Creato da fiesta04 il 21/09/2006
Un’imbarcazione è più sicura quando si trova in porto; tuttavia non è per questo che le barche sono state costruite.
 

 

« ORA E SEMPRE... »

...

Post n°622 pubblicato il 14 Luglio 2010 da fiesta04

E' finita....
Stavolta è davvero la fine di tutto:

Della possibilità, della speranza, dell'illusione....

Fine della corsa. Ci abbiamo provato, anzi, ci ho provato di più io,
tu invece non l'hai mai voluto veramente...

E ora ancora una volta, putroppo, tocca a me...

Sono "obbligata" ad evitarti, a sfuggirti, qualora tu tornassi ancora per un effimero momento di passione...

Addio per sempre.

C'è un tempo per tutto....

E stavolta è davvero il tempo dell'addio...

5 marzo 2010

cuore spezzato

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/TREPAROLE/trackback.php?msg=9055592

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
rattoluna
rattoluna il 14/07/10 alle 14:35 via WEB
:( ... ti lascio un abbraccio...
 
Stellina_IO
Stellina_IO il 23/07/10 alle 10:07 via WEB
amica bella, mi spiace tanto.. ma forse non era la persona giusta e quindi è meglio così. il tempo guarisce tutto.. e poi ora c'è l'estate, chissà!! tvb *
 
virgola_df
virgola_df il 02/08/10 alle 10:21 via WEB
Solo un abbraccio forte quanto basta ...
virgola
 
panpanpi
panpanpi il 15/08/10 alle 08:13 via WEB
ricambio il saluto e aggiungo un fiore profumato ....
 
virgola_df
virgola_df il 25/08/10 alle 10:49 via WEB
Ti regalo un sorriso,
ti porterà allegria
e se avrai paura ti terrà compagnia,
perché il sorriso di un amico,
è come il sole del mattino,
illumina la strada
e riscalda il cuore!

Buon Compleanno cara! Auguri di cuore!
virgola
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

Tag

 


 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
immagine 
 

Esistono le sconfitte. Ma nessuno può sfuggirvi.
Perciò è meglio perdere alcuni combattimenti
nella lotta per i propri sogni,
piuttosto che essere sconfitto
senza neppure conoscere
il motivo per cui si sta lottando.

So che l'amore è come le dighe:
se lasci una breccia dove possa infiltrarsi un filo d'acqua,
a poco a poco questo fa saltare le barriere.
E arriva un momento in cui nessuno riesce più a controllare
la forza delle barriere.
Se le barriere crollano,
l'amore si impossessa di tutto.

E non importa più ciò che è possibile o impossibile,
non importa se possiamo
continuare ad avere la persona amata accanto a noi:
amare significa perdere il controllo

Paulo Coelho

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 


 
 

 

Vorrei camminare con tutti quelli che camminano.
Non vorrei restare fermo a guardare il corteo che mi passa accanto.

Kahlil Gibran

immagine

 
 immagine
 

Ultime visite al Blog

mariomancino.mlui2allviky.86.18ewid74pantaleoefrancaenzosomma7elviprimobazarannalisaierimontifrancescam2006simonetta.1990irenedangelo.1986gbr.engineeringdesideia0antonelloguisoc.eleonor
 

immagine
Quando ho piantato il mio dolore nel campo della pazienza,
esso mi ha donato il frutto della felicità

(Kahlil Gibran)

 

HO IMPARATO...
CHE NON POSSO SCEGLIERE COME MI SENTO...
MA POSSO SEMPRE FARCI QUALCOSA.

 

A provocare un sorriso
è quasi sempre un altro sorriso.
(Anonimo)

immagine

 
 
immagine
 

Nella vita ci sono giorni pieni
di vento e pieni di rabbia,
ci sono giorni pieni di pioggia e di dolore,
ci sono giorni pieni di lacrime;
ma poi ci sono giorni pieni d'amore
che ci danno il coraggio
di andare avanti
per tutti gli altri giorni.

Romano Battaglia


~ da Notte infinita ~

 

CIOCCOLATO

immagine
 


Un mondo senza amore, che sarebbe per il nostro cuore?
La stessa cosa che una lanterna magica
senza luce.


- Goethe -
 

LIBRI DEL 2008


- Il fiore della vita (M. Pro)

- Il coperchio del mare (B. Yoshimoto)
- Il giorno in più (F. Volo)
- Io no (L. Licalzi)
- Un posto nel mondo (F. Volo)
- Parlami d'amore (S. Muccino - C. Vangelista)
- Questa storia (A. Baricco)
- L'eleganza del riccio (M. Barbery)
- Ali di babbo (M. Agus)
- Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere (J. Gray)
- L'albergo delle donne tristi (M. Serrano