la Psicoanalisi spiega perfettamente i motivi dell'innamoramento e il perché ci innamoriamo di una persona e non di un'altra.
 
     
zugadlon0
zugadlon0 il 20/09/10 alle 18:20 via WEB
Pensavo fosse pleonastico specificare che le battaglie combattute da tanti cristiani(e martiri),non sono quelle con le armi,ma quelle combattute con la carità contro la povertà,con l'amore per chi è debole,con il perdono verso chi offende e fa violenza contro chi la pensa diversamente... E la religione non pretende di spiegare nulla a nessuno,ma solo dare conforto a chi crede...E per credere servono i dogmi..altrimenti sarebbe scienza...
 
Jane_Eyre0
Jane_Eyre0 il 10/08/10 alle 03:27 via WEB
Le tue parole mi hanno commosso... la tua battaglia è anche la mia e dovrebbe essere quella di ogni donna degna ma anche di ogni uomo che la stima e la rispetta. Ammiro la tua forza e il tuo coraggio e spero di averne almeno una porzione quando toccherà a me lottare. Grazie. Per quel che può contare, sono con te.
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 14/08/10 alle 16:38 via WEB
Grazie a te, carissima. Vivi serenamente, più che puoi! Ci sentiamo dopo ferragosto.
 
LadyXenia
LadyXenia il 14/08/10 alle 20:27 via WEB
Come giustamente dici, il problema è cambiare il modo di percepire la donna, quasi che noi siamo fatte o solo di bianco o solo di nero ed in barba alla complessità assoluta che ognuna di noi porta dentro ed esprime. Complessità che, mi perdonino i Sigg. ri uomini, nn appartiene per nulla al maschio. Il problema però è anche cambiare il modo in cui la donna percepisce se stessa. Molto spesso siamo le nostri peggiori e più acerrime nemiche. Detto questo, mi auguro e ti auguro che il tuo impegno porti ai risultati sperati, di vero cuore. E ovviamente accetto con entusiasmo la tua amicizia.
 
 
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 22/08/10 alle 16:57 via WEB
Quoto ciò che hai scritto con cognizione di causa. Sai in chi ho trovato maggior opposizione rispetto alle iniziative e ai progetti che perseguo? Nelle donne! E non solo. Le donne in menopausa precoce sono state le più accanite nei miei confronti, già da quando creai questo blog per far conoscere la pof al mondo di fuori. Purtroppo, l'ho scritto decine di volte, una donna non concederà MAI la propria fiducia ad un'altra donna, soprattutto se questa è più in gamba di lei! Benvenuta.
 
   
LadyXenia
LadyXenia il 22/08/10 alle 17:21 via WEB
Grazie del benvenuto e Bentornata a te. Le donne da quando mondo è mondo sono sempre state le peggiori nemiche delle altre donne, ma quando si riesce a superare questa quasi innata rivalità sanno tirare fuori risorse inimmaginabili ed una solidarietà fortissima. Ecco, questo sarebbe il caso.
 
     
Rosa_in_inverno
Rosa_in_inverno il 24/08/10 alle 14:25 via WEB
Hai ragione LadyXenia, ma la mia esperienza mi insegna che "spirito di gruppo", "solidarietà", "sorellanza" e compagnia bella sono solo vuote parole. Ho cercato e offerto ripetutamente collaborazione nei confronti di altre donne in pof, ma il mio invito è stato gentilmente declinato. Ora che cosa dovrei fare?
 
rominadigrazia
rominadigrazia il 23/08/10 alle 19:31 via WEB
ciao dolce serata
 
FbbGr
FbbGr il 12/10/10 alle 11:06 via WEB
Passaparola. Per evitare lo scandalo, il panico e il crollo dei sistema politico i capi della Chiesa, delle istituzioni e dei mezzi d’informazione mantengono il silenzio assoluto (segreto di stato) sulla morte di Giovanni Paolo II e l’attività degli USA per il controllo della mente umana: blocco della memoria, aumento dell’aggressività, alterazione della capacità di giudizio fino alla demenza. I servizi segreti USA, come i nazisti, invocano il demonio per trascinare popoli e categorie di persone a credere, desiderare, pensare e fare quello che fa comodo ai loro interessi e dominare il mondo politico, economico, scientifico e militare. Tre nomi: CIA, George Bush, Silvio Berlusconi. Su Facebook cerca: Giorgio Francesco Fabbiani. Nella biografia trovi la segnalazione trasmessa a tutte le procure e le preture della repubblica. Non scrivermi da facebook perché mi impediscono di rispondere usa IOL. Come sono arrivato a queste cose è una storia lunga che coinvolge i servizi segreti. Diciamo che dopo una serie di eventi inspiegabili ho conosciuto ciò che il mondo ignora e cominciato a pregare contro quelli che lo invocano e si è scatenato un’inferno. Prima del crollo delle torri gemelle i servizi segreti USA volevano uccidermi. E’ stato un agente dei servizi segreti dell’est a fermare il mio killer e mettermi in guardia. Ho segnalato tutto agli operatori della legge e dell’informazione. Non hanno fatto nulla e adesso mi tengono sotto controllo. Continuo a cambiare computer point e caselle email perché anziché aiutarmi fermano la posta in uscita. Hanno il controllo di tutti i mezzi di comunicazione e fanno quello che vogliono. Ho inoltrato denuncia web a più di 500 caserme dei carabinieri e trasmesso segnalazioni all’ Interpol e alla polizia Tedesca. Silenzio. Qualcuno blocca tutto e tutti. Solo il popolo di internet può far esplodere il caso e far arrivare nelle mani del Presidente Obama questo documento. Gli operatori della Casa Bianca e del Washington Post lo impediscono. La realtà del demonio porta alla fine di questo sistema di cose. Le cellule della mente infatti non generano pensieri, intuizioni e ragionamenti ma li ricevono dall’anima sotto l’influsso dello spirito: santo per chi prega maligno per tutti gli altri. In difetto di preghiera non abbiamo libero arbitrio perché subiamo l’influsso dei demoni. Questi esseri hanno il pieno domino della materia e delle facoltà delle creature e possono assumere qualunque forma e aspetto (altro che UFO). Possono agire sulle facoltà del corpo, della mente, della volontà e del cuore di popoli, razze e categorie di persone. Possono paralizzare eserciti, bloccare sistemi di difesa, comunicazione e produzione di energia. Possono scatenare malattie, calamità, sciagure, incidenti e guerre. Chi invoca il demonio sa tutto di tutti e può trascinare chi vuole a fare quello che vuole fino all’omicidio e al suicidio. Come insegnava Padre Pio esiste un solo antidoto: la recitazione quotidiana del Rosario. La dimostrazione più evidente della realtà del demonio è il mio caso. Sono 10 anni che vedo N.S. Gesù Cristo e chiedo ai religiosi e ai loro capi di Vicenza, Verona, Brescia e Roma il permesso (canone 1172) di dimostrarlo liberando gli indemoniati e guarendo subito qualsiasi malattia e infermità e fanno finta di nulla. Pregano poco e male e commettono peccati al punto che il maligno li trascina alla demenza per impedirmi di dimostrare la verità. Rifiutano il sommo anche per proteggere Benedetto XVI (ha ucciso Giovanni Paolo II) e nascondere scandali ancora più gravi. Ditemi chi è demente chi chiede di dimostrare la verità o chi si oppone per mancanza di fede e paura? Portate in piazza 10 indemoniati, 10 malati, 10 infermi e 30 casse di pomodori marci. Se non li risano davanti ai vostri occhi fate di me quello che volete diversamente fatelo a questi sciagurati. Nel 1985 si sono inventati questa regola demenziale e senza permesso del vescovo non posso fare nulla. Paure, manie, ansie, ossessioni, omicidi, suicidi e violenze vengono dal demonio. Non esistono le forme depressive e le malattie mentali. La vita è energia emanata dalla volontà d Dio. Attraverso i canali della gola, del senso e dell’intelletto il demonio trascina gli uomini al peccato per ricevere energia. Per ogni peccato scarica un grado di morte (malattie, infermità, incidenti e morte) sulle creature innocenti pari al grado di morte (deformazione) che il peccato ha prodotto sulla sostanza spirituale del peccatore. Ecco perché nascono bambini infermi, subiamo malattie, calamità e disgrazie. L’energia che riceve dal corpo delle vittime accresce il suo spirito. Insomma come un cancro accresce divorando le cellule sane allo stesso modo satana accresce le deformazioni dello spirito divorando l’energia che vivifica il creato. I popoli dell’antichità lo sapevano e gli offrivano olocausti di morte per dominare i peccatori e ricevere vittoria sui nemici, potere e gloria. Oggi sono mafiosi, massoni, politici corrotti, industriali senza scrupoli e servizi segreti deviati a fare la stessa cosa. A differenza dei nazisti, che si servivano di leggi razziali e campi di sterminio, questi signori agiscono indisturbati scatenando guerre a casa degli altri. Come crollerà l’economia reale invocheranno satana e semineranno menzogne per accendere le menti e scatenare guerre a casa degli altri fino a coinvolgere la Cina. Allora useranno le basi militari per difenderci ma solo per attirare un diluvio di fuoco sull’Europa. Così noi bruceremo in olocausto di morte a satana e loro torneranno a governare il mondo. Il crollo delle torri gemelle serviva a scatenare una guerra per dare ossigeno all’economia USA. Ho pagato un prezzo altissimo per arrivare a queste conoscenze. Mi basta un atto di fede per poter dimostrare tutto. Grazie.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Rosa_in_inverno
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 110
Prov: MO
 

ULTIME VISITE AL BLOG

a_santilliamaraldi.mauromich.pelholiday36marinovincenzo1958NICKASOSAitali75gattoselavaticoemil2011bopalascianialory872008daniminiu3laurasperoni68ainezlastgoodfairy
 

ULTIMI COMMENTI

TANTI AUGURI BACI
Inviato da: gattoselavatico
il 07/04/2019 alle 19:00
 
TANTI AUGURI BACI
Inviato da: gattoselavatico
il 07/04/2018 alle 17:44
 
buon compleanno
Inviato da: ninograg1
il 07/04/2017 alle 14:16
 
Non conoscevo neanche l'esistenza di una roba simile....
Inviato da: fluttuante3
il 19/06/2015 alle 14:07
 
Ti auguro di aver ritrovato la serenità e di stare bene. A...
Inviato da: dolly.1
il 07/04/2014 alle 00:53
 
 

FACEBOOK

 
 

IL PROGETTO E LA FONDAZIONE.

Il mio intento ora è di formare una squadra composta dall'equipe del dr. Jonathan Tilly e da quella del prof. Massimo De Felici e creare una fondazione che promuova e sostenga il progetto di ricerca sulle cellule staminali ovariche, al fine di rigenerare l'ovaio. Il progetto è rivolto specificamente alle donne in P.O.F. ma potenzialmente estendibile anche a tutte le altre. 

7/11/2011

La squadra è stata formata, ma sia il prof. Massimo De Felici che il dr. Jonathan Tilly faticano sempre più a reperire fondi per il progetto di ricerca e sperimentazione sulle staminali ovariche. Il freno viene tirato dalle case farmaceutiche,  che non venderebbero più pilloline, cerotti gel e inalatori a base di estro-progestinici qualora l'ovaio potesse essere rigenerato con un semplice intervento in laparoscopia.

Questo è il mondo in cui viviamo. Questo è Il Vero Potere, che per mantenersi al potere non esita a sacrificare la salute e il benessere degli esseri umani.

Rifletteteci e ricordatelo.

8/02/2013

 

 

 

PERCHÈ QUESTO BLOG?

Ho creato questo blog per parlare al mondo di una patologia tanto invalidante quanto sconosciuta: la P.O.F. o menopausa precoce.

Le donne che ne soffrono sono moltissime, ma difficilmente ne parlano, se non tra loro, perchè si sentono menomate nella propria femminilità.

Questo silenzio rende la P.O.F. una malattia "orfana".

Io l'ho adottata, dopo che lei mi ha scelta, ed ho deciso di diventarne testimone.

Perseguo un programma civile e politico di cui i seguenti sono i punti salienti:

- far conoscere la P.O.F. o menopausa precoce al maggior numero di persone possibili;

- sensibilizzare lo Stato, le istituzioni pubbliche e private ed i media riguardo alla necessità:

1) di predisporre centri specializzati per accogliere ed assistere gratuitamente le donne con la P.O.F.;

2) di favorire, incoraggiare e sostenere la ricerca medico-scientifica, in particolare quella sulle cellule staminali, in Italia fortemente penalizzata dai veti imposti dalla legge 40 e dagli ingenti tagli finanziari. 

Invito tutti i visitatori di questo blog a copiarne il link sul loro profilo.

Grazie.

http://blog.libero.it/Rosaininverno/ 

 

 

 

 

 

IL MIO SIMBOLO

Ho scelto come simbolo una rosa rossa. Una rosa rossa che ha mantenuta intatta la propria bellezza, anche nel gelo dell'inverno.

La rosa è, per eccellenza, l'emblema della donna e del suo organo sessuale: la vagina.

Il rosso è il colore del sangue: anche di quello che si perde con il ciclo mestruale che, nella donna in menopausa precoce, scompare.

Il ciclo mestruale, dunque, è una perdita di sangue, ma è la somparsa di quel ciclo a diventare la vera perdita.

E' allora che una donna cerca nuove risorse da esprimere, nuove prospettive da cui guardare e guardarsi, nuove strade da percorrere.

Ma, qualunque sia il percorso che intraprende, ella rimane comunque una rosa rossa. Una Donna sempre.

 

 

 

 

Lettera aperta all'onorevole Maria Antonietta Farina Coscioni

Cara Maria Antonietta, sono una delle tante giovani donne che, ancora ragazza, ha ricevuto una diagnosi di P.O.F. (Premature Ovarian Failure), ossia di menopausa precoce.

A trent'anni sono stata espropriata della mia identità di donna, della possibilità di procreare e della mia salute.

La P.O.F. è una grave malattia endocrina, che si accompagna sempre ad altre patologie sistemiche, genetiche o di natura autoimmunitaria, provocando un rapido ed inesorbile deterioramento degli organi, dunque un invecchiamento prematuro. Oggi io sono anagraficamente una quarantenne nel corpo di una sessantenne.

La Medicina non dispone di terapie in grado di ripristinare la funzionalità ovarica e in Italia non esistono centri preposti alla presa in carica delle giovani affette da P.O.F. Non solo: questa malattia a tutti gli effetti cronica, non prevede neppure l'esenzione sanitaria.

Superato il primo periodo di disperazione, ho cominciato a studiare Medicina ed ho scoperto le cellule staminali che, secondo alcuni esperimenti condotti da ricercatori statunitensi, potrebbero trovarsi anche nell'ovaio della donna e consentirne la rigenerazione. Un'altro gruppo di ricercatori suggerisce addirittura che la fonte della fertilità femminile si troverebbe nel midollo osseo, ove verrebbero prodotte  cellule staminali progenitrice della linea germinale, che rifornirebbero di ovociti l'ovaio stesso. Se anche una sola di queste teorie si rivelasse fondata,  sarebbe possibile eliminare la menopausa, sia precoce che fisiologica.

In Italia nessuno persegue queste ricerche ed io personalmente, insieme ad altre compagne di viaggio, vorrei farmi promotrice di un progetto specifico, politico e civile,  che garantisse alle "poffate" (come ironicamente tra noi ci chiamiamo) attenzione ed interesse da parte delle istituzioni .

Confidando in un Suo gentile riscontro, La saluto cordialmente, esprimendoLe tutta la mia stima per l'esemplare impegno profuso a tutela dei diritti dei malati e della libertà di ricerca scientifica.

5/02/2010