Creato da bluewillow il 31/03/2006

L'angolo di Jane

Tutto su Jane Austen e sui libri che mi piacciono!

L'ANGOLO DI JANE

Benvenuti nel mio blog!

Questo spazio è dedicato a recensioni di libri e film, ai miei racconti,  a riflessioni personali di varia natura e soprattutto a Jane Austen, una delle mie scrittrici preferite.

Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.
Sono il mare che di notte si infuria,
il mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.
Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.
Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.

(Hermann Hesse)

 


 

 

JANE AUSTEN -RITRATTO

immagine
 

SLIME BOX

Slime adottati dal blog grafico amico Stravaganza

(clicca sul nome degli slime per leggerne la descrizione)

 

Pink Slime


 

Ink Slime

 


 

IL MIO ANIMALETTO BLOG-DOMESTICO

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 


 immagine


immagine

 

 

immagine

 

 

« Sherlock Holmes: Gioco d...Ultimo post dell'anno »

Un po' di TV per chi ama leggere

Post n°736 pubblicato il 29 Dicembre 2011 da bluewillow
 

Se per caso avete perso il documentario dedicato a Jane Austen, realizzato dalla BBC-2 (molto probabile visto che non era visibile dall'Italia) dal titolo "The Many Lovers of Miss Jane Austen", vi segnalo questa pagina che indica come vedere il filmato in questione (in inglese, ma estremamente chiaro).
Il documentario, realizzato dalla professoressa Amanda Vickery, esperta dell'opera e della vita della scrittrice, verte soprattutto sulla differente fortuna in varie epoche della scrittura di Jane Austen, passata da un quasi anonimato ad una gloria che ha raggiunto i vertici in tempi più recenti di quanto si possa immaginare, divenendo autenticamente "popolare" dapprima grazie alla diffusione dei tascabili creati per i primi viaggiatori in treno, ed in seguito con il successo dei film tratti dalle sue opere. L'obiettivo del filmato sembra essere quello di mostrare come la Austen sia, caso assai raro, molto amata sia da lettori comuni che dagli ambienti accademici.
Il filmato è breve, ma riserva uno spazio di riguardo anche al folklore su Jane Austen: vengono infatti mostrati almeno un paio di raduni Austeniani, con tanto di persone di tutte le età ed entrambi i sessi vestite con abiti d'epoca, riunite a celebrare la nostra beniamina
Potrete inoltre ammirare  i luoghi dove Jane Austen visse, compreso il famoso angolo vicino alla finestra dove, secondo la leggenda, l'autrice scriveva fino a quando non veniva avvertita dal cigolio di una porta che qualcuno stava per entrare, costringendola a  nascondere in fretta e furia i manoscritti: Amanda Vickery sembra non gradire molto questa storia, che ritiene una bugia di origine vittoriana, quando si riteneva che far mostra di umiltà fosse praticamente un dovere per una donna.
E' poi con autentica commozione (con tanto di occhi luccicosi), che la Vickery ci mostra la famosa asta, record per la cifra raggiunta, sul manoscritto de "I Watson",  abbozzo di opera incompiuta di Jane Austen. E' infatti in questa occasione che la stessa Vickery riesce per la prima volta, secondo le sue parole, a vedere dal vivo un autentico manoscritto dell'autrice: Jane Austen aveva una bellissima scrittura, estremamente regolare, un po' inclinata sulla destra, e scriveva riempiendo tutto il foglio, quasi senza margini.
Un documentario tutto sommato ben fatto, soprattutto considerando che dura appena un'ora.

Se invece siete fan di Sherlock Holmes e adorate i libri di Arthur Conan Doyle, apprezzerete forse il fatto che, oltre ad essere attualmente nelle sale un film dedicato al detective più famoso della storia della letteratura (Sherlock Holmes: Gioco di Ombre, recensito nel post n° 735), anche Italia 1 sta trasmettendo una miniserie della BBC proprio su Sherlock Holmes. Il secondo episodio verrà trasmesso oggi Giovedì 29 Dicembre alle 21.10
La serie è ambientata in epoca moderna, ma è molto originale nell'attualizzare le trame originali, restando comunque piuttosto fedele allo spirito del libro. In tutto si tratta di soli tre episodi, realizzati con estrema cura, tanto da poter essere considerati tre veri e propri piccoli film. Il telefilm è stato molto apprezzato nel Regno Unito, dove ha anche vinto dei premi.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

BANNER

I miei banner

immagine
immagine
immagine

immagine

(Realizzati per me in esclusiva dal blog grafico Stravaganza)

 

ROMPERE IL VETRO IN CASO DI EMERGENZA

 

BANNER LINK

 


 

 

 

 

I MIEI PROGETTI PER IL FUTURO

 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

____________________


Metto questo disclaimer molto alla moda su quasi tutti i blog, già mi sento più importante solo per averlo messo! Comunque la mia personale opinione al di là della legge è che non sono una testata giornalistica perchè :
-non vedo il becco di un euro, ma in compenso a scriverlo sto andando alla neuro
-nessuno mi regala i libri
-nessuno mi regala i biglietti del cinema
-nessuno mi paga per scrivere e per dire quello che penso...
- e nemmeno quello che non penso!
- perchè se il "Giornale del Grande Fratello" èuna testata giornalistica, va a finire che io sarei la CNN! (questa l'ho quasi copiata da un altro blogger!).
Se volete leggere altre definizioni simili e più divertenti (magari vi torna comodo) potete trovarle QUI

____________________

 

 


Si fa il più assoluto divieto di utilizzare o citare il materiale contenuto in questo blog su siti di natura pornografica, illecita o immorale, pena denuncia alla polizia postale.

 

Relativamente al contenuto dell'intero blog, vale il seguente copyright:
TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

Le citazioni da libri, all'interno delle recensioni dei libri stessi o in altri post, appartengono ai relativi autori.

 
Citazioni nei Blog Amici: 226
 

LE TRADUZIONI DI BLUEWILLOW - FREE TEXT

La maschera della morte rossa - Edgar Allan Poe

L'ingratitude (L'ingratitudine) - Charlotte Brontë 

Disclaimer
Non sono una traduttrice professionista, quindi le mie traduzioni potrebbero contenere errori. Vi raccomando di adottare riguardo a questi testi le stesse precauzioni di una installazione di Windows e cioè: non basate il software di aerei sulle mie traduzioni, non impegnate il vostro patrimonio in scommesse sul fatto che siano esatte, non usatele per delle tesi di laurea e soprattutto non spacciatele per vostre! Declino ogni responsabilità riguardo (e fate i vostri compiti onestamente, diamine!)

Anche se si tratta di traduzioni su di esse valgono gli stessi diritti di qualsiasi altra opera di ingegno. Naturalmente potete leggerle, stamparle, regalarle ai vostri amici e anche farci delle barchette di carta, ma non potete in nessun caso ricavarne un profitto o ometterne i crediti.