Creato da page1974 il 27/10/2008

LA PAGE

ESSERLO...

 

 

« .......... »

....

Post n°47 pubblicato il 10 Marzo 2012 da page1974

 

3 novembre 2006-Milano

Carmen, orfana..incontra un uomo e si appoggia completamente

a lui, dolce e disponibile, le da quella sicurezza che da anni non

ha più, spezza quella solitudine in cui piombò dopo la

morte dei genitori, giovanissima maschera la propria sofferenza,

una sofferenza enorme che tiene nascosta infondo all'animo.

Carlo la corteggia e la ricopre di attenzioni, finalmente lei torna

a sorridere grazie a lui.

Tutto è perfetto...ma la perfezione non tarda a trasformarsi

in dolore...dopo il matrimonio Carlo mostra la sua vera

natura.

Prosciuga il conto bancario di Carmen, 40 mila euro svaniti

nel nulla, Carmen chiede spiegazioni ma non riceve che insulti.

I parenti di Carmen, preoccupati, la spingono a riflettere

sul restare o no con il marito.

Carmen ascolta le giustificazioni di Carlo, bugie..solo bugie ma

Carmen ne è innamorata e lo perdona.

Le cose sembrano migliorare e Carmen resta incinta, da alla luce

la prima figlia...tutto sembra calmo, tutti pensano che

quella di Carlo sia stata solo una difficoltà passeggera.

Passa del tempo e Carlo ricomincia a dare segni di inquietudine,

i soldi vengono a mancare ancora, Carmen finge indifferenza,

forze non vuole accettare la realtà.

Resta incinta di nuovo, la felicità della donna è enorme.

Mentre Carmen vive la gravidanza con speranza e sorrisi,

Carlo precipita sempre di più nell'abisso del gioco, delle

scommesse....i soldi non bastano mai, gli aguzzini chiedono,

minacciano...

L'uomo è bravo a fingere con la moglie, che fino al suo

ultimo giorno, ignorerà i veri motivi di disagio del marito.

Mancano oramai 20 giorni alla nascita del secondo figlio,

Carlo è deciso..vuol racontare la verità alla moglie, l'affronta.

Carmen reagisce in malo modo, giunta quasi al termine

della gravidanza, resta vittima dell'ira di un uomo disperato.

Carlo la colpisce ripetutamente alla testa uccidendola.

Inizia ora il viaggio, la fuga di Carlo che non soccorre la

moglie ma, dopo aver preso la figlia più grande, parte

per la Svizzera.

I parenti di Carmen dopo due giorni iniziano a preocuparsi,

Carmen sembra scomparsa nel nulla, non risponde al telefono,

la porta della sua casa è chiusa, sembra non ci sia nessuno.

Il fratello preoccupato va dai carabinieri, questi non agiscono,

la privaci dei due coniugi maggiorenni va tutelata,e due giorni

son pochi per mettersi in allarme.

Non si danno per vinti, ogni giorno sostano sul pianerottolo

dell'appartamento dove viveva Carmen con il marito.

Un giorno la zia, ferma davanti alla sua porta, avverte uno

strano odore venire dall'interno...a questo punto i carabinieri

sono costretti ad intervenire buttando giù la porta.

Quello che vedono è raccapricciante...la donna è in avanzato

stato di decomposizione dopo 10 giorni di abbandono

in quella casa, ma a rendere la scena ancor più orribile

è la presenza del feto, espulso dal corpo con il rilassamento

dei tessuti.

Carlo è in Svizzera...viene contattato e invitato a presentarsi

dai carabinieri...lui accetta di partire.

Inizia a dare una sua versione all'accaduto,

incolpa i suoi aguzzini, che in più di un occasione. minacciarono

lui e la sua famiglia.

I carabinieri però non riscontrano prove che avvalorino tale tesi,

in breve le prove condurranno al marito.

Viene arrestato e condannato a 30 anni di carcere.





 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

Quando parli, parla dell'essenza.
Parla con te come se parlassi alla bambina che vive dentro te, parla con il bambino all'interno delle persone, degli alberi ;parla con i bambini più puri delle montagne.
Scoprirai che tutto quello che vive ha un bambino dentro di sé. Forse ha paura, alle volte può essere molto impaurito.
Se è così, abbraccialo con le tue parole, cullalo con il tuo silenzio e ascolta l'immensa Pace che sgorgherà dal tuo cuore.
Quando parli, parla l'essenza e l'essenza verrà a parlare con te.

Ada Luz Márquez

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

StivMcQueenunluivita.perezslavesemivuoleneo781anmicupramarittimaDueHalzini49page1974daunfioremgf70SoloDaisymy_way70contedifulcignanomlannes