Creato da socrateinerba il 31/08/2007

VERO O FALSO?

Condizionamenti sociali e autenticità. Illusioni. Le maschere allo specchio. Correre verso la moralità comune o verso se stessi?

 

 

« Pregiudizi e Preconcetti!!!A proposito di stereotipi... »

IL DEMONE CI POSSIEDE. E NOI DOBBIAMO LIBERARCENE!

Post n°10 pubblicato il 09 Settembre 2007 da socrateinerba

Stiamo dormendo. La nostra coscienza dorme. Questo è lo stato iniziale in cui tutti quanti ci troviamo all'inizio del cammino. Abbiamo una domanda nella testa che ci porta a cercare. Per la maggior parte del tempo dormiamo, siamo addormentati. Pensiamo che perchè il nostro corpo è sveglio lo siamo anche noi, ma non è così.

                                           illuminazione

Siamo identificati con ciò che ci circonda, siamo identificati  con la nostra collera, con il nostro orgoglio, con l'ingordigia ed il bisogno di affermarci, di diventare importanti, di essere apprezzati da tutti, ma soprattutto siamo meccanici.

Subiamo l'influenza esterna incapaci di vedere la realtà perchè siamo addormentati.

Siamo privi della capacità di FARE, giriamo intorno alle cose, subendo accidentalmente la vita  e così facendo ci accadono sempre le stesse cose. Ci toccano un pulsante emotivo e saltiamo come il giocattolo fuori dalla scatola. Siamo pieni di preconcetti, di opinioni sbagliate a cominciare dall'idea che abbiamo di noi stessi, su cosa siamo e ciò che siamo. Siamo molto di più di quello che crediamo di essere, ma non lo sappiamo più.

Più saremo schiavi della società, dei condizionamenti sociali, del giudizio altrui, delle regole e più dovremo avere una buona imagine di noi stessi. Più dovremo avere una buona immagine di noi stessi e più giudicheremoe saremo disturbati dagli atteggiamenti del nostro prossimo. Ma quegli stessi atteggiamenti in realtà sono in noi, loro sono solo il nostro specchio. Finiremo  per comportarci come complessati e continueremo ad essere comunque schiavi.

                                       Per non aver piegato il capo al giogo straniero

E' dentro noi stessi, nella nostra stessa mente che le regole devono essere abbattute. Chi combatte fuori di se contro i mulini a vento è destinato a fallire.

Il mondo fuori di noi è il risultato del nostro stato interiore, è la proiezione dei nostri schemi mentali, è la proiezione delle nostre idee, purtroppo spesso sbagliate su di noi e sugli altri.

Non pensare di essere. Convincitene.

Per intraprendere il cammino bisogna essere convinti del grande potenziale che realmente possediamo, perchè ad ogni titubanza, ad ogni tentennamento ricadiamo nella facile illusione di trovare la felicità fuori, nel giudizio e nella considerazione che gli altri ci elargiscono.

Chi intraprende il cammino lo fa perchè si vuole elevare dirante la ricerca della risposta alla domanda che accomuna il genere umano: che senso ha la vita?

Lo fa perchè scevro da condizionamenti, da regole imposte, da realtà apparenti, può essere un vero uomo. Libero.

                               The man came from the light - L' uomo venuto dalla luce

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/VEROOFALSO/trackback.php?msg=3233297

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
lilliput73
lilliput73 il 10/09/07 alle 08:44 via WEB
carissimo socrate, come sempre riesci a toccare profondamente i punti più delicati e profondi dell'animo umano...non so se tu riesci a fare quello che riesci a scrivere così bene, ma, anche se tu non vi riuscissi sei sicuramente sulla strada giusta e ti ringrazio perchè così aiuti anche me nella ricerca di me stessa... allora con tutta tranquillità posso dirti (senza alcun condizionamento esterno, di giudizi o pregiudizi, che TI AMO socrateinerba! grazie lilli
 
Praj
Praj il 10/09/07 alle 10:04 via WEB
Non pensare di Essere. Convincitene. Certamente. Ma non convincertene soltanto, Sii, qui e ora!!! Ma questo lo puoi fare solo quando hai risolto il quesito fondamentale: Chi sono io? Altrimenti sarai convinto di essere un qualcosa che non sei. Un sorriso :-)
 
 
socrateinerba
socrateinerba il 10/09/07 alle 23:11 via WEB
Cara Praj, io credo che intimamente ognuno di noi sia, senza bisogno di costruirci a forza di riflettere. Il guaio nostro è proprio che pensaimo troppo a quello che facciamo, a quello che diciamo, a come ci comportiamo, acchè tutto risponda ai desiderata di chi ci circonda!! Essere e basta, per incontrare gli altri con il nostro vero Io, che gran cosa! Certo, detto così appare abbastanza facile. il cammino è lungo, ma già intraprendere la strada è davvero tanto. Un abbbraccio e a presto
 
bettyshort
bettyshort il 10/09/07 alle 18:33 via WEB
Ciao Neo - (Messaggio per i neofiti cfr.Matrix)Ciaooo Betty
 
 
socrateinerba
socrateinerba il 10/09/07 alle 23:18 via WEB
GRANDE!!! Dovrei dirti hai vinto un premio, ma oltre gli schizzofrenici e deliranti post che riesco a malapena a partorire in questo blog al momento non posso donarti altro!!! Il dormiente della storia è proprio riperso da Neo e il demone è MATRIX. Matrix ti domina, è in te... devi liberartene..... Bello eh?? Un abbraccio
 
BARRY_BRITTEN
BARRY_BRITTEN il 13/09/07 alle 00:29 via WEB
In effetti abbiamo un sacco di idee errate su noi stessi ed il mondo circostante. Osserviamo le cose attraverso un filro che deforma le cose e non viviamo ma simuliamo l'esistenza all'interno del nostro programma biologico, sociale e culturale nella completa ignoranza delle nostre vere potenzialità e ,dunque, possibilità. Vivere l'intera esistenza in questo stato (che è uno stato di pura incoscienza) equivale a gironzolare come dei topi narcotizzati dentro una trappola. La trappola contemporanea era stata agghindata così bene da sembrare un grande luna park dove nessuno si sarebbe mai veramante annoiato, in realtà le cose sono andate e stanno andando diversamente perchè una società basata sull'apparire e non sull'essere si allontana dai bisogni primari dell'anima e dello spirito umani che tendono a ribellarsi perchè vogliono il proprio soddisfacimento. La Luce che è nell'uomo brama la Luce più grande da cui è scaturita ed è stanca e non vuole soffermarsi un istante di più fra le tenebre.Ciao :-)
 
 
socrateinerba
socrateinerba il 13/09/07 alle 00:50 via WEB
Sai barry purtroppo non riesco ad essere ottimista come te sui tempi odierni. Non che in passato non ci siano stati modelli segreganti e roghi su cui bruciare identità e valori in nome del giusto e della morale, ma oggi vedo intorno a noi una gran confusione.... Almeno nelle epoche storiche precedenti si procedeva a modelli binari: c'era il modello imperante (i pià che vi si adeguavano) e pochi che trovavano la forza di ribellarsi ad esso e di imporre a se stessi la propria autonomia e libertà, ad ogni costo... Oggi siamo circondati da milioni di falsi dei, stimoli molteplici che ci accerchiano e ci impediscono di rientraer dentro di noi, attirandoci nelle più astute trappole... E la modernità della comunicazione, oltre che essere un gran bene perchè ci dona scambi e incontri, ci confonde e ci fa smarrire.. lungo le vie pià facili da percorrere.. ce ne sono talmente tante già preconfezionate... basta sceglierne alcune e dire.. sono mie.. è pià semplice che costruirsele.. A presto socratino
 
   
BARRY_BRITTEN
BARRY_BRITTEN il 13/09/07 alle 13:04 via WEB
Ciao socratino, in realtà penso che una mondo così oscuro deve per forza di cosa avere anche un lato luminoso, se no già sarebbe totalmente collassato da tempo. A mio avviso nella stessa misura in cui aumenta la barbarie aumenta lo sgomento, la repulsione, e la ribellione nel cuore dell'uomo contro questo stato di cose. Se da un lato il sonno si fa più pesante per molte, molte persone per altre, per molte altre si fa sempre più vicino il momento del risveglio (un risveglio magari traumatico, ma pur sempre risveglio). Il mondo è ancora pieno di idioti e gente violenta ma quante persone giornalmente, nel loro piccolo, cercano di fare del proprio meglio. La rivoluzione parte dai singoli e richiede tempo per instaurarsi. Saluti, Barry. :-)
 
aidoneo
aidoneo il 14/09/07 alle 13:15 via WEB
Socrateinerba, il tuo blog e' interessantissimo. Condivido sia il tuo punto di vista che quello di Barren. Per come la vedo io, da un lato esistono modelli culturali che favoriscono l'espressione delle migliori potenzialita' umane (intelligenza, obiettivita', empatia, ecc). Dall'altro esistono anche modelli che reprimono e ottundono. In alcune culture prevalgono i primi, in altre prevalgono gli altri. La pigrizia mentale, nella natura umana, gioca un ruolo importante dal momento che siamo tutti tentati di imitare i modelli piu' diffusi, senza sottoporli a verifica. Per questo, secondo me, alcune culture sono migliori di altre. Hanno in se molti modelli che contrastano la pigrizia. Ora la nostra attenzione, a mio giudizio, dovrebbe, convergere sulle seguenti domande: esiste la verita' oggettiva? Esistono modelli che consentono l'uomo di avvicinarsi ad essa? Per quanto riguarda la bellezza oggettiva sono stati fatti numerosi esperimenti. Ne citero' solo alcuni. A meta' degli anni 80 due gruppi di ricercatori (Langlois - Samuels e Lewy) hanno dimostrato che i neonati fissano lo sguardo piu' a lungo su alcuni tipi di volti: quelli che anche la maggioranza di adulti considerano piu' attraenti. Alcune ricerche piu' recenti hanno addirittura preso in esame neonati di poche settimane. Anche loro attratti dalle medesime preferenze. A quanto pare la bellezza oggettiva di un viso sta nella simmetria e nell'ordinarieta' (i visi con lineamenti tendenti alla media della popolazione sono universalmente percepiti come piu' attraenti rispetto a quelli coi lineamenti marcati). Sovrapponendo tra loro (con un programma informatico) il maggior numero di volti presi a caso tra la popolazione, avremo come risultato un volto estremamente simmetrico, dai tratti poco marcati. Ebbene, questo volto e' universalemente percepito in maniera attraente da un neonato, un cinese, un eschimese. I risultati di queste ricerche se da un lato confermano l'esitenza di una bellezza oggettiva, dall'altro non negano il ruolo dell'educazione (in ambito estetico) relativamente alla corretta formulazione di un giudizio. Insomma la bellezza oggettiva esiste ma alcune cultura possono diseducarci a comprenderla.
 
aidoneo
aidoneo il 14/09/07 alle 13:37 via WEB
Barry-Britten, chiedo venia per aver sintetizzato insonsapevolmente il tuo nome in "Barren" :-)
 
 
BARRY_BRITTEN
BARRY_BRITTEN il 15/09/07 alle 18:30 via WEB
Ciao aidoneo. Sintetizzando il mio nick in Barren mi hai ricondotto inconsapevolmente ad una forma di essenza, dunque, ti ringrazio. :-)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
generic levitra online il 17/03/09 alle 23:58 via WEB
colpocleisis, hypamnios, cheap drug levitra online pill prescription bluethroat, quica, levitra tablet numerical, diphemethoxidine, levitra price methylate, periostotome, buy levitra in uk acronychal, doxazocin, generic levitra stomatiferous, sterrink, levitra online us presenium, homolog, levitra lowest price dub, soulili, drug levitra lithotriptoscopy, pneumocystography, where to buy levitra riflebird, baseball, discount levitra
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
cheap levitra il 20/03/09 alle 14:55 via WEB
pseudotubercle, apices, buy soma 120 no prescription arseniureted, siphoniferous, soma delivered overnight zonography, pleiotropic, levitra prescriptions sandnecker, colloidoclasia, lowest cost levitra cavitas, phylloxanthin, levitra online us storehouse, biotroph, levitra sale hartwort, trichlorophenol, cheap levitra order prescription insuccation, histoplasmin, buy levitra in europe elemi, musculus, discount levitra online intranasal, leukostasis, soma online imbricative, seminal, order cheap levitra photomania, arabinosis, soma saturday delivery gazetteer, livetin, cheap levitra order vardenafil squeeze, tenofibril, buy levitra by mail paediatrist, manoscopy, prescription medication soma
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

YOUR THOUGHTS BUILD YOUR LIFE

 

RITORNO IN ME STESSO!

 

 
 

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: socrateinerba
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 48
Prov: FI
 
 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

Campanellino21stonehedgeGotterfunkenmaxarggigio223francescagifgiacandRecreationfederica.bellerbaediliziaeuropeatuttoeniente2013filipsthebesturso.santospagnolo.katia
 

LETTURE IN CORSO

Un libro dedicato alle radici biologiche di sessualità, estetica, amore