cuore mio

io l'anima e tu il cuore

 

CANILI LAGER A MODENA



Durata: 01:07
Visto: 7.472
By: non_siamo_cibo


Durata: 00:48
Visto: 260
By: non_siamo_cibo
sul blog non_siamo_cibo potete trovare gli indirizzi a cui spedire mail di protesta, contro questa situazione di modena e seguire gli aggiornamenti visitatelo, grazie.
ricevuta notifica di lettura e nessuna risposta il 29/03/2008
Questa è la ricevuta di ritorno del messaggio inviato a sindaco@comune.modena.it.

 

TU, SEI LA CAUSA DELLA LORO FINE

 

non dimenticate anche di visitare questo blog:

http://blog.libero.it/AdottaUnCucciolo/

 e questo sito:

http://www.emergenzanimali.com/home.html

 

BASTARDO, GUARDALI NEGLI OCCHI

IO L'HO VISTO

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

FACEBOOK

 
 

ITALIA=CINA

sono sempre più nauseata, guardate questi video, dovrebbero esserci più ragazzi come ANIMALPEACELOVE

http://it.youtube.com/watch?v=-959yvwhG5g


mia nonna soleva dire: "il ramo pecca e il ramoscello secca", spero che se c'è Giustizia Divina si scagli contro queste bestie nere che hanno fatto del male a queste povere anime in pena. "Mia è la Vendetta disse il Signore" e prego che sia cruenta tanto quanto voi! spero Vi faccia capire il male che avete inflitto! e non preoccupatevi, che stiamo tutti sotto lo stesso cielo!

http://it.youtube.com/watch?v=o8qAdu71CnI


non c'è davvero limite all'idiozia:

http://www.firmiamo.it/orroreincitamentoamangiarecarnedicane

firmiamo anche le altre petizioni
http://www.oipaitalia.com/festepopolari/appelli/chieuti.html

Petizione per la liberazione degli Orsi della Luna.pdf

www.appelliperglianimali.it

non dimenticate di firmare le petizioni in questa pagina:

http://www.animalisti.it/petizione.php

 

SEGNALATO DA LILITH42

Mi pare assurdo far morire un animale curabilissimo solo perché non gli si può pulire una ferita…. Magari basta poco, pochissimo, ma da molta gente, e Beethoven potrebbe continuare a vivere!!!!
Alla Clinica di Villa Adriana possono tenerlo solo due o tre giorni, dopo di che sarà riportato in canile ma questo equivale ad una condanna a morte.
Vi prego perciò di diffondere questo S.O.S.: Beethoven ha bisogno di voi!!!!
Chi volesse mandare un contributo, anche minimo, può inviarlo ricaricando la carta postepay n. 4023600456117383. Naturalmente i veterinari della clinica Villa S. Francesco sono a disposizione di chiunque volesse notizie dirette su Beethoven. Fornirò nome del veterinario di riferimento e il numero di telefono a chiunque lo chieda, e anche aggiornamenti sull'evolversi della situazione.
Considerate che anche solo pochi euro sono importantissimi per Beethoven e possono contribuire a salvargli la vita!!!!
per informazioni tel 3936095360 (Loredana) o 3407181141 (Sonia)
Grazie per il vostro aiuto
Loredana
beethoven2beethoven4
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

EMERGENZA

NANNY - rottweiler femmina nel Lazio - URGENTE!!!



E' femmina, nn sappiamo età, convive con altri cani, credo abbia rogna o forse leishmania, ma nn sappiamo di + al momento. nn sembra anziana, sicuramente è sottopeso.
Solamente tramite una "catena di solidarietà" tra i volontari dell'ACL e i rifugi e gruppi di sostegno d'Italia, altri cani gravemente malati potranno uscire dal canile e prendere via via il posto in clinica di quelli che verranno accolti in altre strutture... pensateci....il vostro aiuto è indispensabile: aiutateci ad aiutarli!
 

 

malgoverno o ladri?

Post n°118 pubblicato il 28 Marzo 2009 da angel_s


MANIFESTAZIONE CONTRO L'ABBATTIMENTO DEI RANDAGI NEL SUD ITALIA
BARI  28.03.2009 ORE 15.00 P.ZZA UMBERTO

ASSOCIAZIONI ADERENTI:
O.I.P.A., AGIRE ORA, LIDA, L.I.D.C., LAV, ARCA FIRENZE, CEDA, GUIDA VERDE SOS ANIMALI, PRO-ANIMALS, ANTA, WOLFEMERGENCY, PROGETTO VIVERE VEGAN, U.N.A.,

Le presenti associazioni si uniscono in sentito cordoglio per la morte del piccolo Giuseppe Brafa e per i recenti avvenimenti di cronaca che riportano due aggressioni ai danni di un altro bambino e di una turista tedesca in alcune località del ragusano.
Vergognoso che per smuovere l’opinione pubblica, si sia dovuti arrivare alla morte di un bambino innocente dopo 18 anni di denunce da parte delle associazioni animaliste e dei volontari di tutta Italia. Quante altre vittime dovranno esserci prima che sindaci, comuni, amministrazioni e asl veterinarie si decidano a ottemperare alla legge quadro 281/1991 sul randagismo???
Giuseppe è l’ennesima vittima del mal governo, non solo del sud, ma di tutta la nazione che per anni ha ignorato i nostri appelli accorati; da sempre ci battiamo per la sensibilizzazione di tematiche quali sterilizzazione, abbandono e adozioni consapevoli.
La realtà è questa: i sindaci sono inadempienti; mentre la legge li obbliga ad avere un canile sanitario comunale e la regione li sovvenziona con fondi finalizzati alla sterilizzazione e al censimento degli animali presenti sul territorio, questi noncuranti delle norme vigenti, si avvalgono di metodi ILLECITI per aggirare il problema. L'impressione, anzi... ormai la triste certezza, è quella che si faccia continuamente leva sulla disinformazione del popolo locale per poter continuare ad addossare la colpa di certe terribili disgrazie su animali innocenti e fondamentalmente privi dei loro diritti, oltre che affamati e ridotti pelle e ossa. 
Alcuni cani sono stati uccisi con colpi d'arma da fuoco dalle forze dell'ordine.
Anch'essi sono fin troppo spesso vittime di sevizie, torture, avvelenamenti, impiccagioni; abbiamo ricevuto documentazioni e fotografie di cuccioli immersi in acqua a bollore appena nati, cani uccisi per soffocamento, ustioni mortali provocate con taniche di benzina... cani seppelliti vivi.

TUTTO QUESTO NON MERITA FORSE UN TITOLO IN PRIMA PAGINA?
SABATO 28 MARZO SCENDIAMO TUTTI IN PIAZZA PER GRIDARE IL NOSTRO SDEGNO!!!!!
SOSTENTIAMO LA POSIZIONE DELL'ON. FRANCESCA MARTINI , SOTTOSEGRETARIO DEL MINISTRO DELLA SALUTE, LA QUALE HA POSTO IL DIVIETO ASSOLUTO DI UCCISIONI!!!!
INVITIAMO TUTTE LE CITTA' D'ITALIA, ANIMALISTI E NON SOLO, AMANTI DEL RISPETTO PER LA VITA (IN QUALSIASI FORMA ESSA SIA), A PROTESTARE CONTRO LO SCEMPIO DI CUI SIAMO SPETTATORI!!!

PER INFO:  Dott.ssa Stefania Bottiglia - Presidente sez. di Taranto O.I.P.A.

 
 
 

vergogna asl e comuni

Post n°117 pubblicato il 20 Marzo 2009 da angel_s

tarantini  "immondi" e psicopatici.

SPREGEVOLI: ASL e COMUNE di TARANTO!

AGLI AMICI DEL BLOG:

ragazzi c'è un urgenza "avvelenamento cani randagi" nella mia città!

psicotici deficienti stanno sterminando i branchi!

è assolutamente vergognoso che le asl e i comuni non facciano nulla!

in fondo se c'è tanto randagismo, è proprio perchè questi signori hanno "rubato i soldi pubblici", senza creare strutture!

vergognatevi asl e comuni, siete solo dei ladri, complici di assassini, come voi!

se non siete proprio voi gli autori di tutti questi avvelenamenti! è strano che si possa acquistare tanto veleno, non vi sembra?

vergogna! ieri hanno avvelenato i cani di Lama, avant'ieri i cani di San Vito, spero che paghiate tutti per il male che state seminando!

ora vogliono colpire i cani del centro, brutti bastardi! quelli sono cani di quartiere, cani buonissimi!

vergognatevi a dire che i cuccioli sono aggressivi, esseri ignobili e frustrati che non siete altro!

mi vergogno da morire di appartenere alla stessa specie di questa mondezza umana, idem alla mondezza che poltrisce nelle asl e nei comuni!

 
 
 

appelli, petizioni...

Post n°116 pubblicato il 06 Febbraio 2009 da angel_s

 

firmate:

http://getactive.peta.org/campaign/vick_psychopathy

 

un appello x un gattino smarrito

Smarrito gattino a Brindisi
Kyoto si è smarrito il 18 gennaio alle ore 15,00 circa approfittando di una porta lasciata aperta pochi minuti da via Sant'Ippolito,20 a Brindisi. Doveva essere sterilizzato il giorno 20. Ha circa 8 mesi.

Chiunque avesse notizie contatti
Francesca al 3341214758

fate girare per favore!! Grazie a tutti.

 

 
 
 

indifferenza....

Post n°115 pubblicato il 05 Febbraio 2009 da angel_s

http://it.youtube.com/watch?v=d3-hdq2zsCo



Avete mai sentito parlare di luoghi chiamati "fattorie della bile", situati in Cina, Corea e Vietnam?
La loro storia ha inizio negli anni 70, quando la specie animale degli orsi detti della luna, perché ornati di una splendida luna crescente bianca sul torace scuro, diventa specie protetta perché in via d'estinzione, dunque non più da cacciare nelle grandi foreste del continente asiatico. Si tratta specie che da oltre tremila anni forniva un tradizionale medicamento, alla medicina cinese.
La bile d'orso infatti, è una sostanza terapeutica con proprietà antinfiammatorie e per ottenerla, gli orsi venivano da sempre cacciati. Non potendo più ammazzare gli orsi, ecco cosa si escogita: la messa in atto di "fattorie" evitando così lo sterminio e ottenendo una produzione infinitamente superiore di bile. Inizia da qui il calvario degli orsi della luna. Dopo essere catturati con trappole che spesso causano loro terribili mutilazioni, vengono chiusi in gabbie di ferro grandi quanto il loro possente corpo, che li immobilizzano per sempre, permettendo la "mungitura"della bile per ben due volte al dì con rudimentali cateteri conficcati perennemente nelle loro cistifellee.
Queste creature subiscono sofferenze innarrabili, le loro membra si atrofizzano un po' alla volta per l'immobilità assoluta e con un'agonia che può durare anche vent'anni, subiscono tali torture giorno dopo giorno, anno dopo anno, fino a morire per tumori o infezioni croniche prodotte dai cateteri conficcati nella carne. Altri non ce la fanno: le infezioni, la sofferenza psichica, le deformazioni ossee date dalla pressione delle sbarre, le piaghe da decubito, la denutrizione li uccidono più rapidamente.. Ma la maggioranza di questi animali, molto resistenti, sopravvive per decenni a questa inaudita tortura. Molti orsi vorrebbero porre fine alle atroci sofferenze suicidandosi, ma ciò gli viene impedito, segandogli i denti, strappandogli gli artigli, lasciando loro solo la possibilità d'impazzire a vita.

ACQUISTATE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PRODOTTI CRUELTY FREE


forse è già stato detto, ma io non mi stancherò mai di ripeterlo! perchè a quanto pare, nessuno fà mai nulla per impedire tanta crudeltà.

 
 
 

adozioni

Post n°114 pubblicato il 02 Febbraio 2009 da angel_s


questi cuccioli cercano "disperatamente" una famiglia che li adotti e li ami per tutta la vita! contattatemi grazie.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: angel_s
Data di creazione: 10/02/2008
 

“AUSCHWITZ” I CANILI A TARANTO

canile lager 

       è così che si presentano i cani dei canili di taranto, o meglio è così che riducono i nostri migliori amici nei canili di taranto!!!

 

ARTICOLO ANSA2007

SEQUESTRATO UN CANILE-LAGER NEL TARANTINO notizia ANSA
image1
- 30 ottobre 2007

TARANTO - Più che un canile-rifugio un canile-lager. Si trova nel territorio di Statte, comune che dista pochi chilometri da Taranto. La struttura ospita più di 600 cani randagi, malati e in condizioni di stenti, provenienti dai comuni limitrofi, il triplo di quanti potrebbe accoglierne. Nella struttura le bestiole sono state trovate affette dalle malattie più disparate, dalle meno gravi come dermatiti o otiti, a ben più serie come leshmaniosi e tumori.

Ora il canile è in attesa di sequestro, secondo quanto riferito dalla polizia ecozoofila, e nelle prossime ore il magistrato dovrà decidere. Intanto stamani gli uomini del Corpo forestale dello Stato hanno scoperto almeno cento carcasse di cani in via di putrefazione in un crepaccio vicino, situato a Leucaspide. Il sospetto è che provengano proprio da quel canile. Già da ieri la struttura era presidiata da volontari del Corpo di polizia ecozoofila, giunti da Roma per portare cibo e medicinali ai cani ricoverati.

L’appello per salvare le bestiole, stipate a gruppi in celle tra avanzi di cibo ed escrementi, era stato lanciato in tutta Italia da alcune associazioni animaliste. Decine erano state anche le segnalazioni per l’odore nauseabondo che proveniva dal rifugio. Insieme al sequestro preventivo della struttura la polizia ecozoofila chiederà probabilmente anche di nominare un commissario straordinario per gestire provvisoriamente il canile.

La struttura era affidata alla società ’Tarentum 2000’, ma da tempo, dopo che erano state riscontrate irregolarità nelle autorizzazioni e nello stesso canile da parte dell’Ausl, i sovvenzionamenti del Comune di Taranto, dichiarato in stato di dissesto finanziario lo scorso anno, erano del tutto cessati. Ai randagi ormai da diversi mesi non venivano prestate le cure necessarie per un contenzioso tra il responsabile del canile, Angelo Raffaele Russo, e il Comune di Taranto. La ’Tarantum 2000’ sette anni fa vinse un appalto da un milione di euro per la gestione quinquennale dei canili di Taranto e Statte. Entrambi furono sottoposti a sequestro nel 2004 per gravi carenze igienico-sanitarie e irregolarità amministrative. La stessa società incassava 2,50 euro al giorno per ogni animale ospitato.

Ma i cani, secondo quanto rilevato dagli inquirenti, erano ospitati in box strettissimi, al punto tale che non riuscivano neppure a muoversi e, per le terribili condizioni igieniche in cui vivevano, erano esposti al rischio di epidemie. Il Comune di Statte già nel 2000 aveva imposto all’amministratore della società di allontanare i cani tenuti abusivamente nella struttura.

Da allora erano stati inviati solleciti e richieste di controllo, mai ottemperati.

I carabinieri trovarono anche quintali di cibo avariato in un deposito e decine di carcasse di animali in alcuni terreni adiacenti al canile. A distanza di anni la storia si è ripetuta. Il canile-lager ha continuato ad operare perché le istituzioni locali non sono riuscite a trovare soluzioni alternative. Le associazioni animaliste hanno lanciato un ’Sos’ in tutta Italia per raccogliere cibo, medicinali e coperte. L’emergenza non è finita: più di 600 cani rischiano ancora di morire di stenti e malattie.

 
 

SINDACO VORREI SPIEGAZIONI

sicuramente nel 2000 erano 2,50 di euro, che normalmente per 365gg. per 200 cani fà 182500 euro, (chi offre 1.000.000 di euro per un quinquennio per 200 cani a euro 2,50? un cretino?) però per 600 cani fà 547500 euro, vogliamo mettere la differenza tra 500 euro al giorno e 1500 euro al giorno? in una gestione quinquennale fà esattamente 2.737.500 euro, contando solo i 2,50 euro. (1.737.500 a differenza del 1.000.000 di euro pagato, non sarebbero rientrati nelle spese con 912.500 euro, avrebbe voluto dire perdere cinque anni di lavoro e 87.500 euro e si sà che nessuno non fà niente, per niente, gli enti preposti avrebbero dovuto vigilare).
signor sindaco credo proprio che il cane faccia business, per questo non c'è la politica della sterilizzazione? per dissesto o per introiti?
preso dal sito lav, lo legga
i canili lager sono:
Pubblici. Vengono finanziati con i soldi dei contribuenti.
Inaccessibili. Per la loro natura di strutture private non è possibile per esterni accedere e controllarle.
Malgestiti. L’interesse è il guadagno, non il cane. Gli animali vengono stipati in gabbie anguste, sono privi di cure veterinarie, malnutriti, malati. (proprio le stesse condizioni in cui hanno trovato i cani di ta e statte)
Inutili. I cani non vengono dati in adozione. Rappresenterebbe una perdita economica. (idem).

le mie domande senza risposte sono:

 

perchè questi cani non vengono dati in adozione?
perchè non vengono sterilizzati?
perchè c'erano oltre 100 cani morti?
e questi cani erano dichiarati morti effettivamente?
o veniva comunque riscossa la loro pigione giornaliera?
cosa ha fatto in questi 5 mesi per i nostri cani?
(spero non li abbia ridotti come le nostre strade)
che fine ha fatto la società taremtum 2000?
era ancora gestore dei canili ta-statte nel 2007?
se è si, perchè? visto che il quinquennio era già scaduto nel 2005? e visto anche il sequestro dei canili nel 2004?
le esprimo la mia richiesta da
cittadina, chiedendole notizie dei cani dei canili, inoltre la pregherei di inserire appelli ovunque, e associarsi a enti animaliste per far adottare i cani reclusi "innocentemente". "è disumano", oltre ad essere un maltrattamento, far passare 12/15 anni di una vita dietro le fredde sbarre di un canile lager ad un essere vivente, deve creare dei rifugi o delle oasi per questi innocenti, darli in gestione solo ai volontari che lottano per farli adottare, no a società senza scrupoli dove l'unico interesse è il guadagno. se è necessario la pigione giornaliera, mensile o annuale, la versi alle famiglie adottanti, ma veri amanti degli animali, che non si crei altro business. ci sono tante soluzioni da pianificare, deve solo accertarsi quali siano le migliori e metterle in atto.
cordiali saluti una cittadina contribuente.
 
 

BASTARDI TRAFFICANTI

immagine
 

ADOTTA UN ANGELO

immagine


immagine



 



 

ULTIME VISITE AL BLOG

caterinaperrone.lejosmartoamandaclark82diletta.castellipattipittaambrosiadossi88forevermonellaretroscena.servicetecaldipenelope71dgiovanni.euripidemarinamarino04ninokenya1alf.cosmos
 
 

ULTIMI COMMENTI

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: angel_s
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 57
Prov: TA
 

LIFE: LA SUA STORIA

la storia di Life purtroppo rappresenta il genere umano in questo secolo, la civilizzazione mai evoluta. lei è lì a dare dimostrazione agli esseri umani di quanta sofferenza le hanno procurato, nonostante ciò si fida ancora del genere umano ed è anche riconoscente. Life rappresenta l'intelligenza e il perdono, cosa che a noi ognittanto sfugge, lei ha cuore e anima e sa usarli, noi forse dobbiamo ancora imparare a farlo! grazie Life per la lezione di vita che ci hai dato! per non dimenticare Life aiutiamo i nostri più cari amici in difficoltà. angel_s

QUESTA MATTINA 27/03/2008 ALLE 10 HO RICEVUTO QUESTA MAIL DALL'OIPA. SPECIFICO CHE NON SONO "IO" MENA, E' LA DONNA CHE SI OCCUPA DI "LIFE" LA CANETTA BRUCIATA, SICURAMENTE PERSONA SERIA SE SI E' RIVOLTA AD UNA GRANDE ASSOCIAZIONE COME L'OIPA.

 

LIFE ORA!
 

SEGNALATO DA LILITH42

questo povero angelo è volato in cielo, ancora una volta gli umani hanno creato dolore e sofferenza, addio Radost, spero che le mani che ti hanno ridotto così, paghino per l'eternità il tuo stesso dolore. ciao angelo meraviglioso! angel_s
radostsmutnybambu


L'AssociazioneCaniliLazio ha dovuto ricoverare tre cani che richiedevano cure urgenti, trovati nel canile Fattoria di Tobia dove di recente è stato possibile entrare ai volontari.
Smutny, maschio nero di taglia grande tipo schnautzer, Radost, maschio bianco di taglia mediogrande (quasi completamente privo di pelo) tipo segugio/spinone, Bambù, maschio tricolore di taglia media tipo segugio, hanno bisogno di aiuto urgente per essere curati e adottati. L'ultimo è stato accalappiato tre mesi fa nel Comune di Tivoli, divorato dalla rogna al punto da sembrare ustionato. Il gestore ha fornito le cartelle cliniche in cui da cui risultavano tutte le analisi fatte e le costose cure a cui gli animali erano stati sottoposti al canile ma che purtroppo non avevano prodotto i risultati sperati. Per questo si è ritenuto opportuno ricoverare i cani in clinica. Per loro e gli altri 20 cani che ancora sono rimasti in canile pur trovandosi nelle medesime condizioni, cerchiamo con urgenza aiuto economico e soggetti affidabili in grado di accoglierli in affido temporaneo o adozione definitiva. L'Associazione infatti non dispone attualmente di un posto dove poterli introdurre dopo il ricovero in clinica e sarebbero quindi destinati a tornare in canile.
Per aiuto economico forniamo i ns. dati
con bonifico bancario:
Associazione Canili Lazio Onlus
c/c 2701430
Banca di Roma, agenzia 090
Abi: 3002
Cab: 3390
Cin: W
con versamento postale:
Associazione Canili Lazio Onlus
c/c 77251890
Poste Italiane, Agenzia Roma Prati
Abi: 7601
Cab: 03200
Cin: U
Per informazioni: adozioni@associazionecanililazio.it oppure Jitka 328 6171490