WILDFIELD

La libertà è uno stato della mente

 

LOVE...

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

IN QUANTI SIAMO A NON LAVORARE?...

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

THE WEATHER

TIME GO ON...

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

TAG

 

LIKE ME...

 

...

Listen to your heart



but listen closely,
it whispers...?

 

 

ASTIV ID ITNUP

Post n°139 pubblicato il 22 Marzo 2015 da tigereyes3
 

http://wpaisle.com/wp-content/uploads/2012/06/My-Point-of-View-2-520x778.jpg

Notte, ricordi

sogni e illusioni, domande e azioni, discese e salite, stop, cambi di direzione , ritrovarsi e perdersi, cercare un senso, accogliere il divenire, lasciare andare, cadere e alzarsi, continuare e restare, piegarsi, adattarsi, forgersi, ampliare visioni parziali e confuse,

progetti, castelli e carte cadute, rimescolare il mazzo e riprendere una nuova partita,

partire per scoprire, per trovare e ritrovare, partire lasciare e incontrare, partire e tornare

ricordi confusi, lieti, tristi, allegri, amareggiati, delusioni, rimpianti, gioie, passioni, dolcezze, coccole, tenerezze, cura e abbracci, addii, lacrime e pianti, legami e affetti, amori, condivisione, vicinanza, rispetto, calore

la vita che scorre

 

 
 
 

GIRO DI BOA: gira e rigira mi sta venendo la nausea...

Post n°138 pubblicato il 28 Novembre 2014 da tigereyes3
 

"La vita è quella cosa che ti succede
mentre sei occupato a fare progetti..."

Ecco, appunto: progetti, ha senso farsene?

 

 

 

 

GETTO

Quando nella vita sai che stai facendo del tuo meglio,
ma questo non viene aprezzato
Quando sei tranquilla, stai pensando che
le cose stanno riprendeno quota, ma scivoli...
Quando di punto in bianco qualcuno ti toglie qualcosa
e ti muove delle critiche fini a se stesse,
senza lasciarti il minimo margine per rimediare e migliorarti...

che fai?

E' come se, dopo aver fatto parte del sentiero in montagna,
avessi fatto un gran scivolone
perchè spinta da qualcun altro e dovessi ricominciare la china...

Caduta mi rialzerò... come ho sempre fatto del resto.
Prima o poi mi rialzerò, le forze le ho, lo so.

Quelle che mi stanno venendo meno
non sono tanto la pazienza o la capacità,
ma la fiducia, la speranza
e di conseguenza la motivazione e la passione...
per fortuna mi è rimasta la carità...
mmm forse

In che società sto vivendo? Che persone ho attorno?
Ho seminato tanto male o è solo il caso?

Alle volte mi chiedo se sia davvero questa VITA,
se sia tutto qui il vivere, che senso ha?

Che senso può avere lavorare tanto per poi venir retrocessa
senza una causa concreta o una motivazione
che possa avere una giustificazione concreta e puntuale?

Ricevere giustificazioni nate da impressioni soggettive,
poco chiare, sulle quali non puoi far nulla in quanto soggettive,
come mi dovrebbe far stare?

Non sono perfetta, questo è certo,
ci sono cose che so fare bene,
altre in modo mediocre ed altre che non so fare;
ma ho sempre pensato che se una persona sbaglia
è giusto farglielo presente in modo chiaro e darle modo di rimediare,
se poi persiste nell'errore allora ricorrere a decisioni e scelte diverse.
Ma mettere una persona al muro,
senza una spiegazione chiara e senza darle la possibilità di rimediare,
be' questo per me è avvilente, poco umano e molto cinico.

La domanda che mi pongo ora è:
se tutto questo non mi va, perchè restare a giocare ancora la partita?
se le regole le fa la squadra avversaria e non c'è un arbitro, cosa fare?

Cambiare sport? Cambiare posti? Cambiare vita?

Lottare contro i mulini a vento o lasciarsi vivere?

Periodo vuoto, giornate grigie, pensieri affollati
e tanta voglia di ritrovare uno spazio mio,
una dimensione mia,
una società a misura,
una socetà umana.

Periodo di transizione o di fuga? chi lo sa?!

Trovare un modo per vivere serena con me stessa
e con gli altri,
avendo fiducia in me
e negli altri.

Che sia chiedere troppo?

 

 

 

 
 
 

RI-COMINCIAMO??????

Post n°137 pubblicato il 10 Gennaio 2013 da tigereyes3
Foto di tigereyes3

Tira e molla...

 seconde terze quarte possibilità....

Chiudere di netto...

Lasciare uno spiraglio...

Quante varianti, tante quante ne puoi immaginare quindi infinite...

Quando arriva il momento per dire basta?

Credo sia arrivato.

Nonostante il bene che gli voglio,
l'amore che nutro per lui,
l'affetto per quanto condiviso

nonostante questo ogni volta che entra nella mia vita poi
alla minima richiesta di qualcosa in più zac taglia

e via con un'altra ferita... via libera alle lacrime e alle mille domande

E' questo amore?
o è dipendenza?

L'amore non pretende, l'amore è libero disinteressato...
l'amore è reciproco (sempre?)

mah..

qual è il limite? qual è il limite del bene per l'altro e di quello per me stessa?
fino a dove è giusto rinunciare a parti di me per l'altra persona?

Per costruire un rapporto in due è necessario essere disposti a perdere parte della propria libertà e avvicinare il proprio progetto a quello dell'altro...
Bella la teoria, fino a dove, in che misura, quanto di me rinunciare in nome dell'Amore per l'altro?

fino all'annullarsi? può aver senso?

Di certo io un uomo che si annulla vicino non lo voglio, di conseguenza ritengo di non dover annullarmi per stare con un uomo.
Allora fino a dove è lecito pretendere in amore che l'altro rinunci a qualcosa per me?

e poi vale la pena spiegarlo? vale la pena, è giusto spiegare all'altro le proprie esigenze o dovrebbe arrivarci da solo che ne so con la lettura nel pensiero?

mah...

e quante volte perdonare? quante volte dare un'altra possibilità?

 

 

 
 
 

EX... IL GIOCO VALE LA CANDELA?

Post n°136 pubblicato il 27 Marzo 2012 da tigereyes3

ex + ablativo fuori da (loc.)

ex + ablativo da parte di (loc.)

ex + ablativo da (prep.)

ex + ablativo da (prep.)

ex + ablativo secondo (prep.)

ex + ablativo fra (prep.)

PROMEMORIA:

passato il primissimo periedo in cui il fuoco di paglia ha dato un po' del suo calore,si ritorna come prima,alle volte peggio alle volte leggermente meglio, nulla di più

in'agonia si era quando avevamo deciso di chiudere il rapporto e in'agonia si riprende a vivere il rapporto

inutile, con amarezza anche io devo ammettere che una persona non potrà mai cambiare il proprio carattere,può solo camuffarlo,cercare di tenerlo a bada,ma alla prima occasione di qualcosa che non va come dovrebbe,ecco riemergere ciò che era...

avere il coraggio di chiudere una fetta della nostra vita dentro uno scrigno e metter via la chiave e prendere uno scrigno nuovo in cui iniziare a conservare dei nuove e belle esperienze di vita, basandosi sugli errori di valutazione commessi per non ricommettere gli stessi.

L'alternativa è riprovare, il riprovare può essere preso anche come una crescita in due, allora in due bisogna DECIDERE di SUPERARE l'AGONIA cercando di capire cosa non andava prima, cosa aveva reso sterile il rapporto e come poterlo portare a nuova vita.

Ciò significa un lavoro costante in due, con la VOLONTA' CONCRETA DI ENTRAMBI,

altrimenti... sarà solo l'ennesima delusione...

La vita che ci viene data è preziosa,se condivisa con la persona giusta diventa magica ma se condivisa con quella sbagliata, diventa un vero spreco,e purtroppo indietro non si potrà mai ritornare per recuperare gli anni e la felicità persa.

Se hai già maturato la convinzione che lui non è l'uomo che renderà la tua vita una magia, adesso devi solo trovare la forza di dare il colpo finale a questa agonia...hai tutto per trovare la felicità altrove, per riuscire a trovare la gioia altrove in altre persone.

E SOPRATTUTTO CHIEDERMI:

Perchè lo rivoglio? lo rivoglio?

Sto bene con lui?Sono serena, libera, allegra, spontanea con lui?

o al contrario ho paura di perderlo? di avere qualche comportamento/atteggiamento che lo potrebbe allontanare?

lo sto assecondando o è quello che volgio?perchè lo sto assecondando?

cosa investo in questa relazione? i benefici sono gli stessi?

che vita è con lui? e senza?

e soprattutto cosa senti ti renderà più felice tra 30 anni?

 
 
 

In rotatoria...

Post n°135 pubblicato il 27 Gennaio 2012 da tigereyes3
 

Troooppe cose... troppe da fare...

e invece che studiare eccomi qui davanti al PC.

Gli anni passano, eppure per certi versi mi sembra che sia premuto il tasto REPEAT.
Amare una persona e venir ricambiata a pesci in faccia...
Una storia finisce, la vita continua! certo!

Gli errori in una storia si fanno in due:
così come la storia nasce e cresce in due, così va alla deriva...
fin qui sono fasi della vita, le accetto e supero.


Quello che davvero mi sconcerta è come la Vita si ripeta,

le cose sono due:
o sono io che scelgo le persone sbagliate e do loro un'impressione errata
oppure la vita vuole dirmi qualcosa che non riesco a capire....

Anni addietro un uomo mi aveva proposto un rapporto superficiale da scopamici senza tener conto dei miei sentimenti e questo mi feriva,
per lo meno aveva avuto la decenza di diachiarare apertamente subito le sue intenzioni, di essere onesto.

Ora,  "l'uomo" che poco tempo fa si dichiarava mio moroso mi ha fatto la medesima proposta...

 beh questo mi lascia senza parole, negativamente senza parole.

 se, e sottolineo SE, hai amato un persona, come fai ad instaurare una relazione priva di coinvolgimenti emotivo-sentimentali?
per come sono fatta io è impossibile.

e conoscendomi lui doveva saperlo...

quindi le domande che restano aperte sono due: 

1mi ha mai amato per davvero?

2 ora che importanza può avere?

 

mah....

la vita si ripete... cosa vuole dirmi...???
di scegliere meglio? di fare una selezione più attenta?

di fregarmene?

di dimostrare dignità?

di chiudere con i fantasmini, le minestre riscaldate, le seconde-terze-quarte-quinte possibilità di riprovare?

di essere destinata a non riuscire a ricambiare o ad essere ricambiata nello stesso arco di tempo?

cosa? cosa? cosa?

bah... pensieri sconfusionati...

bisogno di evasione, di tempo per me stessa, di star bene e mandare tutto il resto a quel paese, di farmi scivolare addosso quello che non mi piace e assorbire solo il positivo di ogni giorno, di ogni istante, perchè la vita è una ed è breve!

per cui ho deciso di prendere il meglio di ogni situazione e di fregarmente di tutto il resto!!!

cosa vuol dire?
che mi vizio da sola, mi amo io, faccio solo quello che mi va, che mi piace e mi fa raggiungere le mete che mi sono prefissata, senza dover elemosinare affetto da chicchessia...

eh sì pensieri sconfusionati...

Un abbraccio a chi è riuscito ad arrivare a leggere la fine di questo scleroooo!

un bacione =)

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: tigereyes3
Data di creazione: 26/03/2008
 

MUSICA


Discover Amy Macdonald!

 

 

JUST FOR FREEDOM!!!

Free Tibet

 

Questo è un sito contro la pedofilia!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2aroseindecembeadanidtigereyes3senzazioniemozioniblakflag9mapi.2007ElMatadorCalientebubo1946greenday73saroska4cl65luigi.garbelliniVittorio_The_DreamerSky_Eaglebartriev1
 

DIVERSAMENTE ABILI

I bambini disabili, come suggerisce il titolo, nascono due volte: la prima li vede impreparati al mondo, la seconda è una rinascita affidata all'amore e alla intelligenza degli altri. Coloro che nascono con un handicap devono conquistarsi giorno per giorno, più degli altri il proprio diritto alla felicità.

Questa foto dovra comparire in TUTTI i blog
per dare alle persone diversamente abili un
sostgno morale.
Copia la foto e mettila in un box
personalizzato.
MI RACCOMANDO RAGAZZI!!!!!!  ''...Ho visto un bimbo nero e uno bianco piangere..le loro lacrime non avevano colori diversi...''

 

HEART

 

LINK GRAFICA

 

ITALIA: REPUBBLICA DEMOCRATICA???

diffondi

 

1,2,3 HERE WE GO!!!

 

WORLD