Post N° 210

Post n°210 pubblicato il 23 Giugno 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... vado via ... con le punte ai piedi e la musica che accompagna i miei passi ...

... vado via ... e porto con me tutte le emozioni, le speranze, e le gioie, e le sofferenze che ho vissuto davanti a questo schermo ...

... vado via ma qui rimane una parte di me, che spero abbia lasciato un segno in voi ...


buona fortuna ...

bacioooooooooooooooooooooooo

Saba

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 209

Post n°209 pubblicato il 04 Giugno 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... C'est le ciel clair de tes yeux
Qui les gêne
Mais que j'aime tellement
Et mon teint brun dans tes yeux
Ca dérange, mais tu l'aimes tellement

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 208

Post n°208 pubblicato il 23 Maggio 2006 da sabapop
Foto di sabapop

L’uomo nasce come un essere meraviglioso, che tuttavia col tempo si corrompe… io ho bisogno di limpidezza, e, mio malgrado, raramente ne trovo. Questo a volte mi porterebbe a nascondermi, a ripararmi… ma poi entro in palcoscenico, non vedo più nessuno, e respiro uno “stato di grazia” nel quale riesco a venir fuori io, la mia persona.


Luciana Savignano

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 207

Post n°207 pubblicato il 11 Maggio 2006 da sabapop
Foto di sabapop

eccomi di nuovo qui ... ma solo di passaggio. Forse avrete capito che ho deciso di staccarmi un pò da questo mondo ... non so perchè, ma credo sia la cosa giusta. Nonostante ciò, non nego che mi siete mancati tantissimo...mi è mancato passare ogni giorno da voi e leggere i vostri pensieri... Tornerò a trovarvi e vi penserò spesso ... ma ora ho bisogno d'altro ...di vivere una vita vera , che per troppo tempo è stata virtuale. Come al solito parlo in codice ... ma fa parte di me e del mio blog, no?
Spero di ripassare presto, per aggiornarvi sulla mia vita ... intanto vi lascio un baciooooooooo  e un sorriso  


ciao




Nessun giorno è uguale all'altro, ogni mattina porta con se un particolare miracolo,
il proprio momento magico, nel quale i vecchi universi vengono distrutti
e si creano nuove stelle.
Paulo Coelho

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 206

Post n°206 pubblicato il 26 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

Il mio insegnamento è semplicissimo, dritto al punto essenziale: vivi momento per momento, muori al passato,
non proiettare alcun futuro ... godi il silenzio, la gioia, la bellezza di questo momento.




... mi prendo una pausa ... ma nulla di grave, sto bene, questa volta, e mi godo il mio momento, fin quando dura.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 205

Post n°205 pubblicato il 21 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... vi avevo promesso la trama del balletto di cui sarò protagonista ... eccola :

                       

LA FIGLIA DEL FARAONE 

Prologo. Deserto egiziano. Arriva una carovana di mercanti armeni che si accampa per la notte. Giungono presso di loro due viaggiatori, il giovane Lord Wilson e il suo servo Bull. Sembrano esausti, e i mercanti li invitano ad unirsi a loro per ristorarsi. Durante un intrattenimento danzato da un gruppo di schiave, il cielo viene squarciato da un lampo, ed un violento tifone comincia a soffiare rovinosamente sull'accampamento. Tra le urla e le corse in cerca di rifugio, Wilson e Bull si ritrovano innanzi alla porta di una piramide.
Interno della piramide. Ai piedi della statua del Faraone i mercanti siedono fumando oppio. Il custode della piramide li raggiunge, e Lord Wilson gli offre delle monete d'oro. Il vecchio custode gli spiega il significato di vari geroglifici e gli mostra il sarcofago contenente la figlia prediletta del Faraone. Wilson si unisce al gruppo di fumatori d'oppio con Bull e, dopo breve, cade nei fumi della droga in un profondo sonno. Dal sarcofago compare la bellissima figlia del Faraone, Aspicia, il vecchio custode prende le sembianze di un genio, e con una serie di incantesimi risveglia tutte le mummie della piramide, richiamandole a sé. Poi scopre Aspicia intenta a toccare il giovane Wilson, e la ammonisce. Scompaiono.

I Atto. Il Faraone è alla guida di una battuta di caccia ai leoni, accompagnato anche dalla figlia prediletta. Ella, in un momento di riposo, siede con tutte le sue inservienti, tra le quali la preferita: Ramzé. Arrivano Lord Wilson e Bull che, sotto l'influenza dell'oppio, si presentano rispettivamente come Ta-Hor e Passifont, e vengono accolti nel gruppo. Qualche cacciatore corre ad avvisare della presenza di un leone proprio mentre questo, nello scompiglio generale, prende ad inseguire la fuggente Aspicia. Ta-Hor allora interviene e con una lancia uccide la fiera. Arriva il Faraone e subito Aspicia gli presenta Ta-Hor come il proprio salvatore: il Faraone nel ringraziarlo lo invita a palazzo.
Nelle stanze della residenza del Faraone Ta-Hor non si lascia sfuggire l'opportunità di svelare alla bellissima principessa il suo amore per lei. Ma fa il proprio ingresso il Re di Nubia, arrivato a palazzo per chiedere la mano di Aspicia. Il Faraone acconsente e ai due giovani innamorati non resta che organizzare una fuga, con l'aiuto di Passifont e Ramzé. Durante la festa per la celebrazione delle prossime nozze i due giovani fuggono attraverso una porta segreta. Alla notizia il Faraone ordina di ricondurre a lui la figlia, costringendo Ramzé a svelargli ciò che sa dell'accaduto. Intanto il Re di Nubia, scosso più che mai, scopre il passaggio segreto e si mette alla ricerca della promessa sposa.

II Atto. I due giovani accompagnati da Passifont trovano rifugio ed ospitalità nelle umili dimore di un gruppo di pescatori presso le acque del Nilo. Vengono offerti loro cibo e bevande, e l'invito ad unirsi alle loro danze. A fronte di tanta gentilezza, Ta-Hor offre il suo aiuto per la pesca serale. In sua assenza Aspicia viene raggiunta e scoperta dal Re di Nubia, determinato a ricondurla a palazzo. Lei lo rifiuta e minaccia di gettarsi nel Nilo se egli si fosse fatto troppo avanti: il Re di Nubia cerca allora di evitare il folle gesto della bella principessa, ma non fa a tempo a raggiungerla che lei si lancia nel fiume e viene inghiottita dalle acque. Tornano Ta-Hor e Passifont che, immediatamente, vengono arrestati dalle guardie del Re.
Il corpo di Aspicia è trasportato dalla corrente all'interno di una grotta, dove siede su un trono il Re del Nilo, circondato da naiadi, ondine e altri spiriti delle acque. Questi è impressionato dalla bellezza della giovane, e la riconosce quale figlia del Faraone. In suo onore dà inizio ad un gran festeggiamento, dove partecipano gli spiriti delle acque di tutti i paesi vicini. Aspicia viene presentata come fata delle acque, e condotta al cospetto del Re del Nilo. Ella lo implora di fargli rivedere il proprio innamorato, ed egli acconsente, producendolo in una magica visione. Ma Aspicia non può abbracciarlo e allora, dopo altre vivaci suppliche, convince il Re del Nilo a farla tornare sulla terra. Nel guscio di una grande conchiglia, come perla al suo interno, Aspicia riemerge dagli abissi del regno del Nilo.

III Atto. A palazzo il Faraone interroga i suoi Gran Sacerdoti circa la sorte della figlia, ma essi non sanno rispondergli. Arriva il Re di Nubia portando i prigionieri Ta-Hor e Passifont, e dicendo al Faraone che non sa cosa sia accaduto ad Aspicia. Il Faraone allora interroga Ta-Hor, che dichiara più volte di non sapere cosa sia accaduto, e che spera il meglio per la sua innamorata. Preso dalla collera il Faraone ordina di far uccidere i prigionieri, ma Ramzé lo avvisa del ritorno di Aspicia. Ella riabbraccia il padre, e gli racconta dell'accaduto, implorandolo di risparmiare Ta-Hor. Il Faraone rendendosi conto del fatto che il Re di Nubia sapeva cosa fosse successo alla figlia prediletta, e che quindi gli aveva mentito, lo ammonisce ordinandogli di lasciare immediatamente il palazzo. Ma nulla sembra smuoverlo dal sacrificare la vita di Ta-Hor e Passifont. Allora Aspicia si getta tra le braccia del suo innamorato, preparandosi a fare la sua stessa fine. Il Faraone immediatamente ferma l'esecuzione, e, intenerito dall'amore dei due giovani, acconsente alle loro nozze.
Calano le nuvole e tutto sparisce. Ricompare l'interno della piramide e Lord Wilson, Bull, e i mercanti armeni si risvegliano. Il sogno è finito.

coreografia: Marius Petipa
musica: Cesare Pugni



In foto: Maria Alexandrova e Dmitri Gudanov in una scena del balletto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 204

Post n°204 pubblicato il 18 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... feste finite ... riposo finito. Oggi ho ripreso a studiare, lavorare ... a ballare ... ho rivisto le bimbe, mi sono mancate tanto in questi giorni...
... in questi giorni...
... in questi giorni ne son successe di cose, non mi sarei mai aspettati di trovarmi in una situazione del genere ... di dover fare certe scelte ... questa volta, però, ho seguito solo il mio istinto ... non ho pensato, ho respirato ... e agito. E son stata bene. Ora ho mille dubbi, preoccupazioni ... ma non mi importa poi tanto.



"... Si impara a danzare danzando e si impara a vivere vivendo. In entrambi i casi si tratta di compiere una serie precisa di azioni, fisiche o mentali, finalizzate ad uno scopo, da cui deriva un senso di realizzazione, di identità, di soddisfazione dello spirito. E' come essere un atleta che gioca per la squadra di Dio ..."
Martha Graham

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 203

Post n°203 pubblicato il 14 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

"... E che tu possa avere sempre il vento in poppa e che il sole ti risplenda sempre in viso
e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle ..."




BUONA PASQUA, MONDO BLOG!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 202

Post n°202 pubblicato il 12 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

Oggi lasciate che io solo sia felice con tutti e senza tutti,
felice con l'erba e con la sabbia, felice.
Pablo Neruda


mi capita così raramente ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 201

Post n°201 pubblicato il 09 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno,
e farlo durare, e dargli spazio.

Italo Calvino - Le città invisibili

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 200

Post n°200 pubblicato il 07 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... BUONGIORNO!
Le prove col ballerino sono finite per questo mese ... ora se ne parla a maggio. Mi ha lasciato a pezzi ... lividi, piaghe e dolori alla schiena. Ma mi ha insegnato anche a danzare con le dita, con gli occhi, con il viso ... mi ha insegnato che non è importante quanti giri riesci a fare o quanto riesci a sollevare la gamba ... l'importante è mostrare a tutti quanto il nostro corpo tenda all'infinito ... in ogni suo minimo movimento ...


C'è qualcosa che mi ha sempre affascinato nei danzatori.
E' il loro fisico, la loro grazia, il vigore innato plasmato da anni di esercizio e palestra.
Ma diversamente da un atleta che insegue trionfi e vittorie falsificando, violando spesso la propria natura, un artista modella sulla propria fisicità sentimenti ed emozioni.
Il suo sviluppo muscolare è funzionale ad uno stato d'animo che la scena rende poi eterno con un gesto, un movimento.
(Alexander Kossuth)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 199

Post n°199 pubblicato il 04 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... mai stata così stanca. Sono un paio di giorni che ho iniziato le prove col ballerino per il passo a due. Non ve l'ho detto?? Allo spettacolo di fine anno sarò Aspicia, " La figlia del faraone " ... è un balletto di cui non vi ho mai parlato ... ma lo farò presto! ...
sono prove molto pesanti, che richiedono tanta forza e concentrazione. Ma è un sogno ... tutte le bimbe sognano di danzare con un ballerino, che le faccia volare e girare come farfalle... o almeno era il  mio sogno ... che ora si sta realizzando. Ci vuole ancora molto lavoro, ma spero di riuscire a sbalordire tutti quest'anno. Soprattutto, spero di riuscire a danzare come mai prima d'ora ...




In foto : Svetlana Zakharova è Aspicia (con Sergej Filin).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 198

Post n°198 pubblicato il 02 Aprile 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... nessuna pietà per chi decide di fermare la danza di un bimbo ...


... un pensiero per il poccolo Tommaso ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 197

Post n°197 pubblicato il 31 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... Apro la porta, entro in camera, lascio che la borsa pesante scivoli dalle mie spalle. Mi avvicino allo specchio ... sto quasi piangendo. Ora piango, e le lacrime cancellano la linea nera della matita che ho messo stamattina, davanti allo stesso specchio. Ogni mattina mi ripeto che devo smetterla di farmi questa linea dentro l'occhio...e ogni mattina la rifaccio ... dicono che mi sta benissimo. Io la odio ormai.

Ora sono sul letto, e ho chiuso gli occhi ... vorrei che per un momento mi vedesse ... raggomitolata sul fianco sinistro, col cuscino stretto tra le braccia ... vorrei che si sedesse accanto a me e mi strigesse fino a farmi sentire il suo calore, il suo cuore.

... e vorrei che mi vedesse ballare ... ballare tutta la notte come una di quelle Villi ...

... chi??? ... qualcuno che mi ami ... solo questo.

" I'm dancing in the room as if I was in the woods with you
No need for anything but music
Music's the reason why I know time still exists "

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

... Da CRONACHE DEL MEZZOGIORNO di oggi ...

Post n°196 pubblicato il 29 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

" Menzione speciale attribuita dalla Critica all'Accademia Danzarte per la coreografia "OSMOSE" del francese Redda Bucherf. Come unico gruppo hip-hop. Suggestivo l'impiego della staticità contrapposta al movimento, tra individualità e coralità. Redda Bucherf -Deus ex machina-contamina ed anima gli otto elementi di una coreografia organica il cui mood è costituito da ritmo, fluidità, equilibrio, coralità, espressività. Segnalati da una giuria scrupolosa ma, soprattutto sensibile, che sa individuare numerosi volti che seppur nella coralità sanno esprimere e parlare già da soli un proprio linguaggio particolare e riconoscibile. "

SON TROPPO FELICE... GRAZIE RAGAZZE ... VI VOGLIO BENE!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 195

Post n°195 pubblicato il 27 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

" Danzare vuol dire soprattutto comunicare, unirsi, incontrarsi parlare con l'altro dalla profondità del suo essere.

Danza è unione, da persona  a persona, da persona all'universo, da persona a Dio."

  Maurice Bejart

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 194

Post n°194 pubblicato il 25 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

"... Giornate di una felicità intensa non capitano spesso nella vita. Ed è inseguendo quel vivido miraggio, che le persone riescono a tirare avanti e ad invecchiare ..."

B. Yoshimoto


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 193

Post n°193 pubblicato il 23 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

...la rabbia che ho dentro è incredibile. E nessuno lo sa. Se non avessi questo schermo, e questa tastiera sulla quale digitare ... quale sarebbe il mio sfogo??
Solo quando ballo vedo la luce. Solo quando ballo respiro ... e solo della danza ... mi fido.

 ... breathe into me and make me real
bring me to life ...


... only you are the life among the dead ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 192

Post n°192 pubblicato il 21 Marzo 2006 da sabapop
Foto di sabapop

... la gioia che si respira in questi giorni nel mio gruppo è fantastica ... ed è stata accresciuta da un'altra bella notizia: l'organizzatore del concorso è venuto a portarci personalmente un'altro premio ... il premio del gradimento del pubblico ... insomma siamo piaciute più di tutti alla gente in sala ... e allora che ci importa del primo premio ??? Siamo davvero al settimo cielo!!
E i nostri occhi brillano di gioia ... ancora di più!!!


Oh corpo governato dalla musica, oh sguardo splendente, come possiamo distinguere la danzatrice dalla danza?
(W.B. Yeats)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 191

Post n°191 pubblicato il 19 Marzo 2006 da sabapop

... non mi dilungherò molto ... poche parole : OSMOSE ha emozionato tutti ... ma davvero. Energia, fluidità, ritmo, equilibrio ... la coreografia ha lasciato davvero senza fiato. Siamo arrivate in finale, abbiamo avuto un premio speciale dalla giuria ... nessun primo posto ... ma tanta tanta emozione. E la voglia di continuare a danzare, insieme, quei passi ... e di continuare a sognare.

grazie a tutti per il sostegno!!!

bacioooooooooooooooooooo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

alainlarochelleflores71n.cavejuventina95fabrizio85.fkitri83Ramingonerobutterfly1989KillBill1981Domenik82toorresalottergsvolandfarmnuvoladipollinecallliope
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom