Creato da topinone il 27/07/2010

Topinone

L'ANGELO AMICO

IL SILENZIO E DIO

s

La presenza che avverti nel silenzio, non smette di manifestarsi ovunque ti  trovi, ma non la senti, perché interiormente rimane nella regione delle agitazioni e del rumore, cioè negli istinti, nelle passioni, nei pensieri e nei sentimenti oscuri, caotici. Se riesci a far tacere questo baccano, il silenzio si istaurerà in te e avrà il potere di proiettarti in un altro tempo, in un altro spazio, dove il sapere divino, inscritto in te dall’eternità, si svelerà a poco a poco alla tua coscienza e niente più ti potrà far dubitare dell’esistenza di Dio

 

DIO SEI PERFETTO COSI' COME SEI

s

Perché dovrei sperare di vederti meglio di oggi?

Vedo qualcosa di te ogni ora della giornata e in ogni istante:

Ti vedo nei volti di uomini e donne e nel mio stesso viso allo specchio.

Trovo lettere disseminate per la via e tutte sono firmate con il tuo nome.

E le lascio dove sono, poiché so che ovunque io vada

Altri giungeranno.

L'Angelo amico

 

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 73
 

LA VITA DI TOPINONE

Inizio la mia vita dalla mia nascita,molti di voi diranno,se comincia così non finirà più questo racconto,e se fosse cosi? Sarebbe qualcosa di buono per voi,terrebbe la vostra mente ,mentre lo leggete, sgombra da pensieri negativi.

Dai scherzavo,inizio la mia vita dalla nascita perchè lì succede una cosa che mi darà la vita,facendo scappare la morte che mi stava prendendo.

 

Nasco in una cascina il giorno dopo Natale alle quattro di pomeriggio,in una giornata freddissima,la notte prima è nevicato molto,tutto il paesaggio è di un solo colore,non c'è movimento fuori,non c'è rumore,sembra che il tempo si sia fermato.Mio padre dopo mille difficoltà riesce a portare l'ostetrica a casa, aiuta mia madre nella mia nascita senza troppe difficoltà,causa il mio peso,due chili e due etti.La mia fretta di venire al mondo, anticipa la mia nascita di una ventina di giorni,nasco prematuro,faccio fatica a respirare,di colore bluastro,causa la poca ossigenazione.L'ostretica e mia madre si rendono conto della mia difficoltà.Il trasportarmi in un ospedale dove c'è una incubatrice per neonati è impossibile causa la forte nevicata, la distanza che ci separa dall'ospedale,e il freddo che mi ucciderebbe il solo portarmi fuori.Bisogna fare subito qualcosa,si pensa di tenere la mia temperatura costante mettendomi in piccola culla di legno,posta a una certa distanza dal camino,controllando la temperatura interna con un termometro,allontanandola o avvicinandola per mantenere costante la temperatura.Arriva il dottore,capisce che la situazione mia è grave,lo dice a mia madre.Mia madre preoccupata e confusa,a un certo punto,mi racconterà più avanti,sente partire dal suo cuore una sensazione positiva nei miei confronti,crede che sia una cosa normale,visto che è mia madre.Intanto le mie condizioni peggiorano,il mio respiro si fa molto difficoltoso,ma succede una cosa incredibile,dirà sempre mia madre nei anni.Comincia ad arrivare gente,tutti con una forte positività nei miei confronti ,tutti vogliono che io mi riprenda,tutti con una energia positiva verso me.All'inizio comincio a respirare più regolare,poi man mano che le persone aumentano,comincio a migliorare,il mio respiro diventa più regolare e comincio a prendere un colore normale.Mia madre scoppia in lacrime,pur essendo molto religiosa non dirà mai in quel giorno e nella sua vita che è stato un miracolo,abbraccia tutte le persone presenti rigraziandole di cuore,perchè dentro lei aveva sentito la loro energia positiva che mi trasmettevano.Questo è il primo episodio che con gli altri che mi succederanno,mi porteranno a credere nella forza della mente,e nelle cose spirituali.La prossima volta sciverò il contatto che avrò nell'infanzia con il mio primo albero amico.

 

 

 

INIZIO A LEGGERTI E MI SUCCEDE QUALCOSA DI MAGICO

Post n°208 pubblicato il 14 Marzo 2014 da topinone

E' sera sto guardando i blog degli amici e dò un'occhiata anche a quelli di chi non conosco. A un tratto entro nel tuo blog, già il nome mi incuriosisce, Topinone, inizio a leggere e vedo che ti definisci un Angelo amico. Niente di strano molti si definiscono Angeli. Leggo il post" L'unico scopo della tua vita", qui una frase mi colpisce, la gioia più grande della vita è dare perchè, se non dai, lotterai sempre per sopravvivere. Continuo a leggere e tutto mi sembra irreale, le parole mi sembrano irreali, cose a cui fino a ora non avevo pensato, mai creduto. Cose che non facevano parte della mia vita. Ormai è un mese che ti leggo, all' inizio era curiosità, ma poi ho iniziato a mettere in pratica ciò che dicevi di fare. Sono sempre stata sfigata nella vita, mai un vero amore con un uomo, mai fortunata nel lavoro e nella salute. Ma dopo due settimane che ti leggevo qualcosa stava cambiando nella mia vita. La gente mi sorrideva, mi salutava, il mio corpo stava bene. Un incontro con un uomo in un bar, ora esco assieme. Ho trovato un lavoro che mi piace. Sto vivendo come in una favola, tutto quello che volevo si è realizzato. Forse anche alle parole che mi hai insegnato, "grazie, ti amo, mi dispiace ti prego perdonami". Rivolte all'energia immensa che ci circonda, che ripeto tutto il giorno. Quell'energia che sento anche nelle tue parole. Non so chi sei, ma le tue parole mi hanno cambiato la vita, il leggerti e credere in ciò che scrivi mi ha cambiato la vita, ti ringrazio di cuore. Continua a scrivere, ti leggerò sempre. Ti voglio bene. GRAZIE D.A.

Uno dei tanti ringraziamenti che ricevo, mi è stato permesso di metterlo nel blog, devi solo crederci e qualcosa di magico succederà.

L'Angelo Amico

 
 
 

UNA PERSONA CARA CHE MUORE NON E' MAI LONTANA DA TE NE TU SEI SEPARATO DA LEI

Post n°206 pubblicato il 04 Marzo 2014 da topinone

L'unica ragione per cui non riesci a vedere un altro essere dopo che ha lasciato il suo corpo è che non puoi vedere la frequenza dell'amore. Ma, d'altronde, non puoi neppure vedere i raggi ultravioletti; la frequenza dell'amore, quella a cui vibrano gli esseri dopo la morte, è la frequenza più alta nella creazione. Le apparecchiature scientifiche più sofisticate al mondo non possono neppure avvicinarsi a rilevare questa frequenza.

Ma ricorda che puoi sentire amore. Perciò, se c'è qualcuno che non puoi più vedere, puoi sentirlo vibrare sulla frequenza dell'amore. Non riesci a farlo se senti dolore o disperazione, perchè tali frequenze sono lontane da quella vibrazione. Se però vibrerai alla frequenza più elevata, quella dell'amore e della gratitudine, potrai percepirlo. Quella persona non è mai troppo lontana da te ne tu sei mai separato da lei. Nella vita sei sempre connesso con ogni cosa attraverso la forza dell'amore. Dipende solo da te.

L'Angelo amico

 
 
 

L'UNICO VERO SCOPO DELLA TUA VITA

Post n°205 pubblicato il 22 Febbraio 2014 da topinone

Lo scopo della tua vita è la gioia, e quale credi che sia la gioia più grande? Dare! Se qualcuno, molti anni fa, avesse sostenuto davanti a me una cosa del genere, avrei risposto: "E' facile da dire. Ma ogni giorno combatto per sopravvivere e riesco a malapena ad arrivare alla fine del mese".

La gioia più grande della vita è dare perchè, se non dai, lotterai sempre per sopravvivere. La vita sarà un susseguirsi di problemi, e appena penserai che le cose si siano sistemate, accadrà qualcos'altro e ti ritroverai di nuovo nei guai. La gioia più grande nella vita è dare, e c'è solo una cosa che puoi dare: il tuo amore! Il tuo amore, la tua gioia, la tua positività, il tuo entusiasmo, la tua gratitudine e la tua passione sono le cose vere ed eterne della vita. Tutte le ricchezze del mondo non riescono neppure lontanamente a eguagliare l'inestimabile valore del dono più prezioso di tutta la creazione: L'amore che hai dentro!

Da' il meglio di te. Da' il tuo amore perchè esso è il magnete che attrae tutte le ricchezze della vita. E la tua esistenza diventerà più ricca di quanto avresti mai creduto perchè, quando dai amore, realizzi pienamente lo scopo della tua vita. Se dai amore, riceverai più amore e gioia di quanto potessi immaginare. Puoi avere una quantità di amore e gioia illimitata, perchè è questo ciò che sei.

Sei venuto in questo mondo con il tuo amore, ed è l'unica cosa che porti con te. Mentre sei qui, tutte le volte che scegli di essere positivo, tutte le volte che scegli di sentirti bene, esprimi il tuo amore, e con il tuo amore illumini il mondo. E tutto quello che puoi desiderare, tutto quello che puoi sognare, tutto quello che ami ti seguirà ovunque andrai.

Dentro di te hai la forza più grande dell'universo. E grazie a essa puoi avere una vita meravigliosa!

Il potere è dentro di te, quel potere chiamato amore.

Un giorno lo sentirai grazie all'energia che c'è nelle mie parole.

L'Angelo amico

 
 
 

LA MAGIA DI UN ABBRACCIO

Post n°204 pubblicato il 17 Febbraio 2014 da topinone

Voi con un semplice abbraccio fate un gesto che è magico oltre ogni vostra comprensione, ma non ne afferrate il potere. E' la magia degli Angeli espressa in forma umana . Quando vi abbracciate, avete l'abilità di attivare e risvegliare altri Angeli . Vi sono volte che vi avvolgiamo con le nostre ali e vi stringiamo e stringiamo l'energia che voi siete e, per quanto ci sforziamo, non riusciamo ad avere il contatto fisico che voi avete. Con tutti i poteri del Cielo non ci è possibile toccarvi nel modo in cui ognuno di voi può toccare l'altro. Ci introfoliamo nel vostro mondo per cercare di aiutarvi a ricordare chi siete, vi diamo strizzatine d'occhi cosmiche e vi sfioriamo il viso con le ali. Vi avvolgiamo nel nostro abbraccio quando non riuscite a ricordare chi siete. Anche con tutto il nostro potere, tutto ciò che potete sentire sono i peli rizzarsi sulle braccia o una leggera brezza sulla guancia. non possiamo toccarvi nel modo meraviglioso in cui voi vi toccate. Quando abbracciate con amore, attirate Angeli oltre ogni vostra comprensione e li intorno a voi noi vi doniamo energia. Non abbiate paura, siamo in mezzo a voi per il vostro bene.

Vi voglio bene.

L'Angelo amico

 
 
 

LA MIA GIORNATA D' AMORE

Post n°199 pubblicato il 31 Gennaio 2014 da topinone

Ogni mattina, quando mi sveglio, ringrazio di essere vivo e per tutte le persone e le cose che fanno parte della mia esistenza. trascorro quindici minuti a sentire l'amore e a trasmetterlo al mondo.

Immagino la mia giornata. Immagino e sento amore affinchè il mio giorno sia bello e ogni cosa vada bene prima ancora di cominciare a farla. In ogni mia azione metto la forza dell'amore, sento quanto più amore posso dentro di me prima di fare qualsiasi cosa! Non leggo le e-mail, non apro i pacchi, non faccio ne ricevo telefonate importanti, ne mi dedico ad alcuna cosa importante se non mi sento bene con l'amore.

Quando mi vesto al mattino, provo un'immensa gratitudine per i miei vestiti. Quando cammino per strada sono consapevole e osservo la gente che mi passa accanto. Mando pensieri d'amore e provo amore per quante più persone posso. Le guardo in volto, mi sento pervadere dall'amore, e immagino che loro lo ricevino. So che la forza dell'amore è l'origine della ricchezza, di relazioni felici, di buona salute, e di tutto ciò che si ama, perciò mando amore agli altri, perchè così facendo sto mandando a loro tutto quello di cui hanno bisogno.

Quando vedo una persona in difficolta economiche le mando pensieri di ricchezza. Se un'altra è turbata, le mando felicità. Seun'altra ancora sembra stressata e di fretta, le mando pace e serenità. Sia che io faccia la spesa, sia che cammini per strada o guidi, tutte le volte che mi trovo in mezzo alla gente, mi impegno a trasmettere quanto più amore posso. so anche che, tutte le volte in cui vedo qualcuno con un particolare bisogno, si tratta di un messaggio per me: devo essere grato per la felicità, la pace e la serenità che ho nella mia vita.

In cambio di tutto ciò che ricevo, do al mondo più amore posso. Cerco il buono in ogni cosa e in ogni persona. Sono grato per tutto. E mentre do amore, sento la sua forza pervadermi, colmarmi di un amore e una gioia tali da togliermi il fiato. Persino quando cerchi di restituire l'amore che hai ricevuto, la forza dell'amore lo moltiplica così tanto che te ne ritorna indietro ancora di più! Basta che questo ti accada una sola volta nella vita e non sarai più lo stesso.

Inizia subito a donare amore senza chiedere niente in cambio, e la tua vita sarà meravigliosa meglio di come tu possa immaginarla.

L'Angelo amico

 

 
 
 

LA MIA STORIA D'AMORE CON L'AMORE

Post n°198 pubblicato il 22 Gennaio 2014 da topinone

La mia vita è magica grazie alla storia d'amore che ho con l'amore, la relazione più magica ed eccitante che chiunque di voi può avere. Voglio condividere con te il mio modo di vivere giorno per giorno questa consapevolezza in modo che anche la tua vita diventi magica.

Ovunque vada intorno a me si crea pace e serenità, chi è turbato torna a sorridere, chi ha bisogno trova la giusta strada, chi non si sente bene non sente più dolore, chi ha perso la voglia di vivere torna a farlo. Non è magia ma solo amore che mando a tutto ciò che mi circonda. Certo per me è facile perchè sono amore, si faccio parte dell'amore. Puoi diventare amore anche tu, non è difficile, devi solo iniziare a donarlo, a trasmetterlo a tutti e a tutto ciò che ti circonda senza mai aspettarti niente in cambio perchè la forza dell'amore arriva quanto meno te l'aspetti, non sei tu a farla arrivare ma è lei che si dona a te, lei sa quando è il momento.

Certo ti avvicini a me o a qualcuno pieno d'amore ti senti subito bene, tutto torna a posto come se non ci fosse stato niente, ma quando ti allontani dopo un'ora, un giorno o una settimana, torni come prima. Perchè succede?

Quando nasciamo ognuno di noi è amore, basta guardare i bambini nei primi anni di vita per rendersene conto. Vogliono bene a tutti, grandi e piccini, giocano con tutti non fanno caso se sono bianchi o neri, belli o brutti, non guardano se sono ricchi o poveri, magri o grassi. gli interessa solo vivere la vita che gli è stata donata. Quando litigano gridano come matti, ma poi dopo poco tempo tornano ad amare il prossimo, dimenticando subito quello che è successo. Non li senti mai parlare male di qualcuno, parlare di cose negative, parlano solo di cose buone, per loro il male non esiste non ne vogliono sapere, è qualcosa che non fa parte di loro.

Quando sei vicino ai bambini nei loro primi anni, senti questo loro amore immenso, una forza strepitosa che ti fa superare ogni ostacolo della vita, qualsiasi problema diventa superabile, questo amore che emanano ti fa sentire bene. Quando una mamma o un papà prende in braccio questo bambino pensano solo in positivo anche quando qualcosa è andato storto e trovano il rimedio, la forza d'amore del loro bambino gli dà una carica immensa, tutto sembra migliore, ciò succede grazie all'amore che emana il loro bambino, ma loro non lo sanno. Questo è quello che succede quando sei vicino a qualcuno pieno d'amore, a qualcuno che è amore.

Ma poi questo bambino cresce, l'asilo, la scuola, la societa, la religione e persino i genitori piano piano lo trasformano e questo grande amore in lui comincia a spegnersi, smette di emanarlo. Questo è quello che succede a tutti nella vita, nasce l'ego, niente di male, fa parte della vita ma non bisogna portarselo per sempre. A un certo punto della vita bisona farne a meno e diventare amore, iniziare a donarlo e a trasmetterlo a tutto ciò che ci circonda, perchè questa è l'unica cosa che conta nella vita, tutto il resto è niente. Quando lascerai questa vita e entrerai in quella nuova sarai amore e ricomincerai dove eri rimasto, amore, non dovrai ricominciare tutto da capo, come se nulla fosse successo e con le stesse paure.

La tua vita la puoi rendere magica, devi iniziare ad avere una storia d'amore con l'amore, quella che ho io e che puoi avere anche tu. Voglio condividere con te il mio modo di vivere giorno per giorno questa consapevolezza.

Ogni mattina quando mi sveglio, io.......nel prossimo post

L'Angelo amico

 
 
 

L'AMORE, ARRAMPICARSI SU PER UNA ROSA

Post n°197 pubblicato il 18 Gennaio 2014 da topinone

Tutti vogliono amare, essere amati, ogni essere vivente non ha altro scopo se non quello di trovare l'altra metà della mela, ma ciò è difficile, è come arrampicarsi su una rosa. Cominci a cercare il tuo amore, inizi ad arrampicarti su per una rosa, inizi a soffrire, vale le pene? La risposta è che una volta essersi arrampicati su per la rosa, una volta aver perso tutto quel tempo per risalire tutto il gambo, una volta essersi feriti lievemente o in profondità durante la scalata per le sue migliaia di spine... si riesce ad arrivare in cima, si riesce a raggiungere i petali chiusi, e una volta lì te ne freghi delle ferite, te ne freghi del dolore e della sofferenza che hai passato, te ne freghi di quello che senti, l'unico tuo pensiero è quello di usare tutte le tue ultime forze rimaste per aprire quei petali.

Ti sforzi, usi tutte le tue energie, non t'importa di soffrire... non t'importa ...della sofferenza... non t'importa di morire.Perché sai... lo sai che una volta aperto quel fiore, una volta riuscito ad aprire e spiegare ogni petalo... potrai posarti al suo centro e distenderti su di esso, potrai riposarti e recuperare le forze, potrai accarezzare quei lisci e caldi petali rossi, potrai respirare solo ed unicamente il suo profumo... potrai rimanere lì immobile fino a quando non si sarà richiuso con te dentro, fino a quando non diventerai tu stesso parte della rosa.Solo allora si raggiunge la felicità... solo allora si raggiunge l'amore.

Ma nella vita si sa che non può essere tutto semplice. Nella realtà si sa che non tutto va sempre bene. Una spina potrebbe essere troppo grossa da superare... Una ferita potrebbe essere troppo profonda per farti continuare... Un colpo di vento potrebbe farti cadere proprio quando sei quasi in cima... I petali potrebbero rifiutare di aprirsi... La rosa potrebbe appassire...

E allora ti ritroveresti sola, sempre più sola, vicino ad una rosa morente senza più calore, senza nessun altro posto dove andare, senza riuscire a pensare di poter scalare un'altra rosa, perchè sarebbe troppo doloroso... E allora stai lì: aspetti che piova, aspetti che arrivi la primavera, aspetti un miracolo, aspetti una qualsiasi cosa possa ridar vita a quella rosa, pur sapendo che magari non sarà mai bella e rigogliosa come prima... ma sarà pur sempre la tua rosa.

Questo è l'errore che si fa quando non si è amati dalla persona che si ama o si viene lasciati da chi vi ama, si sta li vicino alla rosa morente o già morta sperando che non muoia o che ritorni in vita, non si vuole più tornare a soffrire per tornare a trovare un altro amore. L'amore è libero, arriva e ti scombussola la vita, e dopo può lascirti, non è una cosa materiale che puoi imprigionare, è una energia immensa che ha bisogno un posto adatto per espandersi, per continuare a fluire. Se sei innamorata il tuo amore si epande intorno a te, la persona che hai davanti non detto che possa sentirlo, forse perchè il suo amore è differente dal tuo, forse perchè non sa cos'è l'amore.

Stò dicendo, che gli amori non sono tutti uguali, eppure l'amore è uno solo, e allora? A volte si ha in casa una pianta che non cresce bene, eppure gli si vuole bene, ma non cresce come dovrebbe pur aver fatto il possibile, pur amandola. Qualcuno in casa decide di prendersi cura lui e per incanto si riprende, senza fare niente di diverso, ma cosa è successo, niente, il suo amore è in sintonia con lei, con il suo amore, ciò succede con qualsiasi cosa vivente. I due amori suonano sulle stesse note.Se sei amore, se sei innamorata, emani amore ma non per questo basta che ti avvicini a qualcuno per farlo innamorare di te, se non siete sulle stesse note perdi tempo, si potete per un periodo andare bene ma poi tutto finisce in un attimo, pur avendo lo stesso strumento suonate note diverse,senza armonia e l'amore si stanca.

A volte l'uomo che hai davanti non sa cos'è l'amore, è troppo preso dal mondo materiale e pensa che basta avere cio che si desidera per essere felice, o di donarti quello che desideri per farti felice,non male, ma se tu vuoi amore da lui non lo avrai mai, avrai solo cose, ti renderà sua schiava, un burattino fra le sue mani, ti toglierà la libertà e senza libertà non potrai mai arrivare a conoscere l'amore.

Non avere paura di arrampicarti su per la rosa, non aver paura di ferirti con le sue spine, di soffrire, quando arriverai in cima dimenticherai quello che hai sofferto, quando aprirai quei petali d'amore e ti immergerai diventando parte della rosa, dell'amore, sarai felice e dimenticherai tutto. Non commettere mai l'errore di fermarti a una rosa, ce ne sono tantissime e una è quella giusta che ti porterà a conoscere l'amore della tua vita.

L'Angelo amico

 
 
 

LA TERZA PORTA

Post n°196 pubblicato il 16 Gennaio 2014 da topinone

C'è una terza porta...il varco per la solitudine

La porta maestra per raggiungere lo spirito.

E' la via della tua illuminazione...

poichè è la luce che dissipa le ombre a cui ti aggrappi.

Quando non sarà scappare dalla vita o rinchiudersi in se

stessi, ma sarà l'intenso desiderio di aprirti al tuo cuore

per percepirti insieme alla tua anima...

allora scoprirai il tuo silenzio...

conoscerai il piacere di ascoltarti, di fare le cose

"per" te stesso, mentre sarai...

"con" te stesso.

Così scoprirai il tuo ordine.

Così...raggiungerai il tuo

" posto nel mondo "

Ricorda... la solitudine è unirsi e sposarsi

con se stessi, ritrovare la nostra parte mancante,

e abbracciarla.

Quando saprai stare da solo, in verità... non sarai

mai più solo...

Sarai il tuo nuovo compagno...

nell'incontrare l'altro.

L'Angelo amico

 
 
 

LA SECONDA PORTA

Post n°191 pubblicato il 06 Dicembre 2013 da topinone

C'è una seconda porta... ed è dove ti conduce il

Silenzio.

Se ti avvicini troppo a una cascata dirompente,

il rumore dell'acqua finirà con il coprire

la tua foce, i tuoi bisogni veri,

i tuoi profondi desideri...

Così spesso nella vita ti avvicini troppo alle emozioni,

ai sentimenti, ai pensieri ...

o agli eventi che ti trascinano,

ti sospingono e ti respingono...

Diventi una barca troppo piccola in un oceano troppo

grande...

Ma se afferri con coraggio il timone della tua esistenza,

e chiudi gli occhi per ascoltare nel Silenzio la voce della

tua Anima, nel luogo dove il divino dimora ...

se porti l'ordine dentro e fuori di te ...

... allora scoprirai l'attimo di vita, ed il tempo si fermerà.

E il tuo agire sarà immediato, senza il tarlo del

dubbio, la paura dello sbaglio ...

E se diventerai un tutt'uno con ciò che sei, dentro di te,

sarai ... nel Silenzio ...

Avrai varcato la seconda porta e avrai trovato l'amore per

te stesso ... avrai riconosciuto le

tue risorse.

E come colui che cammina sotto i fiocchi di neve ...

sentirai non più i rumori del mondo, ma il battito del

tuo cuore ed

il pulsare della tua Anima

L'Angelo amico

 
 
 

LA PRIMA PORTA

Post n°189 pubblicato il 24 Novembre 2013 da topinone

C'è una prima porta...ed è dove l'Ordine ti conduce...

Osserva la tua vita come un disegno che si dispiega sotto le ali del tempo... Essa è una miniatura incisa nel libro del mistero, un mosaico dove l'Ordine è un custode geloso dei tuoi tasselli... Solo attraverso L'Ordine si possiede la chiave per conoscere ciò che la vita ha disegnato insieme a te. E' che il Tutto ti sarà rivelato. Sarà il filo che, nel dedalo dell'esperienza, ti terrà radicato sulla via dello spirito, e svelerà gli arcani di ciò che è più grande di te.

Portare l'ordine nella tua vita quotidiana non significa solo rifare il letto, lavarti i vestiti e mangiare bene... ? L'Ordine lo devi portare nelle cose che fai, nelle cose che dici, nelle cose che pensi. Nelle tue emozioni, nei tuoi desideri.. fallo a piccoli passi, o tornerai presto nel caos...

Porta l'Ordine nei tuoi luoghi e nelle tue cose... l'Ordine nelle tue emozioni e nei tuoi pensieri. Fai della tua vita il Tempio del tuo agire... e vivrai nel rispetto di te stesso... Fai che l'ordine discenda nella tua anima e crei una dimora inattaccabile... Fallo con amore, non con fatica, e sarai così pronto... a entrare nella seconda porta...

Ma ricorda, se la semplicità del primo passo è rincorsa dalla difficoltà di mantenerlo... crea, nel tuo ordine, un piccolo disordine... e conoscerai il vero " Flusso della Vita".

L'Angelo amico

 

 
 
 

LE TRE PORTE

Post n°188 pubblicato il 15 Novembre 2013 da topinone

 

Un giorno come altri, una passeggiata come altre, nel cuore di un bosco. Quando sento lo scroscio continuo di acqua corrente, comprendo che mi sto dirigendo verso un ruscello. Arrivo al bordo del piccolo ruscello, mi fermo e sento qualcosa che mi circonda. Chiudo gli occhi, resta solo il rumore dell'acqua, che sciaborda e schizza sui sassi incessante e fresca.

Quanti secondi passano? Non lo so. La mia mente inizia a girare come una turbina in quell'attesa inaspettata. La curiosità, di ciò che mi circonda, mi sta facendo galoppare più veloce della mia consapevolezza. Poi qualcosa mi spinge ad aprire una mano. Resto con la mano tesa verso l'aria, aperta a qualcosa che non conosco.

Il tempo, ad occhi chiusi è scandito solo dallo sroscio del ruscello. Quanti pensieri. Quante domande mi attraversano in quella inspiegabile attesa. Tutto intorno a me sembra scomparso. Ma resto comunque fermo, ad occhi chiusi. E con la mano aperta. Quando il braccio teso sta iniziando un tedioso formicolio... una sensazione bagnata e fresca cattura la mia attenzione, al centro della mia mano.

Una goccia. Due gocce... <Che cos'è> penso. La sensazione fresca dell'acqua continua a espandersi nel palmo tiepido della mia mano. Si sono gocce. Gocce di acqua che si posano al centro della mia anima. Che in quel silenzio interiore catturano tutta la mia attenzione, come se fossi diventato...la mia mano stessa. Come se esistessi solo dentro di lei. Le sento cadere una dopo l'altra. A volte a catinelle. Altre in un flusso continuo. Altre ancora sono gocce isolate, uniche, come perle di ghiaccio che si posano sulla mia mano, per poi sciogliersi al suo tepore e rilevare la loro presenza.

A un tratto due mani prendono la mia. << Lascia che la vita ti bagni in ogni sua goccia, e resta fermo. A mani aperte. Per scoprire ciò che ti racconta...>>. Una voce calda e antica, morbida e penetrante. Apro gli occhi. Vedo la mia mano bagniata. Vedo il suo sorriso luminoso. Vedo ciò che vuole dirmi. Non so chi sia, ma nemmeno me lo chiedo. Ci sediamo sulla riva del ruscello e comincia a raccontarmi dell'insegnamento della vita.

<Non può essere fatta solo di parole, perchè la vita è azione...> E poi mi parla ancora della vita di come si può stare nella vita senza però viverla davvero. Di quanto sia facile allontanarsi da lei e nutrire la voragine di un vuoto esistenziale dentro di noi. Mi dice che se ciascuno di noi vuole davvero ascoltare il pulsare della vita... deve varcare tre porte. E intraprendere la strada che le attraversa... <Sono le porte di cui è fatto il "Cammino della vita>. E poi aggiunge che sono collegate alle tre dimensioni in cui l'essere umano si trova a sperimentare la vita stessa... Il corpo... La mente... Lo spirito. Mi dice che queste tre porte sono la chiave per la lietezza dello spirito, per la quiete della mente, e per l'equilibrio del corpo.

Tante sono le cose che mi spiega. Accompagna le sue parole con gesti ampi. Ora morbidi, ora improvvisi. Disegna l'aria con le sue dita, dipinge lo spazio con il suo corpo flessuoso per mostrarmi non solo con le parole ma con le azioni l'anima di ciò che vuole insegnarmi. E alla fine mi dice: < Lascia che le mie parole siano per te come quelle gocce di vita sulla tua mano aperta>.

Era un Angelo, uno di quei Angeli che vivono fra noi. Nel tempo, ho scoperto con lui che quelle tre porte... di cui ora leggerai l'essenza... sono fatte di azioni ben precise. Volute. Ricercate. Che non accadono per caso. Siamo noi, sempre e solo noi, a decidere se vogliamo varcare le tre porte.

Ho imparato quanto attraversarle sia oltrepassare i limiti dell'essere umano, significa andare al di là dei suoi orizzonti... e quanto questo possa trasformarci. " DENTRO" Quanto possa sarchiare e arare le nostre abitudini come terra da far fruttare.

Chi passa attraverso le Tre Porte torna indietro più fiero, più forte, più saggio. Ma anche più generoso, più amorevole e più vitale. Questo è stato il cammino che mi ha guidato a percorrere. Lo ha fatto con me per dimostrarmi quanto coraggio e saggezza, forza e fierezza, generosità e amorevolezza possano diventare le qualità di un uomo o di una donna.

Perchè lo spirito è uno. Insieme abbiamo attraversato... le Tre Porte. Quelle tre porte... che vi farò conoscere.

L'Angelo amico

 
 
 

LA MAGIA DELLE PAROLE

Post n°185 pubblicato il 30 Ottobre 2013 da topinone

C'è un percorso nascosto dentro di te.

Un sentiero celato. Un tracciato velato.

E' un cammino che devi illuminare,

per riuscire a vederlo.

Lo devi accendere.

Nel reale senso della parola.

Dagli fuoco.

Perchè irradi la tua strada.

Vorrei avere occhi per te,

Per mostrarti come la vita, ogni giorno,

porti in sè messeggi per la tua comprensione...

Vorrei avere orecchie per te,

per farti ascoltare

la voce della Verità che ogni giorno si esprime nel

dispiegarsi della realtà...

Vorrei prenderti per mano,

per farti sentire l'energia

che c'è in me...

in te, intorno a te.

Un'energia immensa, senza fine...

Ma solo tu puoi farti questo dono...

e il suo nome è ...

CONSAPEVOLEZZA.

 

...Non è una condizione da pensare,

ma una condizione in cui essere...

La vita è un nobile sentiero di montagna...

puoi guardarla con distrazione,

e cogliere ciò che tutti vedrebbero.

...Oppure...

Puoi fare come l'esploratore, che cerca sotto le righe

della vita

le verità nascoste... legge i messaggi e interpreta gli

universi...

mostrando nell'attenzione di se stesso

l'esprimersi...

della sua intelligenza divina...

Leggi e leggi ancora, ciò che che scrivo

è magico.

L'energia delle parole

pian piano entrano nel tuo cuore,

e il loro spirito raggiunge la tua anima

svegliandola ...

Un giorno ti alzerai e

tutto sarà diverso.

l'Angelo amico

 

 
 
 

LA SOFFERENZA, FANNE LA TUA GIOIA...

Post n°183 pubblicato il 13 Ottobre 2013 da topinone

La sofferenza deriva sempre da qualche forma di preoccupazione, non dal dolore: ciò che crea sofferenza è qualche cosa che si aggiunge al dolore.

Il puro dolore di una freccia è certamente un dolore duro da sopportare, ma non è quella sofferenza profonda che interviene allorchè cominci a preoccuparti di chi ha tirato la freccia, perchè la tirata, di che legno sia fatta, eccetera.

La sofferenza è soltanto questione del tuo io, il dolore, in se per se, è qualche cosa che, se preso senza aggiunte, cioè nell'abbandono, è sopportabile, è sempre sopportabile.

Questo è vero al punto tale che la tua anima sotto l'influenza della grazia, data dal tuo inno alla preghiera, può stare in pace, tranquilla con il dolore, purchè sia puro, respingendo ogni sofferenza che derivi dall'amor proprio.

Vedi sempre il lato buono delle cose. Ci sono persone che prendono tutto in modo da farsi il più male possibile, per te deve essere il contrario. Se non hai che la pura sofferenza, se il cielo è così nero che non vedi nessuna schiarita, ebbene, fanne la tua gioia...

La sofferenza ha mille volti. Soffriamo per ciò che non abbiamo... per ciò che abbiamo perso... per ciò che vorremmo avere... Soffriamo perchè veniamo feriti, se non facciamo sgorgare le lacrime dalla nostra anima...

Il dolore non se ne va se lo tratteniamo... resta di fronte a noi come un nemico da osteggiare... come un destino cattivo... come una sorte malevola che ci avvinghia i polsi e le caviglie con lacci e carene...

La pace così si allontana dall'orizzonte... scivola via lontano.. e noi condanniamo la nostra vita... seppelliamo la nostra capacità di risorgere...

Ma se diventi come il sole, che ogni mattina sorge dall'ascuro della notte... Se impari ad amare il cielo anche quando è in tempesta... diventi uno spirito divino... che trasforma il dolore di un momento... nel piacere di vivere

Due modi diversi di spiegare la sofferenza, parole piene di energia, ma per sentirla devi entrare nello spirito di ognuna. Possono essere capite in modi diversi, usa l'intelligenza e ne capirai il vero significato.

L'Angelo amico

 
 
 

LA FEDE APRE LE PORTE A UN NUOVO MONDO

Post n°182 pubblicato il 04 Ottobre 2013 da topinone

La fede altro non è che..

la richiesta dello Spirito di saltare nel buio della Vita...

...può spaventarti, sembrarti insensata e pericolosa...

o, semplicemente,

qualcosa che non ti interessa...

...Ma se avrai il coraggio

di lasciarti cadere

per perdere ogni tua certezza...

...se avrai l'innocenza per camminare tra le fiamme...

e la voglia di percepire ciò che sei davvero...

Per te si apriranno le porte di un nuovo mondo...

quello che tu avrai creduto...e sarai diventato.

La fede è la capacità umana di credere

oltre ogni logica, ogni razionalità, ogni dubbio.

E' la forza che vince ogni paura.

Ricorda...chi ha fede trasforma ogni orribile cosa in

petali di rosa,

la pioggia in arcobaleno...

perchè ciò che sei...

urla più forte di te.

Allora tu abbi fede nella vita...

e lei urlerà con te.

L'Angelo amico

 
 
 

INTONA UNA PREGHIERA

Post n°181 pubblicato il 23 Settembre 2013 da topinone

Quando il tuo cuore intona un canto

verso l'ignoto... quella è la preghiera.

Essa non ha volti nè nomi a cui rivolgerla,

ma è una lettera senza indirizzo

destinata alle vie

dentro di te...

E' un inno

per far scorrere le parole verso la luce

e inondare la vita del divino che

ti attraversa.

Il calore della preghiera è un utero materno dove

prenderà forma l'essenza del tuo spirito...

Quell'essenza che si esprime in ogni cosa del creato,

in ogni attimo della vita.

Raccogli la tua voce e intona una preghiera.

Sarai capace di schiarire l'oscurità nel cuore...

e rivelare la Verità alla tua mente.

Non importa la bellezza delle parole, non importa che

siano le parole di qualcuno...

importa che abbiano un'anima...

Quell'anima...che esprime i tuoi veri desideri...

quell'anima in cui traspare

ciò che sei.

Quell'anima...che non ti mette al servizio di nessuno,

ma che ti porta sulle ali della vita.

L'Angelo amico

 
 
 

PERDONA

Post n°180 pubblicato il 13 Settembre 2013 da topinone

 

 

Quando la collerae l'amarezza albeggiano nella tua

mente e nel tuo cuore...

quando rimpiangi il tempo che invano hai dato

e l'atto che tu attendevi mai è arrivato...

due sono i dolori che puoi provare.

 Nel primo...

con il rimpianto di aver dato invano,

ti resta il segno di un lacerato orgoglio.

 Nel secondo...

come un fiume in piena,

il veleno dell'odio e della rabbia rompe gli argini del

cuore e sposta il tuo essere

nell'oblio del male.

 Ricorda...

Non per il tuo odio sarai punito...

ma è dal tuo odio che sarai ferito.

Nel mondo ciò che è stato è stato

e non si può cambiare...

 Solo imparare ci è permesso.

Porta allora il pensiero

all'altro che hai odiato e...

se sai guardare chi ti ha offeso,

se sai pensare a lui senza amarezza,

se sai lodare in te l'insegnamento dell'offesa,

se sai nutrire l'odio con l'amore,

senti...

ascolta bene il tuo cuore...

ti dirà:

" PERDONA"

Credi che perdonare sia una debolezza,

ma è il contrario.

Solamente se sei forte sai perdonare,

solamente se ami ti è facile perdonare.

Se perdoni liberi l'anima

e cancelli le paure.

  

L'Angelo amico

 

 
 
 

LA MIA STORIA D'AMORE CON L'AMORE ( 12 )

Post n°178 pubblicato il 16 Agosto 2013 da topinone

La mia vita è magica grazie alla storia d'amore che ho con l'amore, la relazione più magica ed eccitante che chiunque di voi può avere. Voglio condividere con te il mio modo di vivere giorno per giorno questa consapevolezza in modo che anche la tua vita diventi magica.

Ovunque vada intorno a me si crea pace e serenità, chi è turbato torna a sorridere, chi ha bisogno trova la giusta strada, chi non si sente bene non sente più dolore, chi ha perso la voglia di vivere torna a farlo. Non è magia ma solo amore che mando a tutto ciò che mi circonda. Certo per me è facile perchè sono amore, si faccio parte dell'amore. Puoi diventare amore anche tu, non è difficile, devi solo iniziare a donarlo, a trasmetterlo a tutti e a tutto ciò che ti circonda senza mai aspettarti niente in cambio perchè la forza dell'amore arriva quanto meno te l'aspetti, non sei tu a farla arrivare ma è lei che si dona a te, lei sa quando è il momento.

Certo ti avvicini a me o a qualcuno pieno d'amore ti senti subito bene, tutto torna a posto come se non ci fosse stato niente, ma quando ti allontani dopo un'ora, un giorno o una settimana, torni come prima. Perchè succede?

Quando nasciamo ognuno di noi è amore, basta guardare i bambini nei primi anni di vita per rendersene conto. Vogliono bene a tutti, grandi e piccini, giocano con tutti non fanno caso se sono bianchi o neri, belli o brutti, non guardano se sono ricchi o poveri, magri o grassi. gli interessa solo vivere la vita che gli è stata donata. Quando litigano gridano come matti, ma poi dopo poco tempo tornano ad amare il prossimo, dimenticando subito quello che è successo. Non li senti mai parlare male di qualcuno, parlare di cose negative, parlano solo di cose buone, per loro il male non esiste non ne vogliono sapere, è qualcosa che non fa parte di loro.

Quando sei vicino ai bambini nei loro primi anni, senti questo loro amore immenso, una forza strepitosa che ti fa superare ogni ostacolo della vita, qualsiasi problema diventa superabile, questo amore che emanano ti fa sentire bene. Quando una mamma o un papà prende in braccio questo bambino pensano solo in positivo anche quando qualcosa è andato storto e trovano il rimedio, la forza d'amore del loro bambino gli dà una carica immensa, tutto sembra migliore, ciò succede grazie all'amore che emana il loro bambino, ma loro non lo sanno. Questo è quello che succede quando sei vicino a qualcuno pieno d'amore, a qualcuno che è amore.

Ma poi questo bambino cresce, l'asilo, la scuola, la societa, la religione e persino i genitori piano piano lo trasformano e questo grande amore in lui comincia a spegnersi, smette di emanarlo. Questo è quello che succede a tutti nella vita, nasce l'ego, niente di male, fa parte della vita ma non bisogna portarselo per sempre. A un certo punto della vita bisona farne a meno e diventare amore, iniziare a donarlo e a trasmetterlo a tutto ciò che ci circonda, perchè questa è l'unica cosa che conta nella vita, tutto il resto è niente. Quando lascerai questa vita e entrerai in quella nuova sarai amore e ricomincerai dove eri rimasto, amore, non dovrai ricominciare tutto da capo, come se nulla fosse successo e con le stesse paure.

La tua vita la puoi rendere magica, devi iniziare ad avere una storia d'amore con l'amore, quella che ho io e che puoi avere anche tu. Voglio condividere con te il mio modo di vivere giorno per giorno questa consapevolezza.

Ogni mattina quando mi sveglio, io.......

L'Angelo amico

 
 
 

L'AMORE, ARRAMPICARSI SU PER UNA ROSA

Post n°176 pubblicato il 09 Giugno 2013 da topinone

Tutti vogliono amare, essere amati, ogni essere vivente non ha altro scopo se non quello di trovare l'altra metà della mela, ma ciò è difficile, è come arrampicarsi su una rosa. Cominci a cercare il tuo amore, inizi ad arrampicarti su per una rosa, inizi a soffrire, vale le pene? La risposta è che una volta essersi arrampicati su per la rosa, una volta aver perso tutto quel tempo per risalire tutto il gambo, una volta essersi feriti lievemente o in profondità durante la scalata per le sue migliaia di spine... si riesce ad arrivare in cima, si riesce a raggiungere i petali chiusi, e una volta lì te ne freghi delle ferite, te ne freghi del dolore e della sofferenza che hai passato, te ne freghi di quello che senti, l'unico tuo pensiero è quello di usare tutte le tue ultime forze rimaste per aprire quei petali.

Ti sforzi, usi tutte le tue energie, non t'importa di soffrire... non t'importa ...della sofferenza... non t'importa di morire.Perché sai... lo sai che una volta aperto quel fiore, una volta riuscito ad aprire e spiegare ogni petalo... potrai posarti al suo centro e distenderti su di esso, potrai riposarti e recuperare le forze, potrai accarezzare quei lisci e caldi petali rossi, potrai respirare solo ed unicamente il suo profumo... potrai rimanere lì immobile fino a quando non si sarà richiuso con te dentro, fino a quando non diventerai tu stesso parte della rosa.Solo allora si raggiunge la felicità... solo allora si raggiunge l'amore.

Ma nella vita si sa che non può essere tutto semplice. Nella realtà si sa che non tutto va sempre bene. Una spina potrebbe essere troppo grossa da superare... Una ferita potrebbe essere troppo profonda per farti continuare... Un colpo di vento potrebbe farti cadere proprio quando sei quasi in cima... I petali potrebbero rifiutare di aprirsi... La rosa potrebbe appassire...

E allora ti ritroveresti sola, sempre più sola, vicino ad una rosa morente senza più calore, senza nessun altro posto dove andare, senza riuscire a pensare di poter scalare un'altra rosa, perchè sarebbe troppo doloroso... E allora stai lì: aspetti che piova, aspetti che arrivi la primavera, aspetti un miracolo, aspetti una qualsiasi cosa possa ridar vita a quella rosa, pur sapendo che magari non sarà mai bella e rigogliosa come prima... ma sarà pur sempre la tua rosa.

Questo è l'errore che si fa quando non si è amati dalla persona che si ama o si viene lasciati da chi vi ama, si sta li vicino alla rosa morente o già morta sperando che non muoia o che ritorni in vita, non si vuole più tornare a soffrire per tornare a trovare un altro amore. L'amore è libero, arriva e ti scombussola la vita, e dopo può lascirti, non è una cosa materiale che puoi imprigionare, è una energia immensa che ha bisogno un posto adatto per espandersi, per continuare a fluire. Se sei innamorata il tuo amore si epande intorno a te, la persona che hai davanti non detto che possa sentirlo, forse perchè il suo amore è differente dal tuo, forse perchè non sa cos'è l'amore.

Stò dicendo, che gli amori non sono tutti uguali, eppure l'amore è uno solo, e allora? A volte si ha in casa una pianta che non cresce bene, eppure gli si vuole bene, ma non cresce come dovrebbe pur aver fatto il possibile, pur amandola. Qualcuno in casa decide di prendersi cura lui e per incanto si riprende, senza fare niente di diverso, ma cosa è successo, niente, il suo amore è in sintonia con lei, con il suo amore, ciò succede con qualsiasi cosa vivente. I due amori suonano sulle stesse note.Se sei amore, se sei innamorata, emani amore ma non per questo basta che ti avvicini a qualcuno per farlo innamorare di te, se non siete sulle stesse note perdi tempo, si potete per un periodo andare bene ma poi tutto finisce in un attimo, pur avendo lo stesso strumento suonate note diverse,senza armonia e l'amore si stanca.

A volte l'uomo che hai davanti non sa cos'è l'amore, è troppo preso dal mondo materiale e pensa che basta avere cio che si desidera per essere felice, o di donarti quello che desideri per farti felice,non male, ma se tu vuoi amore da lui non lo avrai mai, avrai solo cose, ti renderà sua schiava, un burattino fra le sue mani, ti toglierà la libertà e senza libertà non potrai mai arrivare a conoscere l'amore.

Non avere paura di arrampicarti su per la rosa, non aver paura di ferirti con le sue spine, di soffrire, quando arriverai in cima dimenticherai quello che hai sofferto, quando aprirai quei petali d'amore e ti immergerai diventando parte della rosa, dell'amore, sarai felice e dimenticherai tutto. Non commettere mai l'errore di fermarti a una rosa, ce ne sono tantissime e una è quella giusta che ti porterà a conoscere l'amore della tua vita.

L'Angelo amico

 

 
 
 

NON OPPORRE RESISTENZA ALLA FORZA CHE TI CIRCONDA

Post n°174 pubblicato il 25 Maggio 2013 da topinone

Credere in ciò che puoi vedere e toccare non è affatto credere; ma credere nell'invisibile è un trionfo e una benedizione.

Una forza potente, eterna e misteriosa ti spinge avanti. Ma mentre vieni spinto, più delle volte ti attardi e guardi indietro. Inconsciamente, opponi resistenza a questa forza.

Di generazione in generazione, da tempo immemore, la storia dell'uomo viene tramandata come la storia dei suoi limiti, ma è giunto il momento che ti racconti quella vera.

Ci sono mondi e possibilità che non vedi, eppure esistono. Continua a leggermi e inizierai a cambiare la storia della tua vita. Darai tutto l'amore che puoi, e la sua forza ti circonderà delle persone, delle circostanze e degli avvenimenti che hai sempre desiderato.

L'Angelo amico

 
 
 

QUANDO TRASMETTI AMORE TI SUCCEDE QUALCOSA DI STRAORDINARIO, IL POTERE CHE HAI DENTRO DI TE ( 11 )

Post n°172 pubblicato il 08 Maggio 2013 da topinone

In questo post voglio che tu capisca quello che ti accade quando trasmetti amore attraverso le emozioni positive, perchè è qualcosa di straordinario. Le tue emozioni creano un campo magnetico che ti circonda completamente. Ogni persona è circondata da un campo magnetico perciò, ovunque tu vada, il campo magnetico si muove con te. Forse avrai visto antichi dipindi in cui apparivano persone circondate da un'aura o da una sorta di aureola. Ecco, ciascuno di noi ha quest'aura intorno a sè, che non è altro che una forza he ci consente di attirare persone, cose, situazioni nella nostra vita. A determinare se il campo magnetico è positivo o negativo è il nostro modo di sentire !

Tutte le volte che trasmetti amore attraverso emozioni, parole o azioni, tu aggiungi ancor più amore all'aura che ti circonda. Più amore dai, più il tuo campo magnetico cresce. tutto quello che il tuo campo magnetico contiene attrae il propio simile, perciò più amore c'è in esso, maggiore è il potere che hai di attrarre le cose che ami. Puoi arrivare al punto in cui questa forza che ti circonda è così positiva e forte che, se per un istante immagini e ami qualcosa di buono, immediatamente questa cosa si manifesterà nella tua vita! Questo è il potere incredibile che hai dentro di te! Questo è il prodigioso potere della forza dell'amore!

Ora puoi apprezzare l'importanzadi scegliere l'amore, perchè tutte le volte che lo trasmetti, accresci e moltiplichi quello già presente in questa magnifica forza intorno a te. più amore dai ogni giorno, maggiore è il potere dell'amore presente nella tua aura, e tutto quello che vuoi si materializzerà.

Solo quando darai amore la tua vita conoscerà questa magia dentro te. Prima la mia vita non era così magica com'è ora, era un susseguirsi di problemi e difficoltà. Ma ho scoperto qualcosa di fantastico, quello che condivido con te in questo blog, la forza dell'amore. Chi viene accanto a me sente questa energia e subito si sente bene, felice, contento, e potrebbe sentirsi così per sempre, dipende solo da lui. L'amore vince tutto. Niente è troppo per la forza dell'amore. Non esiste distanza incolmabile o ostacolo insormontabile; il tempo non può intralciare questa forza travolgente. Puoi cambiare radicalmente la tua vita canalizzando il potere supremo dell'Universo, e tutto quello che devi fare è amare.

L'Angelo amico

 
 
 

SOFFIO NEL TUO CUORE

Prima il tuo cuore era un fuoco d’amore, da bambina eri amore, non conoscevi l’odio, l’indifferenza, l’egoismo, donavi amore incondizionato verso tutto ciò che c’era intorno a te. Crescendo questo fuoco, d’amore,  si è sempre più rimpicciolito fino a diventare un piccolissimo carbone ardente lì nel tuo cuore . Con le mie parole non voglio insegnare niente a nessuno, sto solo soffiando su questo carbone ardente in modo che incendi di nuovo il tuo cuore, lo incendi di amore Le mie parole oltre a soffiarti nel cuore, ti prendono per mano e percorri con loro strade sempre diverse, ma alla fine tutte conducono a una sola strada, quella dell’amore. Li ti lasciano, tocca te decidere di prendere questa strada.

 

LA PRESENZA DI DIO IN TE

s

Dio ti ha dato la vita, ti ha dato la possibilità di esprimerti con pensieri, sentimenti, parole, azioni. Ogni volta che senti un impulso verso la luce, ogni volta che sei ispirata dalla bontà, dall’amore, ogni volta che provi il bisogno di migliorare, di fare sacrifici, è Dio che manifesta la sua presenza in te. Cerca di moltiplicare queste esperienze e comprenderai ciò che significa credere all’esistenza di Dio

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Riceagladyasia16semplicemente_io4passeggero511korallo.0rbx1dglsnob50crescent0vanna66lelafontedipiacerechiama2009picassissimojoleon65matelettronicaverofrv
 

ULTIMI COMMENTI

Un saluto con l'augurio di una buona domenica, Gloria...
Inviato da: PAOLA11O
il 23/08/2015 alle 15:15
 
grazie :)
Inviato da: raggiodisole.1968
il 08/06/2015 alle 11:40
 
notte serena e stellata dolce angelo...ben tornato!!!
Inviato da: Un_Knwon
il 06/06/2015 alle 01:46
 
Ciao è un po che non scrivi come va
Inviato da: soliinmezzoallagente
il 01/06/2015 alle 17:56
 
Ciao amico mio nn ti ho più visto tutto a posto un...
Inviato da: marziabel
il 25/05/2015 alle 19:41
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DEDICATA A MIA MADRE

 

 

 

 

 

 

 

Ringrazio Dio
per averti avuto                                               
nelle rughe della vita…
calda dimora dove posso rifugiarmi
in quel tenero ricordo,
di assoluta certezza          
                                      
                   
del passar degli anni                                                                                                   
Tu sei il mio sorriso,                              
la mia serenità.
Un filo di memoria
ho cucito nei ricordi,
tu che mi tieni ancora stretta,
e quell’immagine di te
mi insegna solo ad amare
e mai potrò scordare.
Mi hai vestito dei tuoi anni migliori.
Sei sempre presente
nella mia mente,
nei miei pensieri.                                        
Tu sei dentro Me
che scruti il mio cuore
colmo d'amore,                                          
quando i miei occhi sul tuo bel viso
bagnato di lacrime,
dietro al sorriso,
ho asciugato.
Io la tua ombra volevo serbare,
anche quando non riuscivo a farmi amare,
e stretta nel cuore
risplendi di calor
Una donna che mi ha sempre fatto credere nella vita,il tuo angelo amico.