Creato da biancapellegrini il 22/08/2014
quasi un secretaire ..

Area personale

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
ossimoracassetta2lightdewFushifarurahsurfinia60magdalene57njko60re_della_forestavenere_privata.xla.cozzawoodenshipStrada_in_salitamurgesedgl1izzotechNykalmati
 

Ultimi commenti

 
Un saluto dal 2023
Inviato da: cassetta2
il 19/10/2023 alle 10:35
 
Un saluto dal 2022
Inviato da: cassetta2
il 11/10/2022 alle 19:05
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: What weather today
il 12/04/2022 alle 10:10
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: Weather now
il 12/04/2022 alle 10:10
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: Weather forecast
il 12/04/2022 alle 10:09
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Archivio messaggi

 
 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Tag

 
 

I miei Blog Amici

 

Chi puņ scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

 

 
« Stanotte ho saputo che c.... »

CONFESSIONI AMOROSE

Post n°7 pubblicato il 05 Settembre 2014 da magdalene57
 

Quanto tempo che non scrivo una lettera d'amore. Ricordo però con estrema chiarezza le sensazioni che guidavano le mie mani, e il tormento nel cercare di non commettere errori, come se una lettera fosse un compito in classe, dove non esista possibilità di una brutta copia.

E' un po' come pensavo dovesse essere la vita, priva di errori. E di orrori.  Ma cercherò di non cambiare argomento.  Questa in pratica dovrebbe essere una lettera per te, capirai quindi il mio imbarazzo (mai avuto imbarazzo in amore), e ti autorizzo a sorprenderti insieme a me del mio desiderio, .... dopo tanto, tanto tempo, eccolo è qui, mi riscalda le orecchie e avvampa le guance certo non più fresce come un tempo. 

La sola idea che un idea si concretizzi mi spaventa, perchè il mio corpo va bene solo per me stessa, quando lo spoglio degli abiti per gli altri le pieghe della pelle qui sull'addome mi ricordano dei figli fatti e dei piaceri della tavola. Anche il sorriso non è più quello di un tempo, sai, una piccola fessura s'è fatta strada tra i due incisivi e mi fa assomigliare quando sorrido sempre più a mio padre. pensare che avevo una dentatura perfetta!

Cosa sarei ora per te? nemmeno un vago ricordo di quel che sono stata un tempo... Ma, ora che ci penso, tu non mi hai mai conosciuta e quindi, forse, potresti amarmi per quel che sono oggi, così come sono. La verità è che sono io che sono estranea a me stessa, che dubito per prima, che mi tiro indietro come se il cuore, quello che fa rima con amore, si fosse rinsecchito. Tipo la carne secca che davano ai soldati in guerra. Ti sfama, ma non è certo quel che si dice un buon pranzo.

Io mi sento un po' così. Se non fosse che di tanto in tanto, di notte, quando la mia mente è libera e il cervello va per conto suo, ecco che il desiderio si riaccende, d'impeto, e io ne sono soggiogata, come un tempo. Ed ora si alimenta della tua voce, che come mano sicura, mi percorre e placa, dopo avermi accesa di desiderio. 
Si, lo confesso. Quello a cui di giorno non penso, di notte s'impossessa di me e mi risveglio col cuore a mille e la mano che ti cerca. 

Di più non posso dirti, ne ho pudore, direi che sono andata ben oltre il comune senso del pudore.  Quindi, quando mi guarderai negli occhi sappi che pretenderò da te un assoluto silenzio, che il mio corpo non intraprenda di giorno quello che è esclusivo della notte.

IO

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963