SOURCE OF DREAMS

PARLO DLLE DONNE PERCHE' NON CONOSCO GLI UOMINI...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIMI COMMENTI

Bella questa "poesia" in cui le emozioni sono...
Inviato da: francoroc0
il 06/07/2011 alle 15:49
 
Dove sta il tasto mi piace? Un salutone
Inviato da: virtute81
il 16/03/2011 alle 16:59
 
Niente più di un futuro luminoso… trapunto di stelle in un...
Inviato da: Buiosudime
il 14/02/2011 alle 13:24
 
Ciao....CARLO!
Inviato da: fosco6
il 04/02/2011 alle 21:48
 
uhmmm Carlo :))) qualcuno potrebbe pensare che la tua vita...
Inviato da: ceraunavolta63
il 25/01/2011 alle 15:55
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ceraunavolta63Luky613Primosirefosco6max_6_66psicologiaforenseil_ramo_rubatoWIDE_REDdoublellevirtute81strong_passionspagnolosanmar05toodykremuziomoscardino92
 

 

« Vuoi brindare con me?C'era una volta »

Il senso del..bello comune

Post n°55 pubblicato il 04 Gennaio 2011 da ceraunavolta63

O bellezza che cosa importa se tu venga dal cielo o dall’inferno (Baudelaire)…Mai parola è stata tanto usata ed abusata da perderne il senso.Definirne il concetto è impossbile perché e noto che essa è negli occhi di chi guarda…è  l‘insieme di caratteristiche soggettive che fanno del brutto per alcuni, il bello per altri. E così il bello diventa,inconsciamente, l’aspetto visibile del bene… l’insieme di bontà, felicità armonia.

La bellezza non la si può guardare solo con gli occhi ma con i sensi …tutti. La bellezza si annusa, si ascolta, si tocca, si assaggia…E’ la stessa combinazione dei sensi che la esalta.

Ci siamo abituati a seguirne la sua religione attraverso canoni e modelli che non appartengono a molti…Foto patinate che esaltano una bellezza statica ma,nel fermo immagine si perde parte del fascino fatto di… azioni. La bellezza, soprattutto quella femminile, ha bisogno del movimento, che sia frenetico o che siano morbide e pericolose movenze, non importa.

Una donna riesce a caricarsi di mistero mettendo un passo dopo l’altro, pur se lo fa con instabilità su un tacco vertiginoso riuscendo miracolosamente a mantenere sia equilibrio che eleganza.

Nelle  foto, nella loro immobilità, qualcosa di lei si perde, come se fosse passata già ad un’altra inquadratura nell’attimo successivo senza che l’obbiettivo sia riuscito a seguirla… il movimento continuo, rappresenta ,per lei, un’inconscia possibilità di fuga, condizione alla quale sarebbe disposta a rinunciare solo per un brevissimo, interminabile  attimo …pur di riuscire a vedere i colori della propria anima…

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: ceraunavolta63
Data di creazione: 13/09/2010
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom