Wiedergeburt

ricomincio a camminare

Creato da baumer1418 il 25/07/2014

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 

Ultime visite al Blog

bli0millepezzettipsicologiaforenseMeme_ntobelladinotte16baumer1418mauriziocamagnalumil_0tobias_shuffleGuendablablamyeyes_delighttedoforo3silenziosa.ombraMarquisDeLaPhoenixoli.ver1960
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

VEGETARIAN!!! »

ricominciamo a camminare

Post n°1 pubblicato il 25 Luglio 2014 da baumer1418
 

Dove eravamo rimasti...


È la seconda volta che apro un Blog, prima di farlo mi sono interrogato se fosse il caso di riprendere quello "vecchio" e ripartire da lì o se, al contrario, fosse meglio crearne uno nuovo. Ho chiaramente optato per la seconda.

Dall'ultimo post sono passati circa 7 anni e un'infinità di cose sono successe, la mia vita è cambiata completamente ma un elemento in comune c'è, la RINASCITA. È un evento ricorrente nella mia vita, potrei forse dividere i miei 37 anni in "epoche" o "fasi" o "vite", non so esattamente dire quale sia la parcellizzazione corretta ma sicuramente posso affermare che, in maniera ricorrente, c'è un giorno in cui le cose cambiano.

Ovviamente mai trattasi di cambaimenti che improvvisamente si manifestano o meglio, il cambaimento avviene in maniera "imprevista" e spesso improvvisa ma è il mutamento dentro di me che matura, si sviluppa, si consolida attraverso un processo che dura mesi, anni.

Apparentemente, l'innesco del cambiamento è sempre una perdita, una perdita di dipendenza da qualcosa o qualcuno, di bisogno di qualcosa o qualcuno.

Da quali cose dipendo o da quali ho dipeso? Dal bisogno di approvazione, dal bisogno di comprenisone, dall'avere qualcuno da chiamare la sera o semplicemente da pensare, dal sentirmi dire "bravo", dal desiderio di avre delle persone intorno, dalle sigarette, dal cibo... ed altre sicuramente che in questo momento non riesco a verbalizzare in maniera chiara.

Quale delle dipendenze sopra elencate riguardano l'OGGI? Il sentirmi dire "bravo!", il riconoscimento delle mie qualità (vere o presunte), il rispetto e il riconoscimento di ME come UOMO, il CIBO!

Sicuramente il cibo e il mio ingrassare in maniera improvvisa ed eclatante sono il sintomo del mio malessere come del resto, lo "sgonfiarmi" è l'evidenza del cambiamento. Più il cambiamento è profondo e vero e più il mantenimento del "peso forma" persiste.

Per svariate ragioni mi sento, nel profondo, insoddisfatto! Infelice. Insoddisfatto e infelice di me, non della mia vita, spero di riuscire nelle prossime righe a descrivere cosa provo e di farlo capire anche a me stesso. Se è vero che grossa parte della mia vita mi piace, io non mi piaccio! Non sono come vorrei o forse continuo a "buttar giù" ciò che non mi piace quando vorrei invece esplodere! Non mi impongo come vorrei. È come se ogni giorno mi sentissi umiliato dalla vita che faccio e dalle persone che mi circondano.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Wiedergeburt/trackback.php?msg=12902661

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963