Creato da AcomeamoreEanimali2 il 01/12/2008

S.O.S. BAU MIAO 2

SIAMO SEMPRE NOI, I PELOSETTI SENZA CASA, E QUI CI SONO I TUTTI I PREMI CHE CI AVETE DONATO!

 

UNA SANTA PASQUA LISTATA A LUTTO

Post n°26 pubblicato il 12 Aprile 2009 da AcomeamoreEanimali2
 

 

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

PERCHE' UN AGNELLO


Simbolo di purezza, dolcezza, innocenza, semplicità e ubbidienza, l'agnello è da sempre considerato l'animale sacrificale per eccellenza. Di più. Persino l'immagine del Cristo, la crocifissione e il venerdì santo, evocano il sacrificio dell'agnello preparato per la Pasqua ebraica.
L'esodo è un testo che spiega l'uso cristiano del simbolo. Ad un certo punto Giovanni Battista esclama, vedendo Gesù: "Ecco l'agnello di Dio che toglie i peccati del mondo".
Anche il cristianesimo primitivo parla di Gesù come di un agnello. Quando ricorda una profezia dell'Antico Testamento in cui Isaia annuncia un Messia dolente, rappresentato da un agnello condotto al macello "Come una pecora è stato condotto al macello, come un agnello muto dinnanzi a colui che lo tosa non apre bocca"...

Nell'Apocalisse si nomina per 28 volte la parola agnello per indicare Cristo. Per evitare confusioni di culti e credenze, decisamente possibili viste le analogie dei simboli, un Concilio tenuto a Costantinopoli nel 692 impose all'arte cristiana di rappresentare il Cristo in croce non più sotto forma dell'agnello affiancato da sole e luna, ma in forma umana.
Neppure va dimenticato il ruolo salvifico del suo sangue presso gli ebrei d'Egitto, che lo usarono per contrassegnare le loro porte prima dello sterminio. Il popolo ebraico, in origine nomade, era grande allevatore di bestiame. Il suo insediamento in Palestina non troncò questa attività e quindi l'agnello rimase alla base dei diversi simbolismi.
Ecco perchè l'agnello (o la pecora) rappresenta l'israelita, membro del gregge di Dio, che pascola sotto la guida dei pastori.

GLI ANIMALI CI INSEGNANO...

Osservate la tenerezza di questa rottweiler che adotta un agnellino e se ne prende cura... abbiamo molto da imparare dai nostri fratelli animali!

Gli agnellini e i capretti sono creature che amano goicare, saltare, correre e fare scherzi.
Proprio come il mondo fatato al quale appartengono, hanno una grazia e un'eleganza innate, accompagnate dallo spirito puro dell'infanzia: li avete mai osservati rincorrersi tra i trifogli? Siete mai rimasti incantati ad osservare le loro danze e piroette? Li avete mai visti spostarsi con balzi gentili, mentre tengono le loro esili zampe tutte sollevate da terra, per un attimo, come fossero creature d'aria?

In questi giorni pre-pasquali ho sentito, con angoscia, la loro agonia: ad appena un mese di vita i piccoli vengono strappati dalle madri, immobilizzati, storditi. Poi vengono appesi per una zampa e lasciati morire dissanguati. L'odore del sangue e i belati di terrore raggiungono le orecchie dei loro fratelli, che aspettano il loro turno.
In questi giorni, oltre al dolore per le tante persone che han perso la loro vita terrena sotto le macerie di un sisma che non ha risparmiato nessuno,  mi sono sentita davvero triste ed impotente...

Quella del 2009 è una Santa Pasqua listata a lutto, un lutto che ha colpito la nostra Nazione in modo duro e spietato... la Pasqua che è sinonimo di "passaggio" dalla vecchia alla nuova vita, ovvero dalla vita terrena e materiale fatta di solo "Corpo" alla vita dello "Spirito", alla vita dell'anima, alla Resurrezione, mai come in questo frangente è stata tanto palpabile e tanto esemplare...

La Resurrezione di Lazzaro, secondo me, rappresenta la parabola della nostra Vita, fatta di morte e resurrezione.
Eppure il Vangelo su questa vicenda dice poco, narra l’episodio niente di più.
Non ci racconta le emozioni, le domande e le risposte che Lazzaro avrà dato alle sorelle, agli amici, il Vangelo tace.
Eppure dopo questo fatto i Giudei decidono definitivamente di uccidere Gesù.
  Come Lazzaro, anche noi, abbiamo bisogno di risorgere dai nostri errori, dalle nostre colpe, abbiamo bisogno di una seconda occasione.
Come Lazzaro la verità su di noi è chiusa nel buio sepolcro del nostro cuore ma rivelata al Cristo.
Come Lazzaro dobbiamo farci togliere le bende della cupidigia, dell’invidia, di tutto ciò che ci lega alla terra impedendoci di vedere oltre...
Come Lazzaro abbiamo bisogno di Marta e Maria che intercedano per noi con le loro preghiere perchè non sappiamo pregare...

Come Lazzaro dopo aver visto il volto del Redentore sentiamo il bisogno di fuggire perchè ci vergogniamo di noi, del nostro poco amore...

Allora...
  Come il ladrone troviamo il coraggio di gridare: “Ricordati di me quando sarò nel Tuo Regno” è solo così che risorgeremo ogni giorno,
sarà solo così che come Lazzaro vedremo la luce!

Credo che il messaggio della Pasqua sia questo; cambiamo il nostro cuore e risorgiamo con Lazzaro per amare ancora, perché l’amore che realizzeremo nella nostra vita sarà ciò che porteremo nell’eternità.

E' per questo motivo che non mi sento di manifestare a voi amici cari il consueto augurio di sempre...


VI AUGURO SOLO CHE IL VOSTRO CUORE E LA VOSTRA ANIMA ABBIANO LA CAPACITA', IN QUESTO GIORNO CHE CI RICORDA LA RESURREZIONE DEL CRISTO E PER IL RESTO DEI VOSTRI GIORNI A SEGUIRE, DI ESSERE NELLA SERENITA' E NELLA PACE DELL'ESEMPIO DI LAZZARO...

 

Glitter Text Generator at TextSpace.net

Glitter Text Generator at TextSpace.netINOLTRE, le nostre canette...


 
 
 

AIUTO PER CUCCIOLI DELLA CROAZIA CHE SARANNO SOPPRESSI SE NON ADOTTATI

Post n°25 pubblicato il 08 Aprile 2009 da AcomeamoreEanimali2
 

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

Glitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word GeneratorGlitter Word Generator

tratto da e per informazioni:

Cinque bellissimi cani rischiano la soppressione, aiutali!

•1 Aprile 2009 • 

Vi chiediamo aiuto per cinque bellissimi cani che verrano soppressi se non troveranno casa.

Per ora i cani sono ospitati in una specie di canile sanitario di Parenzo ( Croazia ), in Croazia i cani randagi vengono tenuti in canile «sanitario» per due mesi poi sono soppressi .

Per alcuni di loro rimane veramente poco tempo , noi faremo di tutto per evitare la soppressione ma abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Aggiornamento cani Parenzo 6 aprile 2009

Vi comunichiamo che ai cinque cani da adottare si sono aggiunti probabilmente altri tre cani. Oggi ci siamo recati in questa clinica veterinaria per accompagnare una persona che aveva deciso di adottare un cane. Arrivati li non ci hanno permesso di farne adottare uno perche´mancavano i veterinari responsabili. La segretaria ci ha pero` permesso, come anche la veterinaria responsabile per via telefonica, di fare le foto ai due nuovi cani arrivati. Nel frattempo sono arrivati alla clinica gli accalappiacani con un nuovo cane. Lo hanno sbattuto dentro al box con estrema violenza e quando si sono accorti che avevamo la macchina fotografica ci hanno cacciato fuori a spintoni. Per questo motivo, che dopo la segretaria ci ha spiegato era dovuto alla paura che le foto della loro violenza sui cani arrivassero a qualche giornale, non siamo riusciti a fare le foto all’ultimo cane. Gli accalappiacani hanno giustificato il loro comportamento affermando che eravamo fuori orario visite.

Questi ultimi risvolti ci rendono ancora piu` preoccupati per questi cani e ci fanno riflettere sul fatto che in Croazia, come anche in Italia, non esiste il problema del randagismo ma il buisness del randagismo.

Vi chiediamo percio` ancora una volta aiuto.

Qui sotto potete trovare le foto con i dati dei cani.

 

p40100081

Femmina di circa un anno , peso circa 15 Kg data di soppresione 18/05/09

 

 

p4020028

Maschio circa 6 mesi , peso 15 Kg , possibile soppressione 10/04/09

 

 

 

p4010015

Maschio circa 6 mesi , peso 10 Kg , data di prevista soppressione 27/05/09


 

p4010019

Maschio circa 2 anni , peso 7 Kg , data di possibile soppressione 28/04/09

 

 

 

p4010021

Maschio circa 6 mesi , di circa 5 Kg , data di prevista soppressione 28/04/09

Oggi (7/04/09) Lucky e` stato adottato

 

 

Queste sono le foto degli altri due cani, 6 aprile 2009

 

p4060049

golden retriver, maschio, di circa un anno, data prevista sopressione 4 giugno 2009 Oggi (7/04/09) questo bellissimo cucciolone che probabbilmente si era smarrito ha ritrovato la sua famiglia , per fortuna non erano passati i due fatidici mesi.

 

p4060061

pincher nano, maschio, di circa un anno, data prevista sopressione 1 giugno 2009


p4070008

Cucciolo di due/tre mesi, femmina, data di prevista sopressione 6 giugno 2009


6 CUCCIOLI CERCANO CASA •24 Febbraio 2009 • 

Vi chiediamo aiuto per sei bellissimi cuccioli di taglia piccola che cercano casa.
Hanno un mese e mezzo . Sono due maschi e quttro femmine di diversi
colori ( nero , bianco , biondo , bruno )p2240150

CAGNOLINA DI 6 MESI

•22 Febbraio 2009 • 

Una dolcissima cagnolina bianca e nera cerca casa.p20700211

CLICCANDO SUI LINK SOTTOLINEATI POTRETE AVERE LE INFORMAZIONI CHE DESIDERATE SU COME AIUTARLI, GRAZIE!!!

 
 
 

COMMENTI DALLA STAMPA: "I RANDAGI DI SICILIA"

Post n°24 pubblicato il 24 Marzo 2009 da AcomeamoreEanimali2
 

 

Myspace Text - http://www.sparklee.com


No alle vendette: I veri bastardi sono gli uomini!!!

tratto da:

IL GIORNALE. IT DEL 23.03.2009

Mark Twain lo sapeva già: «Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà. Questa è la principale differenza tra l'uomo e il cane». Verranno abbattuti con un’iniezione, mentre guaiscono a terra, tremando. I cani hanno paura dei veterinari, anche quelli randagi, anche gli assassini. Quando vedono una siringa sbarrano gli occhi. I cani bisogna saperli accarezzare, altrimenti mordono e dimenticano che da millenni amano l’uomo. Il sindaco di Modica abbasserà il pollice e penserà di aver fatto il proprio dovere. Giustizia è fatta. La coscienza è pulita. La morte di un bambino può essere archiviata con un po’ di veleno nelle vene del branco ribelle. L’uomo è un animale meschino, quando trova qualcuno a cui sbattere sul groppone la colpa si sente in grazia con Dio. Basta un agnello sacrificale e tutti i peccati del mondo vengono spazzati via. Il guaio è che i randagi moriranno e non servirà a nulla. Li hanno già catturati. Le agenzie annunciano che hanno preso anche il capo branco, quasi fosse Bin Laden o il brigante Fra Diavolo. L’enfasi è la stessa.
Quello che fa paura è altro. In Sicilia i randagi vagano nelle città e nelle periferie. Si ritrovano in branchi, abbandonati dall’uomo, affamati, cattivi, perché la fame è cattiva, e con la diffidenza negli occhi. La Sicilia è come Budapest, un’altra terra dove l’uomo ha rotto il contratto con il cane. Lo ha ripudiato. E anche lì c’è lo stesso problema. Il branco è pericoloso. Ma all’origine di tutto questo c’è un essere senza morale, l’uomo.
È l’uomo che prende i cani e li abbandona, perché l’amore è fatica. È responsabilità. È impegno. Il cane non è una merce. Non si prende al supermercato. Non lo butti nella spazzatura. E per ucciderlo, comunque, ci vuole stomaco. Il randagismo non è un’invenzione dei cani. È menefreghismo, vigliaccheria, avidità. Tutti difetti umani. C’è gente che ci campa con i canili. Sapete quanto ricevono dai Comuni i canili in Sicilia? Tre euro al giorno. A Milano 80 centesimi. I canili servono, ma troppo spesso sono solo un affare. È l’uomo che abbandona. È l’uomo che fa diventare il cane selvaggio. È l’uomo che incrocia le razze per moda o brutalità. E crea macchine da guerra. È l’uomo che non fa l’unica cosa saggia da fare di fronte a queste emergenze: sterilizzare i cani randagi. È l’uomo che se ne frega e ora diffonde la paura.
Tutti noi stiamo accarezzando un gioco malsano. Ogni giorno buttiamo fuori chili di paura, li diffondiamo nella società, quasi a voler dare una forma al male che si agita dentro di noi. Stiamo creando eserciti di mostri su cui scaricare ossessioni e sensi di colpa. Oggi tocca ai cani killer, ieri e domani a qualcun altro. La psicosi dei cani assassini farà altro male. Altra gente lascerà per strada il presunto omicida. Paura, paura, paura. Questa è la ricetta per risolvere tutti i nostri problemi. Poi ogni tanto facciamo il nostro sacrificio agli dei. Basta una siringa, un guaito e per qualche giorno siamo liberi dal male.

Non vi dico nulla... a voi i commenti, ma chi è sano di cervello ancora esiste, grazie a Dio!!!


 
 
 

UNA STORIA D'AMORE ALLO STATO PURO...

Post n°23 pubblicato il 05 Marzo 2009 da AcomeamoreEanimali2
 

UN'ADOZIONE FA BENE ANCHE A TE...!

Questa stupenda mail, che riproduciamo dietro permesso degli autori, ci è stata inviata da una famiglia che ha adottato Ed.
E' un pezzo bellissimo che spiega come adottare un cane possa essere un atto che porta sollievo e felicità anche a chi lo compie, ci spiega come donare sia anche ricevere, ci spiega come i piccoli gesti possano dare sollievo anche ai dolori più grandi.
Leggetelo, se vi va commuovetevi, fatevi toccare dal messaggio fatto di puro amore quell'amore che solo i nostri migliori amici ci sanno donare... buona lettura e buona vita!

questa meravigliosa pelosetta è ED

Salve amici, ogni tanto mi faccio sentire. Noi stiamo bene a parte la crisi che ci sta in giro che rompe un pochetto. ED sta bene ma non si riesce a farla calare di peso perche' e' una mangiona coi fiocchi, e' passato un'anno da quando e' entrata a far parte della famiglia... se dovessi fare un bilancio direi che ha un bel 10 con lode come punteggio, e' una cagnolotta davvero molto dolce, possiede un'anima limpida, sa
amare senza confini e si fa amare , a volte mi lascia senza parole per le cose che fa.
Venerdi notte dovevo andare a lavorare e quindi ho portato ED fuori x un giretto, come sempre va in cerca delle nostre auto parcheggiate (la sua e' una
vera e propria fissazione), ma stavolta non erano in strada ma in cortie, cosi' al ritorno del giretto ha pensato dove potevano essere e cosi' si e' diretta ai
garage, e li le ha trovate tutte e due, quella di Fiore l'ha annusata battendo la coda, ma quando ha trovato la mia con la testa ha inziato a strusciarsi delicatamente come a volerla accarezzare, giuro son rimasta sbigottita e l'indomani tornata dal lavoro l'ho raccontato agli altri due che si son messi a ridere.
Molte volte metto su una coperta sui sedili della macchina e lei si mette dietro bella comoda con un'espressione che sarebbe da fotografare perche' le
parole non riescono ad esprimere tutto quello che vediamo, e siccome noi sappiamo quanto lei sia attaccata alle nostre cose che son pure sue magari
invece di andare a piedi prendiamo l'auto proprio per farla contenta.
Sapete amici, prima che ED arrivasse in casa nostra l'aria era pesante, era come se tutti noi fossimo rimasti fermi intrappolati per i due lutti gravissimi che
avevamo avuto e dalla quale si faceva fatica a venirne fuori visto che mia madre e il padre di Fiorenzo erano entrambi mancati a poca distanza uno dall'altra; quando vidi il cane in foto e' stato come se riuscissi a sentire lo sconforto, il dispiacere di quella prigionia forzata, le sbarre di ED erano di ferro, le mie invisibili ma entrambi facevano male e sia io che lei urlavamo in
silenzio, cosi' ho pensato che se per cio' che sentivo io non si poteva far nulla, per il cane si poteva ancora rimediare, cosi' ho deciso di buttarle giu' quelle sbarre per liberarla.
Senza saperlo il cane mi ha restituito parte della mia vita, le finestre di casa mia si sono finalmente aperte e l'aria e' entrata, per il resto mi ci vorra' del tempo, stessa cosa vale per mio marito, quindi sapete cosa penso...??
E' stata la nostra ED a liberare noi e non il contrario, il nostro e' un GRAZIE gigante che le ripetiamo tutte le volte che la guardiamo.
Vi inviamo come sempre un grosso abbraccio .
Elena e Fiorenzo.

e questa è ED oggi, il ritratto della felicità!

ADOTTA ANCHE TU UN CANE DIETRO ALLE SBARRE, LA GIOIA DI LEGGERE NEL SUO SGUARDO L'AMORE PER AVER RICEVUTO UNA TUA CAREZZA TI COMPENSERA' DEL PICCOLO SACRIFICIO CHE DEDICHI A LUI!!!

 
 
 

JACK E MUSETTO DUE AMORI A CUI DARE UNA ZAMPA

Post n°22 pubblicato il 03 Marzo 2009 da AcomeamoreEanimali2
 

Adozione urgentissima per Jack..bellissimo cagnone!!!!!Roma

    ANCORA UN'ALTRA STORIA DI ABBANDONO E DI PELOSETTI SFORTUNATI.... DIAMO UNA MANO ANCHE A JACK... LUI E' A ROMA... PER FAVORE GIRATE L'APPELLO OVUNQUE... HA UN MUSETTO TROPPO CARINO, DEVE, DEVE, DEVE, ESSERE ADOTTATO AD OGNI COSTO! GRAZIEEEEE!!!   


Ecco Jack.
E’ stato recuperato dopo tre giorni che stazionava, fermo sotto l’acqua, in un castagneto in campagna in provincia di Roma.
Purtroppo quello è un posto abituale per gli abbandoni e Jack potrebbe essere stato scaricato senza troppe cerimonie…
Jack è un cane eccezionale, di carattere bellissimo e affettuoso.
In canile, naturalmente, sta soffrendo molto ma non si poteva lasciarlo lì alle intemperie senza un riparo ..
Avrà circa cinque anni, è di taglia media (15 chili più o meno).
Quando è stato preso era pieno di zecche e parassiti, ora è stato ripulito ma in canile proprio non ci vuole stare..
ci aiutate a trovargli il vecchio o un nuovo padrone? Il canile sta scoppiando….

Per info e adozione
cuoredicane@gmail.com
tel. 3936095360

Per favore aiutateci pubblicando ed inoltrando questo messaggio!
Grazie
Loredana



Adozione urgentissima per Musetto...

AMICI FACCIAMO GIRARE ANCORA LA RICHIESTA DI ADOZIONE PER QUESTA ANIMA DOLCISSIMA... CI SARà PURE QUALCUNO CHE VORRà AVER CURA DI LUI... è DOLCISSIMO E BISOGNOSO DI AFFETTO... PER FAVORE GIRATE L'APPELLO A TUTTA BIRRA!!! GRAZIEEEEEE!!!

Ci sono alcuni cani che conoscono fino in fondo il vero significato dell’espressione “vita da cani”. Musetto è uno di questi.
In strada da sempre, solo, fin da cucciolo, ha imparato ad aver paura e a starsene in disparte, a mangiare di tutto – e poco – gli scarti più rivoltanti e imputriditi. A cercare rifugio dalla pioggia e dal freddo sotto le macchine, a elemosinare un po’ ovunque, nella speranza di avere un boccone o magari, ma più raramente, una carezza…
Di botte ne ha prese tante, e calci, e sassate… i bambini non sono stati gentili con lui e si sono divertiti a fargli del male.
Nessuno lo ha mai degnato di uno sguardo di pietà, nessuno si è mai preoccupato di lui… non esisteva, poteva morire o vivere, a nessuno sarebbe importato..
Ma Musetto ha resistito, vivendo nascosto il più possibile.. da un po’ di tempo però qualcuno si era accorto della miseria della sua vita, della sua paura, della sua disperazione.
E lui, stremato, si è fatto alla fine facilmente avvicinare e prendere.
Arrivato al rifugio, dove gli è stata assegnata una cuccia tutta per sè, Musetto non credeva alla sua “fortuna”… si è buttato dentro e ha dormito per due giorni, svegliandosi solo per mangiare come un lupo… non aveva mai avuto un riparo e del cibo sicuro e per lui il rifugio è una specie di Hotel Hilton…
E’ stanco, denutrito, tremante. Ha circa 4 o 5 anni, è di taglia medio piccola. E’ di una dolcezza disarmante e i suoi occhi raccontano la sua storia.
Dalle analisi è risultato positivo alla leishmania e alla erlichia e in breve, appena arriveranno tutti i risultati, verrà iniziata la terapia.
So che sarà difficile, ma sarebbe bellissimo che questo cagnolino potesse capire prima o poi che c’è un altro modo di vivere. Un mondo in cui esistono cose morbide e calde come i cuscini e le coperte, e le carezze e i baci... Anche per un cane….

Per info e adozione cuoredicane@gmail.com tel 3936095360
Per favore, aiutatemi a pubblicare!!
Grazie a tutti
Loredana

http://cuore-di-cane.blogspot.com/

 
 
 
Successivi »
 

CONTATORI

 


 
 




Email (177)

free logo - http://www.sparklee.com

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 13
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lilian_Hdroberta.porrettacara.callamaestroperettiannawinnie68tenera.minniemaridurgonirdellariagastegnobaxster7bruno_pendola1carlodantoniroberta.zerbinottiBacardiAndColafrancescodiliberto
 

ULTIMI COMMENTI

ciao donatella siccome ho perso il tuo numero di telefono...
Inviato da: cigno1948
il 07/11/2009 alle 22:01
 
ti dò il mio CLICCA
Inviato da: cigno1948
il 05/08/2009 alle 09:58
 
C'è un invito pel voi: Sabato tutti nel mio blog...
Inviato da: unblogaquattrozampe
il 17/06/2009 alle 20:16
 
buongiorno,buona domenica
Inviato da: raniero9
il 31/05/2009 alle 10:38
 
buon sabato sera!un kiss..Hengel
Inviato da: hengel0
il 30/05/2009 alle 19:29
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

PREMIO BRILLANTE WEBLOG

Abbiamo ricevuto questi premi AWARD BRILLANTE: ringraziamo di cuore a nome di tutti i pelosetti senza una casa, senza famiglia e senza coccole tutti voi!
lupa_78 del bloghttp://blog.libero.it/notonlydogs/
Ambienteco da http://blog.libero.it/AMBIENTECO/


 da Paola0712 del blog http://blog.libero.it/esplosione


dal Blog La mosca Bianca di Ambra.Albericci