Creato da: ordinarypeople il 26/09/2009
Questo blog è una dichiarazione d'Amore. Io sono certo di aver trovato la donna della mia vita, io sono sicuro che amo e voglio solo lei e anche se adesso non l'ho più riuscirò a far si che l'universo ritrovi la sua armonia che tutto torni al suo posto tornando a stare con lei per sempre. Io Amo Lei e Lei Ama Me.

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

epoca2000trasportisandra.pampaninYearendilangelo201150diana_89angela.scalaasimo676donatella1406vickyscyaga1elisa1577tournourdolcissima63dgl0myke75
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« i bigliettini sono sonde...Queen Adreena dovrebbe s... »

così vicini

Post n°24 pubblicato il 02 Novembre 2009 da ordinarypeople

Oggi mi ritrovo a passare dalla cittadella universitaria piccola deviazione per tornare a casa, passo dal posteggio vicino la facoltà dove ci siamo conosciuti e che frequentia e trovo la sua auto posteggiata!

Il cuore inizia ad aumentare i battiti e decido d'impeto di posteggiare la moto al solito posto all'ingresso della facoltà ed entrare facendo finta di cercare una professoressa.

Mentre slaccio il casco e levo i guanti penso tra me e me: "ma che sto facendo? e se la incontro sul serio cosa le dico? che reazione avrò?" contemporaneamente impaurito ma con una voglia di vederla ancora più forte, mi rispondevo "non lo sò, poi si vedrà"

Entro e ispeziono l'ingresso cercando bacheche e annunci appesi ai muri....niente, mi decido ad aspettare un pò tra l'ingresso e le macchinette del caffé pensando come Totò e Peppino a Milano (questa è la piazza principale? allora da qui deve passare!)

Nulla, non si vede nessuno, stavo quasi per andare e sulla soglia mi sento saluitare da una voce maschile "Ciao!"
Era un suo carissimo amico e confidente che stava entrando dirigendosi verso la biblioteca dove già pensavo fosse lei a studiare.

Convenevoli saluti, "cosa fai qui? come va?" e lo saluto. Qui si aprono due opzioni e le scrivo in ordine di probabilità
a) Lui raggiunge lei in biblioteca per studiare insieme, sicuramente appena entrato la prima cosa che le avrà detto sotto voce sarà stata "sai chi c'è fuori?"
B) Lui era lì per suoi motivi, la presenza di Lei è una coincidenza

Io cosa ho fatto? ho pensato " bhe se adesso si incontrano lei saprà che sono qui e ho esce tra 5minuti per incontrarmi o non uscirà proprio per evitare di incontrarmi" .....Dopo 20minuti circa capisco che se lei sà che sono lì non vuole uscire, ecco che quindi ho rimesso casco guanti, moto e sono tornato a casa.

La cosa mi ha fatto male, mi ha fatto male perchè in questi giorni, dopo tre mesi esatti dall'ultimo nostro incontro la voglia di vederla, poterle anche solo parlare guardandola negli occhi è enorme...troppa da sopportare!
Può darsi che ancora non si erano incontrati o può darsi che realmente non volesse vedermi..voglio essere cinico e credere a quest'ultima. Fors e lei sta chiudendo tutti i ponti e questo è straziante quanto possibile.

Avrei potuto entrare dentro quella biblioteca ma invece no...non sò se si è capito ma sono la cosa più lontana da uno che vuole stare con il fiato sul collo...No, mi sono dato una chance, se usciva casualmente si, ero lì a pochissimi metri, dietro una porta e un muro ma non è successo..... non ho un interruttore per tutto questo e non sto affatto bene.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog