Creato da cuccuruccuz il 31/10/2008

EL PUEBLO UNIDO

JAMAS SERA VENCIDO

SIAMOVIVI

 



MI TROVI
SU FACEBOOK

Nico Guevara

 

QUALCUNO ERA COMUNISTA..

Qualcuno era comunista perché si sentiva solo.

Qualcuno era comunista perché credeva di
poter essere vivo e felice solo se lo erano anche gli altri.
Qualcuno era comunista perché aveva bisogno
di una spinta verso qualcosa di nuovo.
Perché sentiva la necessità di una morale diversa.
Perché forse era solo una forza, un volo,
un sogno era solo uno slancio, un desiderio
di cambiare le cose, di cambiare la vita.
Sì, qualcuno era comunista perché,
con accanto questo slancio,
ognuno era come… più di sé stesso.
Era come… due persone in una.
Da una parte la personale fatica quotidiana
e dall'altra il senso di appartenenza a
una razza che voleva spiccare il volo
per cambiare veramente la vita.
No. Forse anche allora molti avevano aperto
le ali senza essere capaci di volare…
come dei gabbiani ipotetici.
E ora? Anche ora ci si sente come in due.
Da una parte l'uomo inserito che
attraversa ossequiosamente
lo squallore della propria sopravvivenza quotidiana
e dall'altra il gabbiano senza più neanche
l'intenzione del volo perché
ormai il sogno si è rattrappito.
Due miserie in un corpo solo.

 

 

 

 

HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI

...ho visto degli zingari felici...

ubriacarsi di luna,

di vendetta e di ...guerra...

...i poeti amano l'odore delle armi,

odiano la fine della giornata...

 

 

« 4 MILIARDI ALLA SICILIA,...Muro in Palestina, monum... »

AIDS ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA?

Post n°97 pubblicato il 09 Agosto 2009 da cuccuruccuz

Per la prima volta è stata decodificata la struttura dell'intero genoma del virus Hiv. Lo studio, che sarà pubblicato sulla rivista Nature di domani, è stato condotto da un gruppo di ricerca coordinato da Kevin Weeks dell'università della North Carolina.(Sarebbe interessante sapere da quale industria farmaceutica è finanziata!!!)

  

L'Aids e' la malattia chiamata Sindrome Da Immunodeficienza Acquisita, ma con che cosa ?
Con le
VACCINAZIONI effettuate nelle nazioni del Centro Africa, si sono indebolite immunitariamente milioni di persone che successivamente si sono ammalate di Aids, per via della sommatoria di cofattori ai Vaccini che sono immunosopressori = immunodepressione generata dai vaccini + malnutrizione + scarsa igiene !!
Il virus
HIV (se esiste e se non esiste lo si crea...) e' solo un depistaggio dalla Realta' dei fatti e per avere guadagni dai brevetti sui test inaffidabili....
Nel 2006 ormai nel mondo vi sono quasi 50 milioni di individui ammalati (dati
OMS) ed il 75% e' in Africa......ma altre nazioni dell'africa + quelle di altri paesi del sud del mondo ,quelle occidentali sono state gia' vaccinate ma la stragrande maggioranza della popolazione occidentale non ha problemi di malnutrizione, ne' di scarsa igiene, come  le popolazioni dei paesi del terzo mondo e quindi la malattia (aids) produce meno casi.
In quelle stesse nazioni negli anni 1980 - 1990 e’ “nata”……
Ebola una malattia degenerativa MORTALE, ed altre ne nasceranno..!

Forse questa guerra batteriologica contro le popolazioni, che proliferano troppo rispetto alla razza bianca.....e' stata studiata a tavolino, per mantenere i neri sotto il dominio delle multinazionali di Farmaci e Vaccini in mano alla razza bianca… ?

Vaccino per AIDS, 50 sperimentazioni in corso: tutte un fallimento, in quanto l’AIDS
non e' provocato da un virus !
Secondo le ricerche di Wolfgang Eggert, sembra accertato che l'
AIDS la SARS e la Suina siano delle armi biologiche "inventate" in laboratori di massima sicurezza statunitensi al fine di sterminare esseri umani.
Ciò che testimonia nel suo libro "Die geplanten Seuchen - Aids, Sars und die militärische Genforschung" è pressoché incredibile. Nel 1969, il ministero della difesa statunitense avrebbe richiesto un credito di 10 milioni di dollari destinato a ricerche sullo sviluppo di un nuovo virus che distruggerebbe il sistema immunitario e contro il quale non esisterebbe terapia.
Secondo il direttore aggiunto del Dipartimento di ricerca del Pentagono, "il possesso di questo virus conferirebbe agli Stati Uniti la superiorità militare assoluta". Il credito fu accordato e gli scienziati più capaci - tra i quali Robert Gallo, "scopritore" dell'HIV, si sono messi al lavoro. Dieci anni dopo, si verificarono i primi casi di AIDS negli Stati Uniti.

Così, l'AIDS sarebbe un'arma biologica di distruzione di massa sviluppata dal genio genetico militare e utilizzabile, ad esempio, per depopolare il continente
africano. Eggert scrive: "Mezzo secolo fa, la fissione dell'atomo ha creato la prima minaccia di annientamento mondiale.
Oggi, gli scienziati manipolano i geni e creano nuove malattie che celano un potenziale distruttivo altrettanto inquietante". Secondo Henry Kissinger, che 30 anni fa è stato il ministro americano degli Affari Esteri e capo del Consiglio nazionale di sicurezza il depopolamento doveva essere "la prima priorità della politica americana nei confronti del terzo mondo" dal momento che l'economia americana necessitava "innanzitutto di materie prime provenienti d'oltre mare, soprattutto dai paesi meno sviluppati".

Secondo le Nazioni Unite, nel corso dei prossimi 20 anni, l'AIDS farà nella maggior parte dei paesi toccati dalla pandemia 68 milioni di morti se non cambierà nulla di decisivo. I più vulnerabili sono i giovani male o per nulla informati. Solo durante il 2005, più di un milione di giovani, di cui due terzi ragazze, sono stati contaminati dall'HIV.

La seconda arma biologica creata dagli scienziati descritta da Eggert nella sua opera è il virus della SARS. A crederci, il virus è stato verosimilmente creato artificialmente come "mezzo di guerra di basso livello". È stato "messo in circolazione" in Asia ed ha frenato la stupefacente crescita economica della Cina per qualche anno

 

L'ultima Truffa del secolo passato....
La medicina moderna - o meglio, l'
industria farmaceutica che la condiziona ormai alla radice - stretta nella morsa letale del conflitto fra altruismo e egoismo, fra missione umana e interesse privato, in una spirale ormai inarrestabile che la porta a inventarsi malattie inesistenti pur di vendere più farmaci, mentre non riesce stranamente a trovare nessuna cura valida per le malattie che esistono davvero.
È possibile che la pandemia di AIDS sia stata causata da vaccini per la Polio "accidentalmente" contaminati con un virus delle scimmie e utilizzati in Africa alla fine degli anni '50 ? Isolato in seguito ed utilizzato come arma di distruzione di massa?
Ebbene purtroppo SI !!E se fosse colpa di un Vaccino ?

http://www.biasco.ch/originedelmale/download/download.html



ROMANIA TRISTE PRIMATO
In Europa circa il 60% dei bambini ammalati di aids e' Rumeno, come mai ? perche' la
Romania e' il paese ex sovietico nel quale l'ex dittatore Ceausescu, ha effettuato, sponsorizzato e pagato dalle multinazionali dei vaccini, piu' campagne di vaccinazioni sui bambini di tutte le nazioni ex sovietiche, persino i test dei vaccini erano stati favoriti da quel criminale ! ....quindi quei poveri bambini, a loro volta figli di plurivaccinati,  si trovano oggi in pessime condizioni immunitarie e si ammalano quindi l'AIDS, senza contare che molti di loro hanno anche subito trasfusioni di sangue .



Genocidio con l'AIDS  +  TERRORISMO con l'AIDS - E' altissimo l'impatto dell'epidemia Aids sulla crescita demografica

L'Aids - la peste della nostra epoca, che provocherà centinaia di milioni di morti nei prossimi cinquant'anni - sarà il fattore che contribuirà a un deciso rallentamento della crescita demografica nel mondo.
La notizia arriva dall'ultimo rapporto Onu, che ha rivisto verso il basso le previsioni su una sfrenata crescita della popolazione mondiale, proprio a causa dell'impatto del male che sta colpendo milioni di individui, soprattutto nel Terzo Mondo.

Tre anni fa, le Nazioni Unite avevano previsto che la popolazione mondiale sarebbe cresciuta dagli attuali 6,3 miliardi di individui a 9,3 entro il 2050. L'ultimo rapporto, invece, prevede che la cifra si aggirerà intorno agli 8,9 miliardi di persone: 400 milioni in meno, vittime di quella che ormai viene definita una vera e propria pandemia.

In Africa gia' negli anni 1960 (dopo le prime campagne vaccinali intensive degli anni 1955-1960), si riscontravano dei casi di soggetti che dimagrivano e poi morivano inspiegabilmente; le successive campagne vaccinali degli anni 1970-80, hanno aggravato e diffuso il problema dell'immunodeficienza da vaccino in quel continente, infatti esso e' comparso in primis SOLO negli stati del Centro Africa, stati nei quali si sono condotte le campagne vaccinali propagandate e gestite dall'
OMS ! e poi negli altri stati dove sono state successivamente effettuate altre "campagne vaccinali !

L'Aids è un'arma creata in laboratorio per sterminare i neri.
È quanto ha affermato a Nairobi - nel suo primo incontro con la stampa - Wangari Mathaai Nobel per la Pace, prima donna africana cui è andato il riconoscimento per il suo impegno ambientalista e per la difesa dei diritti civili - delle donne in specie - e della democrazia.
La professoressa - ha una cattedra di biologia, la sua materia, presso la facoltà di veterinaria di Nairobi ed è stata la prima cattedratica in Kenya - non ha dubbi. Scartata l'ipotesi che l'Aids sia un flagello di Dio contro gli africani, espresso assoluto scetticismo sulla possibilità che il virus derivi dalle scimmie («conviviamo con loro dalla notte dei tempi»), verificato che intorno alle possibili cause dell'infezione si levano continue cortine fumogene, a suo avviso non resta che una spiegazione: un prodotto creato in laboratorio, con l'obiettivo principale di decimare i neri. «Altrimenti - dice - perche' saremmo proprio noi la stragrande maggioranza di quanti muoiono di Aids ?».
Sul fatto che esistano armi di guerra batteriologiche non sembra aver dubbi:
«Non è forse per questo che si è fatta la guerra in Iraq ?». Nega, invece, di aver mai dichiarato che l'Aids sia stato creato in laboratori occidentali. «Non ho idea - chiarisce - di chi e dove abbia prodotto questa arma biologica».
Ma sicuramente i laboratori ove e' stato "creato" l'Aids sono quelli che producono i
VACCINI e con le campagne vaccinali lo propagano nel mondo intero....

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

Nostra patria il mondo intero,nostra legge la libertà.
Libera cultura in liberi spazi!Anarchia è vita.
Voi ridete di me perché sono diverso,
io rido di voi perché siete tutti uguali.
Oggi cerco un’ora di furibonda anarchia e,
per quell’ora darei tutti i miei sogni,
tutti i miei amori, tutta la mia vita.
Anarchico è colui che dopo una lunga,
affannosa e disperata ricerca ha trovato
sè stesso e si è posto, sdegnoso e superbo
“sui margini della società” negando
a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Ogni popolo, come ogni persona è quello che è,
e per questo ha un diritto ad essere se stesso.

 

 

TAG

 

EL CHE

Dicono che noi
rivoluzionari siamo romantici.
Si è vero lo siamo in modo diverso,
siamo quelli disposti a dare la vita
per quello in cui crediamo.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gee900aran.banjo78Maddalena.Robinole800pie.brancacciodi.luna.nuovaquasituttatua63MAN_FLYmax_6_66Cla.udio19cesibluale_soendo251Fubine1studioavvg.manca
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 29