Creato da bluewillow il 31/03/2006

L'angolo di Jane

Tutto su Jane Austen e sui libri che mi piacciono!

L'ANGOLO DI JANE

Benvenuti nel mio blog!

Questo spazio è dedicato a recensioni di libri e film, ai miei racconti,  a riflessioni personali di varia natura e soprattutto a Jane Austen, una delle mie scrittrici preferite.

Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.
Sono il mare che di notte si infuria,
il mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.
Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.
Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.

(Hermann Hesse)

 


 

 

JANE AUSTEN -RITRATTO

immagine
 

SLIME BOX

Slime adottati dal blog grafico amico Stravaganza

(clicca sul nome degli slime per leggerne la descrizione)

 

Pink Slime


 

Ink Slime

 


 

IL MIO ANIMALETTO BLOG-DOMESTICO

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 


 immagine


immagine

 

 

immagine

 

 

« La città dei libri sogna...Una firma per Roberto Saviano »

Atteggiamento sospetto - Muriel Spark

Post n°427 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da bluewillow
 

Titolo: Atteggiamento sospetto Titolo originale: Loitering with intent Autrice: Muriel Spark Traduzione: Ettore Capriolo Casa editrice: Adelphi pag: 184 costo: 18 euro


“Non ho mai conosciuto un artista che in un periodo della sua vita non sia entrato in conflitto con il male puro, manifestatosi, a seconda dei casi, sotto forma di malattia, ingiustizia, paura, oppressione, o qualsiasi altra forza malevola in grado di affliggere gli esseri viventi. Non vale però il contrario: voglio dire che non è soltanto l'artista a soffrire o a cogliere la presenza del male. Ma ,senza dubbio,  non è mai esistito un artista che non abbia sentito e poi riconosciuto qualcosa che a prima vista era troppo incredibilmente malvagio per sembrare reale, e poi così incontrovertibilmente reale da risultare incontrovertibilmente vero”
 
Credo che questa citazione da “Atteggiamento sospetto” di Muriel Spark riassuma in sintesi il filo conduttore di tutti i suoi libri, dove con dissacrante ironia e acuto senso dell'osservazione l'autrice  mette in scena l'ordinaria follia che serpeggia fra i personaggi più comuni, raccontando storie dove  il male colpisce nella maniera più inaspettata perché nato per i motivi più insospettabili.
La giovane Fleur Talbot, aspirante scrittrice senza impiego, perennemente impegnata nella stesura della sua opera prima “Warrender Chase”, si trova ad accettare un lavoro molto strano: segretaria per una sedicente Associazione Autobiografica, diretta dall'assai poco limpido Sir Quentin. L'associazione ha lo scopo di raccogliere le autobiografie dei suoi soci e conservarle per settanta anni, fino a che cioè potranno essere pubblicate senza alterare nomi e date perché secondo la severa legge britannica degli anni fra il 1949 e il 1950  in cui è ambientato il romanzo, non è possibile divulgare fatti personali di personaggi viventi.
Naturalmente ognuno degli associati è convinto di avere una vita terribilmente interessante e degna di nota, così come la Fleur dopo una rapida scorsa alle autobiografie, non ha alcun dubbio che nessuno degli iscritti abbia un briciolo di talento, né alcuna verità da rivelare al mondo.
In Fleur si insinua il sospetto che Sir Quentin raccolga le biografie per qualche oscuro motivo, ma  solo troppo tardi si renderà conto di essere invischiata anche lei nelle manovre del baronetto, che mescolerà con sadica follia la realtà della vita e le pagine nate dalla penna di Fleur.
In questo volume, scritto nel 1981, Muriel Spark  descrive attraverso le parole di Fleur, scrittrice e alter ego dell'autrice, molti dei processi creativi che portano alla creazione di un romanzo: il modo in cui fantasia e personaggi autentici si fondono per creare un insieme credibile e allo stesso tempo artisticamente valido. L'entusiasmo, l'ingenuità e l'inventiva di Fleur sono probabilmente gli stessi che animarono Muriel Spark agli esordi della sua carriera che, proprio come la sua eroina, cominciò a pubblicare in maniera professionistica proprio all'inizio degli anni '50.
“Atteggiamento sospetto” è sicuramente uno dei più bei romanzi di Muriel Spark: agile, ironico e con una piccola punta di nostalgia per il passato.


 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

BANNER

I miei banner

immagine
immagine
immagine

immagine

(Realizzati per me in esclusiva dal blog grafico Stravaganza)

 

ROMPERE IL VETRO IN CASO DI EMERGENZA

 

BANNER LINK

 


 

 

 

 

I MIEI PROGETTI PER IL FUTURO

 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

____________________


Metto questo disclaimer molto alla moda su quasi tutti i blog, già mi sento più importante solo per averlo messo! Comunque la mia personale opinione al di là della legge è che non sono una testata giornalistica perchè :
-non vedo il becco di un euro, ma in compenso a scriverlo sto andando alla neuro
-nessuno mi regala i libri
-nessuno mi regala i biglietti del cinema
-nessuno mi paga per scrivere e per dire quello che penso...
- e nemmeno quello che non penso!
- perchè se il "Giornale del Grande Fratello" èuna testata giornalistica, va a finire che io sarei la CNN! (questa l'ho quasi copiata da un altro blogger!).
Se volete leggere altre definizioni simili e più divertenti (magari vi torna comodo) potete trovarle QUI

____________________

 

 


Si fa il più assoluto divieto di utilizzare o citare il materiale contenuto in questo blog su siti di natura pornografica, illecita o immorale, pena denuncia alla polizia postale.

 

Relativamente al contenuto dell'intero blog, vale il seguente copyright:
TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

Le citazioni da libri, all'interno delle recensioni dei libri stessi o in altri post, appartengono ai relativi autori.

 
Citazioni nei Blog Amici: 228
 

LE TRADUZIONI DI BLUEWILLOW - FREE TEXT

La maschera della morte rossa - Edgar Allan Poe

L'ingratitude (L'ingratitudine) - Charlotte Brontë 

Disclaimer
Non sono una traduttrice professionista, quindi le mie traduzioni potrebbero contenere errori. Vi raccomando di adottare riguardo a questi testi le stesse precauzioni di una installazione di Windows e cioè: non basate il software di aerei sulle mie traduzioni, non impegnate il vostro patrimonio in scommesse sul fatto che siano esatte, non usatele per delle tesi di laurea e soprattutto non spacciatele per vostre! Declino ogni responsabilità riguardo (e fate i vostri compiti onestamente, diamine!)

Anche se si tratta di traduzioni su di esse valgono gli stessi diritti di qualsiasi altra opera di ingegno. Naturalmente potete leggerle, stamparle, regalarle ai vostri amici e anche farci delle barchette di carta, ma non potete in nessun caso ricavarne un profitto o ometterne i crediti.