Creato da scarlet720 il 27/08/2009

EMOZIONI

Amore, odio, gelosia, felicità...sesso....il bene e il male

 

« AMAMIPAROLE SULLA SABBIA »

PER CHI HA UN TATUAGGIO

Post n°35 pubblicato il 28 Settembre 2009 da scarlet720

Io non ho tatuaggi.....ma li adoro sopratutto sugli uomini.....

 
Storia del Tatuaggio
La parola tatuaggio deriva dal polinesiano "tatau" che letteralmente significa battere o marchiare e indica il picchiettare del legnetto sull'ago per bucare la pelle. L'introduzione di questo termine polinesiano è da attribuire al capitano James Cook che nel suo diario descriveva la tecnica del tatuare degli indigeni polinesiani. Da tatau quindi poi derivò la parola inglese tattoo. Il tatuaggio è ormai provato che ha origini molto antiche: é stato trovato in una grotta in Francia un punteruolo molto appuntito ricavato da un osso di renna che molto probabilmente fu usato per tatuare durante il paleolitico superiore. Scavi archeologici hanno riportato alla luce resti di uomini e donne tatuati vissuti fino a 6000 anni fa, appartenenti a popolazioni sudamericane, nordamericane, eschimesi, siberiani, cinesi, egiziani e anche italiane. Chi si tatuava, si incideva dei segni sul corpo che dovevano comunicare un messaggio a chi li vedeva. Il tatuaggio poteva comunicare che chi lo portava era un re, un nobile, un valoroso, un guerriero, oppure uno schiavo o un delinquente, o che apparteneva a una setta religiosa, a un esercito, a un gruppo politico, a un movimenti culturale e così via. Il tatuaggio poi, era considerato un modo per abbellire il corpo, per diventare più belli. Nelle società tribali erano i re e i nobili a tatuarsi o comunemente i ricchi, coloro che potevano permetterselo; i tatuatori erano trattati con gran rispetto e ricompensati lautamente per la loro opera. Gli egizi li usavano durante le cerimonie funebri, a Roma i Legionari si tatuavano sul braccio il nome del loro generale o dell'imperatore e la data del loro ingaggio mentre venivano invece marcati per infamia i disertori, i prigionieri e gli schiavi. I Celti adoravano come divinità anche animali quali il toro, il cinghiale, il gatto, gli uccelli e i pesci e in segno di devozione se ne tracciavano i simboli sulla pelle. I Britanni, il cui nome deriva da "brith" ( dipingere ) non portavano altre vesti che dei mantelli fatti con peli di bestie selvagge e si facevano sul corpo incisioni di varie forme e figure che riempite con un succo di coloro scuro, davano loro una tinta che non si cancellava mai. Fra i primi cristiani era molto diffusa l'usanza di tatuarsi un tau, la figura delle croce di Cristo, sulla fronte. I Turchi si tatuavano simboli religiosi per garantirsi una sepoltura in terra consacrata. Poi fino ai racconti e alle spedizioni di James Cook il tatuaggio scomparve dall'Europa anche in seguito ad una Bolla Papale che ne vietava la diffusione. All'epoca di Cook nasce il tatuaggio moderno occidentale: i marinai si facevano tatuare durante i loro viaggi in oriente, imparavano le tecniche, cominciavano a tatuarsi a vicenda e nel giro di pochi anni in tutti i grandi porti europei e americani si poteva trovare un tattoo shop. Così a mano a mano il tatuaggio venne sempre più conosciuto ed apprezzato fino ad arrivare ai giorni nostri dove ormai è possibile trovare diverse tecniche e farsi tatuare ciò che più ci piace in qualsiasi parte del corpo.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SCARLET720/trackback.php?msg=7740930

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
marcotorino2008
marcotorino2008 il 29/09/09 alle 14:06 via WEB
io ho un tatuaggio , il simbolo di un' animale ......indovina quale?
 
 
scarlet720
scarlet720 il 29/09/09 alle 23:08 via WEB
Uuhh non so, magari quello della juve???????? ;) (uhmmmm.....potrebbe essere un grosso felino? Tipo una pantera...bellaaa....o una tigre....)
 
   
marcotorino2008
marcotorino2008 il 30/09/09 alle 22:37 via WEB
il mio tatto un leone
 
     
scarlet720
scarlet720 il 30/09/09 alle 23:40 via WEB
esatto un grosso felino
 
marcotorino2008
marcotorino2008 il 30/09/09 alle 22:36 via WEB
devi cancellare i messaggi dalla posta altrimenti non riesco a scrivere......
 
LittleSigns
LittleSigns il 01/10/09 alle 12:00 via WEB
mi piacerebbe avere qualche tatuaggio... non ne ho mai fatti... ora mi sa che tardi.. o no? :-) ciao
 
 
scarlet720
scarlet720 il 01/10/09 alle 14:08 via WEB
Ciao tesoro, tu in questo momento puoi fare quello che vuoi, non devi rendere conto delle tue azioni a nessuno....se ti piacciono i tatuaggi e vorresti fartene uno...perch no....se ti fai problemi per l'et.... un problema che non sussiste.... se ti fai problemi su cosa diranno le persone....mandale a quel paese.....ti sto parlando senza mezzi termini... solo che mi innervosisco a pensare a tutte le cose che ho rinunciato solo per ascoltare le persone che avevo intorno....scusa....bacio
 
cavalierenocturno
cavalierenocturno il 03/10/09 alle 10:31 via WEB
Ciao Scarlet,io ho un tatuaggio sul braccio sinistro..un tatuaggio celtico che rappresenta simbolicamente due cani da caccia avvolti da un intreccio...un vero mandala, un trinah. Mi piacerebbe avere anche un piercing sui genitali...ma non riesc a decidermi! Kiss and blood.
 
 
scarlet720
scarlet720 il 03/10/09 alle 11:55 via WEB
Buongiorno...mio signore,avete un bel tatuaggio...quelli celtici sono i migliori...per quanto riguarda il piercing ai genitali...dovete valutare molto bene...innanzitutto sono molto dolorosi e poi,sopratutto all'inizio, hanno bisogno di particolare attenzione nell'igiene per evitare fastidiose infiammazioni che costringerebbero a tirare via gli anellini che vorreste mettere....ma se lo desiderate fatelo... molto intrigante....un bacio e un morsetto.Lu
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

MUSE

ADORO METTERLA A TUTTO VOLUME

QUANDO VADO IN MACCHINA

 

EVANESCENCE

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Bellissima foto......

vorrei essere lì...

in quel mondo fatato...

a sfiorare quell'acqua cristallina

e sdraiarmi sulle sponde

all'ombra di un albero......

a pensare a te.....

 

bellissimo

 

I RAGAZZI CHE SI AMANO


I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia e il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell'abbagliante splendore del loro primo amore.

GRAZIE DELLA BELLA POESIA

 

LA PIOGGIA

E La pioggia cade come tanti fili di seta,
mentre tra il cielo e me che lo guardo
c'è una cortina di cristalli.
ghiaccioli pendono dalle grondaie
come colonnine di giada,
che si sciolgono appena li guardo.
Il passato somiglia alla nuvola e al fumo,
il futuro è molto lontano,
e il presente è come un fiore che appassisce
appena la vostra mano lo coglie.

 

Donato da una cara amica

 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963