Creato da notterosa2009 il 15/09/2009

una vita fa

storie di tutti i giorni

 

 

momenti sospesi

Post n°292 pubblicato il 19 Marzo 2019 da notterosa2009

non vorrei mai partire

ma poi  non vorrei mai tornare

ci sono dei momenti che rimangono li sospesi

il canto flamenco sotto i portici di Plaza de Espana

lo sguardo d'oro di un africano bello come il sole

e una cerveza in quel locale a Triana

mentre rilassata ascoltavo un cante gitano

negli occhi tante immagini

nell'anima impressi quei momenti più di altri

perchè sorprendenti nel loro splendore

il viaggio è questo

sorprendersi felici del mondo

 
 
 

giorno radioso

Post n°291 pubblicato il 27 Novembre 2018 da notterosa2009

E' bastato il sole ad oscurare l'autunno oggi. Una giorata piena di luce, nel bosco le foglie scendevano  come fiocchi di neve sospinte da un leggero venticello. Ho pensato a come la natura programmi tutto, come il sospiro del vento necessario per togliere le ultime resistenze alle foglie.

Per essere quasi dicembre il bosco è ancora verde in alcuni punti mentre so già che nel giro di pochi giorni sarà completamente nudo e pronto ad abbondonarsi al gelo invernale.

In piscina il  sole filtrava nell'acqua creando giochi cristallini, mi ha tanto ricordato l'estate appena passata nel mare di Stintino.

Stasera il tramonto era acceso come un fuoco .

Non è successo nulla di particolare eppure un giorno di sole mi ha semplicemente fatto amare la terra e la vita

 
 
 

come andrà a finire?

Post n°290 pubblicato il 27 Ottobre 2018 da notterosa2009

un post sulla politica... eh lo so in questo ambiente è qualcosa di anomalo. E' più interessante parlare di gossip, di labirinti dell'anima che alla fine capisce solo chi scrive e forse nemmeno.

Ma stasera mi va di scrivere sulla realtà che viviamo, che tocchiamo. Ma qualcuno di quelli che scrivono qui si rende conto in che mani è finito il paese? Mi sembra che siamo diventati un popolo lobotomizzato, gente che vive nella mia stessa famiglia, o che frequento abitualmente ... a volte mi domando cosa sia successo. Un giorno mi verrà in mente quel film che mi sembra stiamo vivendo realmente! Un film dove la gente non aveva più problemi economici, tutto era sotto controllo, c'era lavoro, famiglia, casa. Ma non c'era pensiero. Nessuno osava formulare un pensiero proprio perchè anche quello era sotto controllo. Tutti adoravano il sindaco della città finchè non arrivò un estraneo e si rese conto che tutti quelli che vivevano in quel paese erano stati plagiati. Ovviamente era un corpo estraneo che doveva essere plagiato... o eliminato.

Ecco è la sensazione che provo oggi guardando il mio paese- Un paese in mano a degli illusionisti, che cercano di manomettere la democrazia. Avranno anche il 60% dei consensi ma ci saranno anche sempre dei corpi estranei difficili da eliminare! Perchè se si pensa  con la propria testa sarà difficilissimo farci tacere.

 
 
 

Fabrizio mio

Post n°289 pubblicato il 28 Marzo 2018 da notterosa2009

la mia simpatia per te fu immediata, eri pure carino con tutti quei ricci negli anni 70/80. Io davanti la tv e tu dentro. Non ti ho mai visto come un personaggio ma come un ragazzo della mia età, mi facevi ridere, come un amico. E una volta credo ti averti persino incrociato nella vita, ad un giuramento dei militari in quel di Viterbo, in una caserma dove i militari, per la tensione, cadevano a terra faccia sul pavimento... tu (sembravi proprio tu) ti alzasti gridando una cosa che tengo per me ...eravamo arrabbiati perchè nessuno li soccorreva, perchè i compagni non potevano nemmeno guardarli, per il rigido protocollo imposto. Già ... quel mondo noi giovani non lo capivamo, non lo potevamo accettare. Non che oggi lo capiremmo ma quando si è giovani si è più ribelli si sa.

Non ti ho mai perso di vista negli anni, sei sempre stato il mio prediletto, il mio coetaneo famoso, perchè noi, nati nello stesso anno, ci sentiamo in qualche modo fratelli. Ma certo non solo per quello....perchè eri così caro nei tuoi modi gentili e rispettosi del prossimo. Uomo di altri tempi si direbbe, eppure io credo molto più avanti  nel pensiero.

E in questi giorni ne ho avuti di dispiaceri, per fatti gravissimi, accaduti molto vicino a me. Anche per quelli ho pianto certo.... ma per te... ci sono stati dei momenti in cui avevo proprio bisogno di esplodere in un pianto dirotto. Non trovando il momento giusto per farlo, ho bisogno di scrivere per sciogliere almeno un pò questa tensione.

Sono giorni di magone... di cuore gonfio di lacrime. Ma una cosa bella c'è: il tuo amore per il prossimo è esploso in tanto bisogno di essere migliori. Tu hai detto al tuo parroco che il tuo modo di andare a messa era... esserci per il prossimo. In questo sei avanti, molto più avanti dei preti. Il tuo esempio di persona sarà il fiore che nascerà nel cuore delle persone che ti hanno amato e in questi giorni nel mio cuore è nato un fiore. Grazie Fabrizio mio. Un sorriso tra le lacrime ...

 
 
 

Tanto per dire

Post n°288 pubblicato il 24 Febbraio 2018 da notterosa2009

Stasera mi vanto un pochino e faccio la snob. Io sono stata una telespettatrice della prima ora quando andò in onda la prima serie del "Grande fratello", ricordo chi allora denigrava la trasmissione appunto gli "snob". Allora sostenevo che quella era un nuovo modo di fare televisione con persone non famose e per questo interessante. Poi mi piaceva pure l'Isola dei famosi perchè la sfida di cavarsela da soli su un'isola è una cosa che vorrei fare anch'io. E penso ancora che quello mio di allora fosse un punto di vista antisnob

. Ma oggi cosa sono diventate quelle trasmissioni? Ma cosa me ne può fregare se questa si mette con quello e quello con quell'altra... allora gli snob dicevano che la gente partecipava a quei programmi solo per mettersi in mostra che nessuno era sincero, quando proprio sulla sincerità e sull'essere se stessi si basano i giudizi dei giudici che da casa votano. Io oggi non guardo più nulla di quel genere di trasmissioni perchè oggi è proprio così, si va sull'isola non per misurare se stessi ma per farsi vedere e per ritornare ai vecchi fasti. Per carità nulla di male ma il bello di quell'avventura io non lo vedo più.

Il grande fratello poi.... ma cheddè????

Per carità ognuno guarda quello che vuole ma il trash è trash, e se alla gente piacciono queste degenerazioni di programmi che erano nati come novità ma che ora sono ripetitivi e volgari beh... io mi vanto di essere diventata una snob. Se penso che Rocco Casalino allora era il mio preferito e vedo cosa è diventato oggi... mi piange il cuore per Taricone che forse era il migliore e l'avevo capito prima che se ne andasse da questo mondo di figuranti....

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Terzo_Blog.GiusSeiprofumo_dellavitalubopomoon_Iprefazione09chiedididario66mauriziocamagnanotterosa2009max542011severusfilcavaliere_1970Geisha_DonnaSEMPLICE.E.DOLCEamorino11
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom