Creato da ra.sha il 05/02/2011

Fili di seta sonora

...al soffio del Tuo buon vento

 

« Dentro il Vostro quadroAll'anima di seta »

Piedi d'uva

Post n°38 pubblicato il 09 Settembre 2011 da ra.sha
 

 

 

 Ho un canto intrecciato alla gola  

mentre Vi sento passare e sfiorarmi il respiro

è  quello dei filari di vigneti tra i capelli

e del sapore d'uva tra pupilla e mani

Su una nuvola di ricordo mi arrampico

mi porta tra rami di voci antiche...

erano i capelli come crine per un violino di foglie

era la sensualità sfiorata della gonna che s'alzava

alla danza dell'uva

La mia bocca s'apre alla perla rosso vinaccia

e palpebre s'abbassano al gusto di selavaggio impulso

mentre Vi sento guardare e sederVi dinnanzi al mio cuore

 

Vecchi aromi sonori  tagliano , solleticano e mi rapiscono

al passaggio della sera...

ed è dolce il piede che s'attorciglia

ai canti del vicino bosco

universi d'uomini e donne

in una miscela d'eccitazione

Una luce tenue tremava

penetrava tra le chiome che dondolavano

ed era richiamo l'allegria del liquido passo

quel profumo che inebria la vista

... gli antichi catini di piedi mi chiamano
verso aromi di pelle ...

Era dolce il profumo di vigneti lontani

la carezza delle sere afose

il desiderio all'alzarsi di gonne

la candida pelle di gambe

quel seno adornato di fiori

e i capelli intrecciati di passione...

così guardavo bambina

la donna che sapeva pitturare i cristalli

del succoso  profumo di desiderio

così mi guardo donna ora

come vorrei essere per Voi

la danza che Vi ruba il respiro

sopra suole di mosto

adagiata nei tini

pigiata dei grappoli della mia carne

liquida scorrerVi le labbra

e succhiarvele

 

 rasha

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

BOX BLACK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAG

 

BOX BLACK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BOX BLACK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BOX BLACK