Dr. House M.D WORLD

Dedicato alla serie tv

 

AREA PERSONALE

 

HOUSE

 

MUSIC

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

DR HOUSE ERRORI STAGIONE 2

 

ERRORI DR HOUSE 3 STAGIONE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Ep. 6- Ad ogni costo

Post n°96 pubblicato il 04 Maggio 2008 da littletiger84
 

Casey, una ragazza che lavora come pilota automibilistico per gare di "drag racing", ha un collasso subito dopo la fine di una corsa. House, che è in riunione con il suo team, decide di prendere in carico il caso, che sembra il più interessante fra quelli proposti dai suoi assistenti. Foreman è convinto che si tratti soltanto di una banale disidratazione da calore, ma House non la vede allo stesso modo. Comunque quando House è accompagnato da un'agente della CIA in una missione segreta assegna il comando del caso a Foreman.

Nel frattempo in ospedale Foreman continua a credere a colpo di calore, mentre i suoi assistenti suggeriscono la possibilità di una Miller-Fischer, una patologia neuro-immunologica. La diagnosi sembra confermata quando la paziente ha un nuovo attacco, durante il quale si assiste ad un movimento oculare spasmodico verticale. Trattata come Miller-Fisher, la paziente però non migliora, ma accusa nuovi sintomi e perde completamente fiducia nelle capacità del Dr Foreman.

House al centro ricerche della CIA incontra il responsabile del centro, Samira Terzi, che a sua volta presenta il Dr. Curtis, diagnosta della clinica Mayo, anch'egli convocato come il Dr House per risolvere il mistero. Il paziente, di ritorno da una missione in un paese straniero, accusa sintomi di avvelenamento, ma i test svolti nel laboratorio dell'Agenzia non hanno dato risultati utili. Inoltre gli agenti della CIA si rifiutano categoricamente di rilasciare informazione personali sul paziente e sulla sua missione, impedendo ad House e Curtis di poter fare un'anamnesi dettagliata. L'unica informazione sfuggita dal rapporto è che il paziente è stato in un paese del Sud America (che dopo molte insistenze la dott.ssa rivela essere la Bolivia). I due medici fanno le loro diagnosi. Il Dr. Curtis suppone che si tratti di un avvelenamento da radiazioni, mentre il Dr. House protende per una pancreatite data da abuso di alcolici. La dottoressa Terzi segue le indicazioni del Dr. Curtis ed inizia una terapia disintossicante a base di iodio.

Gli assistenti di House nel frattempo eseguono una serie di analisi sulla paziente. I risultati presentano lievi anomalie spiegabili sia con una diagnosi di Sclerosi multipla, che da una di Lupus. Foreman protende per la prima ipotesi e ordina di dare seguito al trattamento, ma Taub e Amber, che sono invece convinti del contrario, dopo un consulto con Cameron, decidono di somministrarle anche degli steroidi.

Nel laboratorio della CIA John sembra mostrare miglioramenti. Il Dott. Curtis suppone che la sua ipotesi fosse dunque corretta, ma House rivela di aver sospeso i trattamenti decontaminanti ed aver somministrato invece farmaci per la pancreatite. Ma anche questa ipotesi è disconfermata quando il paziente cade improvvisamente in coma.

Gli assistenti di House nel frattempo si accorgono di un nuovo grave sintomo di Casey, che presenta una paralisi degli arti inferiori. Sia la diagnosi di sclerosi che quella di Lupus erano dunque errate. Si assiste di nuovo ad un conflitto fra Foreman e uno degli assistenti, Brennan, che ha un passato di volontario presso associazioni umanitarie nel terzo mondo. Il primo sostiene si tratti di Botulismo, ed inizia un trattamento per tale sintomatologia, mentre Brennan protende per la Poliomelite, malattia scomparsa da decenni dal territorio americano.

Presso la sede della CIA prosegue lo scontro fra Curtis, che sostiene la tesi dell'avvelenamento da radiazioni e House che diagnostica un possibile cancro del sangue. Questa volta la Terzi propende per House, anche se questi non perde occasione di molestarla con pesanti allusioni sessuali.

Casey, la paziente in cura presso il Princeton-Plainsboro Hospital, continua a peggiorare nonostante i trattamenti contro il Botulino. A questo punto Brennan fa nuovi esami e questi confermano invece la diagnosi di Poliomielite, che purtroppo è una malattia incurabile. Brennan però suggerisce di provare una terapia sperimentale a base di forti dosi di Vitamina C, una sperimentazione tentata in Africa ma mai conclusa per mancanza di fondi. Foreman in aula è molto dubbioso.

Recatosi a controllare l?andamento della terapia su John, House si accorge che il paziente inizia a perdere i capelli. Si tratta di un sintomo troppo rapido come effetto collaterale della chemioterapia, e si torna dunque alla diagnosi iniziale di Curtis di un possibile avvelenamento da radiazioni. A questo punto il ritardo con cui è stato attivato il trattamento decontaminante potrebbe aver compromesso le possibilità di sopravvivenza del paziente, perciò House cerca di rimediare proponendo una cura sperimentale a base di erbe, fino a quel momento testata solo su scimmie.

Nelle due cliniche si iniziano quindi entrambi i trattamenti: Vitamina C su Casey per contrastare la Polio e rimedio a base di erbe per John per favorire la decontaminazione.

Ma durante il trattamento parlando con John, House scopre che è stato in missione in Brasile e non in Bolivia, come la CIA aveva rivelato alla dott.ssa Terzi. House a questo punto si infuria e spiega che la diversità di lingua dei due paesi potrebbe aver sviato la dignosi. In quanto Jhon avrebbe avuto un indigestione di noci del Brasile e non di castagne (come segnalato all'inizio del caso), e tali frutti, contenendo una alta percentuale di Selenio, potrebbero aver causato tutti i sintomi che il paziente presentava. Poiché la terapia per questa patologia è la stessa chemioterapia somministrata per il cancro, il paziente è stato salvato e non messo in pericolo dalla falsa diagnosi di House. House può quindi rientrare nel New Jersey, non prima però di aver proposto alla dott.ssa Terzi di unirsi al suo team. Ma lei rifiuta.

Tornato presso i suoi assistenti, House viene informato degli straordinari successi della terapia a base di Vitamina C su Casey, che sembra aver sconfitto la Polio. House è scettico sul prodigioso rimedio, soprattutto dopo che Foreman scopre che un primo test sulla paziente aveva escluso la presenza di tale patologia. House quindi suppone che Brennan abbia simulato i sintomi della Poliomielite somministrando alla paziente del Tallio e che poi abbia falsificato gli esami per dimostrare l'efficacia della cura a base di Vitamina C e far riprendere la ricerca. Brennan confessa ed House lo invita a lasciare il team. La diagnosi di Foreman di un banale colpo di calore era dunque corretta fin dall?inizio.

House incontra la Cuddy che non crede che egli si sia allontanato per una missione per la CIA, né alla successiva bugia che sia partito per curare un ricco rampollo, e gli assegna cumulativamente sia le ore di ambulatorio che pensava di dare a lui, sia quelle promesse a Wilson. La cattiva notizia è però mitigata dall?incontro che House fa al di fuori dell?ospedale. Si tratta della dott.ssa Terzi che gli comunica che intende accettare la sua proposta di collaborazione.

 
 
 

Ep. 05_ Sindrome dello specchio

Post n°95 pubblicato il 04 Maggio 2008 da littletiger84
 




Un uomo aggredito in un vicolo della città inizia a tossire ed accusare sintomi di soffocamento. Uno dei due rapinatori, dopo avergli sottratto il portafoglio, chiama un'ambulanza. Il paziente, che dichiara di chiamarsi Martin Harris, viene ricoverato immediatamente ed il team di House è chiamato a occuparsi del caso.

Mentre il gruppo di House è riunito per stendere una prima anamnesi, entra nella stanza la Dottoressa Cuddy in compagnia di Foreman. Dopo un momento di sgomento la Cuddy comunica ad House che Foreman entrerà nel suo gruppo come suo diretto referente. House è visibilmente scontento per lo sfoggio di autorità fatto dalla Cuddy in pubblico, ma questo non gli impedisce di valutare con interesse l'ipotesi avanzata da Foreman di un possibile laringospasmo (restringimento delle corde vocali). Ordina pertanto un test alla metacolina, che serve a valutare l'iperattività bronchiale.

Durante il test il paziente accusa due nuovi sintomi: dolori addominali e intorpidimento degli arti inferiori. Foreman guida una nuova sessione di diagnosi differenziale, durante la quale House appare sempre più deciso a rendere impossibile la vita all'ex assistente. La riunione viene però interrotta quando giunge la notizia che il paziente ha avuto un collasso.

Dopo aver ritrovato il paziente steso a terra con indosso un camice del personale paramedico, e dopo aver dato un rapido sguardo alla tabella dei pazienti ricoverati, Foreman giunge alla conclusione che si tratti di Sindrome di Munchausen, ovvero della tendenza di un paziente a simulare i sintomi dei malati che ha vicino. Dalla cartella medica risulta però che il paziente non ha "preso in prestito" soltanto i sintomi clinici degli altri pazienti ma anche l'identità del paramedico che lo ha accompagnato in ospedale (il cui nome è Martin Harris) . House suppone dunque una sindrome camaleontica inventata (Sindrome di Giovannini), in cui un paziente in stato di amnesia riempie i vuoti relativi alla sua personalità assumendo quella di coloro che lo circondano. Una visita in sala operatoria dove Wilson sta eseguendo un?operazione conferma la diagnosi: dopo pochi minuti il paziente inizia a mimare gli atteggiamenti di Wilson e tenta di effettuare un'incisione.

La bassa temperature della sala operatoria porta alla luce un nuovo e preoccupante sintomo. Un rash cutaneo (livedo reticularis) rivela che il sangue del paziente tende ad agglutinarsi con il freddo, chiaro indizio di una infezione in corso. Non potendo fare alcuna anamnesi a causa dell'amnesia del paziente la squadra inizia a trovarsi in difficoltà. House invia Cole e Numero Tredici a cercare l'auto del paziente per ricavarne indizi. Gli altri assistenti invece iniziano una serie di test per scovare la causa di infezione.

Il contatto fra i medici ed il paziente, durante il quale quest'ultimo assume le loro personalità, rivela a loro stessi molti aspetti della propria psicologia. Durante il prelievo fatto dalla dott.ssa Amber (soprannominata Bastarda Tagliagole) questi mette in evidenza la sua tendenza a ritenersi migliore di tutti. Di seguito rivela a Taub che sta eseguendo un'ecografia - durante la quale viene riscontrata una lesione solida al fegato - il suo amore segreto per Amber.

Intanto prosegue la lotta di potere fra la Cuddy e House per dimostrare chi ha realmente l'autorità nell'ospedale. House prima, invita l?intera sala mensa a recarsi in ambulatorio dalla Cuddy a causa di una presunta intossicazione da maionese. Quando la direttrice gli sottrae l'intero team per far fronte alla finta emergenza, House ordina una serie di costosissimi test per tutti i pazienti privi di assistenza sanitaria.

Brennan, che in passato ha avuto esperienze come medico nel Terzo Mondo, esegue un prelievo al fegato. Il paziente gli rivela che in realtà non è soddisfatto di essere in un ospedale e che preferirebbe tornare alla precedente occupazione. Il colore scuro del sangue prelevato fa comunque supporre all'assistente che si tratti di un'infezione micotica, analoga a quella riscontrata nei pazienti vittima dello Tsunami in Asia. La terapia a base di Anfotericina non ha però alcun effetto. La falsa diagnosi ed una discussione con House fanno desistere il Dr. Brennan dal riprendere il percorso del volontariato.

Si ritorna dunque al punto di partenza: l'infezione è in corso ma non si sa quale sia la causa. Purtroppo la ricerca di Cole e di Numero Tredici non ha prodotto risultati dal momento che la macchina è stata rimossa e parcheggiata in un deposito ben difeso da una coppia di rottweiler.

La Cuddy nel frattempo reagisce alle provocazioni di House per umiliarla sostituendo le sue pillole antidolorifiche con del lassativo. House se ne accorge e minaccia di sostituire le pillole anticoncezionali della Dottoressa. Parallelamente si adopera per trovare un lavoro a Foreman presso un altro ospedale e comunica a quest'ultimo che un gruppo diagnostico di Boston sarebbe disposto ad assumerlo.

A causa del proseguire del rash cutaneo, il paziente viene messo in una vasca termica per contrastare la tendenza del sangue ad agglutinarsi, ma la terapia sembra non bastare. House ordina dunque di somministrare lipopolisaccaridi per aumentarne la temperatura interna. La terapia provoca però un arresto cardiaco, che fa supporre una possibile infezione al cuore. Durante la rianimazione con il defibrillatore il dott. Kutner cade svenuto a causa del corpo bagnato del paziente.

House decide di sottoporre il paziente ad una biopsia cardiaca, che fa eseguire a Numero 13, sospettando che quest'ultima abbia preferito accompagnare Cole per evitare di vedersi riflessa nello specchio del paziente. House non ottiene però quello che spera perché in presenza di entrambi i medici il paziente assume il comportamento della personalità dominante che risulta essere quella di House. La biopsia risulta per altro negativa. Anche Foreman è coinvolto nelle analisi del paziente e, sempre tramite la sua tendenza ad assumere la personalità altrui, scopre di essere felice di lavorare di nuovo con il Dr. House. Per questo rifiuterà la proposta per il nuovo lavoro a Boston.

Per venire a capo della situazione House ritorna dal paziente con i pochi oggetti trovati nella sua auto ed assume un atteggiamento neutro fingendo di essere egli stesso Robert Elliot (si veste anche come lui), sperando così che questi imiti se stesso. Viene così a sapere che Robert è un rappresentante di macchinari per fattorie e che, per contrastare il frequente odore di letame suino, utilizza una crema che ha in macchina. House diagnostica quindi una Eperitrozoonosi, una infezione batterica contratta delle feci di maiale, curabile con la claritromicina (utile per far regredire l'amnesia).

Prima che però Robert si sia rimesso House e la Cuddy sfruttano la sua tendenza ad assumere il comportamento della persona dominante con cui entra in contatto per provare chi fra di loro ha la maggiore autorità, in un esilarante testa a testa.

Il paziente, con un commento sul sedere della Cuddy, assume la personalità di House, che si esibisce in uno spassoso teatrino comico, gigioneggiando e vantandosi d'aver più autorità del suo stesso capo.

House è molto deluso dal comportamento del team, ma decide di non licenziare nessuno: pensa infatti che tutti i candidati assistenti siano dei bravi medici e, così facendo, incassa anche il 50% dei guadagni che l'ex assistente Chase ha realizzato grazie ad un giro di scommesse sui licenziamenti di House e con il quale il geniale dottore è in combutta.

 
 
 

Ep. 04: Angeli custodi

Post n°94 pubblicato il 04 Maggio 2008 da littletiger84
 

Irene lavora come acconciatrice di defunti e dopo aver sistemato i capelli a uno dei cadaveri si concede a una breve pausa. Quando all'improvviso viene aggredita da un ragazzo ispanico e un secondo uomo che in realtà non sono altro che alcuni dei cadaveri presenti nell'obitorio. Ginuge nella sala il proprietario dell'agenzia e trova Irene stesa da convulsioni e i due cadaveri al proprio posto sui lettini.

Nel frattempo gli aspiranti assistenti di House lo stanno attendendo nella sala conferenze, quando giunge una sua telefonata che con voce squillante dice: "Buongiorno angeli!" e poi chiede loro di occuparsi del caso di Irene. Dopo aver assegnato il caso ai suoi assistenti, House nel suo uffico scommette 100$ con Cameroon che riuscirà a cacciare Cole senza che lui reagisca alle sue angherie.

Dopo aver scartato l'ipotesi che la ragazza potesse essere contaminata da qualche sostanza per la conservazione dei cadaveri, su suggerimento di Henry, l'anziano candidato assistente non laureato in medicina, si giunge all'ipotesi che Irene possa essere affetta dalla sindrome della mucca pazza dato che è venuta in contatto con i tessuti cerebrali dell'uomo ispanico. A questo punto House ordina ai suoi assistenti di praticare una biopsia, ma non sulla giovane ragazza bensì riesumando illegalmente la salma dell'ispanico. Dopo diverse esitazione tutti gli assistenti accettano di disseppellire il corpo, ad eccezione di Cole, il ragazzo di colore che House ha preso di mira, e che rifiuta di recarsi al cimitero perché deve prendersi cura del figlio che alleva da solo. Alla risposta di Cole, House lo stuzica di fronte a tutti i suoi colleghi cercando di farlo uscire di testa.
Intanto Foreman, dopo essere stato licenziato dal Mercy, prova a cercare un nuovo lavoro, ma ad ogni porta che bussa la risposta è sempre la stessa: i suoi metodi ortodossi sono troppo simili a quelli del suo vecchio mentore Gregory House.

La biopsia sui tessuti del cadavere rivela che l'ipotesi della Mucca Pazza è sbagliata. Nell'eseguire nuovi test, il team medico si rende conto che la ragazza soffre di allucinazioni: è convinta che sua madre morta sia accanto a lei. Durante le diverse visite la ragazza rivela continue e inquietanti visioni riguardo un ragazzo sulla sedia a rotelle morto assieme al suo cane per un errore medico nell?episodio precedente.

House non si lascia però impressionare e, di nuovo su suggerimento di Henry, sfrutta le convinzioni della ragazza per scoprire di quale malattia fosse morta la madre, sospettando una sindrome ereditaria. Dopo aver chiaccherato con la madre defunta House sospetta una sindrome di Parkinson, teoria che viene smentita da un nuovo sintomo: l'apparizione di ferite sul braccio.

Foreman, dopo diversi fallimenti, viene contattato da Cuddy che gli offre di nuovo un posto nel suo ospedale ed un aumento di salario del 15%, lui però rifiuta e continua a cercare altre opportunità.

In una delle succesive anamnesi House appoggia nuovamente una ipotesi di Henry, fortemente avversata da uno degli altri aspiranti assistenti, Taub, secondo la quale Irene potrebbe presentare una vasculite alla retina.

Durante l'esame per verificare questa ipotesi la ragazza però manifesta dolori allo stomaco e vomita sangue. Drenando chirurgicamente l'emorragia il team scopre che la ragazza presenta una necrosi del fegato ed un ingrossamento della milza.

Henry insiste che si potrebbe trattare di un problema vascolare, mentre Taub protende per un'altra ipotesi. House concorda nuovamente con Henry e ordina un'angiografia intestinale, che però non può essere completata dal momento che la ragazza inizia ad avere convulsioni e disordini neurologici di carattere sessuale, arrivando persino ad attentare alle grazie del religiosissimo Cole. Intanto House continua a stuzicare il medico mormone per vedere fino a che punto può arrivare finchè Cole reagisce e sferra un pugno in viso al suo potenziale capo.

Le diatribe sulla religione e sul fatto che in passato casi di banale intossicazioni alimentari fossero scambiati per possessioni fa maturare ad Amber, l'assistente "Stronza tagliagole", l'intuizione per la diagnosi corretta. Irene ha involontariamente assunto ergotina, un fungo contenuto nel pane di segale che ha effetti simili all'LSD. L?effetto vasocostrittore della sostanza spiega anche la necrosi epatica. Assunti i necessari trattamenti medici la ragazza subito migliora rendendosi conto che le visioni della madre erano delle semplici allucinazioni. House decide di licenziare uno dei sette candidati. Inaspettatamente si tratta proprio di Henry sulle cui valutazioni ha concordato per tutto il caso. Il non-medico infatti ha un modo di pensare troppo simile a quello dello stesso House e quindi non lo può aiutare ad elaborare ipotesi alternative a quelle che il geniale dottore elabora da solo.

La puntata si chiude con Foreman si reca da Cuddy dicendo che ha ripensato alla proposta e di essere disponibile a tornare, a patto di avere un ulteriore 5% di aumento, ma la direttrice gli offre soltanto lo stesso salario che aveva prima di andarsene, dal momento che è cosciente che solo chi ha assunto il Dottor House originale è disponibile ad assumere anche la sua "versione light". Foreman, rassegnato, accetta.
 

 
 
 

Ep. 03: 97 secondi

Post n°93 pubblicato il 08 Marzo 2008 da littletiger84
 



Al Princeton Plainsboro Hospital viene portato Stark, ragazzo tetraplegico ed il suo cane guida Hoover.  Il ragazzo è stato trovato svenuto in mezzo ad un passaggio pedonale, soffre di un'atrofia dei muscoli spinali ascendente. 

In aula House, prima ancora di fare un'anamnesi del caso, divide i ragazzi in due squadre, quelli con gli organi genitali ciondolanti e quelli no, la squadra che risolverà il caso potrà continuare a giocare gli altri saranno tutti licenziati. Il caso poi procede e House, dopo aver già pensato che il ragazzo fosse affetto da strongiloide, tesi elaborata dalla squadra femminile, si ritrova in ambulatorio con un paziente che infila un coltello serramanico nella presa della corrente. Vittima di un incidente automobilistico provocato da un ubriaco, voleva ritornare nel limbo tra la vita e la morte e riprovare queste sensazioni meravigliose. 

A complicare il puzzle del ragazzo col cane compare il sangue verde, a causa del mezzo di contrasto iodinato non filtrato dai reni, che evidenzia un'insufficienza renale. 

L'ipotesi alternativa elaborata dalla squadra maschile è lo scleroderma; in seguito si arriverà all'ipotesi della rimozione di un occhio del paziente, onde allungargli la vita di qualche mese ed estirpargli il linfonodo cervicale. A questa notizia il paziente dice che preferisce lasciarsi morire, ma a questa affermazione House perde la pazienza e lo insulta spiegandogli che dopo la vita non c'è proprio nulla, alterato esce dalla stanza. Appena uscito, Wilson lo rimprovera dicendogli che non può attaccare in quel modo i pazienti soprattutto per il fatto che nemmeno lui sa cosa c'è dopo la morte. A questa ennesima provocazione House risponde dal suo ufficio infilando un coltello nella presa per poter scoprire cosa c'è dopo la vita. Al suo risveglio, molto frastornato, chiede a Wilson di poter parlare con il ragazzo, ma l'amico medico lo avverte che è morto a causa di gravi lesioni agli organi interni. 

Intanto al ragazzo viene fatto un drenaggio toracico scoprendo che il liquido è trasparente, il che rivela errata l'ipotesi del cancro. 

Anche Foreman, nel suo nuovo ospedale, ha un paziente affetto da cancro ma non può curarlo seguendo la sua intuizione: deve somministrargli la cefalosporina di terza generazione. Alla fine il suo spirito diagnostico vince e lo cura con il suo farmaco; nonostante la vita salvata verrà licenziato per aver infranto gli ordini di un suo superiore. 

House, ora in gioco anche lui per salvare la vita del ragazzo tetraplegico, pensa ad una polmonite da eosinofilo e lo cura con il ciclofosfamide; si rivelerà vano in quanto muorirà poco dopo assieme al suo cane.

Da qui House, tramite una serie di intuizioni logiche, trova la chiave del caso: il pastore inglese ha il gene modificato MDR1, per cui l'assunzione dell'ivermectina gli è letale. Le pillole erano per il ragazzo ma, rovesciandosi dal tavolino, sono state ingoiate dal cane. 

Per questa banale svista sono state elaborate diagnosi e test su assunti falsi, portando su falsi binari la giusta diagnosi. Nonostante il decesso House non licenzia la dottoressa che non ha notato questo particolare, in quanto sa che non se lo scorderà per tutta la vita e che farà tesoro di questa dolorosa esperienza.

 
 
 

Ep.02: Una donna vera

Post n°92 pubblicato il 08 Marzo 2008 da littletiger84
 

House ha iniziato a fare le selezioni per il suo nuovo staff, ritrovandosi al centro di un'aula con 40 candidati; tra metodi arbitrari e logici, i giovani dottori si troveranno a fare un colloquio in presa diretta, superando varie prove e sfornando diagnosi in base ai nuovi sintomi di una paziente di House. 

Questa volta il Dr. House si ritrova un caso alquanto strano: una pilota che vuole entrare nella NASA e paga ben 50.000 $ in contanti per farsi curare ma senza lasciar tracce visibili sulla cartella clinica, in modo da risultare idonea al 100% per l'assunzione. La ragazza in questione ha iniziato a vedere i suoni proprio durante una simulazione di volo, e molto preoccupata si è rivolta ad House in quanto infrange le regole ed è il meglio nel settore diagnostico. 

I provinandi di House però non migliorano certo le cose alla paziente: nella camera iperbarica davanti ad una tachiaritmia della giovane donna decidono di usare il defibrillatore, provocandole ustioni superificiali sul petto. 

House elabora due differenti diagnosi: cancro polmonare o una malattia genetica, la sindrome di Von Hippel-Lindau. Non potendo lasciare cicatrici decidono, su consiglio di un chirurgo estetico presente nei candidati, di attuare un intervento estetico facoltativo per ingradire il seno e in questo modo poter accedere ai polmoni. 

Tra i candidati House scoprirà un uomo di mezz'età non laureato. Selezionatore di domande d'ingresso per la Columbia University, ha seguito i corsi più volte ma non si è mai diplomato, ora concorre con gli altri per un ruolo d'assistente ad House. 

Conclude l'episodio una discussione di House con Cameron, che gli rinfaccia di non aver distrutto il sogno della ragazza e quindi, sostanzialmente, di esser un po' cambiato.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: littletiger84
Data di creazione: 07/08/2007
 

FACEBOOK

 
 

 
 















 

HOUSE TEAM