**TEST**

Creato da: Blog_Magazine

Blog Magazine

Il Blog Ufficiale della Community di Libero

Area personale

- Login

Cerca in questo Blog

 
trova
 

Archivio messaggi

  << Marzo 2020 >>  

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do

             1 
 2   3   4   5   6   7   8 
 9   10   11   12   13   14   15 
 16   17   18   19   20   21   22 
 23   24   25   26   27   28   29 
 30   31           

Guarda le immagini del Mese

I miei Blog Amici

Leggi e diffondi

Scrivi anche tua.gif
 
Citazioni nei Blog Amici: 396

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.

RSS (Really simple syndication) Feed Atom

BlogMagazine

Top 100 Italia di BlogItalia.it e Technorati

Cunctator

Free Hit Counter Code

 

Messaggio N° 503 13-01-2003 - 12:56

I MIGLIORI 10 CIDDI' DEL 2002

Massì, lanciamoci in una fottutissima, parzialissima, faziossima classifica dei migliori dieci ciddì del 2002.
Con alcune premesse:
1- Questi ciddì sono quelli che ho potuto ascoltare almeno un bel po'.
2- Questi migliori dieci escono da una cinquantina di titoli, quindi alcune cose potrebbero essere sfuggite (ad esempio, "The Rising" di Bruce Springsteen non è stato considerato semplicemente perchè non l'ho mai ascoltato, ne consegue che non so com'è, quindi niente stellette...)
3- I titoli sono undici, perchè non ho saputo eliminarne uno di più di quelli che avevo già tagliato.
4- Alcuni titoli sono della fine del 2001 ma poi cadono nel pieno del 2002, quindi li ho considerati del 2002.
5- I ciddì sono in rigoroso ordine alfabetico...
 
Buona lettura (e buone incazzature se non siete d'accordo)


Audioslave - Audioslave
Quest'anno c'è stato tanto rock, se vogliamo ancora chiamarlo così... E tra tanto rock 'nuovo', o meglio fatto da gruppi di sbarbatelli ma che suonano tanto come gli altrettanto sbarbatelli di 25 anni fa chi sono quelli che fanno i dischi migliori? Quelli che suonano da più di dieci anni, ovviamente. La voce di Chris Cornell può anche non piacere, ma la potenza che esce dalle tracce di questo ciddì è sicuramente quanto di più granitico ci sia stato in giro quest'anno.
 
Bjork - Vespertine
Bjork è come il buon vino: più tempo passa più migliora, tirando fuori idee sempre nuove dal suo cappello. Se ci fosse più gente che riesce a scrivere canzoni "pop" così, sarebbe molto meglio. Ed il fatto che ormai la sua musica non serve più definirla ma basta dire che "suona alla bjork", la dice lunga.
 
Coldplay - A rush of blood to the head
Al primo ascolto ho subito detto: "Cazzo! Ma questo è addirittura MOLTO meglio di Parachutes". E dopo molti ascolti confermo la prima impressione. Pop raffinato, richiami ad altri tempi, e per citare la REcensione di Joyello "un dannato livello qualitativo delle canzoni del disco che non scende MAI per tutto il tempo che suona".
 
Carmen Consoli - L'eccezione
Bello e sorprendente per rimanere uguale a sè stessa continuando a variare. Alcune perle nel disco sono veramente cose da leccarsi i baffi, come 'Matilde odiava i gatti' per esempio. Peccato che non ci fosse nel ciddì la cover di 'I can't get you out of my head' che ha fatto alla fine dello showcase di mtv, sarebbe stato la ciliegina sulla torta.
 
Beth Gibbons & Rustin Man
Sono stato tentato di metterlo come seistelle. Era ora che uscisse qualcosa dalle sponde Portishead, e nelle atmosfere questo disco lo è pienamente, anche se molto più acustico nei suoni. E' obbiettivamente difficile trovare una caduta di stile in tutto il ciddì. Ed è difficile dire quanto è bello.
 
Koop - Waltz for Koop
Avete presente quella canzoncina pop-lounge-jazz che avete sentito tanto alla radio ma non sapete di chi era? Avete presente quella pubblicità dove c'era quella canzone così bella che... Beh, molto probabilmente sono prese da questo disco molto concentrato (meno di 40 minuti) ma come i vecchi LP di una volta, tutti belli densi di 'bella robba'.
 
Queens of the stone age - Songs for the deaf
Si diceva rock? Continuamo con le martellate, ma qui sono belle scure, come nubi plumbee e densissime. L'apporto di Dave Grohl alla batterie si sente ma ancora di più si sente la voce di Mark Lanegan, che nelle poche canzoni in cui appare fa la differenza. Una canzone su tutte? Hangin' Tree. E qui sentirete cosa vuol dire avere classe, anche facendo una canzone rock.
 
Rival Schools - United by fate
Ho dovuto riascoltarlo dopo gli Audioslave e i Queens of the Stone Age per trovare che era almeno al loro livello. Più cattivo ma allo stesso tempo più melodico di questi due ciddì e più 'monolitico' senza cambi di atmosfere, che a volte possono piacere ma a volte possono anche disturbare. Un ottimo ciddì di quello che qualcuno chiama 'emocore'? Direi solo un ottimo ciddì, tanto per non sbagliare.
 
Subsonica - Amorematico
Bello il ciddì, belli e divertentissimi i concerti. Questo è stato l'anno dei Subsonica e quindi non poteva stare fuori. Che altro dire? Se vi capita di avere un concerto dei Subbesonica dalle vostre parti andateci. Ed il disco dovete averlo. Taroccato o meno, affari vostri...
 
White Stripes - White Blood Cells
The Strokes, The Black Rebel Motorcycle Club, The Vines, The Music, The Datsuns, The porocbboias.... (ci starebbe bene questo, come nome di una band, o no?)... insomma un sacco di giovincelli che rockanno e punkeggiano. Ma come questa sghembissima coppia gli altri sono una spannetta sotto. Divertimento e rock-punk allo stato puro fatto da una coppia di fratelli? sposi? amici? conoscenti? boh? E chissefrega! Il ciddì vola via superliscio ed alcune canzoni sono assolutamente irresistibili. Se proprio bisogna scegliere una band per rappresentare il "nuovo rock" meglio loro. Decisamente.
 
SEISTELLE
Pearl Jam - Riot Act
Nuovo rock? Vecchio rock? Questo è semplicemente il disco che stavamo aspettando fin da quando è uscito Ten. Una sequenza di canzoni che ti lascia sui blocchi (provate ad ascoltare le tracce 2-3-4-5-6 e poi ditemi...) con una raffica di singoli potenziali e di canzoni che so già che quando li vedrò dal vivo la prossima volta sarà molto dura non saltare come uno sbarbatello dall'inizio alla fine (dovessi anche andare fino a Capo Nord, dopo un concerto come quello del 2000 in Arena e un disco come questo non ci si può altro che aspettare una cosa grandiosa)
 
 
P.S.: Arrivati fuori tempo massimo i Cousteau con Sirena. L'album promette bene, ma essendo arrivato la sera del 29/12, gli ascolti sono troppo pochi....
 
 
See ya nexttime, Gioda is offLAIN!
E Buon Anno!



Articolo pubblicato da: Gioda