Caffè Della Piazza

Il primo blog-bar dove non esiste censura e l'unica regola è dire quello che si pensa in un mondo dove nessuno è vero. MEI CIUK KE LUK!!!

 

ALBO D'ORO TORNEO DEI BAR

2005: BAR GELATERIA RAIOLA

2006: CHALET

2007: MAXIMILLIAN

2008 : LE GIARE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mea85cdp1
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 35
Prov: PC
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 

« Messaggio #144Messaggio #146 »

Post N° 145

Post n°145 pubblicato il 12 Maggio 2008 da mea85cdp1

“Questa che vado a raccontarvi è la vera storia di Luigi delle Bicocche,
eroe contemporaneo a cui noi tutti dobbiamo la nostra libertà”

Piacere, Luigi delle Bicocche
Sotto il sole faccio il muratore e mi spacco le nocche.
Da giovane il mio mito era l’attore Dennis Hopper
Che in Easy Rider girava il mondo a bordo di un chopper
Invece io passo la notte in un bar karaoke,
se vuoi mi trovi lì, tentato dal videopoker
ma il conto langue e quella macchina vuole il mio sangue
..un soggetto perfetto per Bram Stroker
Tu che ne sai della vita degli operai
Io stringo sulle spese e goodbye macellai
Non ho salvadanai, da sceicco del Dubai
E mi verrebbe da devolvere l’otto per mille a SNAI
Io sono pane per gli usurai ma li respingo
Non faccio l’ Al Pacino, non mi faccio di pacinko
Non gratto, non vinco, non trinco/ nelle sale bingo/
Man mano mi convinco/ che io

sono un eroe, perché lotto tutte le ore. Sono un eroe perché combatto per la pensione
Sono un eroe perché proteggo i miei cari dalle mani dei sicari dei cravattari
Sono un eroe perché sopravvivo al mestiere. Sono un eroe straordinario tutte le sere
Sono un eroe e te lo faccio vedere. Ti mostrerò cosa so fare col mio super potere

Stipendio dimezzato o vengo licenziato
A qualunque età io sono già fuori mercato
…fossi un ex SS novantatreenne lavorerei nello studio del mio avvocato
invece torno a casa distrutto la sera, bocca impastata
come calcestruzzo in una betoniera
io sono al verde vado in bianco ed il mio conto è in rosso
quindi posso rimanere fedele alla mia bandiera
su, vai, a vedere nella galera, quanti precari, sono passati a malaffari
quando t’affami, ti fai, nemici vari, se non ti chiami Savoia, scorda i domiciliari
finisci nelle mani di strozzini, ti cibi, di ciò che trovi se ti ostini a frugare cestini
..ne’ l’Uomo ragno ne’ Rocky, ne’ Rambo ne affini
farebbero ciò che faccio per i miei bambini, io sono un eroe.

Per far denaro ci sono più modi, potrei darmi alle frodi
E fottermi i soldi dei morti come un banchiere a Lodi
C’è chi ha mollato il conservatorio per Montecitorio
Lì i pianisti sono più pagati di Adrien Brody
Io vado avanti e mi si offusca la mente
Sto per impazzire come dentro un call center
Vivo nella camera 237 ma non farò la mia famiglia a fette perché sono un eroe.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: mea85cdp1
Data di creazione: 21/03/2007
 

DON CHISCIOTTE

 

NON HO PIU' TEMPO - ET3

 

V PER VENDETTA!!!

 

AREA PERSONALE

 

TEMPO A MONTICELLI D'ONGINA

The WeatherPixie

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pantaleoefrancadavide.drusianighibly650nimoe.mioffredo_mariasusanna.mariosabeppe.62gtENTROTERRAivanlenardonflavianocolombo1959prezzojj.manuBeauregard66STELLAgialla2mr_spring
 

ULTIMI COMMENTI

L'infamia è una cosa ingrata!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:56
 
J-AX è un fenomeno!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:56
 
Osteria del cimitero!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:55
 
Le osterie sono fighissime!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:54
 
Grande Guccini!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:48
 
 

Io Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papa'
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due
In Famiglia Eri Il Primo Nato
Il Bambino Aspettato Coccolato
E A Tratti Persino Viziato
Coccolato E Pacchi Su Pacchi
Di Ricchi Natali
Parenti Sorridenti Intenti A Lasciare Regali
E Poi Arriva Il Piccolo Scassando Ogni Giocattolo
Diventa Lui La Star Mettendo Te In Un Angolo
E La Cagnara Incombe Fanfara E Tromba
Lui Mangia Caga E Piange
A Te Le Colpe Per Tutto ciò Che Rompe
Con Quel Sorriso A Quattro Denti Farabutto
Già Dicevo Tutto
Dormo Da Angioletto
E Poi Di Notte Non Sto Zitto
Botte Dal Soffitto
Mami E Papi Svegli Fino A Prima Mattina Negli Occhi Lo Stesso Svarione Di Sette Anni Prima Ogni Vicina Sentiva E Diceva Che Sfiga
Mamma Coglieva La Sfida Con Noi Rideva E Capiva
Che La Congrega Prendeva Una Nuova Piega
Non Ci Si Credeva
Al Bordello Che Già Si Faceva
La Casa A Ferro E Fuoco Nel Gioco Di Litigare
Cane E Gatto Ma Lo Stesso Modo Di Camminare
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà
Urlare A Squarciagola
Fantasmi Sotto Le Lenzuola
Bambini Non Fate Casino
Domani C'è Scuola
Ma Mamma Non C'è Verso Di Fermare
I Gosthbusters
La Cameretta è L'universo
E Noi Siamo I Masters
La Fuori Siamo Soli Ma Non Lo Diamo A Vedere
Abbiamo Il Vestito Più Strano Di Tutto Il Quartiere
Gli Zarri Che Ridevano In Cortile
Ma Era Stile
Ricordi Come Si Giravano Le Ragazzine?
Quando Si Girava In Coppia
La Stiloseria Era Doppia
L'andatura Zoppa
E Un'armatura Dava Forza Per Affrontare Ogni Sventura
Con La Stessa Frase In Bocca
Questo è Mio Fratello Bello Sarà Dura Per Chi Me Lo Tocca
Abbiamo Il Codice Dei Cavalieri
Non Vedi
Piuttosto Scleri
Ma Ci Trovi Sempre Sinceri Milady
Per La Città Sfidando Il Proprio Futuro
Uno Lo Cantava Sicuro
L'altro Lo Scriveva Su Ogni Muro
E La Mia Rivoluzione Partiva Da Li
Cane E Gatto Ma Lo Stesso Sguardi Di Chi Non Ci Sta
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà
Lo Sai Che Ora La Si Vive Così Ancora
E Funziona
Si è Smesso Di Bigiare Solo Perchè Non Si Va Più A Scuola
Un pò più Pigri Di Allora
Ma Le Energie Sono Le Stesse
Non Più Una Famiglia Sola
Adesso In Più c'è L'esseffe
Ci Si Protegge Come Sempre Nelle Lotte
Eternamente Adolescenti Meno Che Nei Boxer
Insieme Per Vedere Il Mondo Capovolto
Questo Mondo Per Rollarsi La Vita E Fumarsela Fino In Fondo
Giro Tondo
Un Altro Tiro E Sono Cionco
Ma Calpesteremo L'uva
Fino A Quando
Il Vino è Pronto
E In Piedi A Picchiare I Bicchieri Con Le Posate
Salute A Mio Frate
Brindate A Due Vite Mai Separate
Lite Dopo Lite E Partite Finite A Mazzate
Quando Non C'era Grano Passavamo A Milano L'estate
Era Uno Spasso Lo Stesso
Se La Memoria Non Mi Inganna
E Successo O Non Successo
Tutta La Gloria Va A Mamma
C'hai Messo Al Mondo Hai Dato Vita Ad Ogni Sogno Che Ho
Una Volta Può Essere Fortuna La Seconda Volta No
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom