Creato da emozionivere.m il 27/11/2007

Le mie vere emozioni

Perchè,allora devo ascoltare il mio cuore?Perchè non riuscirai mai a farlo stare zitto.E per quanto tu finga di non ascoltare ciò che dice,sarà sempre nel tuo petto e continuerà a ripetere quello che pensa della vita e del mondo °L'ALCHIMISTA°

 

[DISTANZE PURAMENTE FISICHE]

Post n°110 pubblicato il 22 Settembre 2010 da emozionivere.m

C' è che ci sono momenti come stamani,come ieri sera,come mille altre volte che mi manca la tua presenza fisica più del solito.
C'è che la distanza pesa diventando un macigno.
C' è che avrei bisogno di guardarti negli occhi e raccontarti cosi le mie ultime emozioni,le mie giornate..i miei umori q
uotidiani.
C' è che il rimandare a dopo perde il valore dell'immediato.
e pesa il dover programmare ogni cosa,
C' è che dato il problema che stai affrontando in quest' ultimo periodo dovrei esserci io la sera sul divano con te e dirti le mie impressioni e tu le tue.
C' è che tra pochino affronterei una nuova vita..e io vorrei esserci ad ogni mutamento di vento..
Si parla di fisicità,di occhi su occhi,il svegliarsi fisicamemente insieme nel cuore della notte per i pensieri che prendono il sopravvento,e non sapere al mattino stesso che eravamo insonni al medesimo orario
 C'è che io ci sono e tu ci sei,dentro ogni battito e respiro...pero non riesco a farmelo bastare sempre,non sono forte tutti i giorni allo stesso modo.Perchè questo vuoto solo tu puoi colmarlo..non esiste nient'altro paragoabile ne prossimo alla serenità che tu mi sai donare ne all 'Amore che io provo per Te.
Quindi...Pazienza&Coraggio...
è solo uno sfogo..
una piccola rivolta di pensieri che oggi non riescono a star zitti e le parole scorrono..mente,cuore,e le dita su questa tastiera imprimono...

 
 
 

Una telefonata

Post n°109 pubblicato il 04 Agosto 2010 da emozionivere.m

Mi si è stretto il cuore sentendo la tua voce gioiosa,contenta di sentirmi.
Ho provato una leggera scossa di nostalgia di un passato che invece cerco spesso di dimenticare...e forse cosi facendo ti faccio un torto.
Non leggerai mai queste parole e forse ne ho piu bisogno io che tu,ne ho bisogno perchè oggi mi hai ricordato il bello che ho lasciato nei tuoi ricordi...e ho inizato piacevolmente a ricordare te e il bene che mi hai dimostrato ,stupendomi a volte.
All'inizio ti eri nascosta sotto una scorza dura....e piano piano invece ti sei rivelata la piu dolce ,la piu amabile.
Ed io ora ti ringrazio...perchè mi hai dato tanto affetto,mi hai trattata davvero come una figlia,con molte premure che io non ero solita ricevere da chi mi è madre davvero.
Grazie per aver apprezzato tutti i dolci che ti facevo,li gradivi e ti facevano contenta...senza critiche.Grazie per quando dormivo in salotto e la mattina venivi a vedere come stavo per sapere se uno dei miei  famosi mal di testa mi stessero ancora divorando,mi  baciavi la fronte e andavi a lavorare.
...e le lunghe passeggiate nel visitare nuovi angoli di mondo, il tuo venire da me pronta per pulire casa e io puntualmente rifiutavo...e te mi davi della testona...e i sorrisi...e la "befana" che mi beccavo quando ti prendevo in giro per la tua golosità.il tuo voler spettegolare di qua e di la.
grazie anche per la severità che meritavo anche in alcuni episodi..
Sono contenta di aver fatto parte della tua vita,mi hai dato tanto,mi hai insegnato tanto....e molte cose le conservo ancora!!
Sei stata e continui ad essere una donna favolosa,che hai superato con coraggio i tuoi dolori e ti sei rialzata sempre e piu combattiva..non ti ho mai sentito fare un lamento..mai scoraggiata...se penso a te e ti immagino vedo immediatamente il tuo sorriso e quelli occhioni verdi!!
Ci siamo capite perchè forse siamo simili...pratiche ,senza fronzoli,dirette nel bene e nel male...sincere...e proco propense ai giri di parole...e alla base il rìspetto.
Ti voglio bene.

 
 
 

Il Concerto

Post n°108 pubblicato il 20 Luglio 2010 da emozionivere.m

E siamo entrati in tre...e ci siamo ritrovati in quasi quarantamila,tutti li insieme sotto un sole cociente delle tre di pomeriggio...ad aspettare che arrivasse lui a farci sciogliere l'anima con le sue parole,con la sua musica,con tutto cio che rappresenta per chi lo ascolta da una vita.
La mia prima volta in quello stadio,in una citta che piano piano mi sta adottando..e che se prima amavo per cio che rappresentava ...ad oggi...mi appartiene un pochino... e poi la mia prima volta con lui,con loro.
ed è stato tutto meraviglioso...
A partire dal preconcerto,dall'attesa,dalle persone che abbiamo conosciuto li al momento con cui davvero ci siamo fatte delle risate incredibili e ringrazio A. che è perennemente presente con la sua manino nelle mie foto.Il mangiare li tutti insieme...il minacciare S. e G.di spiattellare la scaletta...e i benedetti pompieri con gli idranti che ci hanno annaffiato come fiori....spettacolare.
e poi finalmente...è arrivato Lui...la sua entrata per nulla scontata...per nulla banale...ed è stato come se ci avesse raccolto in unico abbraccio...un abbraccio durato per due ore e mezza...si ci ha tenuto tutti stretti a lui...per l intero concerto...
e ho avuto i brividi ininterrottamente...
Perchè si percepiva che era li con il cuore...con la passione,con l'orgoglio di cantare per tutti noi..sapendo cosa le sue canzoni rappresentano..lui stesso ha detto le canzoni non sono di chi le crea...ma di chi ne ha bisogno...
e lui..le ha lanciate..le ha vissute per noi e con noi.
Ho cantato ,ballato,saltato,sorriso,e mi sono lasciata andare come non mai.Ho ingoiato lacrime...ho rivissuto ricordi che mi hanno stretto la bocca dello stomaco.
HO vissuto in quel momento.Ho vissuto davvero.
Adrenalina pura...magnifica...tra le sue parole...le immagini i video sapientamente scelti.Una sorpresa dopo l'altra...inutile fare la scaletta e nominare canzone per canzone...ognuna ha il suo perchè e tutte insieme hanno creato sfumature inscindibili.
Con il cuore del mio al mio fianco canzone dopo canzone..tra mani intrecciate baci rubati...e  sorrisi condivisi e un abbraccio a tre...
Sono tornata bimba..da portarmi la mani alla bocca dallo stupore....quando ha aperto quella valigia rossa....e ha fatto la sua magia...e sono rimasta ammutolita.(oh  brivido quanto ti ho pensata....)
Un artista davvero,che fa la differenza che lo si ascolterebbe per ore ed ore ...e lo ha dimostrato fino all ultimo anche  da come ci ha salutato.dal pensiero che ci ha dedicato,dal loro abbraccio sul palco li tutti insieme per noi...senza fretta di andar via...anzi e come se si stessero scrollando con l' ultimo pezzo  la "tensione" di non deludere chi era li per loro...e tra amici si cantasse..l ultimo La la la la...

"hai due alternative per il futuro: o lo vedi nero e allora sarà nero anche il tuo presente oppure ti concedi una piccola speranza e allora il tuo presente sarà più degno di essere vissuto"

....il Meglio deve ancora venire ...vero ?...
Grazie a chi era con me,per avermi voluto e permesso tutte queste indimenticabili emozioni.

...Arrivederci,Liga..

 
 
 

Il peso della valigia

Post n°107 pubblicato il 15 Maggio 2010 da emozionivere.m

 
 
 

Metamorfosi

Post n°106 pubblicato il 12 Maggio 2010 da emozionivere.m

Sento un magone forte li alla bocca dello stomaco!
Sento che il tempo scorre ..
Sento i mesi scivolare come biglie ma senza frastuono...come su velluto..sparse e poco vissute...
Sento il ronzio fastidioso di un tagliaerba....ma  si fa perdonare dal profumo di linfa di un prato appena tagliato.
Fuori il sole brilla....
Sento il bisogno di persone che mi continuino ad accompagnare nella mia vita ma che stanno facendo scelte differenti..
Sento i miei Errori e mi brucia il cuore
Sento ora le lacrime che scivolano...
Sento di poter essere una grande  Amica e lo sono...e lo sarei...
Sento di poter essere molte altre  "cose" ma che ora non sono.
 Ma sono stanca...di trovare i rimedi a ogni cosa...sono stanca di farmi in quattro per coloro che mi danno per scontata..
Stanca di non essere apprezzata.
Stanca delle situazioni per accomodare tutti.
Stanca di essere messa allo stesso livello di coloro che con me non hanno nulla a che spartire.
Io non fingo,io non sono mai superficiale e non voglio certo esserlo ora,io non faccio finta di non vedere, io non faccio finta di non  sentire,io non sparlo di terzi per poi condividere tempo con loro.
Quando è necessario cambiare beh desiderei farlo in meglio.
Cosi No.
E che dire va bene cosi...
Solo Delusa.Di Nuovo.
Mi spiace , ma non voglio piu star male anche per questo.
Ognuno viva la sua vita come meglio crede.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Dream_Hunteremozionivere.mkuoricino81AnnalisaBossonimarinovincenzo1958LeNostreAlipantaleoefrancaimperatoreghiacciomoon_eyesstudiomossimarseglia.mavyD.M.Michelagiuliocrugliano32Lorypesci1985
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

 
A Te,alla Tua Felicità,
al Dono della Vita.La tua che
è diventata anche la mia..

 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Achat de peluches
il 19/08/2013 alle 09:53
 
a volte si passa anche in silenzio...
Inviato da: imperatoreghiaccio
il 31/08/2012 alle 21:36
 
anche io
Inviato da: imperatoreghiaccio
il 27/07/2012 alle 23:25
 
Spero di ritrovarti.
Inviato da: brividosognante
il 02/10/2011 alle 23:47
 
Veramente profonda....non pensavo di trovare un tale...
Inviato da: Est Est Est
il 04/09/2011 alle 01:16
 
 

In questo momento ci sono 6470818671 persone al mondo.
Qualcuno ha paura.
Qualcuno è tornato a casa.
Altri mentono per superare la giornata
.
Altri stanno affrontando la verità.
Alcuni uomini sono cattivi e fanno la guerra ai buoni.
Altri sono buoni e lottano contro il male.
6 miliardi di persone al mondo,
6 miliardi di anime. 
E qualche volta te ne serve una sola.
One tree Hill