SexAndTheCity

probabilità ed imprevisti

 

 

« ai uish iu uer hiarEh gia'.... »

L'avete voluto voi....

Post n°122 pubblicato il 29 Aprile 2014 da SexAndTheCitydgl

Potrei scrivere un post parlando del niente. Perchè sapete non è facile scrivere del niente, ci vuole fantasia, dialettica, anche forse un briciolo di ironia. Doti che non a tutti appartengono. Scrivere così a caso, tanto per scrivere. E il dito che scorre sulla tastiera da sè senza filo logico. Però!!! è divertente. Non c'è bisogno di seguire un un filo conduttore affinchè si riesca a farci capire da chi legge. Non c'è un inizio ed una fine. Puoi finire il discorso quando vuoi, tanto non c'è logica in tutto questo. Potrei finirlo ora ad esempio. Fine. Naaaa...perchè finirlo ora? oppure....perchè continuare? Potrei andare avanti all'infinito sapete? è che poi vi stanchereste di leggere un post così lungo, perchè lo sò, tanto lo sò, quando girellate per i blog e trovate post troppo lunghi, leggete le prime righe poi passate a commentare senza aver finito di leggere tutto il post, perchè il commento che lasciate alla fine col post che avete letto non ha niente a che fare....perciò per mettervi alla prova e verificare se avete letto tutto il mio post vi faccio una domanda secca ora, qui alla fine ( mmmm...potreste bluffare leggendo le prime e le ultime righe del post)....allora ora scrivo la domanda poi cazzeggio altri 2 minuti. Domanda: è nato prima l'uovo o la gallina? Vedete cosa mi succede a stare troppo senza scrivere? Succede che poi mi esplodono tutte ste parole tutte insieme!! Ora posso scrivere FINE!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: SexAndTheCitydgl
Data di creazione: 21/09/2013
 

ci sono solo tre tipi di uomini

che non capiscono nulla delle

donne: i giovani, i vecchi e

quelli ni' mezzo!

 

Sono quella che sono
Sono fatta così
Se ho voglia di ridere
Rido come una matta
Amo colui che m'ama
Non è colpa mia
Se non e sempre quello
Per cui faccio follie
Sono quella che sono
Sono fatta così
Che volete ancora
Che volete da me
Son fatta per piacere
Non c'e niente da fare
Troppo alti i miei tacchi
Troppo arcuate le reni
Troppo sodi i miei seni
Troppo truccati gli occhi
E poi
Che ve ne importa a voi
Sono fatta così
Chi mi vuole son qui
Che cosa ve ne importa
Del mio proprio passato
Certo qualcuno ho amato
E qualcuno ha amato me
Come i giovani che s'amano
Sanno semplicemente amare
Amare amare...
Che vale interrogarmi
Sono qui per piacervi
E niente può cambiarmi