Creato da archeowall il 08/09/2005

GIRA CHE TI RIGIRA

di tutto un pò, come mi gira: Cammini, ricerche, foto, Storia e Natura

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

BLOGITALIA

<a href="http://www.blogitalia.it" target="_blank"><img border="0" src="http://www.blogitalia.it/images/antipixel.gif" width="80" height="15" alt="BlogItalia.it - La directory italiana dei blog"></a>

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gaia.6archeowallLess.is.moremariomancino.mBianconigliodueorlandofurioso10angeloal65ixtlanncecinacosplayscivola_vai_viaemilytorn82Eluardooliluanagenerazioneottantasols.kjaer
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« LE NUVOLEMassa 1915-1918, una con... »

MEMORIE DI PIETRA

Post n°166 pubblicato il 06 Luglio 2014 da archeowall
 

A distanza di 100 anni, per ricordare i Dimenticati al fronte ho presentato un progetto editoriale al Comune di Massa che partendo da una ricerca sul territorio e da quella storico-archivistica possa disegnare un quadro della situazione della città e del territorio in quegli anni terribili della Prima guerra.

La ricerca sul territorio è partita dalla documentazione delle Memorie di pietra che ho raccolto tramite una ricognizione a tappeto.

I dati rilevati sono stati registrati in una apposita scheda riassuntiva creata ad hoc, derivata dalle schede di censimento più complesse usate dalla soprintendenza.

In questa prima fase della ricerca è stato possibile quantificare le memorie di pietra e  compilare una loro tipologia, tipologia che può variare da territorio a territorio per la variabilità dei manufatti e soprattutto per le possibilità di conservazione.

Nella seconda fase della ricerca gli archivi statali e privati sono diventati un punto di riferimento fondamentale per ricostruire le vicende storico artistiche legate alle memorie di pietra, ma soprattutto per ricostruire le vicende umane.

Lo spoglio dell'Archivio Storico del Comune di Massa è stato inoltre basilare per ricostruire lo status quo, per delineare le trasformazioni della città in una zona di guerra, con tutte le conseguenze derivanti.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/archeowall/trackback.php?msg=12875052

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
romeo.licata
romeo.licata il 09/04/16 alle 18:21 via WEB
Offriamo prestiti a tassi molto interessanti. Siamo certificati, degni di fiducia, affidabili, efficaci, rapidi e dinamici. Contattate per qualsiasi necessità. Siamo pronti a servirvi: credito.italia@yahoo.it
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.